#IOSUONODACASA: RANDOM

Random
Random

RANDOM dà appuntamento domani, mercoledì 25 marzo, alle 18,30 per un mini concerto in diretta streaming sulla sua pagina Instagram (www.instagram.com/random_solo/).
Dalla sua casa a Riccione, dove ha preso vita il suo primo singolo di successo “CHIASSO”, l’artista terrà compagnia ai fan e farà ascoltare in anteprima il singolo “MARIONETTE” ft. Carl Brave, in uscita venerdì 27 marzo.

Con questo appuntamento il giovane artista prende parte a #iosuonodacasa, l’iniziativa congiunta dei siti di informazione musicale italiani.
RANDOM invita il suo pubblico, e non solo, a contribuire alla raccolta fondi a beneficio degli ospedali italiani impegnati nell’assistenza ai colpiti dal virus, per aumentare i posti “unità posto letto rianimazione” disponibili per l’emergenza Coronavirus (COVID-19) inviando un sms del valore di 2 euro al numero solidale 45527.

Chiara Civello: in concerto in diretta streaming

Chiara Civello
Chiara Civello

In tempi di immobilità forzata, la musica ci muove e raggiunge ogni angolo del mondo! Domani, venerdì 13 marzo, CHIARA CIVELLO, la cantautrice italiana più cosmopolita, terrà il suo primo concerto in diretta streaming per supportare l’emergenza sanitaria cinese e italiana. L’evento sarà visibile in tutto il mondo dalle 14 (ora italiana) sui canali social dell’artista e sul sito del Blue Note China: https://vku.youku.com/live/ilproom?id=8053049.

Per Chiara Civello, l’idea di realizzare un concerto in streaming nasce a febbraio, quando avrebbe dovuto esibirsi a Shangai e Beijing. Una volta annullati i concerti a causa dell’emergenza sanitaria in Cina, la cantautrice ha sentito la necessità di dimostrare il suo affetto al popolo cinese (e non solo) organizzando un live streaming per il sito del Blue Note China. La diretta sarà la prima del calendario del Blue Note China e l’unica ad esser stata pensata esclusivamente per la piattaforma.

«Domani farò il mio primo concerto live in streaming “from home” – afferma Chiara Civello – Sarà il primo di una serie di momenti in cui potremo stare insieme, con la musica. Ci sono tanti modi per stare vicini in momenti difficili».

Coronavirus: l’Italia chiamò

L'Italia chiamò
L’Italia chiamò

L’Italia chiamò: volti e voci dell’Italia che resiste al Coronavirus uniti nel più grande live streaming

Tutti uniti nel più grande live streaming sul canale YouTube del Ministero per i beni e e le attività culturali e per il turismo: conduttori di radio e tv, mondo della cultura, della scienza, dell’economia, dell’innovazione e società civile.

Per raccontare al mondo come reagisce un grande Paese davanti a un’emergenza.

E per sostenere con una raccolta fondi il grande sforzo di medici e infermieri.

A passarsi il testimone: Ernesto Assante (la Repubblica), Barbara Carfagna (Rai1), Massimo Cerofolini (Rai Radio 1), Helga Cossu (SkyTg24), Laura Delli Colli, Linus (Dj Chiama Italia), Pierluigi Diaco (Rai1), Enrico Galletti (RTL), Barbara Gasperini (The New’s Room), Massimo Giannini (Radio Capital), Stefano Mannucci (RTL) Anna Pettinelli (RDS), Andrea Pezzi, Barbara Sala (RTL), Nicola Savino ( Dj Chiama Italia) Marino Sinibaldi (Rai Radio3), Simone Spetia (Radio 24), Luca Sofri (ilPost.it) e Andrea Vianello (Rai1).

Partecipa alla diretta! #litaliachiamo #iorestoacasa

Protagonisti del mondo della cultura, della scienza, dell’economia, dell’innovazione. Voci e volti della radio e della tv. Attori, scrittori, cantanti, scienziati. Tutti uniti nel più grande live streaming di tutti i tempi su YouTube per raccontare al mondo come reagisce l’Italia davanti all’emergenza Coronavirus. E per ribadire, oggi più che mai, come sia necessario ascoltare le indicazioni che ci vengono fornite per contenere il contagio: perché “rimanere in casa” non è tempo perduto ma l’occasione per fare qualcosa di straordinario.

