“100 giusti del mondo” di Jean Blanchaert

COVER Blanchaert 100 giusti del mondo
COVER Blanchaert 100 giusti del mondo

Il prossimo 6 marzo sarà la GIORNATA dei GIUSTI

Un piccolo libro d’artista per il Giorno dei Giusti, 6 marzo.
“Chi salva una vita salva il mondo intero” (ispirato dal Talmud)

Giusti tra le Nazioni è il termine usato, dopo la Seconda guerra mondiale, per indicare quegli eroi, rimasti per lungo tempo anonimi, che non esitarono a mettere a rischio la loro vita per aiutare gli ebrei.

Giusto era un non ebreo che aveva salvato la vita di un ebreo. Da questa idea, nata al memoriale di Yad Vashem di Gerusalemme, il concetto di Giusto si è evoluto fino a comprendere tutti coloro che si sono battuti e ancora si battono, in tutto il mondo, in
difesa della dignità umana.

I Giusti sono quindi esempi di virtù per tutta l’umanità, indistintamente dalla fede e dalle origini etniche. Salvare vite in Africa, in Asia, in Sudamerica o in Europa durante la Shoah, soccorrere gli armeni perseguitati, testimoniare il genocidio in Rwanda, la dittatura sovietica o la pulizia etnica in ex Jugoslavia, battersi contro la mafia o il regime di apartheid: sono gesti di  grande valore che possono dare insegnamento a
tutti.

I cento Giusti di questo libro sono stati selezionati tra quelli decretati dallo Yad Vashem di Gerusalemme e le molte storie universali raccolte in diciassette anni con un imponente lavoroapprofondito da Gariwo, la foresta dei Giusti di Milano.

I disegni a inchiostro, calligrafici, di Jean Blanchaert, come moderne icone di “santi”, danno vita a una galleria di personaggi da ricordare, non solo nomi noti come Gino Bartali, Nelson Mandela, Papa Giovanni XXIII, ma anche nomi sconosciuti,“messaggeri del Bene” che non ci fanno perdere lasperanza nell’umanità.

 

EIFFEL 65: ospiti di ’90 Special, lo show di Italia 1 condotto da Nicola Savino

Eiffel-65-01
Eiffel-65-01

Domani, mercoledì 17 gennaio, gli EIFFEL 65 calcheranno il palco di ’90 Special, il nuovo show condotto da Nicola Savino che celebra il mitico decennio attraverso tutto ciò che lo ha reso indimenticabile.

A partire dalle ore 21.00, in diretta, il programma ripercorrerà in un clima di grande festa i volti, la musica, i film, i telefilm, gli spot, i format tv, gli oggetti, le mode, le tendenze e i fatti di cronaca che hanno reso indimenticabile quel periodo.
I ’90 sono anche gli anni della dance music, non potrà quindi mancare la presenza del gruppo torinese che per l’occasione eseguirà un brano di quel periodo.

Breve biografia:

A fine anni ’90 il loro singolo “Blue” riesce ad ottenere risultati strabilianti: per numerose settimane il brano è primo nelle chart di vendita di quasi tutto il mondo, compresi l’irraggiungibile Inghilterra e gli Stati Uniti.

Inizia per gli Eiffel 65 un lungo periodo di impegni promozionali e concerti in tutto il mondo che li vede esibirsi a fianco dei più grandi nomi della musica mondiale e che li porterà ad essere presenti nelle televisioni, nelle radio e sui giornali più autorevoli. “Move your body” e successivamente “Too much of heaven” confermano il successo ottenuto dal loro brano d’esordio e faranno parte del loro fortunatissimo primo album “Europop”.

Spazio Teatro 89 di Milano: Lo spettacolo “Cerca (vicino)”

Cerca (vicino)
Cerca (vicino)

Per il terzo appuntamento della rassegna “Teatro Piccolissimo…e non solo”, in programma domenica 5 novembre (ore 11, ingresso 7 euro) allo Spazio Teatro 89 di via Fratelli Zoia 89, a Milano, gli organizzatori hanno invitato a esibirsi la compagnia messicana Teatro al Vacío, che porterà in scena lo spettacolo “Cerca (vicino)”, indicato per spettatori dai 2 ai 5 anni di età.

In questa rappresentazione si narra la storia di due sconosciuti che si incontrano nello stesso posto. Sono molto diversi l’uno dall’altro nei loro modi di fare e nei loro atteggiamenti. Ma hanno anche delle cose che li accomunano: una valigia, uno sgabello, un cane… Conoscersi è sempre un’esperienza entusiasmante: si può trovare un amico, per un po’ di tempo o per sempre, «perché che senso può avere la vita se non condividiamo?».

A partire dal linguaggio corporeo usato dagli attori e da una drammaturgia di azioni e immagini, questo spettacolo riflette sullo spazio come luogo in cui sperimentare diversi tipi di relazione socio-affettiva. I baby-spettatori, e con loro anche quelli più grandi, possono riconoscersi e identificarsi in azioni e situazioni che mettono in moto idee e sentimenti in ciascuno di noi…

Robin Thicke – Back Togheter (Feat Nicky Mina)

Robin Thicke - Back Togheter  (Feat Nicky Mina)
Robin Thicke – Back Togheter (Feat Nicky Mina)

Dopo il trionfo di “Blurred Lines” (feat. T.I. & Pharrell), la hit che ha conquistato il primo il posto delle classifiche radiofoniche e di iTunes in ben 21 paesi, compresa l’Italia dove è stato certificato Disco Multiplatino, ROBIN THICKE è tornato sulla scena musicale con “BACK TOGETHER” feat. Nicky Minaj, il primo singolo estratto dal nuovo album di prossima uscita, il settimo della sua carriera.

Con “Back Together”, prodotto dal creatore di successi Max Martin, Thicke ritorna alle sonorità funky-dance che lo hanno reso famoso in tutto il mondo e torna a collaborare con Nicky Minaj, con cui aveva già duettato nel 2009 in “Shakin’ It 4 Daddy”, (inclusa in “Sex therapy: the experience”, il suo quarto album).

Il video della nuova canzone, visibile su https://youtu.be/xqtUuHFAtzg e già visualizzato da oltre 3,5 milioni di volte in una settimana, è in perfetto stile retrò anni ’60, ambientato in un raffinato pool party in una villa da sogno tra Martini cocktail e ragazze in bikini. Robin cerca di sedurre Nicky ma…

http://www.robinthicke.com/home

https://www.facebook.com/robinthicke

http://twitter.com/robinthicke

 

https://instagram.com/robinthicke