27.5 C
Milano
martedì, Giugno 28, 2022

Incontro con Roberta Bruzzone, venerdì 10 giugno a Como

Nell’ambito degli incontri culturali del Premio internazionale Città di Como

Venerdì 10 giugno 2022 – ore 18.00

Conferenza di Roberta Bruzzone su

Manipolazione mortale: quando l’amore si trasforma in una trappola

Interviene Sara Cerrato, La Provincia

Introduce la serata Giorgio Albonico presidente dell’associazione Eleutheria.

Sala Bianca del Teatro Sociale – Via Bellini, 1 Como

Roberta Bruzzone presenta una panoramica di drammatici episodi di cronaca e analizza le varie forme di mistificazione dell’amore, l’uso inappropriato delle parole e le conseguenze di queste cattive abitudini sul perpetrarsi della violenza.

La cronaca di questi anni ci restituisce un quadro agghiacciante delle relazioni d’amore: fidanzati, mariti, ex, padri che uccidono, quasi sempre con premeditazione, frequentemente con modalità crudeli. Eppure, troppo spesso, premeditazione e crudeltà vengono escluse nei processi penali, e scompaiono dalla narrazione del delitto, dove gli assassini vengono giustificati, compresi e magari intervistati.

Giornali, televisioni e web, troppo spesso danno eco a queste voci e offrono un quadro deformato del crimine, sminuendolo e quasi legittimandolo: “lo tradiva, lo rifiutava, lo umiliava” e divengono per il senso comune ragioni sufficienti per ammazzare una moglie, così come lasciare un fidanzato o chiedere il divorzio possono costituire un comprensibile motivo di uccisione da parte dell’abbandonato.

È retaggio culturale di un passato non ancora abbastanza lontano, in cui vigeva un codice d’onore, in cui l’omicidio poteva essere passionale, in cui la gelosia era considerata atto d’amore, in cui il pater familias deteneva il diritto di vita o di morte su moglie e figli. Oltre il 70% delle donne vittime di femminicidio aveva denunciato violenze e minacce da parte di chi poi le ha uccise. Le altre spesso avevano provato a denunciare, ma non erano state credute, o erano state convinte a tornare a casa per rimettere tutto a posto.

Tre denunce su quattro vengono archiviate. Atti persecutori, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce sono ad oggi trattati alla stregua di reati minori o bagatellari: un marito che ha puntato un coltello o una pistola al petto della moglie viene semplicemente invitato a “fare il bravo”, un branco di minorenni che ha stuprato una giovane coetanea ha commesso “una ragazzata”, un fidanzato che ha crivellato di colpi la ragazza “ormai l’ha uccisa” e dunque non sarebbe più pericoloso.

Sradicare gli stereotipi è il primo passo necessario per poter eliminare la dolorosa piaga del femminicidio e dei delitti in famiglia. Imparare a chiamare le cose con il proprio nome, distinguere l’amore dal possesso, la realtà dall’immaginazione, la sostanza dall’apparenza.

Roberta Bruzzone, Psicologa Forense, Criminologa Investigativa ed esperta in Criminalistica applicata all’analisi della scena del crimine – Docente di Criminologia, Psicologia Investigativa e Scienze Forensi presso l’Università LUM Jean Monnet di Bari, svolge da anni attività di docenza sulle forme criminali emergenti con particolare riferimento ad i rischi che si corrono online.

È presidente dell’Accademia Internazionale delle Scienze Forensi (AISF – www.accademiascienzeforensi.it) e docente accreditato presso gli istituti di formazione della Polizia di Stato dell’Arma e dei Carabinieri.

È vicepresidente dell’Associazione “La caramella buona ONLUS” che si occupa di sostenere le vittime di pedofilia. Svolge inoltre attività di docenza specialistica in numerosi master e corsi di perfezionamento universitari in tema di Criminologia Investigativa e Scienze Forensi. Sito personale www.robertabruzzone.com

Associazione Eleutheria, Via Oriani, 8 – Como Tel. 031.241392

Cel. 340.9439256 / 329.3336183

Sito: https://premiocittadicomo.it/

Facebook: https://www.facebook.com/premiocittadicomo

Instagram: https://www.instagram.com/premio_citta_di_como/

Per altre notizie relative al tema Eventi Dietro la Notizia

1 Condivisioni

Articoli

Annullato lo spettacolo di Federica Cacciola

L’appuntamento di mercoledì 29 giugno con la stand-up di Federica Cacciola all’ARENA MILANO EST è purtroppo annullato per motivi di salute dell’attrice. Ce ne...

Regio Opera Festival: appuntamento con l’Opera

Una tragedia di passioni violente, una storia di potere e inganni, di riscatto femminile – non si era mai vista all’opera una donna vincere...

Party Like A Deejay, la festa di Radio Deejay

Una festa lunga due giorni, che verrà ricordata negli anni: in queste poche parole l’essenza di Party Like A Deejay, la festa che Radio Deejay...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
142FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Annullato lo spettacolo di Federica Cacciola

L’appuntamento di mercoledì 29 giugno con la stand-up di Federica Cacciola all’ARENA MILANO EST è purtroppo annullato per motivi di salute dell’attrice. Ce ne...

Regio Opera Festival: appuntamento con l’Opera

Una tragedia di passioni violente, una storia di potere e inganni, di riscatto femminile – non si era mai vista all’opera una donna vincere...

Party Like A Deejay, la festa di Radio Deejay

Una festa lunga due giorni, che verrà ricordata negli anni: in queste poche parole l’essenza di Party Like A Deejay, la festa che Radio Deejay...

Ritorna Agenda Brasil, festival di cinema brasiliano a Milano

“Prepare o seu coração!” Ossia, prepara il tuo cuore! Come nella prima strofa di “Disparada”, brano di Geraldo Vandré e Théo de Barros, hit...

ITA Airways partecipa al Business Travel Show Europe a Londra

ITA Airways parteciperà al “Business Travel Show Europe” nei giorni 29 e 30 giugno. L’evento si terrà nello spazio espositivo ExCel di Londra, Regno...