“Parma Cittàdella Musica” – prima edizione

Antonello Venditti
Antonello Venditti

Parte mercoledì 11 settembre la prima edizione di “PARMA CITTÀDELLA MUSICA”! Un’iniziativa d’eccezione che si svolgerà all’interno della storica cornice del Parco della Cittadella di PARMA e ospiterà 3 tra gli spettacoli attualmente più rilevanti del panorama italiano.

Mercoledì 11 settembre il protagonista della serata sarà SALMO, artista numero uno del momento reduce dal successo del suo Playlist Summer Tour 2019, che con il suo inconfondibile stile farà vivere al pubblico di “Parma Cittàdella Musica” un’ultima tappa del suo tour ricca di grande entusiasmo ed energia.

Giovedì 12 settembre sarà la volta di ANTONELLO VENDITTI con “Sotto Il Segno Dei Pesci”, spettacolo con cui celebra i 40 anni di uno degli album più significativi della storia musicale italiana. Accompagnato dalla sua band storica, Venditti emozionerà il pubblico accompagnandolo in un vero e proprio viaggio musicale attraverso un intero repertorio senza tempo, ormai parte della memoria collettiva del nostro Paese.

A chiusura di questa prima edizione del festival, giovedì 19, venerdì 20 e sabato 21 settembre, Parma ospiterà uno degli spettacoli teatrali più apprezzati al mondo: il musical “Notre Dame de Paris”.

Dopo aver appassionato più di 4 milioni di spettatori solo in Italia, infatti, lo show più spettacolare di tutti i tempi torna a far sognare con i suoi interpreti originali. Tre notti magiche a Parma in compagnia di “Notre Dame de Paris”, con le musiche di Riccardo Cocciante e il libretto di Pasquale Panella, e tutto il fantastico cast di artisti, acrobati e ballerini che emozioneranno il pubblico per ben tre serate consecutive.

Festival Contro 2017

Festival Contro 2017
Festival Contro 2017

FESTIVAL CONTRO 2017

“FESTIVAL DELLA CANZONE D’IMPEGNO”

Dal 19 al 30 agosto
CASTAGNOLE DELLE LANZE – ASTI
Francesco Gabbani, I Nomadi,
Antonello Venditti e Brunori SAS,
fra i protagonisti della nuova edizione.
Immagine rimossa dal mittente.
Piazza San Bartolomeo a Castagnole delle Lanze
inizio spettacoli ore 21.30
Dodici giorni di spettacoli e concerti animeranno la nuova edizione del Festival Contro a Castagnola delle Lanze in Piemonte. Oltre al consueto appuntamento con le nocciole delle Langhe e il raduno nazionale del fans club di una delle band più longeve e apprezzate del panorama nazionale come quella de I Nomadi, quest’anno sono attesi Francesco Gabbani, trionfatore al Festival di Sanremo, Brunori SAS vincitore del Premio Tenco, Il cantautore romano Antonello Venditti e il cabarettista e monologhista Pucci.
SABATO 19 AGOSTO
GRIDO
open act Ex – Xylema
Ingresso libero – Pseudonimo di Luca Paolo Aleotti è un rapper cantautore italiano, ex membro del gruppo musicale pop-rap Gemelli DiVersi. Fratello minore di J-Ax, collabora anche con gli Articolo 31. A marzo 2017 pubblica il nuovo album da solista “Segnali di fumo”.
.
DOMENICA 20 AGOSTO
PUCCI
serata di cabaret con lo spettacolo “recital”
Ingresso € 20 – cabarettista, monologhista nonché presentatore ed animatore delle notti milanesi, attento osservatore della quotidianità, ama dialogare e scontrarsi con il pubblico improvvisando situazioni grottesche

LUNEDì 21 AGOSTO
TRELILU
musica e cabaret con lo spettacolo “Baciamoci i gomiti”
Ingresso libero – Quartetto comico-musicale piemontese portavoce del genere “new folk comico”. Melodie originali di vario genere popolare, testi esilaranti, spontaneità dei personaggi proposti, voglia di ridersi addosso: questi gli elementi che caratterizzano i Trelilu.

MARTEDì 22 AGOSTO
ANTONELLO VENDITTI
in concerto
Ingresso € 35/50 – Considerato uno fra i più popolari esponenti della Scuola Romana, il cantautore vanta 30 milioni di copie vendute per 48 album pubblicati. Fra i suoi successi più riusciti: “Notte prima degli esami”, “Roma capoccia” e “Alta marea”.

