Teatro Superga: “Hotel Paradiso Famiglie Floez”

hotelparadiso_23_Michel_Vogel_hr
hotelparadiso_23_Michel_Vogel_hr

La scorciatoia per il paradiso passa per l’inferno. Dopo “Teatro Delusio” in cartellone nella stagione passata, al Teatro Superga tornano le maschere di Familie Flöz con “Hotel Paradiso” il 23 marzo, per volontà della compagnia e della direzione artistica.

«Inserire l’anno scorso “Teatro Delusio” in cartellone è stato un azzardo, una proposta innovativa rispetto al gusto abituale del pubblico. Ma Familie Flöz è piaciuto molto a chi c’era e abbiamo deciso quest’anno, in ottica di continuità della linea artistica, di proporre il loro cavallo di battaglia.

Vorremmo che il Teatro Superga diventasse un punto di riferimento per la Familie e per il suo pubblico, la loro poetica e il loro umorismo ci piace molto ed è una certezza di qualità» dichiarano Alessio e Fabio Boasi insieme a Claudia Spoto, direzione artistica del Teatro Superga.

Strane cose accadono nel tranquillo Hotel Paradiso, un piccolo albergo di montagna gestito con pugno di ferro dall’anziana capo-famiglia. Ci sono quattro stelle che orgogliosamente troneggiano sull‘entrata e una fonte che promette la guarigione di malattie fisiche e psichiche.

Ma si intravedono nubi all‘orizzonte. Il figlio sogna il vero amore mentre combatte una dura battaglia con la sorella per mantenere il controllo sulla gestione dell‘albergo.
La donna del piano ha un problema di cleptomania e il cuoco ha una passione, quella di macellare, non solo animali…

Quando il primo cadavere affiora, tutto l‘albergo scivola in un vortice di strani avvenimenti. Fra le alte vette delle Alpi si aprono abissi da cui è impossibile fuggire. La chiusura dell’albergo sembra a questo punto solo una questione di tempo. Si sa, un cadavere non porta mai bene…

Familie Flöz in versione noir! Un giallo sulle Alpi pieno di umorismo, sentimenti travolgenti e un tocco di melanconia.

Teatro Superga : “Momenti di trascurabile (in)felicità”

Francesco Piccolo
Francesco Piccolo

Francesco Piccolo, scrittore, sceneggiatore e autore televisivo tra i più poliedrici del panorama italiano, arriva al Teatro Superga mercoledì 28 febbraio con “Momenti di trascurabile (in)felicità”.

Dopo il debutto a gennaio al Teatro Coccia di Novara, lo spettacolo toccherà anche Bologna, Roma, Genova e Milano, con una data speciale proprio a Nichelino.
“Momenti di trascurabile (in)felicità” è un monologo tratto dai due libri gemelli, “Momenti di trascurabile felicità” (2010) e “Momenti di trascurabile infelicità” (2015), scritti da Francesco Piccolo rispettivamente nel 2010 e nel 2015 per Einaudi, e costantemente ristampati.

Un’occasione per far parlare i libri stessi, con la voce inconfondibile di chi li ha scritti, in un modo di raccontare momenti felici e infelici dell’esistenza quotidiana che ci accomunano tutti in un sorriso (a volte amaro), che sul palco vengono trasformati in un’ora divertente e a volte esilarante. Un catalogo di eventi trascurabili ma piantati nella vita di ognuno, che fanno sempre dire a chi sta in platea: è vero, è successo anche a me.

