26.4 C
Milano
martedì, Agosto 9, 2022

Olimpiadi 2026, esposte a Milano le bandiere del grande evento

Svelate questa mattina alla presenza del sottosegretario regionale Rossi e dell’assessore comunale Riva

Le bandiere delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi sono da oggi esposte a Palazzo Marino. A svelarle, questa mattina, nella Sala dell’Orologio, sono stati l’assessora allo Sport Turismo e Politiche Giovanili, Martina Riva, e il sottosegretario di Regione Lombardia con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi Antonio Rossi.

Le bandiere sono custodite in due teche di 2 metri per 3, appese alle pareti della sala. Qui resteranno fino al trasferimento nella città che ospiterà i Giochi Olimpici Invernali 2030, al termine della Cerimonia di Chiusura di Milano Cortina 2026.

“Le bandiere rappresentano l’impegno concreto di quello che significherà ospitare i Giochi Olimpici Invernali Milano-Cortina 2026. I cinque cerchi e gli agitos simboleggiano l’Unione degli atleti di tutto il mondo attraverso lo sport che diviene strumento per creare una realtà più inclusiva e pacifica” ha detto Antonio Rossi Sottosegretario alla Presidenza con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi di Regione Lombardia. “I Giochi Olimpici – ha aggiunto – rappresentano un’opportunità importante per la valorizzazione turistica ed economica del nostro territorio e del Paese intero. Inoltre, aiuteranno a proiettare la Lombardia nel futuro, migliorando la qualità della vita dei suoi abitanti e assegnandole un ruolo di leadership in Italia e in Europa”.

“È emozionante – ha spiegato l’assessora allo Sport Turismo e Politiche Giovanili Martina Riva – vedere esposte le bandiere dei Giochi Olimpici e Paralimpici a Palazzo Marino. I valori universali di rispetto e inclusione che i cerchi e gli ‘agitos’ rappresentano saranno da guida e sprone nel percorso che ci porterà alle Olimpiadi Invernali 2026: Milano c’è e farà del suo meglio per onorare l’importante compito di organizzare questo straordinario evento internazionale”.

I cittadini di Milano e i turisti potranno ammirare le bandiere nel corso delle visite guidate a Palazzo Marino, che includono una tappa in Sala Orologio.

La bandiera Olimpica è stata consegnata al Sindaco di Milano Giuseppe Sala e al Sindaco di Cortina d’Ampezzo Gianpietro Ghedina, in occasione della Cerimonia di Chiusura dei Giochi Olimpici Invernali di Pechino, il 20 febbraio; la bandiera Paralimpica è stata ricevuta dalla vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo nel corso della Cerimonia di Chiusura dei Giochi Paralimpici Invernali 2022, lo scorso 13 marzo.

I SIMBOLI DELLE BANDIERE

Il simbolo della bandiera Olimpica, noto come ‘i cerchi Olimpici’, si basa su un disegno creato da Pierre de Coubertin nel 1913. Comprende cinque cerchi intrecciati, che rappresentano l’unione dei cinque continenti e l’incontro di atleti di tutto il mondo ai Giochi Olimpici.

Il simbolo dei Giochi Paralimpici è composto da tre ‘agitos’ di colore rosso, blu e verde che circondano un unico punto su fondo bianco. Ogni ‘agito’ (dal latino ‘mi muovo’) rappresenta il movimento e sottolinea il ruolo del Comitato Paralimpico Internazionale nel riunire gli atleti del mondo per raggiungere l’eccellenza sportiva e utilizzare lo sport come strumento per creare un mondo più inclusivo. Il simbolo degli ‘agitos’ è stato creato nel 2003 ed è stato utilizzato ufficialmente per la prima volta ai Giochi Paralimpici Invernali di Torino 2006. Nel 2019, gli ‘agitos’ sono stati rinnovati con una nuova versione e utilizzati per la prima volta ai Giochi Paralimpici invernali di Pechino 2022.

www.milanocortina2026.org

Per altre notizie relative al tema Sport Dietro la Notizia

0 Condivisioni

Articoli

Animal Equality Italia, rivela i risvolti della scioccante inchiesta eseguita in Messico tra vari macelli esistenti sul territorio

Animal Equality rilascia anche in Italia l’indagine più estesa sui macelli in Messico, con prove raccolte in 34 macelli situati negli Stati messicani di...

La Pallavicini22 Art Gallery presenta: “Il corpo del fiore”

Sabato 10 settembre 2022 alle ore 18:30 presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery in Viale Giorgio Pallavicini 22 a Ravenna, inaugura “Il corpo del...

A Marina di San Nicola l’ultima tappa di librialmare

“Salutiamo il mare laziale ancora insieme all’associazione Il Bagatto” racconta Sheyla Bobba, ideatrice della kermesse iniziata proprio durante una mostra mercato, il 1 maggio, a...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
141FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Animal Equality Italia, rivela i risvolti della scioccante inchiesta eseguita in Messico tra vari macelli esistenti sul territorio

Animal Equality rilascia anche in Italia l’indagine più estesa sui macelli in Messico, con prove raccolte in 34 macelli situati negli Stati messicani di...

La Pallavicini22 Art Gallery presenta: “Il corpo del fiore”

Sabato 10 settembre 2022 alle ore 18:30 presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery in Viale Giorgio Pallavicini 22 a Ravenna, inaugura “Il corpo del...

A Marina di San Nicola l’ultima tappa di librialmare

“Salutiamo il mare laziale ancora insieme all’associazione Il Bagatto” racconta Sheyla Bobba, ideatrice della kermesse iniziata proprio durante una mostra mercato, il 1 maggio, a...

Il 4 settembre serata di videoarte di artisti internazionali

Idee di Passato, idee di Futuro è una rassegna di incontri promossi dall’Associazione Fare arte NEL nostro tempo, di cui il primo è una...

Ugl: fermare episodi di violenza sugli operatori

“Nel giorno del dramma avvenuto a Marcinelle, che l’8 agosto del 1956 vide tra le 262 vittime 136 minatori italiani, assume ancora più forza la...