Gigi D’Alessio “Noi due Tour 2020″

GIGI D'ALESSIO_TOUR_2020
GIGI D’ALESSIO_TOUR_2020

Noi due tour 2020 di Gigi D’Alessio, farà tappa al Teatro EuropAuditorium di Bologna il 18 marzo 2020, dopo i due eventi speciali Figli di un Re minore insieme a Nino D’Angelo del 20 gennaio al Mediolanum Forum di Milano e del 24 gennaio al Palazzo dello Sport di Roma.

Reduce dal successo televisivo con Vanessa Incontrada di “20 anni che siamo italiani” su Rai 1, Gigi D’Alessio torna davanti al suo pubblico nella dimensione più intima dei teatri con uno spettacolo che punta a rendere protagonisti tutti i fan: “a gentile richiesta” infatti, gli spettatori potranno intervenire per richiedere le canzoni da suonare, dai grandi successi ai brani dell’ultimo disco “Noi due” uscito a ottobre, e interagire così direttamente col cantautore.

Ad affiancare Gigi D’Alessio sul palco una band con la quale il cantante ha ormai raggiunto una grande intesa: Alfredo Golino alla batteria, Giorgio Savarese e Lorenzo Maffia alle tastiere, Roberto D’Aquino al basso, Maurizio Fiordiliso e Pippo Seno alle chitarre.

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO EUROPAUDITORIUM (Piazza Costituzione 4, Bologna), aperta dal lunedì al sabato (ore 15.00 – 19.00), presso la biglietteria del TEATRO CELEBRAZIONI (via Saragozza 234, Bologna), aperta dal martedì al sabato, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, attraverso il circuito TICKETONE e attraverso il sito www.teatroeuropa.it.

Madison Beer: “Good in Goodbye”

madison-beer-good-in-goodbye
madison-beer-good-in-goodbye

Pochi giorni fa la cantante e songwriter Madison Beer ha svelato “Good In Goodbye”, il primo singolo che anticipa il suo album d’esordio in uscita nel 2020 per Epic Records/Sony Music su licenza di First Access Entertainment.

Il brano, co-scritto e co-prodotto da Beer, è disponibile in digitale e il relativo video è visibile su YouTube.

Nell’accattivante video, Madison Beer si confronta con il suo avversario più forte, se stessa, un coinvolgente video in stile videogame caratterizzato da una potenza di fuoco tutta colorata, stelle ninja e molta personalità.
In merito al brano e al disco di prossima uscita Madison dichiara: “È così emozionante lanciare il brano che anticipa il mio album di debutto! Good in Goodbye, tocca un tema che risuonerà per tutto il disco ed è una canzone che parla di rottura. Parla di come tagliare i legami con una persona tossica, non importa quanto possa essere dura in quel momento, a volte è l’unica strada da percorrere e dovresti sempre trovare il “buono” in un “addio”. Tocca anche la dualità della condanna e autoriflessione che spesso attraversi alla fine di una relazione – un concetto che prende vita nel video in cui approfondisco i miei demoni interiori, interpretando me stessa e la mia gemella cattiva.”

Yilian Cañizares fra gli ospiti di PapJazz

YilianCanizares 2_1 by Ben Depp
YilianCanizares 2_1 by Ben Depp

Il 18 e il 21 gennaio la violinista, cantante e compositrice cubana YILIAN CAÑIZARES sarà fra gli ospiti di PAPJAZZ, il Festival Jazz Internazionale di Haiti, giunto alla 14°edizione, in programma dal 18 al 25 gennaio.

L’artista presenterà per l’occasione i brani del suo ultimo album di inediti “ERZULIE”, dedicato alla cultura haitiana, già disponibile in tutti in negozi, in digital download e sulle piattaforme streaming.

