Villabanks, online videoclip “Summer Drip”

VillaBanks _@Matteo Moro
VillaBanks _@Matteo Moro

Villabanks
È online da lunedì 29 giugno il videoclip ufficiale di “Summer Drip”

https://youtu.be/E5xpm7ai2p8

Il nuovo inedito che anticipa il prossimo disco “El Puto Mundo” in uscita a settembre 2020

Il brano vede la produzione di Linch e Fri2

Milano – È online il videoclip ufficiale di “Summer Drip” (Virgin Records – Universal Music Italia), il nuovo singolo di Villabanks.

VILLABANKS è il protagonista indiscusso del videoclip, in cui si alternano immagini che lo ritraggono in contesti differenti, tutti accomunati dall’intenzione del rapper di esprimere la voglia di divertirsi e di godersi i lussi, i privilegi e i piaceri che la vita può offrire. Il fil rouge che lega le diverse situazioni, in cui l’artista si inserisce con sicurezza e disinvoltura, è l’acqua, che scorre sui marciapiedi e sgorga dalle fontane di Piazza Navona, che scende lenta dai rubinetti e che acquisisce a poco a poco le sembianze di un flusso ipnotico, che danza intorno al rapper al ritmo della sua musica, contribuendo a creare un’atmosfera quasi surreale e onirica.

“Summer Drip” mostra ancora una volta l’innata capacità di VILLABANKS di destreggiarsi tra sonorità provenienti dal mondo e dai luoghi in cui ha vissuto e di attingere creativamente all’hip hop internazionale conferendo alla sua musica un sapore d’oltreoceano. Il sound da cui il singolo, cantato interamente in inglese, è contraddistinto e come sempre chiaro e riconoscibile, tipico dello stile musicale con cui l’artista si è imposto nel panorama rap contemporaneo e si è confermato come uno dei rapper più apprezzati e interessanti del momento.
La produzione del singolo è affidata a Linch, che affianca VILLABANKS fin dagli inizi, e Fri2. Il videoclip di “Summer Drip”, inoltre, è il primo pubblicato dall’artista dopo quello di “Jasmine”, uscito a gennaio 2020.

Il rapper dimostra di essere un’artista dalla grande prolificità, pubblicando un nuovo inedito a poche settimane dall’uscita del singolo “Plastica” e a distanza di poco meno di due mesi dal brano “Zero Amour”, entrambi prodotti da Linch e Reizon con il contributo, come additional producer, di Tommaso Colliva. VILLABANKS ha così scelto di regalare ai suoi fan un’anteprima del suo prossimo progetto discografico “EL PUTO MUNDO”, la cui pubblicazione è prevista per settembre 2020.

VILLABANKS, entrato nel roster Virgin Records, ha da poco ripubblicato “QUANTO MANCA”, il suo secondo disco ufficiale per la sua nuova etichetta, con cui ha già collezionato quasi 9 milioni di stream su Spotify. L’album è uscito a gennaio 2020 e si compone 10 tracce tra cui “Caribe”, con 3,7 milioni di stream, e “Avatar”, pubblicato il 6 marzo su YouTube in un’intensa versione chitarra e voce (https://www.youtube.com/watch?v=U1_5rodO4DY).
“QUANTO MANCA” arriva dopo il successo di “NON LO SO”, oltre 23 milioni di stream su spotify, il suo primo progetto discografico uscito a settembre 2019 e contenente 10 tracce. Tra queste, “Candy”, certificata disco d’oro, rimasta in Top50 per più di 4 mesi e ad ora ancora ben salda in Top200 con oltre 15 milioni di stream su Spotify e più di 6 milioni di views su YouTube. I due dischi ufficiali del rapper contano circa 33 milioni di stream e oltre 10 milioni di views su YouTube.

