20.3 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Moto d’acqua: si è svolta ad Ancona la seconda tappa del Campionato Italiano 2022

Condizioni meteo ottimali ad Ancona per le due giornate di gara della seconda tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua, 5/o Gran premio Città di Ancona Aquabike, organizzato dall’A.S.D. Amici del Mare in collaborazione con la A.S.D. H20 Racing Team, sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica – C.O.N.I. . I piloti si sono sfidati nella bella cornice del porto turistico di Marina Dorica, campo di gara ben noto ai campioni del circuito, che in questo fine settimana si è presentato con acque particolarmente calme. Sabato 23 luglio si sono svolte le prime manches, domenica 24 le seconde e decisive sfide.

Ski F3/ Ski Open/ Ski Giovanile 15-18

Prima manche – Nella Ski Open prende subito il comando Lino Brusadin, tallonato da Matteo Benini e da Daniele Piscaglia. Dopo una sfida prolungata, ha la meglio Andy Trasmondi. Classifica prima manche: 1 Andy Trasmondi, 2 Stefano Antonelli, 3 Daniele Piscaglia. Classifica prima manche Ski F3: 1 Gianmaria Piodella. Classifica prima manche Ski Giovanile 15-18: 1 Antonio Retta, 2 Francesco Mancini, 3 Carolina Vernata.

Seconda manche – Stefano Antonelli conquista subito il comando della Ski Open, seconda posizione per Andy Trasmondi e terza piazza provvisoria per Pontecorvo. Buona anche la prestazione di Carolina Vernata. Antonelli conserva il comando fino alla fine. Classifica seconda manche Ski Open: 1 Stefano Antonelli, 2 Lino Brusadin, 3 Andy Trasmondi. Classifica seconda manche Ski F3: 1 Gianmaria Piodella.  Classifica seconda manche Ski Giovanile 15-18: 1 Carolina Vernata, 2 Francesco Mancini , 3 Carmine Cocimano.

Vincono questa seconda tappa, per la Ski Open 1° Stefano Antonelli (45 punti), 2° Andy Trasmondi (41), 3 °Lino Brusadin (33).

Per la Ski F3: 1° Gianmaria Piodella (0 punti). Per la Ski Giovanile 15-18: 1° Carolina Vernata (37,5 punti), 2 ° Francesco Mancini (33), 3° Carmine Cocimano (24).

Ski F1 / Ski F1 Veterans

Prima manche – Si formano immediatamente due gruppi, con Matteo Benini che fa da battistrada precedendo gli avversari con un notevole distacco. Gara straordinaria di Benini, che sta inseguendo da tre anni il titolo italiano di categoria e conclude con una meritata affermazione. Classifica prima manche SKI F1: 1 Matteo Benini, 2 Andy Trasmondi, 3 Marco Maria Santucci. Classifica prima manche SKI F1 Veterans: 1 Luca Pilot, 2 Giuseppe Donà, 3 Giuseppe Casarola.

Seconda manche – Prosegue la sfida di sabato tra Matteo Benini, vicecampione italiano, e Daniele Piscaglia, campione italiano 2021, un duello classico degli ultimi due anni. Il gruppo è comandato da Benini, insidiato ancora una volta da Piscaglia. In terza posizione Andy Trasmondi. Gara di alto livello e ritmi serrati. Piscaglia riesce a passare Benini nella seconda parte di gara sfruttando il percorso alternativo e aggiudicandosi la manche. Classifica seconda manche Ski F1: 1 Daniele Piscaglia, 2 Matteo Benini, 3 Andy Trasmondi. Classifica seconda manche F1 Veterans: 1 Andreas Reiter, 2 Luca Pilot, 3 Giuseppe Donà

Vincono la tappa per la Ski F1: 1° posto per  Matteo Benini (45 punti), 2° per  Daniele Piscaglia (36), 3° per Andy Trasmondi (36). Per la F1 Veterans: 1° Luca Pilot (45 punti), 2° Giuseppe Donà (36), 3° Giuseppe Casarola (29).