“Erzulie” è composto da 12 brani in cui l’eleganza del jazz incontra il ritmo della musica latina. Una commistione di culture diverse tra loro ma allo stesso tempo simili come quella haitiana, che ha ispirato l’artista, e quella cubana. L’album, inciso a New Orleans, esplora la realtà culturale e musicale di Haiti (Erzulie è una dea del Vodou haitiano, l’essenza della femminilità e della passione), che non poco ha in comune con la ritualità afro-cubana.

Proprio da Haiti, con la figura di Toussaint l’Ouverture (rivoluzionario haitiano afroamericano, ex schiavo che guidò la rivolta degli schiavi di Saint-Domingue), nascono infatti le grandi rivolte degli schiavi nelle Americhe: uno spirito libero, fiero e indipendente che emerge in ogni singolo brano dell’album “Erzulie”.
Yilian Cañizares esplora il percorso che dall’Africa porta ai Nuovi Mondi afro-ispano-caraibico-americani, quel laboratorio che ha permeato di sé gran parte della cultura musicale africano-americana e che oggi va espandendosi e affermandosi in quegli Stati Uniti dove, non casualmente, lo spagnolo è diventato la seconda lingua ufficiale.

L’artista dipinge un affresco musicale espressione di un meticciato contemporaneo, non a caso infatti ha scelto di essere accompagnata sul palco da un gruppo di musicisti di nazionalità e cultura diversa, denominato “The Maroons” (espressione anglofona usata per indicare le comunità e le etnie che discendono dai primi Cimarroni, schiavi africani fuggiti dalle piantagioni e rifugiatisi nella foresta).

L’album “Erzulie” è stata anticipato in radio dal singolo “Habanera”, il cui video è visibile al seguente link: www.youtube.com/watch?v=IBbJL3VaQ0Q.

Questa la tracklist di “Erzulie”: “Habanera”, “Contradicciones”, “Yemayà”, “Erzulie”, “Noyé”, “Lo que no digo ahora”, “Manos abiertas”, “Cimarròn”, “Gloria mìa”, “Cuando te digo adiós”, “Libertad”, “Yeyé”.

“Klikkami”: nuovo singolo di Eleonora Quinci

COPERTINA klikkami
COPERTINA klikkami

Dopo l’ultimo singolo “Io non mi fermo” uscito il 31 Marzo 2017, Eleonora Quinci, cantante e autrice veneziana, torna con un nuovo singolo KLIKKAMI e una nuova collaborazione con l’etichetta discografica URANIA Corporation Music di Michele Siviero, che ha voluto credere in Eleonora producendo in collaborazione il primo brano inedito pubblicato dall’etichetta.

A partire dal 18 di Maggio il brano sarà in rotazione radiofonica e in tutti i digital stores e sarà accompagnato dal videoclip ufficiale disponibile sui canali ufficiali dell’artista https://www.facebook.com/EleonoraQuinci/ http://www.uraniacorporation.com

Il nuovo singolo prodotto e distribuito da URANIA Corporation Music, ha visto la collaborazione di Daniela Galli e Andrea Bassani per il testo e di Walter Bassani per la parte musicale.

Il chitarrista di Eleonora, Matteo Calvagno, ha dato un tocco “rock” al brano con le sue chitarre sempre piacevoli da ascoltare.
KLIKKAMI nasce due anni fa, periodo in cui l’artista si rende conto di come la dipendenza da social abbia travolto ormai tutti.

Abbiamo bisogno dei social per apparire migliori, esagerare, andare oltre i nostri limiti, condividere anche gli aspetti più personali, mostrare cose non del tutto reali.

Con KLIKKAMI l’artista prende con ironia questo bisogno/ricerca di più “click” ad ogni costo, invitando a riflettere sull’importanza della vita reale e dei social.

 

Ariana Grande: “No tears left to cry” – post uscita

ariana-grande-no-tears-left
ariana-grande-no-tears-left

Ottimo debutto per “NO TEARS LEFT TO CRY”, il nuovo singolo di ARIANA GRANDE che in un solo week end ha totalizzato oltre 18 milioni di stream raggiungendo la posizione n.3 della Global Chart di Spotify e la vetta di iTunes in ben 83 paesi del mondo tra cui Italia, US, UK, Canada, Australia, Giappone, Germania, Messico, Francia.
Ma non è tutto, il video che accompagna il ritorno della cantante italoamericana firmato da Dave Meyers visibile su https://youtu.be/ffxKSjUwKdU ha già superato quota 33 milioni di views.