VILLABANKS, classe 2000, è un’artista dalla penna affilata, da indipendente si è fatto strada facendosi notare dal grande pubblico collezionando un successo dopo l’altro fino ad arrivare alla firma con una major. L’artista racconta la realtà in maniera cruda e diretta, senza mezzi termini, affrontando i temi del quotidiano con un’impronta tutta sua e sonorità particolari, scrivendo in italiano, inglese e francese.
É cresciuto spostandosi in varie città d’Europa. Ha iniziato a dedicarsi completamente alla musica all’età di 15 anni. Dopo una serie di mixtape autoprodotti e diversi singoli pubblicati sui canali di streaming e digital store, nel 2019 pubblica “NON LO SO”, il suo primo album ufficiale. Interamente prodotto dal socio e amico Linch, il disco è trascinato dal successo virale di “Candy”, già certificato Disco d’Oro, diventando uno dei singoli più presenti su Tik Tok. VILLABANKS unisce nella propria musica influenze sonore diverse, dovute ai suoi spostamenti durante l’adolescenza, destreggiandosi con testi, scritti e rappati, in più lingue. I brani, emotivi e personali, raccontano in maniera sincera la realtà dell’artista, che si confessa agli ascoltatori senza filtri. Oltre al brano che lo ha reso virale, colleziona svariati brani che superano il milione di ascolti e sono solo una parte dell’identità musicale del rapper, che si muove con naturalezza da produzioni latineggianti a beat più cupi e crudi, riuscendo a raccontare con coerenza tanto i lati più spensierati e divertenti della sua vita quanto quelli più impegnativi e personali, dimostrandosi completo sotto tutti i punti di vista. Ad oggi conta oltre 670.000 ascoltatori mensili su Spotify.

Ascolta “Summer Drip”
https://lnk.to/summerdrip

Segui VillaBanks
https://www.instagram.com/villabanks/

 

Mambolosco e Boro Boro, svelata la tracklist di “Caldo”

MAMBOLOSCO-BORO BORO_Caldo__FOTO
MAMBOLOSCO-BORO BORO_Caldo__FOTO

A pochi giorni dall’annuncio a sorpresa dell’album, e dopo aver stuzzicato la curiosità dei fan con una “Caccia alla Tracklist” su Spotify, Mambolosco e Boro Boro svelano tutte le tracce di “Caldo”,

il loro primo progetto discografico insieme in uscita su tutti gli store digitali venerdì 03 luglio e acquistabile in versione fisica da venerdì 10 luglio. Già disponibile in presave e preorder

Milano, 24 giugno 2020 – Mambolosco e Boro Boro svelano la tracklist completa di “Caldo”, il loro primo progetto discografico insieme per Virgin Records – Universal Music Italia, in uscita venerdì 03 luglio. La notizia arriva a meno di una settimana dall’annuncio a sorpresa della pubblicazione dell’album, già disponibile in PRESAVE, e dopo una divertente “caccia alla trackist” su Spotify, con cui gli artisti hanno stuzzicato la curiosità dei fan in questi giorni. A partire da oggi, inoltre, è disponibile il PREORDER del disco fisico, acquistabile in tutti i negozi di dischi da venerdì 10 luglio.

“CALDO” è il risultato della reciproca stima, professionale e personale, che lega MAMBOLOSCO e BORO BORO, una vera e propria amicizia, nata poco più di un anno fa, che i due artisti hanno scelto di celebrare attraverso il mezzo più potente a loro disposizione: la musica. L’album, composto da 11 tracce, è contraddistinto da un mix esplosivo e accattivante di stili eterogenei, perfetto per dare il benvenuto a questi primi giorni d’estate. Il sound crudo e tagliente della trap tradizionale si alterna brillantemente ai ritmi trascinanti e coinvolgenti della latin music e del reggaeton, dando vita a un tripudio di sonorità che esprime a pieno la voglia di giocare con generi musicali differenti che da sempre contraddistingue i due artisti.

