“Striscia la Notizia”: Ultima puntata per Enzo Iacchetti

iacchetti
iacchetti

Questa sera, sabato 2 dicembre, Enzo Iacchetti condurrà la sua ultima puntata della 30esima edizione di Striscia la notizia.
Enzo Iacchetti saluta così i milioni di telespettatori del Tg satirico di Antonio Ricci:

«Finisco il mio periodo vittorioso con il grande Ezio. Io e lui siamo una coppia inossidabile e Striscia è l’unica trasmissione che, nonostante gli anni, ha dimostrato di non essere invecchiata. Ora mi dedicherò al teatro, ma sono pronto a essere richiamato per la prossima edizione, come succede da 24 anni. Grazie a tutta la grande famiglia di Striscia per l’affetto che mi dimostra ogni giorno. I miei migliori auguri a Michelle, che da lunedì affiancherà Ezio. Viva Striscia per sempre».

Oltreunpo’ apre le porte al pubblico

Oltreunpo'
Oltreunpo’

DOMENICA 24 SETTEMBRE presso il Teatro Alfredo Chiesa a Milano

Ospite d’eccezione Enzo Iacchetti

Dopo il successo raccolto le scorse stagioni con lo spettacolo ”Oltrepossiamo – Tragicomica Oltrepadana” e “Oltrepossiamo 2 – Una comunità che partecipa”, la Compagnia Teatrale OLTREUNPO’ dà inizio alla nuova stagione. Domenica 24 settembre, presso il Teatro Alfredo Chiesa a Milano, la Compagnia aprirà le porte al pubblico, a partire dalle ore 15:00, per regalare a grandi e piccini un pomeriggio divertente tra spettacoli, corsi e laboratori, per farsi un’idea sui metodi e la didattica della Scuola Oltreunpo’ Teatro. Un pomeriggio rivolto a chi non ha mai abbracciato il mondo del teatro ma anche a chi, invece, ha già esperienza.

In occasione della presentazione della Scuola, il pubblico avrà la possibilità di sperimentare e divertirsi, conoscere i corsi 2017/2018 e soprattutto gli spettacoli in cartellone per la nuova stagione, che sarà ricca di appuntamenti e vedrà la Compagnia impegnata in diverse produzioni nei teatri milanesi: Mastro Riciclo, spettacolo per bambini in scena al Teatro Guanella il 12 novembre 2017, La condizione umana, dal 18 al 21 gennaio 2018 presso il Teatro Delfino e Resistenze il 10 ed 11 febbraio 2018 a Villa Litta.

In apertura, ospite d’eccezione di questa giornata sarà Enzo Iacchetti, che già precedentemente aveva sostenuto l’impegno di Oltreunpo’ Teatro, in difesa dell’ Oltrepò pavese da una grave minaccia ambientalista, culminato con la grande manifestazione del maggio 2016, a cui hanno partecipato, insieme ad Enzo Iacchetti, anche Roberto Vecchioni e Giobbe Covatta.

A chiusura della giornata ci sarà un aperitivo e un brindisi di buon auspicio per la nuova stagione.

Per partecipare ai laboratori è obbligatoria la prenotazione all’indirizzo mail info@oltreunpo.it.

INFO E PROGRAMMA:
Domenica 24 settembre – ore 15.00 – Teatro Alfredo Chiesa – via San Cristoforo 1, Milano.

Inizio ore 15.00
• Laboratorio, “Il teatro come gioco per bimbi e ragazzi” con Michela Marongiu;

Ore 16,00
• Lezione, Metodologie didattiche a confronto e Metodo di lavoro di Oltreunpo’ Teatro con il direttore artistico Marco Oliva;
• Laboratori, “Primi passi nel teatro” con Elena Martelli;
“La voce è musica” con Martino Iacchetti;
“Scoprire il proprio corpo danzante” con Bruna Serina de Almeida;

Ore 18,00
• Confronto pubblico con Enzo Iacchetti;
• Presentazione corsi Oltreunpo’ e spettacoli della Compagnia per la stagione 2017/2018.
• Aperitivo

Sedi della scuola:
Milano – via Segantini 75 – M2 Romolo
Voghera – presso StarDance, via Ridondello 44

Dixcorrendo!

