Canale 5, a Verissimo Ilaria D’Amico

D'Amico, Toffanin
D’Amico, Toffanin

Ilaria D’amico, ospite per la prima volta domani a Verissimo, confessa una delicata vicenda personale che l’ha segnata profondamente: “I miei genitori avevano un rapporto molto conflittuale, c’era già mia sorella e non volevano altri figli, ma quando ebbero un riavvicinamento mia madre rimase incinta di me. Una vita che arrivava ma che non era richiesta, tanto che lei pensò di abortire. Chiese a un dottore di interrompere la gravidanza, però la mattina dell’operazione lui la chiamò per dirle di posticipare l’appuntamento. A quel punto annullò tutto perché quello era il segnale che stava aspettando. Ed eccomi qui!”.

A Silvia Toffanin che le chiede della relazione con Gianluigi Buffon, arrivata dopo una separazione dolorosa per entrambi, Ilaria risponde: “Io e Gigi ci siamo incontrati perché eravamo nella stessa situazione emotiva, reduci da grandi sofferenze, di crisi profonde. Quando ci siamo visti abbiamo sentito il bisogno di raccontarci come dei rubinetti aperti e abbiamo capito che dentro di noi era successo qualcosa”. E su cosa l’abbia fatta più soffrire rispetto agli attacchi subiti agli inizi della loro storia aggiunge: “In Italia c’è lo stereotipo della donna rovinafamiglie, non c’è il corrispettivo maschile. C’è sempre questa idea che gli uomini siano lì candidi nella loro vita felicissima e che le donne arrivino con malizia e cattiveria a strapparli dalle loro famiglie. Questo mi ha fatto soffrire perché non era così”.

Una coppia che ha fatto parlare moltissimo, che andava contro gli stereotipi : “Non l’avrei mai detto nemmeno io, ho sempre pensato di combattere gli stereotipi e invece ero l’esatto opposto. Non immaginavo che un calciatore potesse essere un compagno di vita, invece Gigi è una persona meravigliosa, con un cuore grandissimo e trasparente. È un uomo che mi ha ricoperto di un amore enorme e che aveva bisogno di essere amato, abbracciato e capito”.

Dalla loro unione è nato Leopoldo, ma se in futuro dovesse arrivare un altro figlio la giornalista ha già le idee chiare: “Direi una bugia se dicessi che non mi manchi una figlia femmina perché sono cresciuta in una famiglia tutta al femminile. Ogni settimana scrivono che sono incinta, ma non lo smentisco mai. Se dovesse ricapitare mi piacerebbe tanto avere una bambina anche se faccio fatica a immaginare un equilibrio migliore di quello che abbiamo adesso”.

Infine, conclude sorridendo su una probabile proposta di matrimonio: “Gigi me l’ha già chiesto tante volte ma in maniera goffa. E io gli rispondo sempre che non si fa così. Vorrei una cosa romantica, con la neve e il camino”.

Fabrizio Corona a Verissimo

FABRIZIO CORONA A VERISISMO
FABRIZIO CORONA A VERISISMO

Fabrizio Corona, parla per la prima volta in televisione dopo due anni, nel corso di una lunga intervista rilasciata in esclusiva in studio a Verissimo, in onda oggi  sabato 26 maggio, alle ore 16.10 su Canale 5.

L’ex re dei paparazzi, tornato in libertà lo scorso 21 febbraio, afferma: “Non sono cambiato. Provo rabbia e covo una vendetta che avrò. Oggi Fabrizio è un ragazzo alla perenne ricerca della serenità e felicità. Vorrei trovare una stabilità, anche con Silvia (Provvedi)”.