Dopo un 2019 ricco di traguardi e soddisfazioni e dopo i successi raccolti insieme con i singoli “Twerk” e “Lento”, che ad oggi contano oltre 96 milioni di stream e svariate certificazioni, MAMBOLOSCO e BORO BORO tornano sulla scena con un album frizzante e originale, che risente dei colori, della vivacità e dell’entusiasmo di Barcellona, dove è stato ideato e registrato. “CALDO”, inoltre, è il risultato di un vero e proprio gioco di squadra che include anche alcuni tra gli artisti più interessanti del panorama musicale attuale, ancora tutti da svelare, che con il loro sound arricchiscono l’album rendendolo unico nel suo genere.

MAMBOLOSCO
William Miller III Hickman, questo il suo vero nome, è nato a Vicenza nel 1990 ma è cresciuto negli Stati Uniti, dove torna spesso per visitare la famiglia paterna. Dopo diversi singoli pubblica il suo primo disco “Arte” a settembre 2019. Un lavoro nato negli anni anche grazie al supporto del collettivo SUGO GANG, formatosi a Vicenza e con il quale MAMBOLOSCO ha non solo scritto, registrato e prodotto i brani ma ha curato anche tutto quello che riguarda il contorno dell’album, dalle foto alla grafica. MAMBOLOSCO ha collaborato con molti artisti del panorama urban italiano tra cui Tony Effe, Pyrex, Shiva, Enzo Dong e Boro Boro.

BORO BORO
Rapper torinese, all’anagrafe Federico Orecchia classe ‘96. Inizia la sua carriera nella musica a 17 anni fondando il collettivo Iskido Gang. Dopo diverso tempo passato a esibirsi nella scena hip hop underground e dopo essersi fatto notare per le sue doti da freestyler, è arrivato a collaborare con artisti come Shade e Oliver Green. A dare ulteriore visibilità a Boro Boro è la collaborazione con l’attaccante juventino Moise Kean nel brano “Drop The Money”, il cui teaser pubblicato su YouTube è diventato immediatamente virale (https://www.youtube.com/watch?v=40zKreCNrRs). Il 7 giugno 2019 Boro Boro ha pubblicato il singolo inedito “Lento” in collaborazione con MamboLosco, prodotto da Don Joe e pubblicato per GUNA Records. È stato il successo di “Lento” a portare l’artista all’attenzione dal grande pubblico. Dopo aver fatto il suo debutto nella Top50 della classifica FIMI, “Lento” ha scalato in poche settimane la chart dei singoli raggiungendo la posizione n.9. A questo si è aggiunta la Top5 di Spotify Italia, dove il brano è rimasto stabile per tutta l’estate e che dopo 3 mesi lo ha visto ancora in Top10. Due risultati questi che gli hanno permesso di ottenere il doppio Disco di Platino. Ad oggi il brano ha collezionato oltre 66 milioni di stream mentre il video di “Lento” ha totalizzato più di 26 milioni di visualizzazioni. Ad ottobre 2019 partecipa al singolo “Twerk” di MamboLosco (Disco d’Oro con oltre 30 milioni di stream). Il 2020 si apre con l’ingresso in major e la firma con Virgin Records (Universal Music Italia), con cui pubblica il singolo “Nena”, uscito il 10 aprile.

TRACKLIST
1. Fallo
2. Forte
3. Va Così
4. Mes Amis
5. Lindo
6. Me Gusta
7. Pesca
8. Twerk RMX
9. Lento RMX
10. Nena
11. Il passo

Link Ufficiali
MAMBOLOSCO
https://www.instagram.com/mambolosco_sugo/
https://www.youtube.com/channel/UCHx-NNq6cxQhHCNLJSIPPQQ
https://www.facebook.com/mambolosco

BORO BORO
https://www.instagram.com/boroboro35/?hl=it
https://www.youtube.com/channel/UCaT1FnG3LX8ZcRRcAL3YbTw
https://www.facebook.com/OfficialBoroBoro/

Cara, “Le feste di Pablo” con Fedez

CARA FOTO (1)
CARA FOTO (1)

