Musica Nuda

Ferruccio Spinetti - Petra Magoni
Ferruccio Spinetti – Petra Magoni

Sarà Musica Nuda con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti e la partecipazione speciale di Frida Bollani Magoni a riaprire la musica live ad Ad Arezzo post Covid Venerdì 19 giugno alle ore 21.15 nell’ambito della Rassegna “Preludio d’estate” in piazza San Domenico, una delle più belle piazze della toscana con la sua chiesa con il famoso crocefisso di Cimabue.

Il concerto organizzato dal comune di Arezzo, la fondazione Guido d’Arezzo, la partecipazione del Calcit e la direzione artistica della fondazione Arezzowave Italia è il primo nella città toscana e uno dei primi in assoluto post Covid, a riportare in scena nomi famosi della musica italiana.

La serata è dedicata a tutti gli operatori del sistema sanitario della provincia di Arezzo e avrà uno scopo benefico: il ricavato dell’evento verrà infatti devoluto al progetto del Calcit SCUDO-cure domiciliari oncologiche.

L’ingresso con biglietto ad offerta pro Calcit avverrà con prenotazione visti i posti ridotti (160 posto distanziati a 2mt uno dall’altro) e seguirà tutte le procedure previste dalle normative vigenti .
Petra Magoni e Ferruccio Spinetti sono la coppia della musica italiana con maggior numero di concerti in Italia e all’estero.

I loro spettacoli sono apprezzati da moltissimi fan per la voce affascinante di Petra e il virtuosismo di Ferruccio con il suo magico contrabbasso. Musica Nuda su YouTube supera il milione di visualizzazioni tra rivisitazioni di pezzi storici della musica di tutti i tempi e brani inediti.

Al concerto di venerdì 19 giugno si aggiunge alla coppia per la prima volta ufficiale (come spesso è avvenuto in passato per le proposte di Arezzowave), il talento e la grazia al pianoforte della giovanissima figlia di Petra Magoni e Stefano Bollani: Frida Bollani Magoni.
La serata è resa possibile anche grazie al sostegno del Centro Chirurgico Toscano, Union B.I.O, pasta Fabianelli e Ecologia Falcinelli.

Le prenotazioni obbligatorie potranno essere effettuate:
• telefonando alla fondazione Guido d’Arezzo allo 0575356203 oppure al 3312289744
• scrivendo a mailto:info@calcitarezzo.it
• via whatsapp al 3287254025 cui seguirà risposta immediata per info su acquisto .
Ad Arezzo La musica riparte !

Alitalia: sospeso volo per New York

AlitaliaAeroporto
AlitaliaAeroporto

Alitalia comunica di aver proceduto alla sospensione del collegamento Roma Fiumicino – New York JFK dal 5 al 31 maggio a causa del forte rallentamento della domanda registrato negli ultimi dieci giorni di aprile e del preoccupante livello di casistica positiva al Covid-19 persistente a New York.

Nello specifico, sui diciotto voli operati dalla Compagnia tra il 20 e il 30 aprile sono stati trasportati solo 580 passeggeri, mediamente 32 a volo, con un tasso di riempimento del 12 per cento rispetto ai 4.675 posti offerti.

L’alta percentuale di mancate presentazioni in aeroporto di passeggeri in possesso di regolare biglietto è stata presumibilmente determinata, oltre che dalle vigenti restrizioni alla mobilità, dalla diffusione del Covid-19 nell’area di New York (169mila casi positivi, incidenza più che doppia in rapporto alla popolazione rispetto alla Lombardia).

In quest’ottica, la Compagnia ha ritenuto la misura – oltre che economicamente inevitabile – appropriata anche per la tutela del proprio personale navigante sinora in sosta nella città americana.

Posticipato Tour di Niccolò Fabi

niccolofabi
niccolofabi

Come precedentemente annunciato il tour europeo di NICCOLÒ FABI, inizialmente previsto nel mese di aprile 2020, è stato posticipato.