MERCOLEDì 23 AGOSTO
EXPLOSION
open act Dj Tonino
Ingresso libero – Due ore di spettacolo senza pause in cui le migliori Hit dance (e non solo) dagli anni 70 fino ad oggi sono impreziosite da acrobatiche coreografie, repentini cambi d’abito, una scintillante scenografia e soprattutto tanto tanto coinvolgimento.

GIOVEDì 24 AGOSTO
STATUTO
open act Free Sound – Dj Kind
Ingresso libero – Il volto italiano italiano dello ska composto da oSKAr, Naska, Rudy Ruzza, Enrico Bontempi. Il loro coerente ma non per questo mai evoluto stile mod, con la loro immediatezza e sfrontatezza nei testi impegnati, spesso ironici o sarcastici conquistano anche il palco di Sanremo nel 1992.

VENERDì 25 AGOSTO
FRANCESCO GABBANI
in concerto
Ingresso €20 – ha trionfato a Sanremo nella sezione Nuove Proposte nel 2016 e nei Big nel 2017. Con il suo “Occidentali’s Karma” si è confermato l’artista italiano con il videoclip più visto in un unico giorno e ha travolto l’Euro Vision Song Contest.

SABATO 26 AGOSTO
I NOMADI
open act Bassapadana Social Club
Ingresso € 20 – Sono il gruppo musicale pop rock italiano fondato nel 1963 dal tastierista Beppe Carletti e dal cantante Augusto Daolio. Hanno pubblicato fino al 2012 settantuno album tra dischi registrati in studio o dal vivo e raccolte varie. Sono uno dei più conosciuti – e longevi – complessi della musica leggera italiana.
Alle 18.30 inizierà il XXVI Raduno Estivo Nomadi Fans Club.

DOMENICA 27 AGOSTO
I CUGINI DI CAMPAGNA
in concerto
Ingresso libero – Diciotto album pubblicati per l’amatissimo gruppo musicale pop fondato nel 1970, che ha da sempre conciliato la musica all’immagine e alla presenza scenica. Indimenticabile resta “Anima mia”, successo del 1973.

LUNEDì 28 AGOSTO
158° FIERA DELLA NOCCIOLA
ORCHESTRA MARIANNA LANTERI
L’orchestra Marianna Lanteri debutta il 20 marzo 2011 al Palaliabel di Salsomaggiore Terme (PR) sede storica del concorso di Miss Italia. Otto musicisti di talento, versatili e pronti a dar vita, con la loro professionalità, a note e melodie che vi accompagneranno durante tutta la serata.

MARTEDì 29 AGOSTO
LOU DALFIN
open act Pitakass – Robi Arena Group
Ingresso libero – Gruppo musicale piemontese nato nel 1982 che rivisita la musicale tradizionale occitana rielaborandola e contaminandola con la musica moderna e affiancando agli antichi trumenti acustici, quelli più noti della musica rock, jazz e reggae.

MERCOLEDì 30 AGOSTO
BRUNORI SAS
open act Brenneke
Ingresso € 20 – classe 1977, origini cosentine, imprenditore mancato ma considerato uno dei migliori cantautori italiani del momento e vincitore della Targa Tenco come miglior disco e miglior canzone.

Con Trenord ai concerti di Antonello Venditti e Gianna Nannini

Trenord
Trenord

Raggiungere con il treno i concerti di Antonello Venditti e Gianna Nannini in programma sabato 8 ottobre e sabato 15 ottobre all’Open Air Theatre di Experience sull’area Expo 2015, alle ore 20.30 e a ingresso libero, è comodo e economico: gli appassionati dei cantautori italiani potranno andare e tornare dalle esibizioni musicali a bordo dei treni di una delle cinque linee che raggiungono Rho Fiera, a pochi passi dall’area dei concerti.

In treno sarà possibile raggiungere l’Open Air Theatre di Experience, il nuovo parco di Milano sorto nell’ex area EXPO e che offre a tutti la possibilità di partecipare gratuitamente a centinaia di eventi, già a partire dalle ore 17, momento in cui verranno distribuiti i braccialetti per l’ingresso ai concerti.

