Sciopero Cub Trasporti, domenica 9 dicembre

treno trenord
treno trenord

A causa di uno sciopero indetto dal sindacato CUB Trasporti, nella giornata di domenica 9 dicembre la circolazione dei treni Trenord, compreso il Malpensa Express, potrà subire variazioni di percorso e cancellazioni. L’agitazione terminerà alle 2 nella notte tra domenica e lunedì.

Trattandosi di una giornata festiva, durante lo sciopero non sono previste fasce di garanzia. L’agitazione non interesserà il personale che effettua servizio sui bus sostitutivi.

Malpensa Express
Sono previsti autobus sostitutivi senza fermate intermedie per le corse Malpensa Express tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e tra Stabio e Malpensa Aeroporto che non saranno non effettuate a causa dello sciopero.

Informazioni sulla circolazione saranno comunicate nelle stazioni, tramite monitor e annunci sonori. Sull’App Trenord è possibile seguire la circolazione in tempo reale.

Ulteriori informazioni su trenord.it

FNM- Nuovi treni per servizio TiLo

FNM_TILO
FNM_TILO

FNM S.p.A. e Stadler hanno sottoscritto oggi l’Accordo Quadro per la fornitura di treni elettrici interoperabili, omologati per la circolazione in Italia e in Svizzera, dedicati al servizio transfrontaliero TiLo (Ticino Lombardia). I convogli saranno concessi in locazione a Trenord in vista del rafforzamento del servizio TiLo, a partire dal cambio orario del dicembre 2020. La firma di oggi fa seguito all’aggiudicazione alla stessa Stadler della gara indetta da FNM lo scorso anno.

L’Accordo Quadro, che ha una durata di 8 anni, prevede una quantità minima garantita di 5 treni con una opzione per altri 4 convogli. L’Accordo Quadro prevede anche il servizio di manutenzione “full service” di primo e secondo livello. L’importo complessivo dell’Accordo Quadro è di 114.417.200 euro.

Contestualmente alla firma dell’Accordo Quadro, sono anche stati sottoscritti due contratti applicativi rispettivamente per 5 e 4 convogli. La consegna dei primi 5 treni è prevista entro il mese di novembre del 2020, la consegna dei restanti 4 a partire da luglio 2021.

Si tratta di convogli bidirezionali, a composizione bloccata, a doppia tensione di alimentazione (3 kV cc per l’Italia, 15 kV ca per la Svizzera) autorizzati per la circolazione nei due Paesi. I convogli saranno compatibili con la flotta TiLo esistente.

Sul fronte tecnologie e sicurezza, da segnalare la presenza di: illuminazione LED, prese elettriche per ricarica dei dispositivi elettronici, sistema informazione a passeggeri, misuratore di energia, conta-persone, telediagnostica da remoto. I convogli saranno inoltre dotati del più moderno e avanzato sistema di sicurezza ERTMS/ETCS che, oltre a garantire elevatissimi standard di sicurezza, permetterà di incrementare la capacità di traffico sulle linee ferroviarie.

“Gli investimenti di FNM – commenta l’assessore Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi – si affiancano a quelli messi in campo da Regione Lombardia per rinnovare la flotta, con l’obiettivo di implementare la qualità del trasporto ferroviario. Prosegue dunque, concretamente, il nostro impegno in questa direzione. I nuovi convogli determineranno un tangibile miglioramento del servizio a beneficio dei cittadini lombardi”.

“La firma di oggi – sottolinea il presidente di FNM Andrea Gibelli – è un ulteriore tassello del più ampio piano di rinnovamento della flotta dei treni avviato nel 2017. La disponibilità di nuovi convogli è un elemento essenziale per offrire un servizio sempre più adeguato alle esigenze di mobilità delle persone che vivono, lavorano o visitano la Lombardia o, come in questo caso, che viaggiano oltre confine”.

“Siamo orgogliosi – aggiunge Peter Jenelten, Vice presidente esecutivo Vendite e Marketing di Stadler – di supportare FNM nei suoi sforzi per migliorare continuamente il servizio transfrontaliero con treni facilmente accessibili, confortevoli e ad alta efficienza energetica”.