Italia chiamò sarà in diretta sul canale YouTube del Ministero per i beni e e le attività culturali e per il turismo https://www.youtube.com/user/MiBACT che aderisce a questa maratona condividendo diversi contenuti. Dalla visita agli scavi di Pompei con il direttore Massimo Osanna, alla lezione dal ponteggio di restauro delle Sibille di Raffaello con il restauratore Antonio Forcellino, al racconto del dietro le quinte della mostra di Raffaello alle Scuderie del Quirinale con Il direttore Mario De Simoni, a una passeggiata nella Sala di Raffaello e Michelangelo degli Uffizi con il direttore Eike Schmidt, alla scoperta dei segreti del Museo Egizio con il direttore Christian Greco.

Una lunga staffetta tra conduttori radio e tv di tutte le emittenti che prenderà vita venerdì 13 marzo in live streaming dalle 6.00 alle 24.00 su litaliachiamo2020.it, su YouTube e su centinaia di altri siti di news e di emittenti che metteranno a disposizione le proprie frequenze e i propri spazi per dare un contributo al “risorgimento” del nostro Paese. Una maratona di 18 ore che vedrà passarsi il testimone, tra gli altri: Ernesto Assante (la Repubblica), Barbara Carfagna (Rai1), Massimo Cerofolini (Rai Radio 1), Helga Cossu (SkyTg24), Laura Delli Colli, Linus (Dj Chiama Italia), Pierluigi Diaco (Rai1), Enrico Galletti (RTL), Barbara Gasperini (The New’s Room), Massimo Giannini (Radio Capital), Stefano Mannucci (RTL) Anna Pettinelli (RDS), Andrea Pezzi, Barbara Sala (RTL), Nicola Savino (Dj Chiama Italia), Marino Sinibaldi (Rai Radio3), Simone Spetia (Radio 24), Luca Sofri (ilPost.it) e Andrea Vianello (Rai1).

Storie dall’Italia che fa la differenza

Insieme racconteremo le storie di chi sta tenendo aperte le scuole attraverso la tecnologia, assicurando a migliaia di ragazzi la continuità didattica. Incontreremo quegli imprenditori e quei manager che con lo smart working stanno reinventando le proprie aziende per continuare ad essere le protagoniste del tessuto produttivo del nostro Paese. Ci collegheremo con i tanti artigeni e wwworkers distribuiti in ogni angolo d’Italia che continuano ad animare le loro piccole imprese artigiane sfruttando le leve del digitale. Assisteremo alla messa in scena di momenti di festival culturali, produzioni teatrali, concerti e mostre sospese o cancellate: performance, interviste, canzoni, poesie, tutte in streaming dalle case degli artisti.

Tutto questo è “L’Italia Chiamò”. Una piattaforma aperta che si avvale del contributo di tutta la società civile. Aderisci alla diretta scrivendo a partecipa@litaliachiamo2020.it. Raccontaci come state affrontando l’emergenza Coronavirus a casa, a lavoro e nel tuo Comune. Inviaci audio, video e immagini. Li condivideremo durante il programma. Seguici sui canali social Facebook, Twitter e Instagram L’Italia Chiamò. Interagisci e poni domande con hashtag #litaliachiamo #iorestoacasa.

“L’Italia chiamò” è una “maratona” promossa da tutti gli italiani. Un modo per contribuire a cambiare la narrazione del Paese e mostrare al mondo la sua capacità di reazione.

Volti e voci per una raccolta fondi

Una lunga diretta per rendere protagoniste le voci di chi non vuole arrendersi nel rispetto di quanto viene chiesto dalle autorità. Una lunga diretta per promuovere un’imponente raccolta fondi per sostenere il grande sforzo dei medici, degli infermieri e di tutti gli addetti del sistema sanitario nazionale e per la creazione di nuove postazioni presso i reparti di terapia intensiva su tutto il territorio nazionale. Grazie alla collaborazione di tutte le compagnie telefoniche, sarà possibile inviare un sms o, in alternativa, effettuare un versamento su un conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile. Tutte le informazioni per contribuire saranno disponibili sul sito www.litaliachiamo2020.it. Il ricavato verrà destinato ai reparti di terapia intensiva maggiormente “stressati” dall’emergenza in corso.