Servizio Trenord per Rho Fiera
Da Milano, la stazione di Rho Fiera è raggiungibile direttamente e senza cambi con i treni delle linee suburbane [S5 Varese-Milano-Treviglio; S6 Novara-Milano-Treviglio] da una delle fermate cittadine del Passante Ferroviario [Certosa, Villapizzone, Lancetti, P.ta Garibaldi, Repubblica, P.ta Venezia, Dateo, P.ta Vittoria] e i treni delle linee regionali Varese-Milano e Arona-Milano in partenza da Milano P.ta Garibaldi e della linea Domodossola-Milano in partenza da Milano Centrale.
Il biglietto ordinario Trenord, per andare e tornare dal centro di Milano a Rho Fiera, costa 4,40 euro (2,20 euro a tratta).

Dalla Lombardia è possibile raggiungere Rho Fiera con le corse delle tre linee regionali Varese-Milano, Arona-Milano e Domodossola-Milano e delle linee suburbane S5 Varese-Milano-Treviglio e S6 Novara-Milano-Treviglio.

Servizio Trenord da Rho Fiera
Per fare ritorno dai concerti, i Clienti potranno utilizzare uno dei 13 treni notturni che partono da Rho Fiera con ultima corsa per Milano alle 00:13, per Novara 00:32 e per Gallarate alle 00:47.

È possibile acquistare i titoli di viaggio presso le biglietterie, le emettitrici automatiche in stazione, i punti vendita autorizzati e tramite l’e-Store Trenord, disponibile anche in versione per smartphone e tablet, e l’App di Trenord, gratuita e disponibile per sistemi iOS e Android.

Antonello Venditti live a Roma

untitled
Per festeggiare l’uscita, il 4 dicembre, del cofanetto “TORTUGA. UN GIORNO IN PARADISO – STADIO OLIMPICO 2015”, il 27 e il 28 dicembre Antonello Venditti tornerà nella sua Roma con “Tortuga Natale In Paradiso”, due live speciali all’Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia, Via Pietro de Coubertin, 30). I biglietti per le due nuove date di Roma saranno disponibili da oggi, alle ore 15.00, sul sito www.ticketone.it e nei punti vendita.

«Sarà bellissimo – spiega ANTONELLO – farsi gli auguri di Natale e di buon anno nuovo rinnovando le emozioni provate allo stadio Olimpico! Un nuovo giorno in Paradiso!»

 “TORTUGA. UN GIORNO IN PARADISO – STADIO OLIMPICO 2015” celebra un live indimenticabile: il ritorno allo Stadio Olimpico di ANTONELLO VENDITTI dello scorso 5 settembre: una grande festa dove, davanti a tutto il suo pubblico, ha ripercorso in musica la sua carriera, dai brani dell’ultimo album “Tortuga” fino ai grandi successi del Folkstudio, accompagnato sul palco da 14 musicisti, il gruppo storico Stradaperta e i super ospiti del live.

“Tortuga. Un giorno in paradiso – Stadio Olimpico 2015” contiene: 1 DVD + 2 CD del live allo Stadio Olimpico di Roma + l’album “Tortuga” (certificato disco d’oro).

 Il 21 novembre, invece, al via da Padova il Tortuga Tour, il live con cui il cantautore porta nei principali Palasport di tutta Italia i brani del suo ultimo omonimo album di inediti e i suoi più amati successi.

 Queste tutte le date del “Tortuga Tour” (prodotto e organizzato da F&P Group e Roma Capoccia Management. Info su www.fepgroup.it): 21 novembre a PADOVA (Arena Spettacoli Padova Fiere Pad. 7); 25 novembre a BOLOGNA (Unipol Arena); 28 novembre a TORINO (Pala Alpitour); 1 dicembre a MILANO (Mediolanum Forum); il 3 dicembre a PESCARA (Pala Giovanni Paolo II); 5 dicembre a FIRENZE (Nelson Mandela Forum); 8 dicembre a NAPOLI (Pala Partenope); 10 dicembre a TARANTO (Pala Mazzola); 12 dicembre ad ANDRIA – BA (Pala Andria); il 19 dicembre ad ANCONA (PalaRossini). RTL 102.5 è media partner ufficiale. È possibile acquistare i biglietti in prevendita sul circuito www.ticketone.it e nelle prevendite abituali.

www.antonellovenditti.it

www.facebook.com/AntonelloVendittiUfficiale

VI Nazioni, l’Italia doma l’Irlanda

Le lacrime di Andrea Lo Cicero

Roma, 16 marzo 2013 di Fiorenzo Di Costanzo. Nell’ultima giornata del VI Nazioni 2013, che segna anche l’addio alla Nazionale di Andrea Lo Cicero, gli azzurri, trasportati da uno Stadio Olimpico stracolmo, hanno la meglio sui “folletti” irlandesi, centrando così la seconda vittoria nel torneo ed eguagliando il record del 2007.