Spark Giovanile 12-14

Prima manche. La Spark Giovanile 12 – 14 inizia con Ludovica Urlo al primo posto, con un notevole distacco sugli avversari che si danno battaglia nelle retrovie. Al termine di una gara molto combattuta vince Adele Tomassini. Classifica prima manche Spark giovanile 12-14: 1 Adele Tomassini. 2 Alessio Ascione, 3 Alessio Ruoso.

Seconda manche – Dopo vari duelli guadagna la testa Adele Tomassini, che resta prima fino all’ultimo giro dove avviene il sorpasso decisivo di Federico Mozzorecchia, che con un guizzo finale si aggiudica la manche. Classifica seconda manche Spark giovanile 12-14: 1 Federico Mozzorecchia, 2 Adele Tomassini, 3 Alessio Ruoso.

Vincono questa seconda tappa di campionato per la Spark giovanile 12-14: al 1° posto Adele Tomassini (45 punti), al 2° Alessio Ascione (33), al 3° Alessio Ruoso (32)

Runabout F2

Prima manche – La Runabout F2 comincia con una confusa bagarre da cui emerge al comando Gianluca Santi Amantini seguito da Matthias Giraldo. La sfida in testa al gruppo prosegue con appassionanti e ravvicinati sorpassi. La spunta alla fine Gaetano Costagliola. Classifica prima manche Runabout F2: 1 Gaetano Costagliola, 2 Nicholas Musicco, 3 Angelo Acerra.

Seconda manche: Partenza regolare con 11 piloti all’elastico. Parte in testa Gianluca Santi Amantini, che ingaggia una bella lotta con Alessandro Fracasso. Gaetano Costagliola, in terza posizione, tenta l’attacco ai primi due ma è poi costretto a ritirarsi per uno duro scontro frontale con Luigi De Rosa, penalizzato con cartellino rosso per manovra pericolosa. Fracasso riesce a prendere la leadership, tagliando il traguardo per primo in una manche molto combattuta. Classifica seconda manche Runabout F2: 1 Matthias Giraldo, 2 Alessandro Fracasso, 3 Gianluca Santi Amantini.

Per la Runabout F2 la tappa è vinta da: 1° Nicholas Musicco (33 punti), 2°  Matthias Giraldo (32), 3° Alessandro Fracasso (26).

Freestyle

Prima manche – La gara sancisce l’esordio di Francesco Mortellaro, che si distingue per qualche incertezza e alcune buone evoluzioni. È poi il turno di Massimo Accumulo, numero cinque del ranking mondiale, che mostra notevoli miglioramenti e numeri importanti. La terza esibizione di Alberto Camerlengo, numero tre al mondo, è impreziosita da molti esercizi complessi, inclusi sei backflip consecutivi che sugellano una prova di altissimo livello. Chiude la manche il numero due del ranking Roberto Mariani, che pareggia i conti con Camerlengo infilando sei backflip e prosegue con esercizi di grande difficoltà. Classifica prima manche Freestyle: 1 Roberto Mariani, 2 Alberto Camerlengo, 3 Massimo Accumulo.

Seconda manche – Primo a esibirsi è Massimo Accumulo, che conferma la buona impressione del giorno precedente, seguito dall’esordiente Francesco Mortellaro. È poi la volta di Alberto Camerlengo, che termina l’esibizione in crescendo con cinque backflip consecutivi in combo. Chiude la competizione Roberto Mariani, deliziando il pubblico con numeri di alto livello. Classifica seconda manche Freestyle: 1 Roberto Mariani, 2 Massimo Accumulo, 3 Alberto Camerlengo

Per il Freestyle la tappa è vinta da: Roberto Mariani (50 punti) che si è posizionato al 1° posto, al 2° dietro di lui Massimo Accumulo (36), al 3° Alberto Camerlengo (36)