Sull’amore con Silvia Provvedi, Corona dichiara: “È bella come il sole. Ho avuto moltissime donne, ma solo tre fidanzate. Quello che provo per Silvia non l’ho mai provato in vita mia e non riesco a descriverlo. L’ho incontrata in un periodo molto particolare, all’uscita dal mio primo arresto. È una donna speciale. Quello che lei ha fatto per me è indescrivibile. Ho affidato tutto quello che avevo a lei: commercialisti, casa, soldi, avvocati. Non mi ha mai fatto mancare nulla in carcere. Non ha mai saltato un colloquio e mi ha scritto 4 lettere a settimana. La mia cella era tappezzata di sue foto. Tutto il mondo era cancellato, avevo solo lei. Lei ha vissuto la stessa carcerazione che ho vissuto io”.
Commentando le voci circa un loro momento di crisi, afferma: “Non la considero una storia finita o in pausa. Un amore così non la puoi far finire. Ho le mie colpe. In carcere prendevo una marea di psicofarmaci. Uscito ho smesso. Ma per un mese e mezzo sono stato per aria. Non stavo bene, ero un pazzo. Sono ancora innamorato di lei. Lei si aspettava grandi cose e io l’ho delusa. E quando succede, un po’ ci si disinnamora e un po’ si perde la stima. Sto cercando di riconquistarla, per lei nutro sentimenti veri”.

Ai microfoni di Verissimo rinnova l’affetto e la stima per l’ex amore Belen Rodriguez:”Tra le storie passate, quella con Belen è la storia più importante della mia vita. Più di un matrimonio, più di Nina. Ora non la vedo più e non la sento più ma ci legherà sempre un grande affetto. Ci siamo incontrati di recente e l’ho trovata molto maturata: penso che oggi sia una delle ragazze con più valori e con il più forte senso della famiglia che io conosca. L’amore per Belen era diverso da quello con Silvia: era folle e spericolato. Con Silvia è un amore più razionale, maturo e sentito. La storia con Silvia è il futuro. Se le chiedessi di sposarmi mi direbbe di no in questo momento. Ci teneva. Ora non so se ci tiene più tanto. Però se mi impegno forse ci riesco, farò di tutto”.

Non risparmia una frecciata all’attuale fidanzato di Belen, Andrea Iannone, a detta di tutti esteticamente molto simile a Corona: “Quando lo vedo nelle foto ogni tanto mi confondo e penso di essere io”.

Corona, parlando dell’amore per il figlio Carlos Maria, è apparso molto severo commentando l’ingresso di Nina Moric nella Casa di Grande Fratello: “Pietoso! Vergognoso! Si è fatta strumentalizzare. Prima di questa apparizione mi ero ripromesso di aiutarla. Ora non le risponderò mai più al telefono. Questo tipo di dolore non si strumentalizza. Carlos è un bambino ‘plusdotato’ a livello intellettivo: è un ragazzo di 16 anni che il sabato sera non va in discoteca ma legge libri di Karl Marx”.

Visibilmente emozionato quando parla del padre, Vittorio Corona: “Mio papà è la parte più bella della mia vita. Io non sarò mai alla sua altezza. Lui era incorruttibile, io sono stato corruttibile. Quando gli dissi di essere indagato e che rischiavo l’arresto, nel dicembre 2006, mio padre, che era gravemente malato, urlò, mi cacciò da casa e non mi volle più vedere. Dopo due mesi in cui non ci siamo sentiti, al suo capezzale prima di morire, mi ha guardato e sorriso: è stato uno dei momenti più belli della mia vita. Non ho mai avuto il coraggio di andare a trovarlo al cimitero. Ci andrò quando avrò fatto delle cose importanti nella mia vita: aiutare mio figlio Carlos che oggi non sta bene, recuperare un rapporto con mia madre e costruire qualcosa di importante per quello che sono e valgo”.

Parlando dei suoi anni in carcere, ricorda la sensazione più forte provata tra le mura del penitenziario di San Vittore: “L’impotenza del non poter chiamare tuo figlio quando sta male e del non esistere”.
E precisa: “Per anni sono stato il burattinaio di tutto quello che c’è stato sui giornali. Poi, una parte del mio personaggio l’ho costruita con scoop fatti apposta, anche alle spalle delle mie donne che erano inconsapevoli di quello che facevo. Ho sempre mandato avanti l’ufficio dal carcere. Da Opera ho fatturato più di 2 milioni di euro. Negli ultimi anni, di cui 5 in galera, ho pagato 9 milioni e 800 mila euro di tasse. Ho fatturato dalla galera. Nel mio lavoro sono un genio, come Maradona con il piede sinistro”.