Dixcorrendo
Dixcorrendo

DIXCORRENDO

Incontri ravvicinati con gente di talento

21 Luglio – 29 Luglio – 5 Agosto

Bergeggi (SV) da un’idea di Gioele Dix collaborazione ai testi Marco Vicari disegno luci Carlo Signorini musiche Savino Cesario assistente alla regia Sara Damonte organizzazione Bruno Olivieri

Tre serate uniche e irripetibili, un po’ talk e molto show

Nella suggestiva cornice di Piazza XX Settembre a Bergeggi (SV), su un palco allestito per l’occasione, Gioele Dix dedicherà tre serate a tre colleghi comici molto amati dal pubblico – Giobbe Covatta (21 luglio), Paolo Hendel (29 luglio) ed Enzo Iacchetti (5 agosto) – coinvolgendoli in una sorta di intervista confidenziale senza rete, un gioco spericolato a cavallo fra l’esibizione e la confessione.

“Amo i comici” spiega Gioele Dix “perché sono personaggi che, pur nella diversità di provenienza e di stile, appartengono tutti alla stessa tribù: egocentrici, a volte instabili, sempre acuti e reattivi, per vocazione e per mestiere. E soprattutto osservatori implacabili, anche di se stessi”.

In ognuna delle tre serate di Dixcorrendo l’ospite di turno sarà invitato a raccontarsi senza censure: gli esordi, i successi, i flop. Ma anche le passioni nascoste, i rimpianti, i sogni nel cassetto.

E poi gli aneddoti, quelli che non mancano mai nella fertile agenda di un comico: su assurdi personaggi, su fallimentari imprese, su epocali figuracce.

“L’idea nasce dunque dal desiderio di offrire al pubblico un ritratto non convenzionale di artisti che si sono affermati grazie al proprio talento” aggiunge Gioele Dix, che condurrà i tre spettacoli nella duplice veste di padrone di casa e di complice. Insieme a lui gli artisti si esibiranno anche in scambi di repertorio a sorpresa e in duetti comici inediti.

“Era da tempo che volevamo organizzare un evento speciale che accendesse i riflettori sulla nostra piazza e il nostro paese, per farli apprezzare al di là del mare e delle spiagge che già tutti conoscono” dichiara Roberto Arboscello, Sindaco di Bergeggi e promotore dell’iniziativa. “Gioele Dix, che oltre a essere un grande artista è un amico molto legato al nostro territorio, ha raccolto la sfida e ha creato un format unico e originale che ci auguriamo diventerà appuntamento fisso annuale”.

Giobbe Covatta

VENERDI 21 LUGLIO – ore 21.30

Giobbe Covatta, napoletano di nobile stirpe, solista per scelta e per natura, eccellente improvvisatore, celebrato scrittore di bestseller, sarà a Dixcorrendo venerdì 21 luglio.

Proveremo a chiedergli come si scrive una battuta, se c’è di mezzo la scienza o se è solo un fatto di intuito. Ripercorreremo la sua carriera da comico, punteggiata di geniali parodie e di satira irriverente e spietata.

Ci faremo raccontare del suo passato di skipper e delle sue meno conosciute doti di inventore. Ma soprattutto del suo incondizionato amore verso la Madre Terra, che lo ha spinto a un impegno instancabile a fianco dei più poveri del mondo.

Una serata imperdibile per conoscere meglio – e più da vicino – un artista intelligente, indisciplinato, anche un po’ pigro, di contagiosa simpatia.

Paolo Hendel

SABATO 29 LUGLIO – ore 21.30

Paolo Hendel, toscano dagli illustri antenati nordici, comico fantasioso e irregolare, attore al cinema e solista in tv, acuto inventore di maschere, sarà a Dixcorrendo sabato 29 luglio.

