Val D’Aosta

Funivia-Cime-Bianche-Laghi-Plateau-Rosà

La Val d’Aosta con 15 funivie, 15 telecabine, 69 seggiovie, 19 sciovie, 45 tapis roulant, 115 gatti delle nevi, 2971 postazioni di innevamento programmato, 1380 maestri, 22 scuole di sci, 305 pisteur sécouriste, 280 guide alpine, noleggi, è considerata un vero un paradiso che consente di soddisfare le varie esigenze per gli appassionati dello sport bianco. Da notare che il manto nevoso situato ai 4.000 metri di altitudine permette di tenere gli sci ai piedi sino a primavera inoltrata con le numerose piste di discesa tracciate oltre i confini che toccano i territori di Svizzera e Francia. Questo stupendo patrimonio richiede molte cure e attrezzature moderne e sicure. Ed è per questo motivo che puntualmente ogni inizio di stagione invernale vengono presentate le “novità” per soddisfare le varie esigenze.

Pubblichiamo un elenco delle varie nuove strutture per la stagione 2012/13:

Cervino Spa: A Breuil-Cervinia sono stati predisposti due nuovi tracciati “Gran Roc” e “Vallone 5”, situati rispettivamente nell’area-ski del Pancheron e del Cretaz. Ulteriore miglioramento dell’impianto di innevamento dell’area di Valtournenche, con la produzione di una sorgente nel bacino idrico posto a quota m. 2.333 s.l.m.

Courmayeur M.B. Funivie Spa: Sostituzione della seggiovia Bertolini, con un impianto quattro posti ad agganciamento automatico. Realizzazione di due skiweg che aumenteranno i percorsi sciabili, rendendo più agevole il collegamento tra la Val Veny ed il Col Checrouit. Sostituzione delle cabine della Funivia “Gigante”, nuovo snowpark realizzato a 2.000 m. nel cuore del comprensori, wi-fi libero in tutti i principali punti di aggregazione del comprensorio e nuovo portale internet.

Funivie Monte Bianco S.p.a.: Con largo anticipo rispetto alle previsioni, proseguono i lavori di realizzazione della nuova Funivia del Bianco che sarà ultimata già nel 2015. Si tratta di un’opera di alta ingegneria eseguita ad alta quota in condizioni estreme che una volta conclusa costituirà uno dei fiori all’occhiello degli impianti di risalita valdostani.

Nel frattempo, con le Funivie Monte Bianco abbronzatura al Pavillon e free ride allo stato puro su Toula, Vallée Blanche e Marbrée: dal Rifugio Torino, grazie al montacarichi completamente ristrutturato che consentirà di trasportare l’attrezzatura fino all’accesso del Ghiacciaio, gli appassionati del fuori pista potranno come di consueto godersi la Vallée Blanche, il Toula, il Marbrèe e, quando le neve lo consente, le discese nella “poudreuse” dal Pavillon. Mentre, per gli appassionati della tintarella e del relax possono continuare a praticare il loro “sport” preferito in uno scenario senza eguali, visto che comunque il solarium naturale del Pavillon e la terrazza panoramica Rifugio Torino sono regolarmente serviti dalla funivia attuale.

La Thuile Funivie Piccolo San Bernardo Spa: Sostituzione dei seggiolini delle seggiovie di Chaz Dura e rifacimento del fondo della pista numero 23 (la nera del Piccolo San Bernardo).

Monterosa Spa: Sostituzione della telecabina Stafal-Gabiet con un nuovo impianto con cabine da 8 posti, ammodernamento della telecabina Gabiet-Passo dei Salati con nuovi veicoli a 12 posti.

Pila Spa: Potenziamento dell’innevamento programmato grazie al bacino idrico artificiale completato lo scorso anno e alla costruzione di un nuovo locale destinato a ospitare i nuovi compressori che andranno ad incrementare la capacità di produzione di neve artificiale. Realizzazione di una nuova variante alla pista n. 27 “Platta de Grevon”, che consente di chiudere la percorrenza della nera in modo dinamico e veloce.

Nelle medie e piccole società sono previsti lavori di media entità con rimodellamenti o integrazione di postazioni di produzione neve e lavori per la fruibilità delle piste in migliore sicurezza. Intanto, è iniziato il cammino verso la costruzione della nuova seggiovia a Rhêmes,-Notre-Dame che dovrebbe concludersi per l’inizio della prossima stagione invernale 2013/2014.

Fra le varie curiosità segnaliamo i mercoledì rosa a prezzi agevolati per tutte le donne, bimbi gratis con un genitore fino a 8 anni (e con riduzioni del 50% se non accompagnati), ski safari, kite-ski, animazione per bambini, ski pass acquistabile dallo smart phone, nuovi percorsi per racchette da neve, family building, gastronomia di qualità sulle piste e nel fondo valle, nuove terme di Saint-Vincent, nuovi centri benessere.