Pillole letterarie di Gioele Dix: Karl Valentin

DIX_Valentin
DIX_Valentin

Nuovo appuntamento con le pillole letterarie di Gioele Dix che questa volta dedica la sua lettura a Karl Valentin, autore di nicchia, ma molto conosciuto da coloro che si occupano di comicità. Karl Valentin (1882 – 1948) ebbe grande popolarità in Germania, soprattutto nella sua città natale, Monaco di Baviera, dove si esibiva nei famosi Tingeltangel, locali fumosi e affollati, ingombri di sedie e tavolini.

Il suo stile è innovativo, la sua comicità sofisticata e surreale ma al tempo stesso incentrata sulla quotidianità della gente comune. Bizzarro e geniale, era amatissimo anche dai grandi intellettuali come Bertold Brecht e Herman Hesse.

In questa pillola letteraria, dopo aver presentato l’arte di Karl Valentin, Gioele Dix legge due monologhi tratti dalla raccolta Tingeltangel: “In farmacia” e “Il teatro dei giardinieri”. Uno dei due racconti è introdotto da un aneddoto particolare nel quale Gioele Dix ricorda, sorridendo, un provino con il grande maestro Franco Parenti al quale si presentò interpretando appunto un monologo di Karl Valentin… che sicuramente gli portò fortuna.

“Tingentangel uscì in Italia negli anni ’80. Ero agli inizi della mia carriera e rimasi folgorato e anche influenzato sul piano della creatività. Nei primi testi che scrivevo, cercavo di farmi ispirare da quel tipo di fantasia, di coraggio nei dialoghi.”
Gioele Dix