“Le bambole di Giotto” – singolo di Le Calciati

 Le-Calciati

Le-Calciati

LE BAMBOLE DI GIOTTO, prodotto da Laïoung, è il singolo con cui tornano in radio LE CALCIATI. Disponibile anche sulle piattaforme e negli store.

“Abbiamo scritto questo brano per raccontare nostre esperienze personali, parlando, descrivendo, di fatti avvenuti nella nostra vita, superati e non – dicono Le Calciati – vogliamo sfatare il concetto donna-oggetto. Rimanendo sempre sul tema della violenza sulle donne, aggiungendo il fattore denaro, che viene usato spesso dall’uomo per comprare il corpo di una donna o per sottometterla psicologicamente in quanto, e purtroppo in alcuni casi, è più debole economicamente.”

Nessuno si può arrogare il diritto di essere proprietario di un altro essere umano, o sentirsi superiore in base a ciò che possiede o alla forza fisica. I soldi non sempre fanno vivere una favola, soprattutto se in cambio viene violata la libertà altrui.

A giorni arriverà anche il videoclip di LE BAMBOLE DI GIOTTO che vede alla regia GIUSEPPE BOCKARIE CONSOLI (Laïoung), direttore della fotografia ADOLPHE SARR e Editing and EFX FEDERICO LANZAROTTA. Ma del video parleremo a giorni.

“Favola” nelle sale SpazioCinema

Arriva nelle sale spazioCinema il 25, 26 e 27 giugno
FAVOLA
la versione cinematografica dello spettacolo teatrale
scritto da Filippo Timi

Lunedì 25 giugno alle ore 19.30 Filippo Timi e Sebastiano Mauri, regista del film, saluteranno il pubblico di Anteo Palazzo del Cinema

Anteo Palazzo del Cinema
25 e 27 giugno ore 19.30
26 giugno ore 21.30
Citylife Anteo
25 e 27 giugno ore 21.30
26 giugno ore 19.30
Ariosto spazioCinema
26 giugno ore 21.15
27 giugno ore 15.00 19.30
Teodolinda spazioCinema
26 giugno ore 18.20
27 giugno ore 21.15
spazioCinema Cremona Po
25 e 27 giugno ore 20
26 giugno ore 15.30 e 19.30

Dopo il successo di critica raccolto all’ultimo Torino Film Festival dove è stata presentata lo scorso dicembre, FAVOLA, la versione cinematografica dello spettacolo teatrale prodotto dal Teatro Franco Parenti e scritto da Filippo Timi, arriva nelle sale spazioCinema come evento speciale il 25, 26, 27 giugno.

Diretto da Sebastiano Mauri, Favola ci conduce negli Stati Uniti degli anni Cinquanta dove Mrs Fairytale (Filippo Timi) e Mrs Emerald (Lucia Mascino) s’incontrano ogni giorno per condividere le loro esistenze tranquille e borghesi.

Ma la facciata di perfezione lentamente si sgretola, rotta da segreti terribili e possibilità inaspettate.

Un grande gioco condotto con sapienza, che evoca il cinema dell’età d’oro di Hollywood e ha il ritmo del Carosello, che è improvvisazione scenica e racconto di fantascienza, sullo sfondo delle note alla Nat King Cole, dei jingle pubblicitari e delle carole natalizie.

Nessuna Favola è mai perfetta come sembra, per quanto tu possa resistere, imbalsamata dietro la bugia di un sorriso, la vita, carnosa, brutale e spietata busserà alla tua porta, e nulla sarà mai più come prima…

Un mondo surreale in cui le aspirazioni e i sogni dei personaggi prendono corpo, si scontrano, crollano e si realizzano. Un sogno, forse, in cui chiunque può finalmente essere chi vuole essere, ma dietro al quale si cela un’altra, sconvolgente realtà.

Una commedia fantastica e surreale per confrontarsi con il tema attuale dell’identità, attraverso un’estetica sfarzosa e sorprendente. Una Favola ammaliante, dissacrante, poetica, ironica, vorticosa e sorprendente.
Un mondo artificiale, esagerato e persino impossibile.

Favola è una black comedy in costume che usa l’ironia per farci riflettere su temi seri, e il passato altrui per gettare luce sulle contraddizioni del nostro presente, narrando la presa di coscienza e liberazione di una straordinaria donna americana, bianca, borghese e transessuale.

“Favola” – in anteprima al Festival Mix Milano

favola - locandina
favola – locandina

A inaugurare la nuova edizione del Festival MIX Milano di Cinema Gaylesbico e Queer Culture (21-24 giugno) sarà quest’anno l’opera, fuori concorso, Favola di Sebastiano Mauri, adattamento cinematografico dell’omonimo spettacolo scritto e interpretato da Filippo Timi. Prodotto da Palomar con Rai Cinema e distribuito da Nexo Digital, Favola darà il via al 32° Festival MIX Milano prima di uscire al cinema, come evento speciale, in programma solo il 25, 26, 27 giugno.