“Verissimo Speciale Amici”

maria_de_filippi_e_maria_de_filippi_conducono_verissimo_speciale_amici
maria_de_filippi_e_maria_de_filippi_conducono_verissimo_speciale_amici

Come ormai da tradizione, torna anche quest’anno il crossover di Canale 5 tra ‘Verissimo’ e ‘Amici di Maria De Filippi’.

Sabato 12 maggio Silvia Toffanin si trasferirà a Roma, nei mitici studi di “Amici di Maria De Filippi”, per una puntata evento dedicata al talent, dal titolo “Verissimo Speciale Amici”.

Un appuntamento imperdibile che unirà gli elementi del talk show con quelli del grande talent show del sabato sera di Maria De Filippi.

Silvia Toffanin intervisterà, in esclusiva, Maria De Filippi. Inoltre, grande spazio alle storie dei ragazzi della squadra Blu (Carmen, Einar e Lauren) e di quella Bianca (Biondo, Irama, Emma e Bryan). Oltre ad esibirsi in studio, i ragazzi rivedranno per la prima volta le immagini del loro percorso artistico all’interno della scuola di Amici.

“Amici di Maria De Filippi” è da sempre una fucina di talenti. Tra gli artisti che hanno trovato un posto nel firmamento del mondo dello spettacolo saranno in studio Stash con i The Kolors, band che dalla vittoria del talent nel 2015 non si è più fermata.

A poche settimane dall’attesissima finale del talent show di Canale 5, in una puntata ricca di sorprese emozionanti, Rudy Zerbi, Alessandra Celentano e il direttore artistico Luca Tommassini sveleranno grandi novità nel meccanismo di eliminazione dei ragazzi.

Gli ospiti di Verissimo, sabato10 marzo

_verissimo
Silvia Toffanin -verissimo

A Verissimo, sabato 10 marzo, sarà ospite Emma Marrone, fresca di disco d’oro grazie al suo ultimo album “Essere qui”.

Cristina Chiabotto parlerà per la prima volta in tv di come abbia rivoluzionato la sua vita, dopo la fine della sua lunga relazione con l’attore Fabio Fulco.

Inoltre, Silvia Toffanin accoglierà in studio: Fabio De Luigi e Miriam Leone, protagonisti della black comedy ‘Metti la nonna in freezer’, il camaleontico Dario Ballantini e la giornalista Alda D’Eusanio.

Per lo spazio dedicato a ‘L’Isola dei Famosi’ sarà ospite Giucas Casella e in collegamento dall’Honduras l’inviato del reality Stefano de Martino.

Daniele Bossari a Verissimo

BOSSARI TOFFANIN 3 MARZO
BOSSARI TOFFANIN 3 MARZO

“Sarebbe gravissimo affermare qualcosa di omofobo, anche perché ci sono tantissime persone che stanno soffrendo e subiscono atti di bullismo per questa ragione”.
Così Daniele Bossari commenta le dichiarazioni fatte da Craig Warwick, settimana scorsa proprio a Verissimo, in merito all’atteggiamento di Franco Terlizzi nei suoi confronti a L’isola dei famosi.

A Silvia Toffanin confida: “Non è stato possibile affrontare questo argomento martedì sera, ma lo svilupperemo nella prossima puntata” – e aggiunge – “Bisogna sentire anche la versione di Franco e che ci sia un confronto tra loro per capirsi. Poi sono sicuro che, qualora risulterà vero, saranno presi dei provvedimenti”.

Infine, sul famoso ‘canna-gate’, Daniele dichiara. “E’ stato giustissimo per il pubblico che ci guarda aver fatto il punto della situazione, mi piacerebbe però che questa cosa scemasse un pochino e si tornasse a parlare dell’Isola, di quello che accade, degli amori e delle litigate”.