Biglietti: platea 23 € – platea ridotto 21 € | galleria 18 € – galleria ridotto 16,5 €
Informazioni e prevendite biglietti: Teatro Superga, Via Superga 44 – Nichelino (To)
Biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19
Prenotazioni: biglietteria@teatrosuperga.it | 011.6279789
Acquisto online su www.teatrosuperga.it e prevendite abituali del Circuito Ticketone

Teatro Superg: “I Sogni di Celestino”

sogni-celestino
sogni-celestino

“I sogni di Celestino” domenica 25 febbraio alle ore 16 al Teatro Superga di Dino e Raffaele Arru de Il Dottro Bostik chiuderà la rassegna di Teatro Ragazzi.
Nel rituale scandire del ritmo di ogni giornata, Celestino trova, come ogni bambino, il modo di giocare, scherzare e divertirsi e anche di trasgredire ai comandi di mamma e papà.

Pappa, bagno, nanna sono le costanti occupazioni ma, nella cameretta c’è da trattenere il fiato: i mostri sono nascosti nell’armadio e, quando è ora di dormire, non danno tregua. Sobbalzi di stupore, ansie, sospetti e paure sono emozioni intense. Celestino ha il cuore che batte forte e le vene che tremano ai polsi ma deve affrontarla questa avventura.

E mamma e papà alle paure dei bambini non credono, non ne sanno niente. Anche Celestino, bambino timido e coraggioso non lo sa, che quella di affrontare la paura è una via per crescere. Ma ci prova.

Quel personaggio misterioso che rompe la pace notturna è un intruso, un mostro o un amico? Inizia qui quel gioco divertente di presenza e assenza, di subbuglio e quiete, di attacco e fuga che tra scherzi, sospetti e dispetti può col tempo sfociare in vera amicizia.

Ecco che le trepidazioni di Celeste si allentano quel tanto che basta per aprire il varco al nuovo vero mostro, quel fantasma burlone che si aggira per casa a far trambusto e, tra il timoroso e lo spavaldo, vuole a tutti i costi intrufolarsi nel rapporto dei due amici. Aggressività? Gelosia? Bisogno di tenerezza?

La forza dell’amicizia vince la paura e nel letto dei due amici per il mostro non c’è posto. L’ideale è dirottarlo subito nella camera dei genitori a disturbargli il sonno, loro che non ci credono alle paure! Finalmente Celeste è più forte e più tranquillo. Però, che sudore e che gioia la fatica di crescere!

Due animatori agiscono con burattini grandi e colorati su una scena rotante, tutto nell’originale stile curatissimo della compagnia Il Dottor Bostik. La storia rimbalza tra suoni e silenzi, voci e azioni in una dinamica di creatività e gioco che dà forza e profondità alle emozioni.

Ne “I Sogni di Celestino” le paure dei bambini sono viste sotto il profilo delle relazioni che li nutrono, dei sentimenti che li animano, dei sentieri da percorrere per diventare grandi.

Biglietti: 5 € prezzo unico adulti e bambini

Informazioni e prevendite biglietti: Teatro Superga, Via Superga 44 – Nichelino (To)
Biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19 e domenica 25 febbraio ore 15.
Prenotazioni: biglietteria@teatrosuperga.it | 011.6279789

“Cats” al Teatro Superga

CATS
CATS

Al Teatro Superga torna a grande richiesta il musical con un titolo leggendario: “Cats” dal 16 al 18 febbraio per tre repliche della versione italiana con atmosfere e costumi steampunk, accettata e apprezzata dal suo creatore, A.L. Webber.

Trenta giovani performers, cantanti e ballerini, un’orchestra di ventuno musicisti e un folto gruppo organizzativo di più di venti persone sono i componenti della compagnia Operà Populaire in questa originale e affidabile versione di “Cats”, uno dei capolavori nella storia del musical.

Il Direttore artistico della compagnia, Stefano Mapelli, dopo uno studio approfondito dell’opera, ha proposto alla “The Really Useful Group Ltd”, editore di “Cats”, una diversa ambientazione, accolta con entusiasmo nel 2016 dalla casa di produzione di A.L.Webber.

Questa nuova rilettura steampunk ambienta la celebrazione della notte dei Gatti Jellicle nell’età vittoriana di fine ‘800, sul tetto di una vecchia stazione ferroviaria abbandonata, rispetto alla versione classica in stile punk glamour ambientata in una discarica.

