7.4 C
Milano
domenica, Gennaio 29, 2023

Intervista a Giulio Bianco, tre mesi dopo l’uscita di “Delayed”

Intervista a Giulio Bianco, polistrumentista, a tre mesi dopo l’uscita di  “Delayed”.  L’album è disponibile in formato fisico, in edizione limitata, su Amazon e sul sito sito web ufficiale di Giulio Bianco (www.giuliobianco.com).

il disco è stato realizzato grazie al sostegno di Puglia Sounds (Programmazione P.S.Record 2020/2021, regione Puglia – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro).

Intervista

La solitudine forzata, il brutto di quei momenti passati…Una realtà che hai trasformato in una possibilità, in un’opportunità. Quindi c’è un lato positivo, un messaggio di speranza ?

“Credo che molti abbiamo sfruttato il lockdown in modo costruttivo. Io personalmente in quei lunghi mesi ho fatto dell’arte un rifugio, intraprendendo un percorso introspettivo che mi ha portato a ricominciare a scrivere. In generale credo che l’arte debba sempre essere portatrice di messaggi propositivi, e che gli artisti non debbano mai limitarsi a raccontare, ma debbano essere attraverso i loro messaggi e le loro opere, motore e fulcro della realtà stessa. Il messaggio di Delayed è che “la musica è lavoro” e come tale non può fermarsi”.

Parli di cambiamento nella tua produzione artistica. Concretamente cosa è cambiato ?

“Il mio primo disco solista, “Di zampogne, partenze e poesia” è uscito nel 2018, anche questo prodotto col supporto di Puglia Sounds e con la produzione esecutiva del Canzoniere Grecanico Salentino. Il progetto musicale di quel lavoro era rivalutare uno strumento (considerato dai più) “povero” come la zampogna, facendola dialogare con strumenti d’élite come gli archi classici e i mezzi estremamente contemporanei della musica elettronica. Delayed è un disco di musica ambient elettronica pura, che spazia dalla world al chill out citando spesso la forma musicale della colonna sonora. Sono due lavori molto diversi tra loro anche se hanno un’anima comune: in entrambi, al centro di tutto, ci sono sempre e comunque strumenti tradizionali. La maggior parte delle parti solistiche di Delayed sono suonate da Chalumeau, l’antenato del clarinetto, e molti synth basses e quasi tutte le textures del disco, sono stati ricavati processando suoni di Chalumeau, Clarinetto, Zampogne e Armoniche a bocca. L’ultimo lavoro è  semplicemente un’evoluzione del mio percorso musicale personale, dovuto alla costante ricerca di nuovi linguaggi per i miei fiati e agli ascolti e alle collaborazioni che mi hanno portato a crescere musicalmente in questa direzione”.

Molte cose, situazioni lavorative e nella società in generale, sono cambiate  negli ultimi due anni. La tua percezione è che le persone ora vogliano tornare ad ascoltare musica dal vivo, nei concerti, oppure c’è ancora tanta paura  e timore ?

“Il lockdown ci ha fatto capire quanto sia semplice perdere anche quelle cose che nella vita abbiamo dato sempre per scontate. Nel mio ambiente nativo, che è quello della world music, vedo persone che vogliono riprendere in mano la propria vita, e vogliono farlo danzando. Per il resto, tutti i concerti a cui ho assistito negli ultimi mesi erano sold out, credo che in molti abbiano capito che i luoghi dello spettacolo sono sicuri”.

Intervista a cura di Davide Falco

Altre interviste su Dietro la Notizia

Articoli

Flavio Briatore questa sera a “Zona Bianca”

Oggi, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Zona Bianca”, il talk d’approfondimento condotto da Giuseppe Brindisi. Con l’imprenditore Flavio Briatore, spazio a un approfondimento sulla progressiva eliminazione del reddito di...

“Parigi: un amore travolgente”. Diario introspettivo di un giovane scrittore

Un inno all’amore, ma anche alla musica, alla filosofia e all’arte in generale, è il libro del giovane Stefano Chiesa, dal titolo “Parigi: un...

“With me”: il singolo di Sergio Melone al suo debutto

É  uscito venerdì 27 gennaio 2023 il singolo di debutto di Sergio Melone, dal titolo "With me". Il brano mette a nudo il cantautore (già noto per...
- Advertisement -

Ultimi Articoli

Flavio Briatore questa sera a “Zona Bianca”

Oggi, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Zona Bianca”, il talk d’approfondimento condotto da Giuseppe Brindisi. Con l’imprenditore Flavio Briatore, spazio a un approfondimento sulla progressiva eliminazione del reddito di...

“Parigi: un amore travolgente”. Diario introspettivo di un giovane scrittore

Un inno all’amore, ma anche alla musica, alla filosofia e all’arte in generale, è il libro del giovane Stefano Chiesa, dal titolo “Parigi: un...

“With me”: il singolo di Sergio Melone al suo debutto

É  uscito venerdì 27 gennaio 2023 il singolo di debutto di Sergio Melone, dal titolo "With me". Il brano mette a nudo il cantautore (già noto per...

Confartigianato e Miss Italia insieme per promuovere la bellezza dei talenti made in Italy

Il Presidente di Confartigianato, Marco Granelli, e la Patron di Miss Italia, Patrizia Mirigliani, hanno avviato oggi una collaborazione finalizzata ad esaltare valori e...

Discovery+: la nuova puntata di “Avamposti – Nucleo Operativo”

Dopo il successo delle precedenti stagioni torna Avamposti, la docuserie firmata da Claudio Camarca che racconta la quotidianità delle Stazioni dell'Arma dei Carabinieri. Nella nuova stagione “Avamposti –...