Dunk: “L’originale Tour”

dunk_ph alessandra canini
dunk_ph alessandra canini

Dopo un tour che li ha portati ad esibirsi nei migliori locali e festival d’Italia, in autunno i DUNK torneranno dal vivo per una manciata di concerti che si preannunciano imperdibili.

Sul palco, infatti, la band si presenta con un’importante novità: a fianco di Carmelo Pipitone, Luca Ferrari, Ettore e Marco Giuradei, ci sarà Riccardo Tesio, fondatore dei Marlene Kuntz.

L’ingresso di Tesio, chitarrista dal gusto unico, arricchisce il progetto Dunk, riconfermandone, ancora una volta, il senso di percorso in fieri di ricerca sonora.

L’ampliamento della formazione live verrà, inoltre, suggellato dall’uscita di un 7” contenente due pezzi inediti, registrato al SONIC TEMPLE STUDIO di Parma da Domenico Vigliotti: un nuovo tassello in un viaggio nella sperimentazione della forma canzone.

LE DATE
13/10 Pisa – Lumiere
18/10 Roma – Largo
19/10 Marghera (VE) – Argo16
02/11 Milano – Circolo Ohibò
08/11 Bologna – Covo
09/11 Brescia – Latteria Molloy

Neri Marcorè – Stefano Bollani – Estate Fiesolana 2018

Neri Marcore Orchestra
Neri Marcore Orchestra

Neri Marcorè e Stefano Bollani: sono i primi nomi del programma 2018 dell’Estate Fiesolana, il più antico festival multidisciplinare all’aperto d’Italia, in programma al Teatro Romano di Fiesole (Firenze).

Lunedì 2 luglio Neri Marcorè, qui nelle vesti di cantante e chitarrista, presenterà “Come una specie di sorriso”, omaggio alla musica e alla poesia di Fabrizio De Andrè. Con lui sul palco lo GnuQuartet e l’Orchestra Sinfonica ArteM per un grande spettacolo sul filo delle emozioni.

Martedì 10 luglio, sempre al Teatro Romano di Fiesole, Stefano Bollani tornerà al grande amore per le sonorità brasiliane con “Que Bom”, disco e tour dall’estate 2018.

Realizzato nel cuore pulsante di Rio, “Que Bom” è composto quasi interamente da brani inediti e originali di Bollani: “Brani che ho scritto un po’ ovunque nel mondo – spiega l’asso del pianoforte – ma che guardano a quel sincretismo, al suono avvolgente delle percussioni brasiliane, a quella vitalità ed energia uniche”.

Al suo fianco grandi rappresentanti della musica brasiliana come Jorge Helder al contrabbasso, Jurim Moreira alla batteria, Armando Marçal e Thiago da Serrinha alle percussioni.

I biglietti per i due spettacoli (35/25 euro, posti numerati, esclusi diritti di prevendita) sono disponibili da giovedì 15 marzo nei circuiti di Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055.210804) e online su www.ticketone.it (tel. 892.101).

“Hendrix ’68”

Cover Hendrix
Cover Hendrix

Il 26 aprile uscirà “HENDRIX ’68 – THE ITALIAN EXPERIENCE” (Jaca Book), il nuovo libro del giornalista e storico musicale ENZO GENTILE e di ROBERTO CREMA, dedicato a quella prima e unica volta in cui Jimi Hendrix e i suoi Experience (Noel Redding e Mitch Mitchell) vennero in tour in Italia, nel maggio 1968, a Milano, Roma e Bologna.

Un tour di cui non esistono testimonianze audio e video, ma solo il ricordo indelebile di chi è riuscito ad ascoltare dal vivo il “più grande chitarrista della storia del rock”.

È anche con questo spirito, per ricordare e documentare per chi non c’era, che, a 50 anni di distanza, nasce “HENDRIX ’68 – THE ITALIAN EXPERIENCE”. Foto inedite, testimonianze di decine di fortunati spettatori, una selezione di articoli e riviste di quell’epoca, biglietti e altre memorabilia, accompagnati da contributi che fanno emergere il contesto musicale dell’epoca, internazionale e italiano, insieme a quello politico e sociale di una stagione fondamentale non solo per la musica. La prefazione del volume è firmata da CARLO VERDONE.

Tutto questo materiale raccolto in un libro che, in contemporanea, diventa anche una mostra, curata sempre da Enzo Gentile e Roberto Crema. Dal 16 maggio al 3 giugno 2018, infatti, la Triennale di Milano ospiterà “Hey Jimi – The Italian Experience 1968”, con una selezione dei materiali raccolti nel libro.

Enzo Gentile (Milano, 1955), giornalista e storico musicale, docente universitario, ha scritto per oltre cento tra quotidiani e riviste. Ha pubblicato una quindicina di libri, curato mostre, condotto programmi radio-televisivi, frequentato concerti e festival in tutto il mondo. E continua a farlo.

Roberto Crema, collezionista hendrixiano, è fondatore e curatore del blog Jimihendrixitalia.blogspot e presidente dell’omonima associazione. Nel corso degli anni ha collaborato alla stesura di vari libri dedicati all’artista e nel 2014 ha realizzato il documentario “Jimi Hendrix, Bologna 26 maggio 1968″, presentato in anteprima al Biografilm Festival.

“Roaring Jazz” – Après-coup

aperitivo in jazz
aperitivo in jazz

Venerdì 29 dicembre alle ore 19.30 sul proscenio di Après-coup, in via Privata della Braida 5, torna “Roaring Jazz” con le voci straordinarie di Chiara Crovetto e Milena Paris accompagnate dal chitarrista Diego Pavoni.

Durante la serata verranno riproposte le melodie dei musicisti che hanno fatto la storia della musica jazz degli anni ’20, da George e Ira Gershwin a Cole Porter, da Duke Ellington a Irving Berlin.

“Roaring Jazz” di Après-coup vuole ricordare l’energia che caratterizzò gli Anni ‘20, in particolare quella “Jazz Age” che non fu solo un fatto culturale ma un vero e proprio modo di vivere, con mutamenti che interessarono l’aspetto sociale, quello artistico del dinamismo culturale di un’epoca ritenuta per molti versi irripetibile, raccontata in maniera impeccabile da Francis Scott Fitzgerald nel romanzo “The Great Gatsby” che uscì per la prima volta a New York nel 1925.

 

Aperitivo in Jazz

Foto CLan Zingaro
Foto CLan Zingaro

Venerdì 1 dicembre alle ore 19.30 sul proscenio di Après-coup, in via Privata della Braida 5, va in scena “Aperitivo in Jazz” con la chitarra e la voce straordinarie di Daniele Gregolin e il violino di Luca Campioni.

Daniele Gregolin, chitarrista eclettico ed imprevedibile attivo nella scena musicale rock e jazz, presenta sul Proscenio di Après-coup di Milano “Spaghetti Gipsy”, un manifesto di un’italia ricca e pomposa, ma malinconica e decadente, contaminata da nuovi ritmi fusi da un unico comune denominatore, lo swing.

Après-Coup Bistrot/Proscenio
Via Privata Della Braida 5, Milano
Laura Tassi | proscenio@apres-coup.it – info@apres-coup.it