Cara
“Le feste di Pablo”
in collaborazione con
Fedez

È certificato Disco d’Oro con oltre 10 mln di stream

Milano, 15 giugno 2020 – È un momento ricco di soddisfazioni per CARA. La giovane artista raggiunge un altro traguardo conquistando il DISCO D’ORO per il singolo “LE FESTE DI PABLO” (Polydor – Universal Music Italia), in collaborazione con FEDEZ.
La nuova certificazione arriva dopo essersi aggiudicato per settimane i primi posti della classifica Earone, confermandosi come uno dei singoli più trasmessi dalle radio italiane.
“LE FESTE DI PABLO”, inoltre, sta scalando le classifiche dello streaming con oltre 10 milioni di stream su Spotify, guadagnandosi così lo status di vera e propria hit.

Con “LE FESTE DI PABLO” la cantautrice ha rielaborato il suo nuovo singolo insieme all’artista multiplatino FEDEZ. Sulla traccia le voci dei due si intrecciano e si armonizzano perfettamente, creando un nuovo equilibrio tra pop e urban.

A luglio 2019 CARA ha pubblicato “Mi Serve” il suo primo singolo con Polydor, e in seguito la nuova versione “Mi Serve RMX” che ha visto la partecipazione di Samuel Heron uscita ad ottobre, brano che si è aggiudicato il Premio LUNEZIA “Iren” per il valore musicale e letterario.
L’artista ha aperto il suo 2020 con un nuovo inedito, prodotto da d.whale e SIXPM. “Le Feste di Pablo” è un singolo che racchiude l’impronta cantautorale di CARA, in un mix di sonorità pop con influenze d’oltreoceano.

Anna Cacopardo, in arte CARA, 20 anni, di Crema. Si è avvicinata alla musica sin da bambina frequentando l’istituto musicale Folcioni di Crema, nelle sezioni canto e pianoforte. Appassionata del cantautorato italiano (ascolta artisti come Lucio Dalla e Fabrizio De andré) e del pop internazionale (come Michael Jackson, Jessie Reyez e Twenty one Pilots) inizia il suo percorso musicale con esibizioni live in sessione acustica, proponendo anche brani inediti da lei scritti. Nel 2017 ha partecipato al Tour Music Fest di Mogol, arrivando in semifinale a Roma e, con un suo brano inedito, al concorso di Area Sanremo tour 2017, arrivando in finale. Dopo essersi iscritta all’Accademia di Musica NAM di Milano, al corso di Canto Moderno, ha iniziato da qualche anno un percorso musicale proprio, componendo sia testi che musica. “Mi Serve” è stato il primo singolo che ha pubblicato con un’etichetta discografica.

LINK UFFICIALI
https://instagram.com/cara.musica?igshid=10h5x87ju42pl
https://www.youtube.com/channel/UCqKTokzrfp6Ofz_fezSJw1g
https://open.spotify.com/artist/5zB3Q6zAf7VWq0cfiHgzqf?si=JFuYlRd4R0qO3JE2PNDu5Q