Sicurezza a Milano

Polizia Locale - reati predatori
Polizia Locale – reati predatori

Durante le festività e nel periodo dei saldi, vista la grande affluenza di cittadini e turisti sulle principali direttrici commerciali di Milano, la Polizia Locale ha potenziato i servizi di prevenzione e contrasto ai reati predatori, ovvero furti con destrezza e scippi. Solo nel mese di dicembre sono stati effettuati oltre 4.800 controlli e 26 arresti in flagranza e sono state denunciate a piede libero 24 persone.

I controlli, che hanno permesso di allontanare 245 persone sospette o che già in passato erano state fermate per furto, si sono concentrati sulle assi commerciali del centro fino a Loreto e alcune altre direttrici, come via Padova, oltre alle stazioni principali dei treni. A dicembre si è prestata attenzione ai mercatini di Natale del centro e di piazza Gae Aulenti, piazza XXV aprile, fiera degli Oh-bej Oh-bej e la zona di City Life.

Grazie anche ai dispositivi di videosorveglianza, gli agenti dell’Unità Reati Predatori sono riusciti ad incastrare due donne, facenti parte della cosiddetta ‘banda delle Bosniache’, che erano riuscite a derubare di 7.500 euro una turista sudamericana che aveva da poco prelevato i contanti.

Altri due malviventi sono stati denunciati per furto all’interno di negozi del centro: una donna di 40 anni italiana è stata collegata a diversi furti di capi d’abbigliamento di valore e nella sua abitazione è stata recuperata refurtiva per un valore di circa 30mila euro.

Un 26enne italiano è stato colto sul fatto nel tentativo di rubare in un grande magazzino vestiti di marca per un valore di circa 1.500 euro. Nella sua abitazione è stata recuperata refurtiva per un valore di oltre 7mila euro. La merce è stata restituita ai legittimi proprietari.

Tra le più recenti operazioni dell’Unità Reati Predatori della Polizia locale, l’individuazione di un cittadino di origine marocchina responsabile di due rapine a mano armata avvenute sulla linea 90-91 e alla stazione della MM2 Romolo. L’uomo, già a San Vittore per altri fatti analoghi, è stato collegato alle due rapine grazie alle indagini svolte dalla Polizia locale. In uno dei due episodi aveva minacciato con un coltello un ragazzo per sottrargli il cellulare.

Dopo la denuncia presentata dal giovane, gli investigatori della Polizia locale sono riusciti, esaminati i tabulati telefonici, a rintracciare il telefono che nel frattempo era stato messo in vendita online e, in una decina di giorni, è stato rivenduto per ben quattro volte. Gli agenti sono riusciti così a risalire al rapinatore, che è stato riconosciuto dalla vittima. Gli acquirenti online sono stati denunciati per ricettazione o incauto acquisto.

Sempre per furto di cellulare sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria due minorenni. Immortalati dalle telecamere di sorveglianza di un pubblico esercizio, utilizzavano un particolare modus operandi. Si avvicinavano alle potenziali vittime, sedute ai tavoli di bar o ristoranti, che tenevano in vista il telefono. Con un foglio, riportante richieste di aiuto causa indigenza, coprivano il telefono. Poi con un espediente distraevano la vittima e con destrezza mettevano a segno il furto.

FNM – Treni, avviata gara per acquisto 31 convogli a media capacità

Andrea Gibelli
Andrea Gibelli

E’ stata ufficialmente avviata, con l’invio della “Richiesta d’offerta” alle aziende iscritte nel Sistema di Qualificazione di FNM, la gara per la fornitura di treni a Media Capacità per il servizio ferroviario regionale. La quantità minima garantita per il primo lotto è di 31 convogli, destinati alle linee a media frequentazione (200 posti a sedere), per un importo stimato di 217 milioni di euro.

Si tratta della prima delle tre gare che FERROVIENORD e FNM stanno predisponendo per l’acquisto di 161 nuovi treni (con finanziamento massimo di 1.607.000.000 euro), in attuazione di quanto previsto dalla delibera della Giunta Regionale della Lombardia dello scorso 24 luglio (n. X/6932) e dalla legge regionale “Assestamento al bilancio 2017–2019”.

Un secondo lotto della stessa gara prevede inoltre la fornitura di una quantità minima garantita di 5 convogli, destinati al servizio TILO, che saranno contrattualizzati da FNM per l’importo presunto complessivo di 55,5 milioni. Questa fornitura non è inclusa nel finanziamento regionale di 1,6 miliardi ma fa riferimento agli investimenti abilitati dal Contratto di Servizio di Trenord.