Endurance F1 / F2

Prima manche – Chiude le mattinate di sabato e domenica la gara più lunga, la Endurance F1 e F2. La faticosa maratona di 30 minuti comincia sabato con la leadership di Michele Cadei, che guadagna subito preziosi secondi su Ezio Lucchese e Mirco Pozzani. È Pozzani l’unico pilota a insidiare Cadei, ma il distacco rimane ampio e i ritmi elevatissimi con molti doppiaggi. Classifica F1: 1 Michele Cadei, 2 Mirco Pozzani, 3 Ezio Lucchese. Classifica F2: 1 Alberto Santini, 2 Stefano Perin, 3 Alessandro Zamarian.

Seconda manche – Prima posizione in avvio per Mirko Spoto, che cerca la rivincita dopo i problemi meccanici di sabato, e seconda per Ezio Lucchese. Michele Cadei conquista con una breve rimonta il secondo posto fino a incalzare Spoto e a sorpassarlo. Nessuno riesce a insidiare la sua leadership: è ancora Cadei a tagliare per primo il traguardo finale, mentre diversi concorrenti non riescono a completare il percorso. Classifica seconda manche F1 Endurance: 1 Michele Cadei , 2 Juri Tiozzo, 3 Mirko Spoto. Classifica seconda manche F2 Endurance: 1 Alberto Santini, 2 Alessandro Zamarian, 3 Stefano Perin. 

Per l’ F1 Endurance la tappa è vinta da: Michele Cadei (50 punti) al 1° posto, al 2° Juri Tiozzo (33), al 3° Mirco Pozzani (33). Nella F2 Endurance: 1° Alberto Santini (50 punti), 2° Alessandro Zamarian (36), 3° Stefano Perin (36)

Spark Giovanile 15-18

Prima manche – La sessione pomeridiana di sabato si apre con la Spark Giovanile 15 – 18 in cui si afferma Davide Santini. Classifica prima manche Spark giovanile 15-18: 1 Davide Santini, 2 Antonio D’Angelo, 3 Stella De Luca.

Seconda manche – È ancora Davide Santini ad avere la meglio, superando Angelo D’Antonio e Arianna Urlo. Classifica seconda manche Spark Giovanile 15-18: 1 Davide Santini, 2 Angelo D’Antonio, 3 Arianna Urlo.

Vincono questa seconda tappa per la Spark Giovanile 15-18: 1° Davide Santini (50 punti), 2° Antonio D’angelo (40), 3° Carmine Cocimano (26). 

Ski Giovanile 12 -14

Prima manche – Prende saldamente la testa della gara Adriano Hirsch, che viene però penalizzato per un salto di boa. La spunta alla fine Noemi Benini, al secondo posto Adele Tomassini. Classifica prima manche Ski Giovanile 12 – 14: 1 Noemi Benini, 2 Adele Tomassini, 3 Luiza Vittoria De Oliveira La Rocca.

Seconda manche – Naomi Benini conduce la gara con sicurezza e, nonostante una caduta proprio all’ultimo giro, vince meritatamente. Classifica Ski Giovanile 12-14: 1 Noemi Benini, 2 Adriano Hirsch, 3 Adele Tomassini.

Classifica finale Ski Giovanile 12-14: 1 Naomi Benini (50 punti), 2 Adele Tomassini (36), 3 Adriano Hirsch (33).

Runabout F4

Prima manche -La Runabout F4 registra la prima partecipazione assoluta di Walter Nanni, pilota di San Marino. A inizio gara conduce il gruppo Roberto Mariani, che nella seconda fase di gara comincia a sentire il fiato sul collo di Davide Pontecorvo, fino al soprasso che si rivela decisivo. Classifica prima manche Runabout F4: 1 Davide Pontecorvo, 2 Roberto Mariani, 3 Paolo Paesani. Classifica prima manche Runabout F4 Veterans: 1 Michele Cadei, 2 Walter Nanni, 3 Luigi Picchioni.

