Focus : “Thailandia – Fuori dal buio” – serata speciale

Salvataggio-thailandia
Salvataggio-thailandia

Giovedì 12 luglio, “Focus” programma una serata speciale all’operazione di soccorso senza precedenti dei dodici giovani calciatori e del loro allenatore intrappolati nella grotta di Mae Sai, in Thailandia. Un incubo durato 18 giorni.

La rete tematica Mediaset dedicata alla divulgazione (sul canale 35 del telecomando) racconterà la vicenda che ha tenuto il mondo con il fiato sospeso attraverso il programma realizzato da Videonews “Thailandia – Fuori dal buio”, ideato e condotto da Claudio Brachino.

Oltre a ricostruire la cronaca degli avvenimenti, la trasmissione ospiterà esperti, speleologi e psicologi per cercare di comprendere e spiegare come i 12 ragazzi e il loro allenatore siano riusciti a sopravvivere per oltre due settimane in condizioni così estreme. E come ora potranno affrontare il ritorno alla vita quotidiana.

L’approfondimento Videonews sarà preceduto dal film “Sanctum”, prodotto nel 2011 da James Cameron, diretto da Alister Grierson e interpretato da Richard Roxburgh e Ioan Gruffudd.

La pellicola è ispirata all’esperienza di Andrew Wight, rimasto intrappolato con altre 15 persone in una caverna sottomarina in Papua Nuova Guinea. Per il lungometraggio sono state utilizzate tecniche innovative e sofisticate progettate da Cameron e conosciute al grande pubblico per il pluripremiato “Avatar”.

Nuovo factual di “Focus”

3 scienziati al bar
3 scienziati al bar

«3 scienziati al bar» (3 Scientists Walk Into a Bar) è il nuovo factual di “Focus”, al via da lunedì 25 giugno, in prima serata, per otto appuntamenti.

Il titolo è il primo, di una serie di quattro, che “Focus” dedica alla pop-science. Filone in grandissima ascesa, la pop-science racconta la scienza al grande pubblico: generalmente presentata da giornalisti scientifici o dagli stessi scienziati, viene proposta attraverso libri, film, documentari, carta stampata e web.

E “3 scienziati al bar”, con i suoi giovani protagonisti – l’ingegnere aerospaziale Travis Taylor, l’esperta di statistica Tara Long e l’appassionato di scienza Anthony Carboni – rientra appieno in questa current.

I conduttori di «3 scienziati al bar», infatti, non sono solo competenti, ma anche simpatici e spiritosi: umorismo e autoironia, combinati ad un racconto coinvolgente e di facile comprensione rendono così l’apprendimento delle teorie scientifiche alla portata di tutti.

Le leggi della scienza si rivelano quindi attraverso dimostrazioni, giochi interattivi ed esperimenti, mettendo alla prova anche le conoscenze dello spettatore.

In ogni episodio che compone la serie, Travis, Tara e Anthony affrontano un tema ispirato alle condizioni atmosferiche: fulmini, trombe d’aria, nuvole, neve e ghiaccio.

Il trio svela così i principi base della meteorologia, della fisica e della chimica, in maniera chiara e ironica.
Prodotta da The Weather Channel, “3 scienziati al bar”, ad esempio, spiega perché le foglie si alzino prima di una tempesta, se sia vero che un suono possa causare una valanga, se le maree influenzino l’umore e cosa sono e come si formano i miraggi.

Triplete di “Focus”

The-Story-of-God-Morgan-Freeman
The-Story-of-God-Morgan-Freeman

Martedì 22, mercoledì 23 e giovedì 24 maggio, tre prodotti-evento in prime-time per la prima settimana di programmazione del nuovo canale gratuito Mediaset

La versione televisiva del magazine più letto d’Italia, “Focus”, nella prima settimana di programmazione – in prime-time – propone un fantastico triplete composto dal documentario National Geographic in prima visione in chiaro The Story of God (martedì 22); dal reportage inedito targato PBS Confronting Isis (mercoledì 23); dal film-documentario in prima visione assoluta dedicato all’icona Ferrari 312B (giovedì 24).