Con lui parleremo della sua anima bucolica (vive in un bellissimo casale isolato nelle campagne) e dei suoi imprevedibili trascorsi professionali (è stato investigatore privato e guardiacaccia).

Ci faremo raccontare i faticosi esordi della sua carriera di intrattenitore, quando spaccava cestini di frutta con la fronte, e le sue esperienze – memorabili e non – accanto ad alcuni grandi maestri del cinema italiano (Mario Monicelli, i fratelli Taviani).

Sarà inevitabile percorrere ed esplorare il suo repertorio, fra satira feroce, citazioni letterarie e irriverenti filastrocche. Aspettiamoci grandi sorprese e soprattutto divertimento perché Paolo Hendel è un tipo che fa molto ridere anche “fuori scena”.

Enzo Iacchetti

SABATO 5 AGOSTO – ore 21.30

Enzo Iacchetti, attore comico, poeta e musicista, uomo di spettacolo versatile e generoso, amato dagli spettatori di ogni età, sarà a Dixcorrendo sabato 5 agosto.

A lui chiederemo la sua ricetta per conservare nel tempo credibilità e stima presso il proprio pubblico, alternando con coraggio esperienze professionali nel campo teatrale, musicale e televisivo.

Ci faremo raccontare la lunga gavetta, durante la quale si esibiva a matrimoni e battesimi o in sperduti cabaret, e rievocheremo alcuni incontri per lui artisticamente decisivi (Giorgio Gaber, Francesco Guccini).

Fra canzoni bonsai d’annata e rimandi alla poesia colta, fra amenità sul mondo della tv e riflessioni attorno all’esistenza, ci sarà modo per i presenti di sorprendersi e di godersi la compagnia di un artista speciale, umanamente ricco e sensibile.

INFORMAZIONI UTILI

“Dixcorrendo. Incontri ravvicinati con gente di talento” Tre serate uniche e irripetibili, un po’ talk e molto show

INGRESSO 15€

Prevendite presso: Proloco Bergeggi (Ufficio Informazioni Turistiche, Via Aurelia davanti al vecchio faro) oppure ww.etes.it

www.dixcorrendo.it info@dixcorrendo.it

PROGRAMMA SERATE:

 21 Luglio 2017: Gioele Dix incontra Giobbe Covatta;

 29 Luglio 2017: Gioele Dix incontra Paolo Hendel;

 05 Agosto 2017: Gioele Dix incontra Enzo Iacchetti.

Inizio spettacoli: ore 21.30

Enzo Iacchetti al Teatro Delfino

Enzo Iacchetti
Enzo Iacchetti

Al via la nuova stagione del Teatro Delfino: sabato 29 e domenica 30 ottobre debutta, in prima nazionale, l’inedito spettacolo di Enzo Iacchetti dal titolo Intervista confidenziale  – La Storia di un ragazzo che voleva volare in alto ma soffriva di vertigini.

Enzo Iacchetti torna al Teatro Delfino per il terzo anno consecutivo con uno show inedito in cui si racconta al pubblico, attraverso aneddoti, gag e canzoni, facendo un viaggio a ritroso e ripercorrendo alcuni momenti della sua carriera artistica, ma anche della sua vita privata, svelando in chiave, insieme comica e amara, il retroscena del personaggio pubblico.

Sul palco Iacchetti, accompagnato dalla sua chitarra, sarà affiancato da Giorgio Centamore, suo fidato e fedele autore e collaboratore. Il pubblico sarà chiamato a intervenire, con la possibilità di fare domande e interagire con lui, per stimolare racconti che andranno a svelare segreti professionali aprendo anche una finestra su tutto ciò che esiste dietro al lavoro e alla carriera di un personaggio famoso: esordi, prime esperienze, provini televisivi, l’esperienza del Maurizio Costanzo Show, infine Striscia la notizia, saranno gli spunti che daranno forma a un vero spettacolo da cabaret.