La superstar italo americana, con in curriculum un lungo elenco di dischi di Platino, nomination ai Grammy Award® e premi di ogni genere, ha rotto il silenzio che durava dal maggio dello scorso anno pubblicando questo brano inedito prodotto da Max Martin e ILYA e scritto da Ariana, Max Martin, ILYA, e Savan Kotecha. Il brano è il primo estratto dal suo atteso nuovo album.

Con la sua voce potente e il suo sorprendente carisma, Ariana Grande si è affermata come una delle performer più di successo della musica pop di oggi.
A soli 24 anni, Ariana può vantare già tre dischi di platino in America, oltre 18 miliardi di streams, quattro nomination ai

e 8 hits nella Top 10 della classifica singoli Americana, la Billboard Hot 100. Se questo non bastasse possiamo aggiungere 30 milioni di dischi venduti, di cui 6 milioni di album e più di 24 milioni di singoli.

Dal suo debutto nel 2013 con l’album “Yours Truly” Ariana Grande ha portato la sua incredibile presenza vocale su un nuovo livello, creando un nuovo genere pop, contaminato con suoni R&B, soul ed elettronici.
Il Time ha inserito Ariana nella lista delle “100 Persone Più Influenti” sottolineando come la sua voce sia “uno strumento straordinario, versatile, senza limiti”.

Ariana ha inoltre dimostrato negli anni il suo talento come attrice e star di Broadway grazie all’apparizione in “Scream Queens” e “Hairspray Live!” e ha affermato la sua vena comica presentando il “Saturday Night Live”.

Con 200 milioni di followers sui social media, Grande ha anche guadagnato numerosi riconoscimenti da MTV Video Music Awards, iHeartRadio Music Awards e American Music Awards (incluso l’ambito premio Artista dell’anno) ed è stata celebrata da Spotify insieme a Rihanna come personaggio femminile più influente nella musica e nella cultura (secondo Spotify nel 2016 Ariana Grande è stata l’artista più ascoltata in Italia seguita a ruota da Rihanna).

Se non bastassero questi risultati a convincere i pochi scettici rimasti in circolazione basta andare su YouTube e cercare il video della sua partecipazione al Saturday Night Live per essere conquistati dal suo straordinario talento. Ariana ha dato prova di grande talento e ironia durante un irresistibile sketch durante il quale imita alla perfezione mostri sacri come Celine Dion, Britney Spears, Rihanna, Shakira e Whitney Houston (https://www.youtube.com/watch?v=j7uBph38kXo).

Arrivato nel 2014 il suo secondo lavoro “My Everything” ha ottenuto una nomination ai Grammy Award nella categoria “Best Pop Vocal Album” e ha venduto oltre 5 milioni di copie nel mondo, certificato Disco d’Oro in Italia (dove è rimasto stabile nella classifica dei dischi più venduti per ben 86 settimane consecutive).

Il disco ha dato la possibilità ad Ariana di dimostrare quanta strada aveva fatto dai tempi di Cat Valentine a quel momento.

Il successivo album del 2016 “DANGEROUS WOMAN” (ORO in Italia) conteneva la title track “Dangerous Woman”, brano certificato Platino In Italia che ha raggiunto la vetta delle classifiche americane accompagnato da un video visibile su http://vevo.ly/xWroqy con oltre 117 milioni di visualizzazioni, “SIDE TO SIDE” (doppio Platino in Italia) e “INTO YOU” (disco di Platino in Italia).

Ariana è stata inoltre protagonista con Stevie Wonder del singolo “FAITH” (disco d’Oro in Italia), tratto dalla colonna sonora del film animato SING.