Olimpia EA7 Emporio Armani Milano – Vuelle Pesaro

Assago (Milano), 31 marzo 2014 di Stefano Daprile. La partita: il testacoda di campionato vede partire in quintetto Petty, Turner, Johnson, Trasolini e Anosike per il fanalino di coda Pesaro, mentre Jerrells, Moss, Gentile, Kangur e Samuels sono lo starting five dei primi della classe.

Dopo aver divorato le più grandi squadre d’Europa, difficile mantenere la concentrazione alta in un impegno sulla carta troppo agevole. Il 2 a 8 con cui Pesaro apre il match al Forum è l’esemplificazione netta e chiara di questo concetto. Ci vuole un timeout-sveglia per le menti rilassate delle scarpette rosse per entrare nel match. Coach Banchi striglia i suoi, e Moss, Gentile e Samuels in un amen dimostrano di aver recepito il concetto firmando il controsorpasso sull’11 a 10. La diga marchigiana è già crepata. Il crollo avviene già a fine frazione a suon di colpi di triple di Kangur che frantumano la Libertas con un sonoro 25 a 15 scritto sui tabelloni.

Altro passaggio a vuoto in avvio di secondo quarto con il secondo 8 a 0 marchigiano del match. L’uomo che interrompe gli impicci e infiamma gli spalti ovviamente può essere solo San Bruno Cerella da Assago. 5 punti e stoppata al povero Musso lanciato in contropiede, per il venerato idolo del Forum che ricaccia Pesaro nell’abisso. Milano è +17 senza che nessuna se ne accorga per la facilità con cui è arriva il gap. Ci vuole l’ingresso in campo del neo arrivato Athinaiou per dare qualche interesse alla gara. 2 assist per l’uomo destinato ad allungare le già lunghe rotazioni di Milano, aiutano l’Emporio a chiudere il primo tempo sopra 49 a 32.

Il resto della gara tramuta il Forum in una palestra d’allenamento. Pesaro dovrà cercare punti salvezza altrove, mentre per Milano all’orizzonte si intravedono nuove sfide e stimoli, e in un angolino accanto alla panchina biancorossa Langford le aspetta paziente. 95 a 62 il risultato finale.

Pagelle: Gentile 6,5 – Cerella 7 – Melli 6 – Hackett 6 – Kangur 7 – Athinaiou 6 – Langford n.e. – Samuels 7 – Wallace 6,5. – Lawal 6,5 – Moss 7 – Jerrells 7 – Restelli 7.