Donazione defibrillatore all’Idroscalo

defibrillatore
defibrillatore

Sabato 26 settembre, dalle ore 10, presso il maneggio dell’Idroscalo, è previsto un evento di sensibilizzazione, informazione e impegno sociale sui rischi degli arresti cardiaci improvvisi.

Il Comitato Organizzativo del “Trofeo interforze memorial Giovanni Marra” ha voluto dare un segnale di ripartenza – in questo periodo particolare – con la donazione di un defibrillatore alla Città metropolitana di Milano. Un gesto di vicinanza alla comunità e ripartenza appunto della vita,
Questo nuovo strumento va ad aggiungersi a quelli già presenti nel Parco in tutte le società sportive e nella nostro punto di accoglienza.

Il Trofeo, istituito e organizzato da AQuas – Associazione per la Qualità sociale, che ha come madrina l’inviata di striscia la notizia RajaeBezzaz, gode di un prestigioso Comitato d’onore presieduto dal Dott. Renato Saccone, Prefetto di Milano, che ha promosso l’iniziativa “Scende in campo il cuore” per ringraziare chi è tutti i giorni al servizio dei cittadini e sensibilizzare su temi di rilevanza sociale, come l’arresto cardiaco.

Saranno presenti dalle ore 10:00 esperti sul tema cardio-protezione e defibrillatori, a disposizione del pubblico in caso di utili approfondimenti sulle procedure d’intervento e sulla macchina salvavita.
Alle ore 11:30 consegna del defibrillatore alla presenza di rappresentanti istituzionali e militari, oltre a realtà associative tra cui Nazionale Italiana Trapiantati, Aido Milano, Peba Onlus, Insieme oltre le onde. Ci sarà una dimostrazione pratica di primo soccorso e uso del defibrillatore. e la presentazione del video “Insieme possiamo salvare una vita” realizzato da AQuaS e GVL in collaborazione con Ente Idroscalo, Areu Lombardo, Mediolanum Soccorso e Iredeem Spa.

“Trovo questa iniziativa lodevole – dichiara Arianna Censi, vice sindaca della Città metropolitana di Milano – sia perché rende l’Idroscalo un luogo ancora più sicuro, sia perché è importante che le istituzioni favoriscano la sensibilizzazione su temi, come quello dei rischi degli arresti cardiaci improvvisi, importanti per la salute e il benessere dei cittadini”.

“Cuore” e “gioco di squadra” sono alla base delle nostre attività; un ulteriore piccolo tassello per sensibilizzare su una delle prime cause di morte al mondo che colpisce ogni anno circa 65mila italiani e sull’importanza di una sempre maggiore diffusione di defibrillatori che potrebbero permettere di salvare una vita – ha spiegato il Presidente Angelo Marra – iniziative che senza la sensibilità, la disponibilità, l’impegno e la collaborazione di Istituzioni, Associazioni, Società, “amici” che condividono questi due ideali, non potrebbero essere realizzate ed è a loro che va il nostro ringraziamento.

La Direttrice Maria Cristina Pinoschi ha spiegato a tal proposito “Cuore e Batticuore, questo è il nostro spirito che si traduce in azioni concrete. Con questa donazione, abbiamo aggiunto un nuovo defibrillatore in Idroscalo dove organizzeremo corsi aperti a tutti sul corretto utilizzo. L’impegno è esteso anche alla nostra Polizia metropolitana, dotando ogni macchina di servizio di un defibrillatore e formando il personale sull’uso”

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Giacche Verdi Lombardia Onlus.

Saranno presenti
Ten. Col. Antonio Di Zuzio, Capo Sez. Patrimonio Uff. territorio e Patr. Comando 1° reg. aerea
Ten. Valerio Azzone, Comandante Nucleo Operativo e radiomobile Compagnia S. Donato
Ten. Andrea Quarta – Comandante Sez. op. Compagnia Sesto San Giovanni
Comm. Amerigo Fusco , Comandante Polizia Penitenziaria Mi Opera
Comm. Capo Annalisa Stefani, Vice Dirigente Comm. Mecenate
Comm. Roni De Conti, Dirigente Polizia Locale Milano
Dott. Paolo Micheli, Sindaco di Segrate
Dott.ssa Laura Mariani, CONI Milano

Idroscalo: Festa dell’Acqua Piatta

idroscalo festa dell'acqua piatta
idroscalo festa dell’acqua piatta

Gli specialisti dell’acqua piatta tornano all’Idroscalo di Milano per l’evento clou del calendario nazionale: i Campionati Italiani 2020 di canoa velocità e paracanoa. Da giovedì 10 settembre a domenica 13 scenderanno in acqua oltre 800 atleti che andranno a caccia del “tricolore” nelle categorie senior, under 23, junior e ragazzi.

