I vincitori di PRIMO MAGGIO NEX

Grafica Primo Maggio Next
Grafica Primo Maggio Next

Alla luce di un ex aequo emerso nella somma dei voti espressi dalla Giuria, sono 4 i vincitori del contest PRIMO MAGGIO NEXT 2020: la cantautrice ELLYNORA di Roma con il suo brano “Zingara” (qui l’esibizione https://youtu.be/wagQADR7OcU), la cantautrice LAMINE di Roma con “Non è tardi“ (https://youtu.be/qSQOMUv0zu0), il cantautore MATTEO ALIENO di Roma con “Non mi ricordo” (https://youtu.be/rxljXdsvlhU) e il cantautore NERVI di Firenze con “Sapessi che cos’ho” (https://youtu.be/38TbNInlchM).

Nel weekend, infatti, si sono svolte in diretta streaming le finali di PRIMO MAGGIO NEXT, il contest organizzato da iCompany e dedicato ai nuovi artisti, che quest’anno ha registrato il record di iscrizioni con ben 1785 progetti candidati.

31 finalisti si sono esibiti in streaming di fronte alla Giuria di Qualità composta da Massimo Bonelli (direttore artistico del Concerto del Primo Maggio, presidente giuria), Lucia Stacchiotti (iCompany), Sara Del Caldo (Rai Radio2), Erica Manniello (Rockol), Massimiliano Longo (All Music Italia), Federico Durante (Billboard) e Enrico Schleifer (RadUni).

Uno di loro sarà decretato vincitore assoluto e riceverà un contributo da parte di Nuovo IMAIE (pari ad € 15.000,00) per la realizzazione di un live tour di almeno 8 concerti.

Anche i partner di PRIMO MAGGIO NEXT 2020 hanno eletto il loro vincitore che riceve così una menzione speciale tra i finalisti: LA SCALA SHEPARD, alternative rock band, nata nel 2015 tra le strade del quartiere romano Trastevere (www.lascalashepard.it) che ha presentato il brano “Potesse esplodere questa città” (https://youtu.be/jvqHpRRKstE).

Vincitori assoluti delle precedenti edizioni del Contest sono stati i La Rua (2015), Il Geometra Mangoni (2016), Incomprensibile FC (2017), La Municipàl (2018) e I Tristi (2019).

Tutte le proposte pervenute sono state ascoltate e valutate dalla direzione artistica del Concerto del Primo Maggio seguendo tre direttrici principali: l’identità/riconoscibilità del progetto, la qualità della proposta, il grado di innovazione rispetto a ciò che già esiste.

Piano City Milano 2020

PCM 2017 - Nyman _ ph Nicola Sacco_b
PCM 2017 – Nyman _ ph Nicola Sacco_b

A grande richiesta si prolunga di una settimana l’apertura delle iscrizioni alla nona edizione di PIANO CITY MILANO!
Le candidature al festival di pianoforte più atteso dell’anno, si estendono fino a domenica 9 febbraio sul sito www.pianocitymilano.it.

Il 22, 23 e 24 maggio Milano si trasformerà nella “casa della musica” dei pianisti di ogni genere musicale. La città risuonerà di note che spaziano dalla classica al jazz, dalle composizioni originali alla musica pop, rock e contemporanea.

È possibile iscriversi come singoli pianisti (in caso di selezione, potrete suonare in una delle splendide location scelte dall’organizzazione di Piano City Milano, dalle abitazioni milanesi a spazi non convenzionali della città), proporre la propria casa (già dotata di pianoforte) o cortile per ospitare un concerto, oppure candidarsi come guest (per realtà a vocazione culturale e/o organizzazioni senza scopo di lucro) con concerti autoprodotti, direttamente sul sito www.pianocitymilano.it/iscrizione.

Caratteristica che contraddistingue il festival di Piano City Milano è proprio quella di poter candidare anche le proprie case, spazi nuovi ed insoliti, spesso intimi, in grado di offrire al pubblico un’esperienza di ascolto inedita e stimolante.

Piano City Milano è un progetto di Associazione Piano City Milano con il Comune di Milano, a cura di Ponderosa Music&Art e Accapiù, che vanta la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini.