L’Italia parte male, troppo contratta e troppo fallosa e al sesto minuto concede un calcio piazzato che Jackson non fallisce. L’Italia si ritrovoa sotto per 3 punti a 0, ma riesce a uscire indenne dalla pressione costante dell’Irlanda e dopo i primi 10 minuti riesce ad affacciarsi nella metà campo avversaria: Orquera con una gran pedata conquista una touche sui 5 metri e sulla susseguente rimessa in gioco gli Azzurri vanno vicinissimi alla meta, ma vengono fermati da un fallo. Orquera coglie l’occasione e porta il risultato sulla parità, facendo incendiale l’Olimpico che spingerà gli Azzurri in ogni azione, dando una grossa carica ai nostri giocatori.

L’Italia ci crede ed inizia a fare pressione su ogni punto di contatto, inizia a contendere ogni pallone agli avversari e riesce a conquistare diversi calci di punizione: nella prima occasione Orquera colpisce il palo, nella seconda la mira è migliore e così, a metà primo tempo, l’Italia si porta in vantaggio per 6 punti a 3. La partita prosegue con il suo andamento molto maschio, fatto di mischie e di duri contatti fisici, ma anche da molti errori nel gioco alla mano e le uniche occasioni di segnare punti sono su calcio piazzato: l’Italia mette a segno altri 3 punti con Garcia dai 45 metri, per il momentaneo 9 a 3; Jackson invece ne sbaglia uno alla mezz’ora ma è bravo a ridurre le distanze nei secondi finali della prima parte di gara portando il risultato sul 9 a 6. Si va all’intervallo con l’Italia in vantaggio di 3 punti, ma anche con un pizzico di rammarico per non aver sfruttato la superiorità numerica nei minuti finali per il giallo a O’Driscoll.

L’inizio della ripresa degli Azzurri è veemente: i verdi d’Irlanda non riescono ad uscire dai propri 10 metri e dopo un’azione confusa, lunga, subisce la meta di Venditti che porta l’Italia in vantaggio di 8 punti, poi arrotondati a 10 dopo la trasformazione di Orquera. La reazione dell’Irlanda però non si fa attendere e sfruttando la superiorità numerica, causata dal giallo a Parisse, Jackson riporta i suoi sul 16 a 15, mettendo a segno 3 calci piazzati in poco più di 10 minuti. La difesa Azzurra probabilmente in 14 uomini non avrebbe retto a lungo la pressione dell’Irlanda, ma 3 falli fischiati contro sembrano proprio tanti e la giornata “no” dell’arbitro è certificata al 27′ minuto, quando Gori viene placcato mente è in volo e cade rovinosamente a terra: poteva, forse doveva, starci il giallo per Gilroy o Toner, ma viene consesso solo un semplice calcio piazzato che Garcia, da quasi 50 metri, calcia corto. Da qui in poi l’arbitro sbaglia decisioni importanti ma è ben supportato dagli assistenti che vedono un fallo da giallo di Ryan che permette ad Orquera di calciare per il 19 a 15. L’Irlanda tenta il tutto per tutto nei minuti finali ed in inferiorità numerica ma questa volta la difesa italiana regge l’urto e non commette falli. Sul capovolgimento di fronte, l’Italia mette ancora pressione sulla difesa irlandese e ottiene una doppia superiorità numerica, per il giallo a Ryan, ed Orquera mette a segno gli ultimi 3 punti del match, portando il risultato sul punteggio finale di 19 a 15.

 

Italia 22 – Irlanda 15

 

Classifica VI Nazioni: Galles 8 punti; Inghilterra 8 pt; Scozia 4 pt; Italia 4 pt, Scozia 3 pt; Francia 3 pt.