Di seguito il nuovo calendario previsto ad ottobre 2020:
9 ottobre – BRUXELLES, VK (recupero data del 9 aprile)
11 ottobre – LONDRA, The Garage (recupero data del 12 aprile)
14 ottobre – PARIGI, Café De La Danse (recupero data del 14 aprile)
16 ottobre – AMSTERDAM, Q-Factory (recupero data del 7 aprile)
18 ottobre – BERLINO, Frannz Club (recupero data del 6 aprile)
20 ottobre – LUGANO (Sold Out), Studio Foce (recupero data del 3 aprile)
21 ottobre – LUGANO, Studio Foce (recupero data del 2 aprile)
22 ottobre – ZURIGO, Mascotte (recupero data del 16 aprile)
24 ottobre – BARCELLONA, Razzmatazz (recupero data del 20 aprile)
26 ottobre – MADRID, Sala Caracol (recupero data del 23 aprile)

Il recupero del concerto di LISBONA, inizialmente previsto il 25 aprile, è ancora in fase di definizione. Seguiranno aggiornamenti.

Poiché ogni nazione sta gestendo in modo differente l’emergenza in atto, per il rimborso è necessario rivolgersi alle ticketing company attraverso il quale è stato acquistato il biglietto.
Per ulteriori informazioni e dettagli attenersi alle indicazioni contenute nei singoli eventi Facebook.

Verissimo: Epilogo vicenda Pamela Prati

PRATI TOFFANIN
PRATI TOFFANIN

Pamela Prati, in esclusiva a Verissimo sabato 11 maggio alle ore 16,10, risponde al fuoco di fila di domande di Silvia Toffanin sul suo discusso matrimonio, che ha occupato per mesi giornali e programmi tv.

 “Tutto ciò mi ha distrutta. Abbiamo deciso di rimandare le nozze perché mancano gioia e serenità. Era tutto confermato: location, chiesa, testimoni: uno doveva essere Pingitore. L’altra, dopo l’impossibilità di Simona Ventura, ho pensato di farla fare a Pamela (Perricciolo ndr).”

Molto dimagrita e provata la Prati racconta: “Non riesco più a parlare. Dicono che sono stata truffata, plagiata, ma da chi? Io sono una donna di 60 anni e non vado in tv a dire bugie. Volevo condividere una gioia e invece ha portato solo dolore”.

Verissimo, che doveva seguire in esclusiva con le sue telecamere il matrimonio, non ha mai ricevuto conferma esatta da parte del gruppo di Pamela Prati di una data e una località precisa.
A Silvia Toffanin, che le domanda perché, la show girl risponde: “Perché avevamo cambiato location. Ci hanno detto di no all’ultimo per tutto quello che avevano sentito. Poi abbiamo trovato un’altra location in Toscana a Prato, e doveva essere l’8 maggio”.

Sulla misteriosa identità del futuro marito, Marco Caltagirone, e sul fatto che non sia uscita nemmeno una foto perché, afferma lo sposo, c’era un contratto d’esclusiva con ‘Verissimo’ (valido solo per il matrimonio, ndr), la Prati confessa: “Lui non fa parte del mondo dello spettacolo, quindi pensava di non poter farsi vedere perché avevamo un’esclusiva del matrimonio. L’ha fatto in buona fede!

Le foto di Marco esistono, ma lui fin dall’inizio mi ha detto che non voleva apparire”. E sulla telefonata fatta dal futuro sposo al programma ‘Live-Non è la D’Urso’, Pamela dichiara: “Confermo che era lui che ha chiamato in diretta Barbara D’Urso”.

Incalzata da Silvia Toffanin, sul mostrare una foto di Caltagirone, Pamela risponde: “In camerino te la faccio vedere. Se vuole venire e apparire lo deciderà lui, non verrà certo obbligato da me. Se avessi voluto divulgare le foto prima, l’avrei fatto”.

Un giallo dietro l’altro, tanto che Silvia Toffanin rivela un dettaglio emerso durante le trattative per portare il presunto futuro marito in trasmissione. Dopo la richiesta, la risposta dell’entourage è stata che Caltagirone, essendo molto ricco, non voleva firmare nessun documento e che al massimo ci proponevano che poteva venire girato di spalle: “Questa cosa non la so e non so chi l’abbia riferita sinceramente. A me non interessa, sono i media che stanno parlando e gettando fango su di me. Non ho guadagnato niente, sono stata strumentalizzata”.

Convinta ad andare a prendere una foto e provare a chiamare al telefono Marco, Pamela Prati se ne va dallo studio, scatenando la reazione di Silvia Toffanin che afferma: “È tutto una barzelletta che non fa neanche più ridere”.