«Il festival si rinnova di anno in anno con programmi d’eccezione speciali, che prendono forma dalle proposte che riceviamo e seguono i movimenti di una Milano davvero viva e dinamica – dichiara Ricciarda Belgiojoso, direzione artistica di Piano City Milano – C’è spazio per tutti, giovani talenti e grandi maestri, per i generi musicali più vari e per luoghi di ogni tipo, unica regola il pianoforte. Piano City conferma la sua natura libera e partecipativa e vi invita a far parte della nona edizione di questa straordinaria festa in musica della città».

Premio Pierangelo Bertoli 2020: aperte iscrizioni

Francesco Lettieri_foto zoomodena
Francesco Lettieri_foto zoomodena

Dopo il grandissimo successo riscontrato nella finale del PREMIO PIERANGELO BERTOLI 2019, che si è tenuta venerdì 18 ottobre al Teatro Storchi di Modena, il Premio, indetto dalla Associazione Culturale Montecristo, con la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini e la collaborazione di BPER BANCA, presenta il bando di concorso per l’edizione del prossimo anno.

Sono ammessi al PREMIO PIERANGELO BERTOLI – sezione NUOVI CANTAUTORI coloro che scrivono i testi delle proprie opere (o che siano almeno coautori della parte testuale), che presentino un brano inedito in lingua italiana o in dialetto (mai uscito sul mercato discografico). Si precisa che non esistono limiti di età anagrafica per l’iscrizione al Premio. Il termine di iscrizione è stabilito entro e non oltre il 20 aprile 2020.

La domanda dovrà essere spedita o tramite posta elettronica all’indirizzo premiobertoli@bertolifansclub.org o per posta ordinaria all’indirizzo: ASSOCIAZIONE CULTURALE MONTECRISTO – via Rainusso 130 – 41124 Modena. In quest’ultimo caso farà fede il timbro postale.

La Direzione Artistica non risponde del materiale non pervenuto per disguidi postali o simili. La quota di iscrizione di € 35,00 dovrà essere versata, al momento dell’iscrizione, tramite bonifico bancario ai seguenti estremi: IBAN: IT 55 W 02008 67015 000102836497 intestato a ASSOCIAZIONE CULTURALE MONTECRISTO.

Alla domanda di iscrizione, dovrà essere allegata la seguente documentazione:
– Scheda di iscrizione compilata in tutte le sue parti.
– Brano inedito che si intende presentare in formato mp3 in caso di domanda via mail, o su supporto CD in caso di posta ordinaria.
– File o fotocopia del testo.
– Indicazione di n° 3 canzoni di Pierangelo Bertoli, che il candidato sente di potere interpretare perché appartenenti alle sue corde artistiche.
– Brevi note di presentazione dell’Artista.
– Ricevuta del bonifico bancario effettuato (anche fotocopia) o numero di CRO o di riferimento del suddetto.

Il Premio per il Vincitore della sezione Nuovi Cantautori consisterà in un riconoscimento in denaro pari a €. 4.000,00 (contro i 3mila dello scorso anno), oltre alla partecipazione in qualità di ospite a manifestazioni di prestigio collaterali che si svolgeranno in Italia nel 2021, e a programmi televisivi.

Ottobre Fior di Turismo: un autunno di magia!

Fior-di-Turismo
Fior-di-Turismo

L’autunno Fior di Turismo è ricchissimo di eventi, non perdete un ottobre magico!
Si comincia con i Tesori della Ca’ Granda sabato, per proseguire con altre due novità assolute a Milano: le visite alla Fondazione Prada con il quartiere Romana il 19 ottobre e alla Certosa di Garegnano, con l’esclusiva esperienza di una prova di stampa calcografica, il 26 ottobre.

Non mancano le iniziative per Leonardo500 con una visita a prezzo speciale al Cenacolo domenica 3 novembre, mentre è quasi al completo la navigazione sull’Adda di Leonardo del 12 ottobre.

Inoltre, si avvicina la stagione delle grandi mostre, che sarà aperta il 7 novembe dalla Collezione Thannhauser a Palazzo Reale. Infine, la castagnata in val Camonica quest’anno si terrà solo su richiesta
Iscrizioni aperte per tutte le iniziative!