Seconda manche – Davide Pontecorvo guadagna subito un discreto margine di vantaggio su Roberto Mariani e Paolo Paesani. Resta inalterato il terzetto al comando fino alla bandiera a scacchi, con Pontecorvo che si impone di nuovo con grande autorevolezza.

Classifica seconda manche Runabout F4: 1 Davide Pontecorvo, 2 Roberto Mariani, 3 Paolo Paesani.  Classifica seconda manche Runabout F4 Veterans: 1 Lorenzo Benaglia, 2 Michele Cadei, 3 Walter Nanni.

Classifica finale Runabout F4: 1 Davide Pontecorvo (50 punti), 2 Roberto Mariani (40), Paolo Paesani (32).  Classifica finale Runabout F4 Veterans: 1 Michele Cadei (45 punti), Lorenzo Benaglia (35), Walter Nanni (32).

Ski F2/ Fim Superjet cup

Prima manche – Novità assoluta è la sfida della Ski F2/FIM Superjet cup. La Superjet è infatti frutto dell’accordo raggiunto di recente con Yamaha Motor Italia. Andy Trasmondi conduce dall’inizio la Ski F2, mettendo una distanza rassicurante tra sé e gli altri nonostante una piccola caduta, ma viene squalificato dopo aver preso una traiettoria non consentita. Diversi i doppiati della gara, che si conclude con la vittoria di Stefano Antonelli. Classifica prima manche Ski F2: 1 Stefano Antonelli, 2 Luca Pilot, 3 Giuseppe Casarola. Classifica prima manche Ski Superjet: 1 Lino Brusadin, 2 Juri Tiozzo, 3 Amleto Belletti. 

Seconda manche – Conduce il gruppo Luca Pilot inseguito da Giuseppe Casarola. Distanze abbastanza marcate tra i concorrenti. Sul finire di gara emerge Marco Maria Santucci che si assesta al secondo posto. Classifica seconda manche Ski F2: 1 Luca Pilot, 2 Marco Maria Santucci, 3 Giuseppe Casarola.

Classifica seconda manche Ski Superjet 1 Juri Tiozzo, 2 Daniele Leopaldi, 3 Lino Brusadin.

Classifica finale Ski F2: primo Luca Pilot (45 punti), secondo Stefano Antonelli (38), terzo Giuseppe Casarola (32).

Per la Ski Superjet la tappa vede al primo posto Juri Tiozzo, al secondo Lino Brusadin e la terzo Amleto Belletti.

Runabout F1/F1 Veterans

Prima manche – La Runabout F1 e F1 Veterans inizia con una falsa partenza e qualche defezione. Pierpaolo Terreo conquista subito la prima posizione davanti a Lorenzo Benaglia, mentre Matthias Giraldo è costretto al ritiro da una rottura meccanica. Si mette in evidenza Manuel Reggiani, che soffia la seconda piazza a Benaglia in condizioni di difficile visibilità per via del sole accecante, mentre Terreo viene penalizzato per taglio percorso. La gara prosegue a grandi velocità, con distacchi marcati ma costanti. Classifica prima manche Runabout F1: 1 Manuel Reggiani, 2 Lorenzo Benaglia, 3 Giuseppe Greco. Classifica prima manche Runabout F1 Veterans: 1 Lorenzo Benaglia, 2 Giuseppe Greco, 3 Sabato Pontecorvo. 

Seconda manche – Inizia al comando Manuel Reggiani, mentre Lorenzo Benaglia insegue ingaggiando un duello con Pierpaolo Terreo. Gara molto tattica con piloti esperti che termina con Reggiani al primo posto. Classifica seconda manche Runabout F1: 1 Manuel Reggiani, 2 Pierpaolo Terreo, 3 Davide Di Maio. Classifica seconda manche Runabout F1 Veterans: 1 Pierpaolo Terreo, 2 Giuseppe Greco, 3 Lorenzo Benaglia. 

Vincono questa seconda tappa:

Per la Runabout F1: Primo Manuel Reggiani (50 punti), secondo Lorenzo Benaglia (30),terzo  Pierpaolo Terreo (29).

