Milano: Cenacolo e Castello

Sabato 21 e Domenica 22 Aprile 2012
Speciale Settimana della Cultura a Milano,
Visita guidata attraverso i segreti di Leonardo da Vinci con:
Il Cenacolo Vinciano e i Musei del Castello Sforzesco

PRENOTA IL TUO BIGLIETTO

 
Solo 50 posti disponibili
Luogo di incontro: di fronte all’entrata del Cenacolo alle ore 10:45
Durata della visita h. 2,30 circa A soli 28 euro

Il più visitato, prenotato e suggestivo capolavoro di Leonardo da Vinci, L’Ultima Cena. Rappresenta in assoluto una delle opere d’arte più importanti di tutti i tempi, sia per la sua carica innovativa che per l’impatto che ebbe sugli artisti di tutte le epoche, dai contemporanei a Warhol. Un’occasione unica e imperdibile per celebrare la settimana della cultura 2012 con Leonardo che rappresenta il momento più drammatico del Vangelo quando Cristo annuncia il tradimento di uno degli apostoli “In verità vi dico uno di voi mi tradirà”. Il percorso prosegue verso i Musei del Castello Sforzesco con la visita della sua meravigliosa e poco conosciuta Sala delle Asse, così denominata per la presenza di elementi lignei all’interno, appunto le “asse”, che ancora oggi denominano l’ambiente.

Per finire la splendida Pietà Rondanini di Michelangelo, incompiuta scultura del maestro toscano.
La quota comprende:
 Visita guidata con guida specializzata;
 Biglietti ingresso Cenacolo Vinciano;
 Biglietti ingresso Musei del Castello;
 Auricolari

Info e prenotazioni: Veditalia, Beatrice 02.87395277 – Davide 335.5756150

 

Pinzolo: Maso Doss

L’albergo Pineta di Pinzolo, noto in particolare agli appassionati degli sport sia invernali che estivi dove trovano un ambiente particolarmente simpatico e in grado di ricevere suggerimenti per svolgere la loro attività fisico-sportiva hanno a disposizione anche il ristrutturato il Maso Doss che è entrato a far parte del Club di Prodotto Trentino Charme.

L’iniziativa è della famiglia Caola, proprietaria dell’Albergo Pineta di Pinzolo, che proseguendo nell’attività di albergatori hanno ritenuto opportuno dare un ulteriore impulso turistico alla località.

Si tratta di una baita situata all’interno della strada che conduce a Madonna di Campiglio e dispone 6 stanze curate, comode e in stile tradizionale e offre la possibilità di vivere come in una favola che possiede quel fascino alpino e l’intimità che permette di condividere la passione per la montagna in compagnia dove ogni pomeriggio si possono scambiare le esperienze sportive unitamente a una buona merenda. Alla sera, nello spirito di amicizia montanara è consuetudine ritrovarsi per scambiare quattro chiacchiere davanti al camino per l’aperitivo in attesa della cena che viene preparata  con piatti semplici e genuini che regala gusto e calore che affascina gli ospiti.

 Sino a tutto il mese di’aprile 2012 dal Maso Doss si può uscire con gli sci ai piedi, per il fondo o con le racchette da neve, oppure raggiungere le piste da discesa, sfruttando la nuova Ski Area Pinzolo Madonna di Campiglio nello splendido scenario del Parco Naturale Adamello-Brenta.

Quest’anno la novità è la presenza di Thomas, il maestro di snowboard in “casa”, che assieme a Simona gestiscono la struttura e durante la vacanza al Maso Doss si potranno organizzare, delle  giornate sulla neve unitamente a lezioni di snowboard individuali o in gruppo. Al mattino si esce da casa direttamente con il maestro per raggiungere le piste da sci del Doss del Sabion a Pinzolo oppure a Madonna di Campiglio;  alla sera, intorno al caminetto, si potranno rivivere insieme l’esperienza vissuta.

Gli ospiti del Maso Doss possono poi rilassarsi nella sauna finlandese all’interno della casa e la possibilità di utilizzare il Centro Wellness e Beauty dell’albergo di famiglia a Pinzolo.

Piccoli gruppi di amici o più famiglie possono occupare tutte le 6 camere per un totale di 12 posti letto e sentirsi come a casa propria e potranno con Simona decidere tranquillamente il proprio menù della cena: una padrona di casa a disposizione del gruppo con la quale soddisfare gusti e orari.

I prezzi: pernottamento, brindisi, colazione a buffet, bevande, per una settimana 390 euro a persona. Eventuale cena 30 euro. Un giorno 70 euro.