Per le iscrizioni a tutte le iniziative Fiorditurismo, è attivo il BOOKING ON LINE (iscrizione+pagamento contestuale tramite Paypal) da www.fiorditurismo.it, in calce alla pagina di ogni evento. Solo qualora non fosse possibile utilizzarlo, scrivete a info@fiorditurismo.it

Informazioni e programmi finali delle iniziative vengono pubblicati sul sito
www.fiorditurismo.it

Bollate: il Car pooling cresce sempre più

salvatore-leone
salvatore-leone

Al via la nuova campagna di iscrizioni al servizio di car pooling voluto dall’Amministrazione e attivato nelle scuole Rosmini e Montessori con l’obiettivo di facilitare e migliorare la gestione dei viaggi casa – scuola, e viceversa, di studenti e famiglie. E’ di questi giorno l’avvio della nuova ricerca di volontari e la formazione degli equipaggi vecchi e nuovi del progetto partito ufficialmente lo scorso anno e cresciuto notevolmente in questi 12 mesi.

Il progetto si chiama Scuol@BISed è gestito da Agenda 21 Consulting. Utilizza il sistema di condivisione delle auto dei genitori, che spesso viaggiano con posti vuoti, per trasportare più bambine e bambini, in “equipaggi” costituiti tra vicini di casa e formati in base alle esigenze e alle disponibilità delle famiglie stesse. Il servizio è gratuito e volontario, e prevede più genitori-autisti che si alternano alla guida.

Ma vediamo i numeri:
Ad oggi sono stati organizzati 20 equipaggi per un totale di 56 alunni e si prevede un incremento nelle prossime settimane grazie all’avvio della campagna di inizio anno scolastico. Ricordiamo che lo scorso anno il progetto era partito con 8 equipaggi confermati e altri 7 in attesa di conferma che si sono aggiunti nel corso dell’anno, per un totale di 35/40 bambini accompagnati nelle due scuole Montessori e Rosmini.

“Si tratta – spiegal’Assessore Salvatore Leone, ideatore del progetto – di una bella iniziativa che ha pochi pari in Italia e che richiede un grande impegno civico. Ringraziamo le famiglie per l’adesione a un progetto innovativo che rappresenta un grande passo avanti per Bollate”.

Al fine di incentivare la disponibilità di alcuni genitori a svolgere il compito di autisti degli equipaggi e per premiare e ricompensare la loro disponibilità, l’Amministrazione comunale concede alcuni benefici i cui costi saranno a totale carico del Comune:
1. parcheggio gratuito, in tutti giorni della settimana, nei parcheggi pubblici cittadini;
2. pass parking di accesso diretto nelle isole pedonali delle due scuole coinvolte e nei parcheggi adiacenti dato che i genitori autisti devono anche accompagnare a piedi il gruppo di alunni loro affidato fino all’ingresso a scuola. Lo stesso avviene a fine lezione, per il recupero dei piccoli.
3. seggioloni o alzatine a norma per i genitori conduttori degli equipaggi che ne faranno richiesta.

Che cos’è il CAR POOLING scolastico?
Il “Car pooling” consiste nella creazione di “equipaggi” con bambini dello stesso quartiere accompagnati a scuola da genitori autisti che, anche a rotazione, mettono la propria auto a disposizione di più bambini per il tragitto da casa a scuola e viceversa. I gruppi vengono organizzati in modo autonomo attraverso una mappa interattiva e una piattaforma digitale che saranno messe a disposizione dall’Amministrazione comunale in caso di attivazione del progetto.

Quali i VANTAGGI?
• riduzione delle spese familiari per il trasporto scolastico;
• contenimento degli sprechi e del numero di auto circolanti nelle ore di punta;
• diminuzione dei pericoli stradali e dell’inquinamento acustico e atmosferico;
• incremento della sensibilità ecologica tra i cittadini e maggiore cura dell’ambiente soprattutto da parte dei più giovani;
• sviluppo di una rete di mutuo aiuto e di solidarietà tra i cittadini.

“Ma soprattutto, conclude l’Assessore Leone– un’apertura mentale alla disponibilità e condivisione e un’attenzione alla sostenibilità ambientale. Oltre a una non trascurabile ottimizzazione, per le famiglie, dei tempi quotidiani”.