Commedia fantastica e dissacrante sul tema dell’identità, il film racconta la storia di due casalinghe nella provincia americana degli anni Cinquanta, Mrs Fairytale (Filippo Timi) e la sua migliore amica Mrs Emerald, interpretata da Lucia Mascino. Il regista, Sebastiano Mauri, e Filippo Timi saranno presenti alla proiezione del Mix in programma giovedì 21 giugno presso il Piccolo Teatro Strehler.

Favola, che vede nel suo cast anche Luca Santagostino, Sergio Albelli e Piera Degli Esposti, ci conduce negli Stati Uniti degli anni Cinquanta dove Mrs Fairytale e Mrs Emerald s’incontrano ogni giorno per condividere le loro esistenze tranquille e borghesi.

Ma la facciata di perfezione lentamente si sgretola, rotta da segreti terribili e possibilità inaspettate. Un grande gioco condotto con sapienza, che evoca il cinema dell’età d’oro di Hollywood e ha il ritmo del Carosello, che è improvvisazione scenica e racconto di fantascienza, sullo sfondo delle note alla Nat King Cole, dei jingle pubblicitari e delle carole natalizie.

Nessuna Favola è mai perfetta come sembra, per quanto tu possa resistere, imbalsamata dietro la bugia di un sorriso, la vita, carnosa, brutale e spietata busserà alla tua porta, e nulla sarà mai più come prima…

Mercato Sonato: eventi dal 4 al 14 aprile 2018

4 aprile - Batracomio
4 aprile – Batracomio

Mercoledì 4 aprile
CLASSICA DA MERCATO
Batrocomiomachia con l’Orchestra Senzaspine – 20.30
Per i mercoledì del Mercato Sonato dedicati alla musica sinfonica e da camera, va in scena il poemetto eroicomico di Giacomo Leopardi. Lo spettacolo in forma di concerto per voce e orchestra da camera è diretto e interpretato da Andrea Acciai, con la partecipazione di Orchestra Senzaspine che eseguirà le musiche originali. Ad accompagnare il racconto, una selezione di illustrazioni animate immerse un’ambientazione fantastica, sospesa tra il mito e la favola.
Dalle 19.30 aperitivo sostenibile a cura di Cucinotto.
Ingresso: gratuito fino alle 20, dopo 5 euro
Il concerto è inserito nella rassegna “Musica fra amici” promossa dal Coro Gay di Bologna Komos, (Bologna, 4 al 25 aprile).
A cura di Associazione Senzaspine e Komos – Coro Gay di Bologna

Venerdì 6 aprile
MercatoVIVO
Swingin’Town con The Sweet Life Society – 21.30
La festa electroswing bolognese torna all’attacco questa primavera con una band eccezionale, che calca regolarmente i palchi più importanti d’ Europa: la The Sweet Life Society. A seguire Dj Set.
Ingresso: 5 euro.
A cura di Mercato Sonato e Gentle Freak Bros

Sabato 7 aprile
MercatoVIVO
Mercato Swingato #6 – 21.30
Sul palco salgono Ivy & The Bounce Band, che portano al Mercato Sonato l’atmosfera americana al ritmo di un jazz sporco e maledetto. Il repertorio della band ripercorre gli anni di Louis Amstrong, Billie Holiday, Artie Shaw e Count Basie attraverso i brani più celebri e quelli meno noti della tradizione, eseguiti per mezzo di arrangiamenti che riproducono fedelmente lo stile delle trascrizioni originali. A seguire Dj Set a cura della Swing Dance Society.
Ingresso con consumazione: 15 euro.
A cura di Swing Dance Society e Mercato Sonato

Domenica 8 aprile
MercatoVIVO
Le Ballon Rouge – dalle 10.00
Per un’intera giornata, l’associazione Le Ballon Rouge metterà sottosopra il Mercato Sonato con attività per i bimbi (dai 3 anni in su), un mercatino e tanta buona musica, il tutto a sostegno della prossima missione de Le Ballone Rouge in Africa.
Il programma:
– dalle 10.00 Mercatino di abiti giocattoli e oggetti, tutto (o quasi) ad un euro
– 11.00 Lettura animata del libro ‘Il mostro peloso’ di H. Bichonnier e laboratorio creativo ‘Ad ognuno il proprio mostro’
– 12.00 Caccia al tesoro
– 14.00 Lettura del libro «Il piccolo giardiniere» di E. Hugues e laboratorio creativo ‘Diventiamo anche noi piccoli giardinieri’
– 15.30 Laboratorio ‘Musicisti si diventa’ e giochi in musica
– 17.00 La tombola della Pimpa
– 19.00 Sul palco The Derricks e I.N.F.N. Falling Stones Cral Band
– 21.30 Jam session
L’iniziativa aperta a tutti con offerta libera all’associazione Le Ballon Rouge.
Info: 334 7171673, leballonrouge2017@gmail.com
Web: http://le.ballon.rouge.free.fr/
A cura di Le Ballon Rouge