Circa 2.200 gli equipaggi impegnati, in rappresentanza di 94 società, che si daranno battaglia sulle distanze dei 200, 500 e 1000 metri. Domenica invece spazio alla lunga distanza dei 5000 metri con il Campionato italiano di fondo. Non mancheranno i big della canoa azzurra chiamati a confrontarsi per la prima volta in stagione sulle acque del bacino milanese.

Sarà anche un test probante per gli atleti della nazionale che dal 24 al 27 settembre affronteranno l’unica gara internazionale della stagione, la Coppa del mondo di Szeged, in Ungheria.

Il programma si apre giovedì con la disputa delle gare sui 1000 metri per tutte le imbarcazione e tutte le categorie, venerdì invece sarà la volta delle prove sui 500 metri, mente sabato si chiude con gli sprinter sui 200 metri. Una difficile sfida che l’Idroscalo Club di Milano e la Federazione Italiana Canoa Kayak hanno accettato e portato a termine modulano l’organizzazione sulle normative e i protocolli anti contagio.

Per consentire agli appassionati di seguire l’evento a distanza, le finali dal giovedì al sabato saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook della Federazione e sul sito www.federcanoa.it.

ORARI DIRETTA STREAMING:
• Gare 1000m – giovedì 10 Settembre dalle 15.00 alle 18:20
• Gare 500m – venerdì 11 Settembre dalle 14.30 alle 19:15
• Gare 200m – sabato 12 Settembre dalle 14.30 alle 18:45

Idroscalo: ultimo appuntamento con “Concerti al tramonto”

idroscalo
idroscalo

Domani sera 17 luglio, alle 19,30 al teatro Walter Chiari all’Idroscalo, ultimo appuntamento con CONCERTI AL TRAMONTO.

L’orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano proporrà musica da camera di compositori del classicismo settecentesco come Mozart e Wilhelm Friedemann Bach, del periodo romantico come Franz Schubert e altri autori contemporanei.

“Si arricchisce l’offerta per i cittadini del nostro Idroscalo – ha dichiarato la Vicesindaca della  Città metropolitana Arianna Censi – questi momenti musicali si sposano alla perfezione con il Museo a cielo aperto che vede la presenza di opere sia di artisti affermati che di giovani emergenti. “

Idroscalo: continua la ripresa delle attività

idroscalo
idroscalo

E’ di ieri sera l’ultima ordinanza regionale che entrerà in vigore dal 1 giugno e che contiene importanti novità anche per il nostro Parco.

L’Idroscalo si è fatto trovare pronto: da oggi riapre l’area giochi per i più piccoli, il Villaggio del Bambino; da lunedì 1 giugno piscine, solarium e centri sportivi, dal 2 giugno anche il ristorante Le Jardin au bourd du lac, dal 6 giugno la balneazione gratuita in un’area delimitata in Riviera est.

Tutto in sicurezza come avvenuto fino ad oggi e nel rispetto delle prescrizioni vigenti.

“Sono contenta di aver restituito il Parco ai legittimi proprietari – ha dichiarato il Vicesindaca della Città metropolitana Arianna Censi – dal 18 maggio abbiamo accolto più di 75.000 cittadini, un numero davvero importante. La misurazione della temperatura, gli ingressi contingentati, le informazioni puntuali, li hanno fatti sentire sicuri e quindi hanno potuto vivere in serenità questo ritorno all’aria aperta”.

“La vera sfida è riuscire a far rispettare le regole facendo sentire le persone a loro agio – hanno confermato il Presidente Marco Francioso e tutto il Cda dell’Istituzione Idroscalo – siamo costantemente in contatto con Regione Lombardia, i Sindaci di Milano, Segrate e Peschiera, per gestire al meglio questo progressivo ritorno alla normalità. A breve presenteremo anche una ricca proposta di Centri estivi, che i nostri concessionari stanno perfezionando secondo le ultime disposizioni”.

“In queste ore stiamo lavorando intensamente per completare la riapertura, esattamente con lo stesso spirito con cui l’abbiamo iniziata – ha dichiarato la Direttrice Maria Cristina Pinoschi – in collaborazione con tutte le realtà attive nel Parco e con il prezioso aiuto dei volontari per arricchire l’offerta ma sempre in sicurezza”.