• The Story of God racconta il lungo viaggio di Morgan Freeman attraverso i luoghi simbolo delle religioni. Un’avventura alla ricerca di Dio e della fede che «affronta uno dei più grandi misteri dell’umanità», ha dichiarato l’attore americano.
«Per me – prosegue il Premio Oscar come Miglior attore non protagonista per Million Dollar Baby – si tratta di una ricerca personale nella comprensione del divino e sono onorato di avere la possibilità di accompagnare gli spettatori lungo questo incredibile cammino. Il rapporto con Dio è il mistero più importante che ha accompagnato l’uomo fin dalle origini della sua storia. Questo percorso nei secoli e attraverso il globo esplora il modo in cui la fede ha plasmato le nostre vite. E non importa quale sia la nostra religione o credo».

• Confronting Isis sono dei reportage a cura di Frontline (testata acclamata dalla critica, nata nel 1983, che ha ricevuto tutti i maggiori riconoscimenti del giornalismo radiotelevisivo statunitense), che indagano sulla complessità della lotta contro il terrorismo jihadista.
La serie racconta come gli USA si battano per indebolire e distruggere lo Stato Islamico. Tra Arabia Saudita, Iraq, Giordania e Turchia, il doc esamina successi, fallimenti e sfide di un conflitto nel quale l’Isis perde sì terreno nella propria Regione, ma colpisce ancora duramente all’estero.

• Ferrari 312B è la Rossa progettata da Mauro Forghieri, uno dei modelli più belli e innovativi di sempre, il cui motore si dimostrerà il vero punto di forza della vettura (grazie al baricentro basso e alla sua elevata potenza). Con la 312B, per la Casa di Maranello si apre uno straordinario periodo, che durerà un decennio (1970-1980), con 37 vittorie nei Gran Premi, 4 titoli mondiali costruttori e 3 titoli mondiali piloti.
La pellicola, diretta da Andrea Marini, riporta le testimonianze degli ex piloti Niki Lauda, Jacky Ickx, Jackie Stewart, Gerhard Berger e Damon Hill.

“Il Mondo Insieme”

Licia Colò
Licia Colò

Il Mondo insieme – il programma di viaggi di Licia Colò che da questa settimana sarà in onda il venerdì sera alle 21.05 su Tv2000 – aprirà la puntata con un focus sulla città di Milano che ha da poco inaugurato il MAUA, il primo Museo di Arte Urbana Aumentata: 50 opere di street-art nei quartieri meno conosciuti che, attraverso uno smartphone, si animano generando nuove opere grazie a tecnologie di realtà aumentata.

E ancora, ospite in studio una delle band più creative del panorama indipendente, i The Zen Circus che si esibirà con il nuovo singolo “Catene”. Inoltre, in studio Vieri Razzini, critico cinematografico e fondatore di Teodora Film, presenterà “Charley Thompson”, un appassionante Road Movie che racconta la storia di un ragazzo adolescente in viaggio attraverso l’America più profonda per salvare un cavallo e ritrovare una vita più stabile.

Infine, come sempre ampio spazio verrà dedicato ai temi che coinvolgono l’ambiente, questa settimana Licia Colò e Luca Lombroso, divulgatore ambientale, analizzeranno insieme i cambiamenti climatici che sta subendo il nostro Pianeta, sottolineando cause e possibili soluzioni.

Tra le mete di questa puntata de Il Mondo Insieme: le incredibili terre della Tanzania con I Viaggi di Ant di Alessandro Antonino che mostrerà le bellezze naturalistiche e i tanti animali che vivono in questo fantastico paese, la splendida Parigi con le dritte di Mr Low Cost e le Isole Vergini Americane, scoperte da Cristoforo Colombo durante il suo secondo viaggio nel 1493, sono oggi una meta turistica molto apprezzata.

Focus del programma restano come sempre le storie di varia umanità raccontate in uno studio super tecnologico che permette il collegamento con gli inviati speciali in ogni angolo del pianeta.

Come in ogni puntata spazio ai racconti ironici e appassionati di Giobbe Covatta, alla presenza fissa dei più famosi travel blogger e alla forte interazione con il pubblico a casa grazie a una finestra sempre aperta sulla rete e i social. Un occhio speciale rimane fisso sull’altro mondo, quello di frontiera dove lavorano migliaia di volontari e missionari.

.