Vivelatino 2012

Dopo due anni trascorsi in tour per il Messico e la partecipazione a “Vivelatino 2012“, il festival più importante dell’America Latina, i Tamales De Chipil tornano in patria e presentanto venerdì 27 luglio proprio alle porte di casa il loro nuovo album, „Un largo Camino“, uscito lo scorso anno in Messico.

Il Centro Sportivo Casa Bonello, all’uscita di San Miniato della superstrada Firenze/Pisa/Livorno, ospiterà l’evento, un enorme spazio immerso nel verde dove già dal pomeriggio si alterneranno iniziative ludiche per finire alla sera con ritmi latino americani.

In particolare i Tamales de Chipil proporranno il loro vasto ed eterogeno repertorio, una patchanka di suoni che toccano diversi generi musicali ska, reggae, swing, ballate, bossanova, latino americano, rock, e rivisitazioni riarrangiate di pezzi storici come “Drifting” di Jimi Hendrix“ o “Amara terra mia” di Domenico Modugno, e non mancheranno gli omaggi al Messico, cantati in spagnolo, attraverso la reinterpretazione di due brani, patrimonio della cultura popolare messicana: “Paloma Negra” di Tomas Mendez qui in versione reggae – rock e Pacas De a Kilo di Los Tigres De Norte, sonorità tex mex, ribattezzate rancho punk.

Un concerto allegro e divertente, tutto da ballare e da ascoltare, con ingresso libero!!

I Tamales de Chipil fin dalla loro nascita, nel 2000 si ispirano al Messico, a partire dal nome (il tamales è un piatto tipico messicano, una polpetta di farina di mais cotta a vapore ben stretta dentro parti di foglia di banano, mentre il chipil è la pianta aromatica che si trova nel ripieno) e dalle origini della loro musica, cover tradizionali messicane e canzoni in lingua spagnola, un legame mantenuto vivo attraverso gesti simbolici ma estremamente sentiti come la donazione dell’intero ricavato della vendita del primo disco del 2000 “Tamales de Chipil, un cd per il Chiapas” alla Comunità San Juan De La Libertad in Chiapas.

Legame che si è definitivamente consolidato con il tour del 2008, e del 2010 Gira Vagamundos 2010” riprendendo il nome del tour cancellato nel 2009, a causa dell’influenza suina. Calcando i palchi più importanti della capitale entrano in contatto con il manager Cosme Palumbo, grazie al quale organizzano un tour promozionale per il nuovo disco “Un largo Camino”, registrato quella stessa estate.

 

Nel marzo 2012 esaudiscono il sogno di tutta una vita, vengono invitati a partecipare a  “Vivelatino 2012″, il festival più importante dell’America Latina, affianco a gruppi di tutta l’America del Sud, Stati Uniti e Spagna.

Dopo questa incredibile esperienza e questo grande successo riscontrato in Messico i Tamales de Chipil tornano a casa con il desiderio di proporre anche al pubblico italiano la loro musica e il concerto di venerdì 27 luglio sarà la loro prima occasione.