Quattro le principali novità:

Il VILLAGGIO DEL BAMBINO – un’area dedicata ai più piccoli e pensata per loro, giochi d’acqua, strutture e pavimentazioni sicure. Da sabato 30 maggio e tutti i giorni dalle 10 alle 19. Ingresso pedonale Maggiore, accesso presidiato e contingentato. E’ garantita la sanificazione quotidiana.

LE PISCINE. Riaprono da lunedì 1 giugno, entrambe, in Riviera est e ovest. Misurazione della temperatura in ingresso, accesso in acqua contingentato, braccialetto che consente di rientrare dopo una passeggiata nel parco, solarium con circa 200 lettini distanziati (riquadro tracciato sul prato con spray ecologici) sanificati dopo ogni cambio, così come gli spogliatoi e i bagni. Da lunedì a venerdì prenotabile dal sito.

LA BALNEAZIONE GRATUITA – da sabato 6 giugno si può fare il bagno nella zona delimitata da boe, presso la sponda est, sotto lo sguardo vigile dei bagnini della Federazione Italiana Nuoto, del Nucleo Sommozzatori della Polizia locale di Milano e del servizio di primo soccorso Areu.

I CENTRI SPORTIVI – da lunedi 1 giugno possono riaprire tutti, nel rispetto delle prescrizioni vigenti.
Si può praticare canoa, canottaggio, vela, nuoto in acque libere in corsia dedicata, kayak, tennis, equitazione, rugby, surf e wake, ecc. Tutte le informazioni sulle pagine di Asd IDROSCALO CLUB; CUS Milano; MARINAI d’Italia; LEGA NAVALE; WAKEPARADISE; Asd RUGBY MILANO; GIACCHE VERDI Onlus. E’ preferibile prendere contatti per la prenotazione.

Si pratica anche la pesca sportiva, nelle zone consentite e con distanziamento di almeno 2 metri per persona, in accordo con FIPSAS.

Lungo l’anello di 6.3 km che circonda il bacino si può camminare, correre, andare in bicicletta, con i pattini, con lo skate, sono aperte le aree cani (sia nel bosco, sia con accesso in acqua), sempre mantenendo una distanza di sicurezza.

Per una pausa, questi i PUNTI DI RISTORO:

Bar Chalet, Riviera est, chiosco con spiaggia in riva al lago. Noleggio lettini, barche e pedalò. Per informazioni e prenotazioni 3485902525

Beach bar Punta dell’Est, terrazza sul lago, spiaggia attrezzata e noleggio bici, canoe e kayak. Per informazioni e prenotazioni 3663613874

Kiosko ultima spiaggia, zona bosco. Noleggio lettini, area giochi e fitness. Per informazioni e prenotazioni 3663613874

La fattoria di Zio Alfredo, sul lungo lago riva ovest: caffetteria, panini, gelati, crepes, zucchero filato, frittelle, bibite. Per informazioni e prenotazioni 3388037827.

Le Jardin au bord du lac, dal 2 giugno. riva ovest. Ristorante con giardino. Per informazioni e prenotazioni 346 5415495
INFORMAZIONI UTILI

Obbligatorio l’uso della mascherina, dai 6 anni;

l’accesso al Parco avviene da ingressi pedonali e ciclabili con misurazione della temperatura e conteggio delle persone. Ingressi Riviera Est e Maggiore, dalle ore 7:30 alle ore 21:00; ingresso Testata Sud, dalle ore 8:30 alle ore 20:30;

E’ CONSENTITO: l’attività ludica e ricreativa; sdraiarsi nei prati per prendere il sole; l’uso degli skateboard, monopattini elettrici e biciclette, a velocità moderata (max 10 km/h), con scrupoloso rispetto di tutti i pedoni, transito sui percorsi tracciati e parcheggio nelle apposite rastrelliere; passeggiare con l’animale domestico e accedere alle aree cani

ATTIVITA’ DI CONTROLLO: viene effettuata dal personale di Polizia Metropolitana, Protezione Civile Città metropolitana di Milano, CCV Protezione Civile, Gruppo Sommozzatori, GEV, FIPSAS, Associazione Giacche Verdi, City angels, SICS (Scuola italiana cani salvamento), Arci Magnolia, con il supporto e il coordinamento del personale di Idroscalo.

INTERVENTI DI SANIFICAZIONE: previsto per i servizi igienici (n.2,3,4,5,6) e per le panchine

APERTE LE case dell’acqua e fontanelle

Queste modalità potranno subire modifiche in caso di nuove disposizione ministeriali, regionali o verificata l’impossibilità di ottenere comportamenti corretti da parte dell’utenza.
E’ attivo un forum con tutti i concessionari commerciali, sportivi e le realtà attive nel Parco per monitorare costantemente l’andamento e aggiornarsi tempestivamente.

