Alessandro Quarta in concerto dopo il lockdown

Alessandro Quarta photo by Marco Perulli
Alessandro Quarta photo by Marco Perulli 

Martedì 28 luglio il violinista, polistrumentista e compositore di fama internazionale ALESSANDRO QUARTA torna in concerto per la prima volta dopo il lockdown in piazza Ciaia a Fasano – Brindisi, in occasione della rassegna “La Musica Riparte!” di Fasanomusica (inizio concerto ore 21:00 – ingresso a pagamento).

Alessandro Quarta presenterà al pubblico il suo ultimo album “ALESSANDRO QUARTA PLAYS ASTOR PIAZZOLLA”, un tributo al riformatore del tango Astor Piazzolla. Sul palco sarà affiancato dal suo quartetto formato da: Giuseppe Magagnino (pianoforte), Cristian Martina (batteria), Michele Colaci (contrabbasso) e Franco Chirivì (chitarra).

«Ho sempre creduto che per fare una grande carriera ed arrivare al successo non basti solo il talento ma ci voglia molta disciplina e un’attenzione maniacale nella cura dei dettagli – racconta Alessandro Quarta – Questo è esattamente quello che faccio nella mia musica attraverso il violino, svestendolo dal frac per impreziosirlo di emozioni, di arte e cultura e di innovazione. Sono entusiasta di poter tornare a suonare dal vivo dopo mesi in cui lo streaming sembrava stesse prendendo il sopravvento sulla musica live e sulle emozioni che solo un concerto sa regalarti».

JAZZaltro- secondo appuntamento

logo JAZZaltro
logo JAZZaltro

Dopo il live inaugurale dei Fanfara Station entra nel vivo l’undicesima edizione di
JAZZaltro, la manifestazione che dal 2010 propone lungo l’asse della Strada del Sempione e del fume Olona, in provincia di Varese, una serie di appuntamenti legati alle musiche del mondo (dal jazz allo swing, dal blues al folk, dal tango alla bossanova ma non solo), “aprendosi” sempre più spesso a ulteriori forme espressive e artistiche, dalla danza al teatro, dalla scultura alla fotografia.

Sabato 11 luglio, a Castellanza, nel cortile del Municipio, si esibirà il trio composto da Giovanni Falzone (tromba), Arsene Duevi (voce, basso e chitarra) e Tetè Da Silveira (percussioni) per un imperdibile e travolgente show in equilibrio tra jazz e world music, tra improvvisazione e ritmi africani (ore 21, ingresso libero, prenotazione obbligatoria inviando un’email a management@abeatrecords.com; in caso di maltempo, il concerto si svolgerà al Teatro Dante).

“Tango” il nuovo album di Joan Thiele

joane thiele
joane thiele

“Tango” il nuovo album di Joan Thiele sarà pubblicato il 15 giugno esclusivamente in digitale su tutte le piattaforme.

“Tango” (il cui titolo rimanda alla parola latina e ai suoi molteplici significati: emozionare, toccare, commuovere, ammaliare, sedurre) contiene undici tracce registrate in parte in parte sul Red Bull Music Studio, uno studio di registrazione mobile posizionato per l’occorrenza nella campagna fuori Milano, con la collaborazione di amici a colleghi, come gli Etna, insieme ai quali ha curato la produzione dei pezzi, e gli ingegneri del suono Donato Romano, Carlo Zollo e Chris Tabron che ha mixato alcuni brani del disco.

Il disco anticipato dai singoli “Armenia”, “Fire” e “Polite”, è un album volutamente eterogeneo, con due anime ben distinte che interagiscono tra loro: una più acustica, l’altra più elettronica. Joan gioca molto con i suoni, prova a trovare una strada tutta sua e a unire paesi lontanissimi: mischia tra loro influenze sudamericane (“Blue Tiger”, “Azul”, “Lampoon”), super european (“Mountain of Love”, “Tango”, “Ways” e “Polite”) e africane (“Armenia Quindio” è un tamburo del Sud America, dei semi africani, voci di bambini e un sintetizzatore). Le canzoni raccontano storie vere, ma lo fanno attraverso immagini simboliche e metaforiche.

