Basket – Nazionale Femminile, Grecia-Italia 53-64

Nazionale Femminile Basket

Bella l’impresa della Nazionale Femminile, che ad Atene ha battuto la Grecia 53-64 nella quarta giornata del girone di qualificazione ad EuroBasket Women 2013. Le azzurre si sono imposte al termine di una partita durissima ed equilibrato, decisivo il parziale di 12-20 nell’ultimo quarto. Giorgia Sottana la miglior marcatrice a quota 16, ottimo anche il contributo offensivo assicurato da Zanoni (14) e Masciadri (14).

Domani la Nazionale torna in Italia e si trasferisce a Latina, dove il 27 giugno alle ore 21.00 affronterà la Finlandia (diretta su Sportitalia2).

“Una vittoria preziosa – ha commentato Roberto Ricchini – giunta al termine di una gara molto fisica. Volevamo arrivare a contatto negli ultimi minuti per poi provare a giocarcela e così è stato. Questa è la vittoria del gruppo, che ha saputo compensare le difficoltà iniziali di Sottana con la forza del collettivo. Tutte le ragazze ci hanno dato qualcosa, in questo gruppo ci sono delle gerarchie ma nessuna giocatrice è insostituibile. Abbiamo volute vincere per dedicare il successo ad Alessandra Formica, che ha subìto un infortunio nel primo tempo. La vittoria della Finlandia sulla Lettonia ci dimostra che in questo girone, a parte il Lussemburgo, si può vincere e si può perdere contro chiunque. Mercoledì affrontiamo a Latina proprio la Finlandia , dobbiamo farci trovare pronti per non sprecare il vantaggio preso con il successo esterno di oggi”.

L’Italia è partita col quintetto composto da Sottana, Crippa, Zanoni, Santucci e Wabara. La tensione si è fatta sentire su entrambi i lati del campo, a conferma di una partita molto delicata per la classifica, e dopo il 6-8 realizzato da un’ottima Zanoni (12 punti alla fine del primo tempo, 5/6 da due) la Grecia ha trovato un paio di canestri da fuori con Stavridou e Dimitrakou e ottenuto il + 6 in apertura di secondo quarto (23-17). Le azzurre, nonostante l’infortunio al ginocchio occorso ad Alessandra Formica, sono rimaste attaccate alla partita e con Gorini, Masciadri e l’onnipresente Zanoni hanno messo insieme il 10-0 che è valso il +4 (23-27) a 53 secondi dall’intervallo lungo. Nel finale di quarto, un paio di disattenzioni (palla persa banalmente a 6 secondi dalla sirena con la possibilità di arrivare fino in fondo) hanno consentito alla Grecia di accorciare (26-27).

Il terzo quarto ha visto il risveglio di Sottana, opaca nei primi venti minuti, che ha realizzato la tripla del +3: il quarto fallo di Zanoni al 25’ ha complicato le rotazioni di Ricchini ma i canestri dall’arco di Bagnara e Masciadri hanno spinto l’Italia sul 39-42 prima della magia di Gatti sulla sirena del terzo quarto.

Kalentzou ha realizzato il canestro del -1 (47-48) al 35’ ma proprio quando il pubblico di Maroussi si è riscaldato le azzurre hanno prodotto la fantastica accelerazione che ha propiziato la vittoria: Santucci ha completato il gioco da tre punti (49-55), la tripla di Sottana ci ha messo al sicuro con 90 secondi sul cronometro (51-58) e poi è stato ancora il playmaker di Taranto a permetterci di allungare fino al definitivo +11, un bottino importante anche considerando gli scontri diretti.

Grecia-Italia 53-64 (14-12; 26-27; 41-44)

Grecia: Kalentzou 9, Spatharou, Dimitrakou 12, Chatzinikolau 4, Kotsopoulou, Stavridou 3, Papamichail 15, Limoura 2, Sotiriou 4, Kosma 1, Skiadopoulou ne, Spanou 3. Coach: Alekos Daglas. T2P: 20/45. T3P: 1/9. TL: 10/14. Rimbalzi: 31. Palle perse: 13. Palle recuperate: 7. Assist: 10.
Italia: Fassina, Cinili, Sottana 16, Gatti 4, Zanoni 14, Santucci 5, Masciadri 14, Formica, Wabara 4, Crippa, Bagnara 5, Gorini 2. Coach: Roberto Ricchini. T2P: 16/40. T3P: 5/12. TL: 17/21. Rimbalzi: 36. Palle perse: 13. Palle recuperate: 7. Assist: 8.

Arbitri: Seffi Shemmesh, Igor Dragojevic, Uros Obrknezevic.

Prima giornata (13 giugno)

Lettonia-Italia 71-52; Finlandia-Lussemburgo 114-54

Seconda giornata (16 giugno)

Grecia-Finlandia 72-49; Lussemburgo-Lettonia 60-95

Terza giornata (20 giugno)

Lettonia-Grecia 63-46; Italia-Lussemburgo 86-37

Quarta giornata (23 giugno)

Grecia-Italia 53-64; Finlandia-Lettonia 65-62

La classifica: Lettonia 3-1; ITALIA, Finlandia 2-1; Grecia 1-2; Lussemburgo 0-3.

Quinta giornata (27 giugno)

Italia-Finlandia; Lussemburgo-Grecia

LA FORMULA

All’EuroBasket Women 2013, che si giocherà in Francia dal 15 al 30 giugno, accedono le prime due squadre di ogni girone. Da questa edizione è stato abolito l’Additional Qualifying Tournament che qualificava l’ultima formazione proprio a ridosso dell’Europeo. Dall’edizione del 2015, EuroBasket Women vedrà la partecipazione di 20 squadre e non più di 16.

GIA’ QUALIFICATE

Russia, Turchia, Francia, Repubblica Ceca, Croazia e Gran Bretagna, ovvero le squadre ammesse alle Olimpiadi di Londra o al pre-olimpico, sono già qualificate per l’Europeo 2013.

IL CALENDARIO

12 giugno, Lettonia-Italia 71-52

20 giugno, Italia-Lussemburgo 86-37

23 giugno, Grecia-Italia 53-64

27 giugno, Italia-Finlandia (Latina, ore 21.00, diretta Sportitalia2)

30 giugno, Italia-Lettonia (Latina, ore 21.00, diretta Sportitalia2)

7 luglio, Lussemburgo-Italia (Contern, ore 19.30)

11 luglio, Italia-Grecia (Latina, ore 21.00, diretta Sportitalia2)

14 luglio, Finlandia-Italia (Vantaa, ore 19.00)