CARATTERISTICHE TRENI E TEMPI – In base a quanto stabilito dalla Delibera della Giunta regionale dello scorso luglio, i convogli del primo lotto dovranno essere bidirezionali, a composizione bloccata, a trazione elettrica 3 kV e potenza distribuita con velocità massima di 160 km/h. Le imprese interessate potranno presentare un’offerta entro le 12.00 del 21 dicembre 2017. Le forniture, sempre in base a quanto previsto dalla Regione, dovranno concludersi entro il 2025. Nelle prossime settimane saranno avviate anche le altre due gare per i treni ad Alta Capacità e Diesel.

RINNOVAMENTO FLOTTA – “Come anticipato ad agosto – spiega il presidente Andrea Gibelli – diamo immediata e piena attuazione a quanto deciso da Regione Lombardia, che ha fortemente voluto queste gare, garantendo un impegno economico straordinario. Grazie a questa operazione saremo in grado di rinnovare in maniera radicale la flotta dei treni e di offrire un servizio migliore alle centinaia di migliaia di persone che ogni giorno viaggiano in Lombardia”.

Italo lancia business pass

Italo Business Pass.indd
Italo Business Pass.indd

ITALO LANCIA BUSINESS PASS: CARTA DEDICATA AI CLIENTI BUSINESS CHE PERMETTE DI RISPARMIARE SUBITO IL 40% SUI VIAGGI DI LAVORO EFFETTUATI CON ITALO
È POSSIBILE UTILIZZARE LA BUSINESS PASS PER ACQUISTARE TRASFERTE DI LAVORO E VIAGGI SU TUTTE LE TRATTE DEL NETWORK ITALO

Roma, 13 Settembre 2017. Italo presenta Business Pass, la nuova offerta dedicata ai professionisti titolari di una partita IVA e alle piccole e medie imprese per incontrare le esigenze del mondo business. Da oggi è possibile acquistare la carta, del valore di 1.000€, e pagarla solamente 600€ risparmiando in anticipo il 40%!
È possibile richiedere la Italo Business Pass sia da desktop che da mobile sul sito “italotreno.it”* e le modalità di acquisto sono molto semplici: basta inserire i propri dati personali e la propria partita IVA. Grazie alla fatturazione automatica si riceverà comodamente la fattura relativa all’acquisto della propria Italo Business Pass evitando così di dover fare richiesta per ogni biglietto prenotato.
Con Italo Business Pass si acquista in anticipo la propria carta ed i benefit sono immediati, con sconti fino al 40%: è infatti possibile comperare titoli di viaggio in tariffa Flex in ogni ambiente di viaggio** lungo tutte le tratte del network NTV, godendo della massima disponibilità che la tariffa offre. La Italo Business Pass non è nominativa e i biglietti acquistati possono essere intestati anche ad un altro passeggero.
Dalla propria area personale è possibile controllare velocemente il credito disponibile e i movimenti effettuati, acquistare biglietti e modificare o cancellare quelli prenotati. Per accedere alla propria carta si va sul sito italotreno.it, si clicca sul link “Prenota con Business Pass” e si inserisce il numero della carta oppure la propria email con relativa password.
Questo nuovo strumento di pagamento è stato sviluppato da Domec, FinTech Company attiva nel settore dei sistemi innovativi di Pagamento e della Loyalty digitale. Oltre allo sviluppo della soluzione e l’integrazione con i sistemi di Italo, Domec avrà cura della gestione del borsellino elettronico privativo legato a ciascuna carta e tutte le operazioni correlate.

In questo modo i tanti business travellers, che ogni giorno utilizzano i treni Italo per spostarsi lungo il Paese, avranno ancora più vantaggi e comodità dedicati interamente alle loro esigenze.
Italo Business Pass si va ad aggiungere agli altri prodotti ideati per i viaggi di lavoro come: Italo Impresa, offerta rivolta alle piccole e medie imprese e Partite Iva che rimborsa il 50% della spesa dei biglietti acquistati in tariffa Flex e in ambiente Prima e Comfort; e Carnet 10×6 ossia l’ideale per chi ha la necessità di viaggiare spesso tra 2 città. I Carnet 10×6 di Italo garantiscono 10 viaggi in ambiente Prima in entrambe le direzioni tra 2 città pagandone solo 6.

Note:
*non è possibile acquistarla da App
**ad eccezione della Club Executive