Idroscalo aperto

Idroscalo_bacino_panorama_AlessandroFamiani
Idroscalo_bacino_panorama_AlessandroFamiani

“Il sorriso e gli occhi che brillano in tutti i frequentatori di oggi dell’Idroscalo tornati a respirare aria nuova, aria di libertà sono la migliore risposta”, ha dichiarato il Presidente del Cda dell’Istituzione Idroscalo Marco Francioso.

“Stiamo dando un messaggio positivo alla città e ai cittadini che tornano in sicurezza alla normalità riappropriandosi di questo spazio verde”, ha dichiarato Arianna Censi, Vicesindaca della Città metropolitana di Milano.

“Si è svolto tutto in massima sicurezza. La risposta dei cittadini è stata davvero responsabile. Il Parco in questo momento è animato, ma vissuto nel rispetto delle regole. Gradualmente procederemo alla riapertura totale”, ha dichiarato la Direttrice dell’Istituzione Idroscalo di Milano Maria Cristina Pinoschi.

QUESTE LE PRIME LINEE GUIDA DELLA RIAPERTURA:
• apertura del Parco dalle ore 7,30 alle ore 21,00 in modo tale da spalmare le presenze su una fascia oraria ampia, adeguata alla variegata tipologia di frequentatori (famiglie durante il giorno ma anche sportivi amanti dell’alba e tramonto);
• l’apertura riguarda, in questa prima fase, l’area compresa tra la testata Nord e la zona Sud dove è presente l’attuale sede del CCV. Rimane chiusa temporaneamente la parte ovest del parco, dalla zona Sud fino alle Tribune;
• obbligatorio l’uso della mascherina ad esclusione dei bambini al di sotto dei 6 anni;
• l’accesso al Parco avviene da un unico ingresso pedonale e ciclabile – ingresso 3 Riviera Est – con misurazione della temperatura e contingentamento degli ingressi. È in fase di valutazione l’estensione dell’apertura della Riviera Ovest;
• ad ogni utente viene consegnato un foglio informativo sulla modalità di fruizione;
• è consentito passeggiare, fare attività motoria (bici, roller ad esempio) nel rispetto del distanziamento di 2 metri;
• non è consentita l’attività ludica e ricreativa, compreso l’uso della spiaggia;
• consentito acquistare cibi e bevande da asporto, ma sono vietati assembramenti e pic-nic
• è consentito l’uso degli skateboard, dei monopattini elettrici e delle biciclette. Tutti i mezzi devono circolare a velocità moderata (max 10 km/h) e con scrupoloso rispetto di tutti i pedoni, transitare sui percorsi tracciati ed essere parcheggiate nelle apposite rastrelliere;
• è consentito passeggiare con l’animale domestico e accedere alle aree cani, rispettando il distanziamento tra le persone di almeno 1 metro.
• l’attività di controllo verrà effettuata dal personale di Polizia Metropolitana, CCV Protezione Civile, GEV, FIPSAS, Associazione Giacche Verdi, City angels, Sommozzatori protezione civile, con il supporto e il coordinamento del personale di Idroscalo. Previsto in alcune giornate anche il servizio di Mediolanum soccorso onlus;
• sono previsti interventi di sanificazione (almeno due volte al giorno) per le panchine, su cui potranno sostare, distanziate, solo 2 persone, fatti salvi i nuclei famigliari con bambini;
• sono aperti i servizi igienici identificati con i n. 3-4-5-6, sanificati almeno due volte al giorno e dotati di disinfettante per mani;
• sanificati secondo prescrizioni ministeriali, superfici, spazi all’aperto, arredi;
• non è consentito l’accesso in acqua al pubblico;
• le attività delle società sportive, solo quelle individuali, verranno svolte secondo le regole prescritte da ogni Federazione per gli sport professionistici;
• è ammessa la pesca da riva nelle zone consentite e con distanziamento di almeno 2 metri per persona;
• le aree attrezzate per il gioco dei bambini sono chiuse;
• le case dell’acqua così come le fontanelle sono chiuse.

Queste modalità potranno subire modifiche in caso di nuove disposizione ministeriali o verificata l’impossibilità di ottenere comportamenti corretti da parte dell’utenza.
Attivo un forum con tutti i concessionari commerciali, sportivi e le realtà attive nel Parco per seguire il piano di riapertura e aggiornarlo anche sulla base dei contributi da questi espressi.