Erika Gottardi nominata membro ufficiale della Camera Nazionale della Moda Svizzera

Erika Gottardi - Foto di Michela de Nicola

Erika Gottardi, direttrice del prestigioso Magazine Woman & Bride, sarà nominata membro ufficiale della CNMS, Camera Nazionale della Moda Svizzera Sez. Roma

Il prestigioso riconoscimento sarà conferito Giovedì 2 luglio a Roma nel corso dello Swiss Fashion World, la sfilata organizzata dalla CNMS che quest’anno si terrà presso la sede dell’Ambasciata Svizzera in Italia.

La Camera Nazionale della Moda Svizzera, (associazione) no profit, rappresenta i più alti valori culturali e artistici della moda nel mondo promuovendo l’ immagine del “Made in Switzerland” in Patria e all’ estero, crea sinergie professionali e formative per i giovani creatori, favorendo i rapporti con le istituzioni e le organizzazioni economiche nazionali e internazionali dando visibilità alla creatività multiculturale interna, abbinando la Svizzera e i suoi stilisti a nomi internazionali nel settore fashion mondiale. Esaltando la promozione del territorio e rafforzando l’ immagine della Svizzera nel mondo.

I valori della CNMS sono: Vigilantia, Fortitudo, Libertas, Pacificatio, Concordia.

All’ apertura Ufficiale dello la Swiss Fashion World con “MADRE HELVETIA” accompagnata dall’ inno svizzero, faranno seguito le sfilate degli stilisti della CNMS: Dea Semadeni per la Svizzera Italiana, Maria Tschanz per la Svizzera Tedesca, Manuela Soldati per la Svizzera Francese. Inoltre sfilerà con un gran finale la nota stilista internazionale Marilena Spiridigliozzi Membro CNMS Sez. Roma.

Per l’occasione, Erika indosserà proprio un abito della stilista Marilena Spiridigliozzi.

Ringrazio con tutto il mio cuore il Presidente della CNMS, Franco Taranto e tutti gli illustri componenti l’esecutivo della Camera Nazionale della Moda Svizzera per la prestigiosa nomina che mi investe di grande prestigio e di grande responsabilità – afferma Erika – Amo la Svizzera come una seconda Patria e porto Lugano nel cuore. Il mio personale impegno sarà quello aiutare, sostenere ed appoggiare come potrò i giovani stilisti svizzeri nella nostra città.”