“Cats”, composto nel 1981 dal talento di Webber, è una vera e propria leggenda del musical, sia per numero di spettatori, che per longevità; secondo Operà Populaire la rilettura steampunk era insita nella storia raccontata, secondo le tendenze di costume odierne nel mondo teatrale, filmografico e fumettistico.

Lo steampunk è un filone della narrativa fantastica-fantascientifica che descrive un mondo anacronistico, in cui la forza motrice del vapore (steam in inglese) aziona le macchine e le strumentazioni, permeando ogni aspetto della vita, l’estetica, le abitudini e i modi di fare.

L’energia elettrica torna a essere, come nella fantascienza ottocentesca, un elemento narrativo capace di ogni progresso e meraviglia. Dunque i “Gatti” di Operà Populaire vestiranno questi panni, immersi nella magica atmosfera steampunk in una grande storia di emarginazione che si trasformerà in integrazione.

Biglietti: platea 33 € – platea ridotto 31 € | galleria 27 € – galleria ridotto 24,5 € | riduzioni per under12 e over65
Informazioni e prevendite biglietti: Teatro Superga, Via Superga 44 – Nichelino (To)
Biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19, sabato 17/2 dalle ore 18 e domenica 18/2 dalle ore 15 Prenotazioni: biglietteria@teatrosuperga.it | 011.6279789
Acquisto online su www.teatrosuperga.it e prevendite abituali del Circuito Ticketone

Teatro Superga : “Il Drago e La Farfalla”

VValenti
VValenti

Domenica 4 febbraio ore 16.00 il terzo appuntamento della rassegna di Teatro Ragazzi al Teatro Superga è con lo spettacolo “Il Drago e La Farfalla” diretto e interpretato da Vincenzo Valenti, liberamente ispirato al racconto di Italo Calvino “Il drago e le farfalle” e accompagnato dalla musiche originali eseguite dal vivo da Bati Bertolio.

“Il Drago e La Farfalla” è uno spettacolo di narrazione dedicata a bambini a partire dai 5 anni, con l’ausilio di ingegnose sagome di carta a fili. Una storia sui sogni e le differenze.

Liberato da tre pirati che volevano impossessarsi del tesoro custodito nella grotta dove vive, un grosso drago può finalmente dedicarsi a realizzare il suo desiderio più grande: trasformarsi in una farfalla.

Un capitano naufragato sull’isola sfrutta il desiderio irrealizzabile del drago di diventare una farfalla per catturarlo, consegnarlo al re e, grazie all’ottima impressione ottenuta su di lui, sposarne la figlia.
Il drago dovrà imparare ad accettare la sua natura e la sua identità, che condizionano e determinano il suo destino e le sue aspettative, in contrasto con ciò che lui vorrebbe essere.

ART.O’ nasce nel 1999 come compagnia teatrale professionale dall’incontro di attori, musicisti, pittori e danzatori che da anni applicano la loro arte anche nel campo dell’istruzione, dell’educazione, dell’inserimento e supporto all’handicap, per la sensibilizzazione alle tematiche sociali e nella formazione tenendo presente il teatro come punto di incontro dei diversi linguaggi artistici.

La compagnia è impegnata nella ricerca rituale, sociologica, e antropologica del teatro; nello specifico di un teatro per e con l’infanzia; oltre a produrre spettacoli: propone progetti rivolti ai cittadini e alla popolazione scolastica di ogni ordine e grado, utilizzando il teatro come linguaggio portante e contenitore di espressività soggettive.

Biglietti: 5 € prezzo unico adulti e bambini
Informazioni e prevendite biglietti: Teatro Superga, Via Superga 44 – Nichelino (To)
Biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19 e domenica 4 febbraio dalle ore 15.
Prenotazioni: biglietteria@teatrosuperga.it | 011.6279789