Dopo circa mezz’ora la showgirl torna sui suoi passi, rientra in studio e decide di mostrare solo alla conduttrice la foto di Marco Caltagirone: “È un uomo di 54 anni e l’unico motivo per cui non si mostra è per una questione di riservatezza. In questo momento – aggiunge – non c’è un’atmosfera delle migliori tra di noi. Io non ce la faccio più, perché scrivono delle cose non belle, ma è la loro versione”.

Una storia che ha scatenato reazioni condannabili, sia sui social che nella vita reale: “Non abbiamo ammazzato nessuno, solo perché non si fa vedere non vuol dire che non esista. Esiste eccome. Sono state dette cose orrende, solo perché siamo personaggi famosi veniamo messi alla gogna: non va bene. Bisogna stare attenti, hanno ucciso alcuni artisti in passato parlandone male in questo modo”.

E rivela un episodio scioccante: Mi hanno fatto trovare l’acido fuori dalla porta di casa con un biglietto orrendo. Ma è tutto nelle mani di chi di dovere. Si sta esagerando”. E l’agente Eliana Michelazzo, presente tra il pubblico in studio, aggiunge in lacrime: “Abbiamo paura adesso. Siamo state aggredite, con l’acido, con un biglietto di minacce con scritto ‘Al matrimonio ci arrivate a metà’”.

Nessun problema finanziario e un futuro che dovrebbe prevedere ancora delle nozze: “Non ho nessun problema economico. Dove sta il guadagno in questa storia? Adesso basta. Mi sposerò, ma lo farò in maniera privata, visto quello che è successo. E da oggi, quello che farò saranno solo fatti miei”.

Thegiornalisti tornano sul palco del PalaFlorio

Thegiornalisti CIRCO MASSIMO
Thegiornalisti CIRCO MASSIMO

Come promesso da Tommaso Paradiso durante il concerto del 2 aprile a Bari, durante il quale si è esibito in compagnia di un’invalidante laringotracheite, i THEGIORNALISTI tornano nella loro forma migliore sul palco del PalaFlorio con una seconda data prevista per martedì 7 maggio 2019, un concerto imperdibile con cui il gruppo vuole ringraziare tutti i fan per il prezioso supporto e l’affetto dimostrato durante lo scorso live.

Tutti coloro che sono in possesso del biglietto dello show del 2 aprile, riceveranno l’invito per questa data e potranno parteciparvi gratuitamente.
Per farlo, i possessori dei biglietti dovranno inviare una fotografia dello stesso all’indirizzo email prenotazioni@vivoconcerti.com entro e non oltre il 25/04/2019, specificando nel testo della mail NOME, COGNOME e DATA DI NASCITA.
I rimanenti biglietti per partecipare allo show saranno in vendita a partire dalle ore 12:00 di venerdì 26 aprile alle fasce di prezzo sotto specificate. Di seguito tutti i dettagli.

La nuova tappa barese si aggiunge agli appuntamenti della tranche primaverile del “LOVE TOUR 2019” della band, che registra il tutto esaurito anche al PalaCalafiore di Reggio Calabria, sabato 4 maggio 2019, per un totale di 14 live sold out su 16 tappe, con oltre 250.000 biglietti venduti.

Il 7 settembre, la band capitanata da Tommaso Paradiso porterà uno show esplosivo al Circo Massimo di Roma: una nuova conquista per i THEGIORNALISTI, che saranno il primo gruppo italiano ad esibirsi sul palco dell’antico stadio romano.

In tour, la band presenterà un vero e proprio inno all’amore per ripercorrere i suoi più grandi successi e stupire ancora una volta il pubblico con i brani di “LOVE” (21 settembre 2018), il nuovo album certificato disco di platino, che ha debuttato al primo posto della classifica ufficiale FIMI/Gfk dei dischi più venduti in Italia, toccando la vetta già dal suo esordio.

Il disco è stato anticipato dall’uscita dei singoli “Questa nostra stupida canzone d’amore” (triplo disco di platino), “Felicità puttana” (triplo disco di platino) e “New York” (disco di platino). Su Spotify, la band ha superato i 200 milioni di stream.

DETTAGLI NUOVA DATA BARI
MARTEDÌ 7 MAGGIO 2019 – NUOVA DATA
BARI @ PALAFLORIO

Orari:
Apertura Porte: 19:00
Inizio Show: 21:00