Ulteriori informazioni al tel. 0465.502.758 ( sig. Graziano) – www.masodoss.com

                                                             

a Cervinia Pasqua con gli sci

Per gli appassionati degli sci  quest’anno la Pasqua si presenta davvero fortunata per trascorrere ancora qualche giorno sulla neve dove sono  aperti tutti i collegamenti del comprensorio tra Cervinia, Valtournenche e Zermatt (Svizzera). Nella notte tra mercoledì e giovedì sono caduti   15 cm in Cervinia paese e 30 cm in quota e i 350 chilometri di pista sono stati coperti da uno “spolvero” con neve farinosa in quota e compatta più in basso.

Ecco l’attuale situazione neve di tutta la ski area: si va i dai cm. 260 di Plateau Rosà (mt. 3.500) sino ai cm. 130 di Cime Bianche Laghi (mt. 2.800) e dai cm. 90 di  Plan Maison (mt. 2.500) ai cm. 35 di Cervinia paese (mt. 2.050), dove è garantito il rientro con gli sci dal Ventina e dalle piste del Cretaz.

A Valtournenche si ha una copertura neve di un massimo di cm. 140 sino a un minimo di cm. 30 sull’intero domaine skiable

Per celebrare la Pasqua all’insegna della “bella neve” sono in programma due importanti avvenimenti sportivi: sabato 7 aprile nella tarda mattinata all’IndianPark di Cervinia (zona seggiovia Fornet, a Plan Maison)  il “Roxy Chicks Games Special Edition” riservato alle ragazze che hanno partecipato ai “Roxy Chicks Games 2012”, poi la sera (ore 20.50)  il tradizionale slalom parallelo che vede protagonisti i maestri delle scuole di Cervinia e Zermatt in un’avvincente sfida sulla pista del Cretaz (in paese), per l’occasione illuminata a giorno.

La chiusura degli impianti, nella conca del Breuil, è prevista per il 6 maggio, per poi riaprire la linea Cervinia Plateau Rosà nel week-end del 19 e 20 maggio in occasione dell’arrivo di tappa del Giro d’Italia Cherasco Cervinia (19 maggio). Se le condizioni lo permetteranno, possibilità nei due giorni di sciare sulla parte alta della pista “Ventina”, con rientro a Cime Bianche Laghi. (c.t.)

Ryanair: dichiarazione di Stephen McNamara

Stephen McNamara, Direttore della Comunicazione di Ryanair:

 

Ryanair generalmente non commenta voci  o speculazioni, ma conferma che nel 2011 Ryanair ha trasportato oltre 28 milioni di passeggeri da/per e in Italia.

Non è una coincidenza che le dicerie circa la grandezza e l’ ‘importanza’ di Alitalia emergano proprio qualche giorno prima che l’UE  esprima un’importante decisione sugli aiuti di Stato ad Alitalia di circa 300 milioni di euro in fondi dei contribuenti.

 

Ryanair does not generally comment on rumour or speculation, but confirms that in 2011 Ryanair carried over 28million passengers to/from and within Italy.  It is no coincidence that rumours about the size and ‘importance’ of Alitalia come out just days before the EU is due to deliver an important ruling on state aid of an estimated €300m in taxpayer funds to Alitalia.”

 

L’OSTELLO PIÙ GRANDE DEL MONDO SULL’ISOLA DI RÜGEN

 

Ha aperto i battenti in Germania l’ostello più grande del mondo per giovani e famiglie. Si chiama Jugendherberge Prora ed è situato su un’ampia spiaggia nei pressi di Binz, sull’isola di Rügen nel Mar Baltico. L’ostello è ospitato in un edificio di una lunghissima palazzina, detta scherzosamente “il colosso di Prora”, costruita ai tempi del nazismo per ospitare almeno 20.000 sudditi di Hitler meritevoli di una vacanza al mare.

 All’inizio della Seconda guerra mondiale, però, i lavori di costruzione si interruppero per proseguire dopo la costituzione della  DDR che continuò l’opera impiegando renitenti alla leva e destinò le parti completate alle vacanze dell’Esercito del popolo. Ma con la caduta del Muro di Berlino il serpentone grigio sulla spiaggia tornò ad essere una rovina. Ora è stato in parte rimesso a nuovo, riempito di colori e adibito a ostello per giovani, viaggiatori individuali, classi scolastiche e famiglie.

Nelle sue luminose camere da 2, 4 o 6 letti, comprese in un tratto del complesso lungo 152 metri, possono essere ospitate fino a 400 persone, mentre altri 1.000 posti sono garantiti dall’adiacente campeggio.

La nuova Jugendherberge Prora vuole essere un luogo internazionale d’incontro culturale e di divertimento:  oltre a numerosi ambienti comuni, sale di lettura e giochi, postazioni per grigliate e prati,  offre molte attività sportive come calcio, basket, beach volley e tour in bicicletta.

Il prezzo per una notte con prima colazione parte da 24 euro a persona, la pensione completa costa 31.50 euro in alta stagione. L’isola di Rügen è comodamente raggiungibile in treno, auto e aereo.
 

Informazioni: www.prora.jugendherberge.de