George Harrison: Living in the material world

regia di Martin Scorzese

16 aprile 2012, di Elisa Zini – A cinquant’anni dall’uscita del primo disco dei Beatles, il singolo Love Me Do, Martin Scorzese fa uscire uno straordinario film tributo a Gorge Harrison: Living In The Material World (dal titolo di un suo album da solista, due anni dopo lo scioglimento dei Beatles), prodotto dalla vedova Olivia Harrison.

Scorzese, dopo il successo del film-documentario “Dal Mali al Missisipi” (una ricerca delle radici della musica del diavolo, dal Niger, nel Mali, al delta del Missisipi) ripropone un bellissimo film-documentario sui Beatles, gli intramontabili Fab Four, con interviste inedite agli incredibili protagonisti della musica inglese: Paul McCartney, Ringo Starr, Eric Clapton, Yoko Ono, Tom Petty, Ravi Shankar, Phil Spector, la moglie Olivia (produttrice esecutiva del film) e il figlio Dhani. Interviste, immagini rare e inedite magistralmente guidate dall’esperienza e dalla passione del premio Oscar Martin Scorzese, contribuiscono a regalare un avvolgente e coinvolgente viaggio in un mondo dove l’arte regna sovrana. Passioni, talenti, cultura, amore per la musica, si fondono in un ensemble che riporta indietro nel tempo.

In un filmato d’archivio inedito, Harrison, scomparso prematuramente a Los Angeles nel 2001, afferma: “Dicono che sia il membro dei Beatles che sia cambiato di più, ma per me il significato della vita è proprio questo: devi cambiare”. Oltre 600 ore di video privati, nastri di varie epoche e interviste ad amici intramontabili come Eric Clapton, Yoko Ono, Paul McCartney e Ringo Starr sono state messe a disposizione del regista.

Il film uscirà un solo giorno, il 19 aprile 2012, in soli 100 sale nel circuito Nexo Digital.