Giuseppina Torre: uno speciale showcase a Acireale (CT), 9 novembre

Giuseppina Torre_Life book
Giuseppina Torre_Life book

Sabato 9 novembre la pianista e compositrice siciliana Giuseppina Torre incontrerà i fan ed eseguirà le composizioni inedite il suo ultimo album “Life Book” in uno speciale showcase alle ore 19.00 al Cappellani Music Megastore di Acireale, in provincia di Catania (Via Lazzaretto, 22 – ingresso libero), considerato il più grande store di strumenti musicali del sud Italia. A moderare la presentazione sarà il giornalista Leonardo Lodato.
Pubblicato da Decca Records e distribuito da Universal Music Italia, “Life Book” è disponibile in tutti i negozi, in digital download e sulle piattaforme streaming (UMI.lnk.to/LifeBook_G_TorreWe).
Prodotto da Giuseppina Torre e Davide Ferrario, missato e masterizzato da Pino “Pinaxa” Pischetola e registrato presso Griffa & Figli e Frigo Studio, l’album “Life Book” racchiude 10 composizioni inedite, con musiche composte ed eseguite da Giuseppina Torre, che raccontano le suggestioni, i pensieri e il vissuto dell’artista negli ultimi anni, come un vero e proprio “racconto di vita” in musica: “Rosa tra le rose”, “La promessa”, “Gocce di veleno”, “Dove sei”, “The golden cage”, “Siempre y para siempre”, “Mentre tu dormi”, “My miracle of love”, “Un mare di mani”, “Never look back”.
Di quest’ultimo brano il video, girato da Umberto Romagnoli con la direzione artistica di Stefano Salvati nella meravigliosa cornice delle valli di Comacchio (Ferrara), è visibile al seguente link: www.youtube.com/watch?v=0C7wa6XFSPU.
Dopo lo showcase del 9 novembre ad Acireale, Giuseppina si esibirà anche il 16 novembre alle ore 18.00 al Museo Archeologico di NOLA, in provincia di Napoli (Via Senatore Cocozza, 2 – ingresso libero) e il 24 novembre alle ore 19.00 all’Auditorium “Don Luigi Verde” della Parrocchia N.S. di Lourdes di SORRENTO, in provincia di Napoli (via Capasso, 1 – ingresso libero).
Giuseppina Torre nasce a Vittoria, in provincia di Ragusa. Dopo aver conseguito il Diploma in Pianoforte presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Caltanissetta, sotto la guida del Maestro Sergio Carrubba si perfeziona con i Maestri Giuseppe Cultrera e Francesco Nicolosi. Dal 2000 si esibisce in diversi Teatri e Scuole di Alta Formazione Musicale, sia italiani che esteri. Nel 2005 partecipa come ospite d’onore all’International Feirenkurse Neue Music alla George Bukner Skule a Darmstadt. Nel 2007 riceve il Diploma d’Onore alla Scuola di Alta Formazione Musicale presso il Conservatorio “Ion Vidu” di Timisoara. Nel 2010 viene selezionata per la categoria “composizione” alla 19° edizione dell’Ibla Grand Prize, posizionandosi nella rosa dei finalisti. Nel 2012 vince due premi ai Los Angeles Music Awards come “International Artist of the Year” e “International Solo Performer of the Year”; nel 2017 vince gli Akademia Awards of Los Angeles nella categoria “Ambiental/Instrumental” con la composizione “Il mio cielo”. Nel 2015 pubblica il suo primo album “Il silenzio delle stelle” (Bideri/Sony) e con il relativo tour, nell’estate 2017, tocca numerose location di prestigio. Nel 2018 Giuseppina Torre firma le musiche del documentario “Papa Francesco – La mia Idea di Arte”, un viaggio attraverso la galleria ideale del Pontefice tratto dall’omonimo libro scritto da Papa Francesco a cura della giornalista e scrittrice Tiziana Lupi. A giugno dello stesso anno è stata premiata negli Stati Uniti ai 5th Annual International Music and Entertainment Awards 2018, che seleziona e premia le eccellenze di tutto il mondo nel panorama della musica indipendente. Conquista le categorie “Classical Artist of the Year” e “Classical Album of the Year” proprio con l’album “La mia idea di arte – Original Soundtrack dell’opera di Papa Francesco”. Il suo nome è stato recentemente inserito all’interno del “Dizionario dei compositori di Sicilia”, opera del poeta e scrittore triestino Giovanni Tavčar. Nel 2019 Giuseppina Torre ritira il riconoscimento degli Akademia Executive Award (Los Angeles) nella categoria Ambient/Instrumental e il 21 giugno pubblica l’album di inediti “Life Book” (Decca Records / Universal Music Italia). Si esibisce a Piano City Milano (maggio) e Piano City Palermo (settembre) e il 24 settembre come opening act del concerto de Il Volo all’Arena di Verona.
www.giuseppinatorre.it
www.facebook.com/giuseppinatorreofficial
www.instagram.com/giuseppinatorre
www.youtube.com/channel/UCMebhVgEP7iDIJfwfow3dEQ