Orario spettacoli Intervista confidenziale a Enzo Iacchetti:
Sabato 29 ottobre ore 21.00
Domenica 30 ottobre ore 16.00

Biglietti:
Intero: 20,00€ | Ridotto: 15,00€
Convenzioni, cittadini quartiere, promo newsletter: 12,00€
Prevendita Online: maggiorazione 10%
Ridotti: over 60/Under 25/Studenti non convenzionati
presso la biglietteria oppure su www.vivaticket.it

Teatro Delfino
Piazza Piero Carnelli, Milano
info@teatrodelfino.it / biglietteria@teatrodelfino.it
tel. 333 573 0340 (ore 14-19)

 

 

 

Al Teatro Delfino: “Oltrepossiamo”

Oltreunpo'
Oltreunpo’

Arriva a Milano “OLTREPOSSIAMO – TRAGICOMICA OLTREPADANA”. Dopo il successo riscosso con una tournèe nell’Oltrepò pavese durata tutta una stagione e che ha portato nei teatri e nelle sale migliaia di persone, lo spettacolo che si è fatto portavoce della protesta contro la costruzione dell’inceneritore di pneumatici di Retorbido va in scena al Teatro Delfino di Milano Venerdì 28 ottobre alle ore 21:00.

 Al termine dello spettacolo si terrà un incontro-dibattito in cui interverranno Enzo Iacchetti, che si era già fatto portavoce insieme a Dario Fo, Giobbe Covatta e Roberto Vecchioni nella protesta pacifica creatasi nell’Oltrepo’  nel mese di Maggio a Retorbido In questa occasione sono scese in piazza oltre 8000 persone.

Insieme ad Enzo Iacchetti saliranno sul palco il comitato No inceneritore a Retorbido, il comitato No ai fanghi in Lomellina, il comitato spontaneo No discarica di amianto in Lomellina, il Coordinamento dei comitati e Associazioni Contro l’autostrada Broni-Pavia-Mortara.

 OLTREPOSSIAMO è scritto e interpretato dalla Compagnia Teatrale Oltreunpo’, costituita da Martino Iacchetti, Elena Martelli, Michela Marongiu, Marco Oliva, Ylenia Santo e Bruna Serina De Almeida.

 OLTREPOSSIAMO, ideato e diretto da Marco Oliva, è uno spettacolo di impegno civile per parlare di quello che sta accadendo, un momento di confronto con chi vuole conoscere meglio la questione che ha portato alla raccolta di 22.000 firme per il blocco della costruzione dell’inceneritore di pneumatici.

 Lo spettacolo si apre ricalcando lo stile “spumeggiante” del varietà televisivo. Una carrellata di momenti si susseguono con un ritmo vivace e dinamico: un politico vestito da mago, un giovane industriale che non ha il coraggio di entrare in sala perché teme la risaputa ferocia degli oltrepadani, un amministratore delegato di una piccola impresa dai tratti alquanto bizzarri ed eccentrici, una nanoparticella in stile “flash dance”.

E ancora, la farsa di un concorso a premi, sponsor e musica dal vivo. L’apparente forma del varietà permane per tutto lo spettacolo ma le risate, che già dall’inizio sono amare, lasciano sempre più il posto a delle riflessioni e a delle domande alle quali si cerca di dare delle risposte concrete.

“Abbiamo scelto di dire No con il nostro mezzo, con il nostro linguaggio, il teatro appunto. – dichiara Marco Oliva – Abbiamo lavorato con la voglia e la necessità di cercare un canale esplicito, diretto, che ci desse la possibilità di dialogare senza tramiti con le persone e anche con la politica.”

 In Italia sono tante le zone da difendere. Questo spettacolo vuole essere un accorato invito alle persone, e soprattutto alle giovani generazioni, a resistere, a conoscersi e riconoscersi, per pensare al nostro territorio e per scoprire che la nostra vera difesa contro la minaccia di ogni abuso è la partecipazione.

Quando la sola condivisione non basta diventa necessario partecipare attivamente, per una legittima difesa del suolo, dell’aria, dell’acqua e dei diritti del cittadino.

 L’ingresso è gratuito, la prenotazione è consigliata

Prenotazioni per e-mail: voghera@oltreunpo.it