Mercoledì 11 aprile
CLASSICAdamercato
Lezione concerto dell’Orchestra Senzaspine su Mozart e Dvorak
Sarà una rappresentanza dell’Orchestra Senzaspine ad animare il nuovo appuntamento con la musica classica al Mercato Sonato. L’ensemble suonerà l’ottetto k.388 di Mozart e la Serenata per fiati di Dvorak op. 44.
Dalle 19.30 aperitivo sostenibile a cura di Cucinotto.
Ingresso: gratuito fino alle 20, dopo 5 euro
A cura di Associazione Senzaspine

Venerdì 13 aprile
MercatoVIVO
Carlos Forero e Cumbia Poder + Padre Punjabi Dj Set Cumbia Tropical – 21.30
Dai membri del collettivo Del Barrio, arriva al Mercato Sonato l’onda tropicale della musica colombiana. Carlos Forero è un interprete autentico della musica sudamericana. Originario di Bogotà, ha suonato per anni nei locali, nelle strade e sugli autobus di mezza America Latina. Il concerto è un viaggio nella terra ideale dove la musica popolare arriva dal cuore fino alle viscere. Musica per ballare come la cumbia, il vallenato, il son e il huayno delle Ande ma anche riflessi di Africa, di jazz e di milonga argentina. Dal 2010, Forero entra a far parte del collettivo Del Barrio.
Sul palco:
Carlos Forero – voce solista, chitarra
Andrés Langer – piano, synth, fisarmonica, voce
Massimo Valentini – sax soprano e baritono, voce
Marco Zanotti – batteria, percussioni, voce
Ingresso: 5 euro
A cura di Mercato Sonato

Sabato 14 aprile
MercatoVIVO
Concerto dei Chameleon Mime – 21.30
Sonorità swing, Electro Swing, Ska, Funk, Latin nel primo disco dei Chameleon Mime ‘Money Grows On Trees’ che è un inno alla libertà e alla lotta femminile al limite tra sogno e realtà. A seguire sale in consolle LaGiùMa con una selecta electroswing.
Ingresso: 3 euro
A cura di Mercato Sonato

Cristina Chiabotto a Verissimo

CHIABOTTO TOFFANIN
CHIABOTTO TOFFANIN

“Sto vivendo una vera e propria rivoluzione e mi fa un effetto strano. Sono quei cambiamenti che nella vita prima o poi bisogna affrontare e questa volta è capitato a me”.

Cristina Chiabotto parla per la prima volta domani a Verissimo di come abbia rivoluzionato la sua vita, dopo la fine della sua lunga relazione con l’attore Fabio Fulco.
Ai microfoni del talk show racconta: “Fabio è stato l’inizio in tutto. Ci siamo messi insieme che avevo 19 anni ed ero piccola. Oggi sono ancora giovane ma è successa in me una trasformazione come donna, un’evoluzione”.

Sul motivo che l’ha indotta a chiudere una storia così importante, dopo quasi 12 anni, la conduttrice risponde: “Non c’è stato un motivo vero e proprio. Non c’era più l’incastro. E’ stato un esaurirsi. Mi sono trovata ad un bivio e ho trascinato la cosa per troppo tempo, perché fatico a chiudere le porte – e aggiunge – Forse siamo stati idealizzati come coppia. E’ stata una favola di vita che forse non prevedeva il lieto fine”.

A Silvia Toffanin che le chiede se sia ancora innamorata dell’attore napoletano, Cristina risponde: “E’ forte da dire, è finito l’amore per Fabio”.

E commentando la dichiarazione rilasciata da Fabio Fulco ad un noto settimane ‘Quella donna che ho idealizzato non è mai esistita’, Cristina afferma: “Fa male leggere queste frasi. Io penso di essere esistita in tutto. Penso che sia una frase dettata dalla rabbia, perché non è facile lasciarsi. Forse non ha ancora metabolizzato un distacco così grande”.

Infine, su come stia vivendo questo periodo, Cristina Chiabotto confida: “Non è facile cambiare capitolo di vita. Sto toccando il fondo e mi sto rialzando. Ho voglia di emozionarmi, ma sono single”.