Crazy Horse: “Forevere Crazy”

RiccardoTinelli@TotallyCrazy
RiccardoTinelli@TotallyCrazy

Il Crazy Horse, l’eccezionale show che dagli anni Cinquanta conquista milioni di spettatori torna in esclusiva nel nostro Paese.

Aveva già ammagliato il pubblico italiano nel 2014 e ora dal 20 al 24 giugno 2018 il Teatro Nuovo di Milano spalanca ancora una volta il suo sipario sul Crazy Horse di Parigi. Sessantasette anni di creazione e follia concentrati in novanta minuti di incanto con il nuovo spettacolo FOREVER CRAZY.

Le ballerine più belle del mondo fanno del Crazy Horse un elegante e spumeggiante spettacolo con numeri leggendari ed effetti visivi sensazionali.
Le migliori performance del più emblematico dei cabaret e le celebri firme che hanno rivoluzionato questo luogo simbolo della notte parigina, riunite in uno spettacolo imperdibile.

Proprio come nella Ville Lumière parigina il pubblico si immergerà nell’universo creativo e sofisticato del Crazy Horse. Il Teatro Nuovo per l’occasione si trasforma: niente poltrone ma comodi posti al tavolo per brindare con Champagne a questo evento esclusivo.

“Forever Crazy” è uno show eccezionale, grazie alla selezione dei numeri più famosi del cabaret più glamour di Parigi; dal leggendario “God Save Our Bareskin”, numero coreografato da un tenente dell’esercito britannico, che apre dal 1989 tutte le serate del locale parigino, fino alle recenti creazioni firmate dal coreografo Philippe Decouflé e dalla regina della lingerie chic Chantal Thomass.

Le performance sono esaltate da eleganti costumi, musiche originali, giochi di luci e proiezioni ad alta definizione. Il risultato è uno spettacolo unico, tra arte e divertimento, un caleidoscopio unico di bellezza, passione e precisione.

Crazy Horse presenta
Forevere Crazy
al Teatro Nuovo di Milano

Flamenco Tablao in teatro

flamenco2_media
flamenco

Teatro Giuditta Pasta (Saronno – VA)
Venerdì 9 febbraio 2018 | ore 21.00
Flamenco Tablao in teatro

La storia del Flamenco è molte cose, ma è soprattutto arte: è arte del mondo. Non il primo, ma certamente uno dei fenomeni artistici ‘migranti’ per eccellenza, che nel corso di pochi secoli ha visto fondersi culture diverse e molto lontane tra loro, a partire da quella indiana per poi attraversare quella araba, quella ebrea, quella africana e quella spagnola.

Quando parliamo di flamenco parliamo di musica, di ritmo, di canto, di danza e anche di poesia: un viaggio tra sentimenti emozioni, un perdersi tra tristezza e allegria, nostalgia e amore.

Il flamenco è una cultura che si è tramandata nella tradizione orale, che non ha lasciato scritti: è passata attraverso le parole, le “letras” dei canti e poco più. Ma questo è parte della sua magia.

Una serata speciale, nel cuore dell’Andalusia con cantanti, ballerine, musici, tanto folklore, divertimento e affascinanti coreografie.