Joan sarà in concerto nelle seguenti date:
16-06-2018 FORMIGINE (MO) – Moninga Festival
17-06-2018 CORREGGIO (RE) – Garten
22-06-2018 BOLOGNA – Botanique
24-06-2018 VICENZA – Lumen Fest
30-06-2018 APECCHIO (PU) – Portico del Palazzo Rinascimentale
06-07-2018 CREMONA – Tanta Robba Festival
12-07-2018 OLGIATE OLONA (VA) – Idea Village Resort – Zero Summer Club
13-07-2018 AREZZO – Mengo Music Festival
16-07-2018 SENIGALLIA (AN) – Deejay X Masters
19-07-2018 VIALFRE’ (TO) – Apolide Festival
20-07-2018 REGGIO EMILIA – Piazza
21-07-2018 MANTOVA – Arci Festa @ Piazza Te
11-08-2018 BUDAPEST (UNGHERIA) – SZIGET Festival
18-08-2018 SANT’ELPIDIO A MARE (FM) – May Day Festival
25-08-2018 CIVITELLA DEL TRONTO (TE) – Paesaggi Sonori @ Fortezza Flavia
02-09-2018 TREVISO – Home Festival
05-09-2018 PADOVA – Rise Festival
08-09-2018 MILANO – Big Up ! @ Mare Culturale Urbano

Mercoledì Musicali: Piazzolla, per quartetto d’archi

Quartetto Orchestra da camera Fiorentina
Quartetto Orchestra da camera Fiorentina

Da Fritz Kreisler ad Astor Piazzolla, da Sting ai Beatles. Un programma brillante, votato al contemporaneo e in particolare alle danze, quello scelto dal Quartetto d’Archi dell’Orchestra da Camera Fiorentina per il concerto di mercoledì 13 giugno all’auditorium FCRF di Firenze, nell’ambito dei Mercoledì Musicali della Fondazione Cr Firenze.

A tratteggiare arie di valzer, tango e pop saranno i violini di Marco Lorenzini e Claudio Freducci, la viola di Sabrina Giuliani e il violoncello di Sandra Bacci: musicisti con curricula prestigiosi oltre che solisti e prime parti dell’Orchestra da Camera Fiorentina.

Il programma si apre con la prima assoluta di “Quartetto per archi” di Marco Lorenzini. A seguire “Liebesfreud”, dalle “Antiche melodie viennesi” di Fritz Kreisler, mentre a portarci nella swinging London dei ’60 saranno “Michelle” e “Hey Jude” dei Beatles. Ancora un salto, stavolta nei barrios di Buenos Aires, insieme ad Astor Piazzolla e al suo “Four for Tango” e a “Roxanne” di Sting, nella versione tanguera tratta dal musical “Moulin Rouge”.

E’ previsto un biglietto simbolico di 5 euro, è consigliata la prenotazione al numero 055.538.4001 o via mail a ricevimento@entecarifirenze.it, dal lunedì al venerdì in orario d’ufficio. Il ricavato è devoluto all’associazione Astrolabio.

Tutte le informazioni sui Mercoledì Musicali della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze sono disponibili al sito www.fondazionecrfirenze.it. La rassegna è organizzata dalla stessa fondazione, con la direzione artistica di Giuseppe Lanzetta.

OnDance di Roberto Bolle

ondance-
ondance-

OnDance – Accendiamo la danza è una grande festa della danza ideata e voluta dall’ “Étoile dei Due Mondi”, Roberto Bolle, che letteralmente travolgerà la città di Milano dall’11 al 17 giugno. Un invito a ballare e far ballare, un inno alla danza in ogni sua forma, come battito universale del cuore dell’uomo. ondance,danza moderna,str
Spettacoli, eventi, workshop gratuiti di danza classica, contemporanea e street con maestri di caratura internazionale, corsi accademici dedicati ai vari generi di danza, laboratori di disegno del movimento, giocodanza, lezioni alla sbarra per tutta la città, flash mob, mostre fotografiche e installazioni live, ritrovi notturni di tango, maratone di swing.

Un calendario fittissimo, una settimana di cultura del ballo ricca di iniziative per vivere la danza come non la si è mai vissuta, per chi è già un appassionato e per chi semplicemente vuole godersi lo spettacolo o provare ad assaggiare questo mondo così variegato e coinvolgente.

OnDance non è solo classica. Dalla danza moderna alla street, dal tango al giocodanza a tutte le discipline preparatorie: un caleidoscopio gioioso di movimento che letteralmente travolgerà la città di Milano.

Molti i luoghi di Milano che diventeranno palcoscenico nella settimana di OnDance che si chiuderà con una grande festa, un djset organizzato da Radio Deejay all’Arco della Pace con un momento di ballo collettivo diretto da Roberto Bolle.