31.3 C
Milano
venerdì, Luglio 1, 2022

Intervista a Giulio Bianco, tre mesi dopo l’uscita di “Delayed”

Intervista a Giulio Bianco, polistrumentista, a tre mesi dopo l’uscita di  “Delayed”.  L’album è disponibile in formato fisico, in edizione limitata, su Amazon e sul sito sito web ufficiale di Giulio Bianco (www.giuliobianco.com).

il disco è stato realizzato grazie al sostegno di Puglia Sounds (Programmazione P.S.Record 2020/2021, regione Puglia – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro).

Intervista

La solitudine forzata, il brutto di quei momenti passati…Una realtà che hai trasformato in una possibilità, in un’opportunità. Quindi c’è un lato positivo, un messaggio di speranza ?

“Credo che molti abbiamo sfruttato il lockdown in modo costruttivo. Io personalmente in quei lunghi mesi ho fatto dell’arte un rifugio, intraprendendo un percorso introspettivo che mi ha portato a ricominciare a scrivere. In generale credo che l’arte debba sempre essere portatrice di messaggi propositivi, e che gli artisti non debbano mai limitarsi a raccontare, ma debbano essere attraverso i loro messaggi e le loro opere, motore e fulcro della realtà stessa. Il messaggio di Delayed è che “la musica è lavoro” e come tale non può fermarsi”.

Parli di cambiamento nella tua produzione artistica. Concretamente cosa è cambiato ?

“Il mio primo disco solista, “Di zampogne, partenze e poesia” è uscito nel 2018, anche questo prodotto col supporto di Puglia Sounds e con la produzione esecutiva del Canzoniere Grecanico Salentino. Il progetto musicale di quel lavoro era rivalutare uno strumento (considerato dai più) “povero” come la zampogna, facendola dialogare con strumenti d’élite come gli archi classici e i mezzi estremamente contemporanei della musica elettronica. Delayed è un disco di musica ambient elettronica pura, che spazia dalla world al chill out citando spesso la forma musicale della colonna sonora. Sono due lavori molto diversi tra loro anche se hanno un’anima comune: in entrambi, al centro di tutto, ci sono sempre e comunque strumenti tradizionali. La maggior parte delle parti solistiche di Delayed sono suonate da Chalumeau, l’antenato del clarinetto, e molti synth basses e quasi tutte le textures del disco, sono stati ricavati processando suoni di Chalumeau, Clarinetto, Zampogne e Armoniche a bocca. L’ultimo lavoro è  semplicemente un’evoluzione del mio percorso musicale personale, dovuto alla costante ricerca di nuovi linguaggi per i miei fiati e agli ascolti e alle collaborazioni che mi hanno portato a crescere musicalmente in questa direzione”.

Molte cose, situazioni lavorative e nella società in generale, sono cambiate  negli ultimi due anni. La tua percezione è che le persone ora vogliano tornare ad ascoltare musica dal vivo, nei concerti, oppure c’è ancora tanta paura  e timore ?

“Il lockdown ci ha fatto capire quanto sia semplice perdere anche quelle cose che nella vita abbiamo dato sempre per scontate. Nel mio ambiente nativo, che è quello della world music, vedo persone che vogliono riprendere in mano la propria vita, e vogliono farlo danzando. Per il resto, tutti i concerti a cui ho assistito negli ultimi mesi erano sold out, credo che in molti abbiano capito che i luoghi dello spettacolo sono sicuri”.

Intervista a cura di Davide Falco

Altre interviste su Dietro la Notizia

0 Condivisioni

Articoli

Iseo Jazz: la Milano C-Jazz Band e il trio del chitarrista Fabrizio Bai, sabato 2 luglio a Palazzolo sull’Oglio

Il Comune di Palazzolo sull’Oglio è da anni un partner imprescindibile di Iseo Jazz, come dimostra anche in occasione del trentennale del festival: sabato...

R_ESTATE A TEATRO: Elfo Puccini e partner per Milano è viva nei quartieri

Nell’ambito di Milano è viva nei quartieri, il Teatro dell’Elfo, l’Associazione Campo Teatrale, la compagnia Eco di fondo e la Seconda Casa di Reclusione...

Comunicato Chiusure Milano Serravalle – Milano Tangenziali Spa

A7 MILANO-SERRAVALLE Per lavori di pavimentazione, si rendono necessarie le seguenti chiusure: Dalle ore 22:00 di Lunedì 4 Giugno alle ore 06:00 di Martedì 5 Luglio...

Resta Connesso

1,478FansLike
396FollowersFollow
141FollowersFollow
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Iseo Jazz: la Milano C-Jazz Band e il trio del chitarrista Fabrizio Bai, sabato 2 luglio a Palazzolo sull’Oglio

Il Comune di Palazzolo sull’Oglio è da anni un partner imprescindibile di Iseo Jazz, come dimostra anche in occasione del trentennale del festival: sabato...

R_ESTATE A TEATRO: Elfo Puccini e partner per Milano è viva nei quartieri

Nell’ambito di Milano è viva nei quartieri, il Teatro dell’Elfo, l’Associazione Campo Teatrale, la compagnia Eco di fondo e la Seconda Casa di Reclusione...

Comunicato Chiusure Milano Serravalle – Milano Tangenziali Spa

A7 MILANO-SERRAVALLE Per lavori di pavimentazione, si rendono necessarie le seguenti chiusure: Dalle ore 22:00 di Lunedì 4 Giugno alle ore 06:00 di Martedì 5 Luglio...

“Tori seduti” il nuovo singolo di Shade feat. J-Ax

Shade L’hit maker re del freestyle torna con il nuovo singolo “Tori seduti” feat. J-Ax, l’artista che ha reso l’hip hop un vero fenomeno culturale...

Glicine, è il disco di debutto del progetto nicedays

Uscito venerdì 24 giugno 2022 "Glicine", il disco di debutto del progetto nicedays: pop dalla venature urban e lo-fi direttamente dalla pianura padana, alter ego di Nathan Schinocca e primo...