Per la Runabout F1 Veterans: 1 Lorenzo Benaglia (41 punti), 2 Giuseppe Greco (40), 3 Pierpaolo Terreo (38).

Runabout F4 Femminile / F4 Novice

Prima manche – Anche la Runabout F4 femminile e F4 Novice, ultima manche di giornata, inizia con una falsa partenza. Naomi Benini prende decisamente la testa, mentre dietro la sua scia c’è grande bagarre. Emerge in seconda posizione Sonia Carrara seguita da Ilaria Vanni. Si forma così un terzetto di testa molto combattivo. Perde d’improvviso posizioni la Carrara per un errore, mentre Arianna Urlo conquista in rimonta la terza piazza. La prima giornata di gare si chiude con la magistrale vittoria di Naomi Benini. Classifica prima manche Runabout F4 femminile: 1 Naomi Benini, 2 Ilaria Vanni, 3 Arianna Urlo. Classifica prima manche F4 Novice: 1 Alberto Santini, 2 Andrea Nardella, 3 Andres Panara.

Seconda manche – Comincia da dove aveva finito Naomi Benini, prendendo la testa della corsa. Seconda Carolina Vernata, seguita da Ilaria Vanni. Posizioni stabili in testa. Si aggiudica la bella sfida tutta al femminile Naomi Benini. Classifica seconda manche Runabout F4 femminile: 1 Naomi Benini, 2 Carolina Vernata, 3 Ilaria Vanni. Classifica seconda manche F4 Novice: 1 Alberto Santini, 2 Andres Panara, 3 Fulvio Grimaldi.

Per la Runabout F4 femminile vincono questa prima tappa: 1° Naomi Benini (50 punti), 2° posto per Ilaria Vanni (36), 3° Carolina Vernata (25,5). Per la  F4 Novice: 1° Alberto Santini (50 punti), 2° Andres Panara (33), 3°Andrea Nardella (27).

Federazione italiana motonautica  

Altri articoli di sport su Dietro la Notizia

PARTENZA_SKI_GIOVANILE
PARTENZA_SKI_GIOVANILE

0 Condivisioni

Articoli

Mobilità: Diventa definitiva la pedonalizzazione di otto vie

Da fine maggio ad oggi sono otto le vie, o parte di esse, che sono diventate pedonali a tempo indeterminato dopo la sperimentazione deliberata...

Festival della Comunicazione: “Speciale Piero Angela”

Disponibile online una rassegna completa con i sette interventi integrali – in video e podcast – che Piero Angela ha tenuto al Festival della...

Sky Sport – tennis: “Masters 1000” – torneo di Cincinnati

Da ieri, domenica 14, a domenica 21 agosto grande tennis in diretta su Sky e in streaming su NOW con il torneo maschile di...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
141FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Mobilità: Diventa definitiva la pedonalizzazione di otto vie

Da fine maggio ad oggi sono otto le vie, o parte di esse, che sono diventate pedonali a tempo indeterminato dopo la sperimentazione deliberata...

Festival della Comunicazione: “Speciale Piero Angela”

Disponibile online una rassegna completa con i sette interventi integrali – in video e podcast – che Piero Angela ha tenuto al Festival della...

Sky Sport – tennis: “Masters 1000” – torneo di Cincinnati

Da ieri, domenica 14, a domenica 21 agosto grande tennis in diretta su Sky e in streaming su NOW con il torneo maschile di...

Anagrafe di Milano. Sofia e Leonardo sono i nomi più scelti

Secondo i dati forniti dal Sistema Statistico Integrato del Comune di Milano, i genitori milanesi scelgono di restare fedeli ai nomi più tradizionali per...

Il 16 agosto a Venezia si celebra San Rocco, una tradizione antica

Rappresentata da alcuni tra i più celebri artisti veneziani del calibro di Canaletto e Gabriel Bella, su tele che oggi sono conservate nei più...