Promotori: Affaritaliani.it, Arsenale23, Oscar Badoino, Ernesto Belisario, Emanuele Bevilaqua, Giampaolo Colletti, Comin & Partners, Conversazioni sul Futuro, Lorenzo De Manes, Elastica , Edelman, Paolo Iabichino, I Copernicani, Invasioni digitali, Lagodigitale, Luiss Business School, Alberto Luna, Riccardo Luna, Mibact, Marianna Marcucci, Mirandola Comunicazione, Fondazione Mondo Digitale, Federico Moretti, Francesco Nati, nopanic-agency, Parole Ostili, PA Social, Prima Comunicazione, Alessandra Ravetta, StartupItalia, Gianluigi Tiddia (Insopportabile), Talent Garden, Telefono Azzurro, Wwworkers.it.

“Casa De Papel” il nuovo singolo dei Legno

LEGNO
LEGNO

È disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “Casa De Papel” il nuovo singolo dei Legno, i supereroi mascherati dell’indie, entrato da subito nelle playlist editoriali di Spotify “New Music Friday” e “Indie Italia”.

Il singolo “Casa De Papel” (una co-produzione Matilde Dischi – Artist First), anticipa “Titolo Ep” in uscita il 3 aprile in streaming e in digital download.

Di Legno Felice e Legno Triste non si conosce l’identità, ma con la loro musica hanno già raggiunto 7 MILIONI DI STREAM SU SPOTIFY!

«Casa de Papel è una serie che ha rivoluzionato e scosso le fantasie di milioni di persone – raccontano i Legno – In “È bello finché dura anche se non è bello”, si racchiude il senso dell’intero pezzo, quanto vorremmo che un momento bellissimo possa durare per sempre? Peccato che non sia così».

Il protagonista della canzone, insoddisfatto della sua quotidianità, si rifugia in un mondo fantastico, dove può vivere una vita avventurosa come quella di cartoni animati e delle serie tv. Arriva però presto a capire che, anche se la realtà è spesso imperfetta, è bella così com’è.

Roberta Bonanno: nuovo singolo “Tanto è uguale”

Roberta-Bonanno-1-credito-Federica-Zavaleta
Roberta-Bonanno-1-credito-Federica-Zavaleta

Roberta Bonanno

da venerdì 28 febbraio

in radio

“Tanto è uguale”

il nuovo singolo

Da venerdì 28 febbraio arriva in radio, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Tanto è uguale” (Advice Music) il nuovo singolo di Roberta Bonanno, scritto per lei da Fabio Vaccaro e Mattia Foderà.

Il brano parla di come spesso sia difficile accettare la fine di una storia d’amore, al punto da cercare inutilmente abbracci falsi per ingannare sé stessi.

“Tanto è uguale” è accompagnato da un videoclip (visibile al seguente link: https://youtu.be/mYw5bFhXyzM) per la regia di Luca Giordano, girato in due luoghi incantevoli e romantici come il lungo lago di Como e Cernobbio con le sue ville.

«Il video è stato pensato come sfogo romantico attraverso le immagini, la sensualità e la rabbia che può avere una donna verso un uomo. Esprime uno stato d’animo, delle emozioni, un periodo particolare.» – commenta il regista – «Roberta è stata molto brava ad entrare nella parte, dal ritornello dove l’ira e le emozioni si svelano fino alle strofe, dove la dolcezza prende il sopravvento nelle emozioni».

Roberta Bonanno, ha partecipato alla settima edizione di “Amici di Maria De Filippi”nella stagione 2007-2008, arrivando seconda. L’anno successivo ha esordito nel mercato discografico con l’EP “Non ho più paura”, piazzandosi alla decima posizione della classifica FIMI e al primo posto nella classifica ITunes. Nel 2010 ha pubblicato l’album omonimo “Roberta Bonanno”, all’interno del quale si trovano singoli di successo come “Sorelle d’Italia”, “Mat3matico” e “A Natale puoi”,contenuto nella riedizione natalizia “Roberta Bonanno – Christmas Edition”. Gli importanti risultati di vendita online le valgono il Premio “Miglior Artista Zimbalam dell’anno”, che le viene conferito in occasione del MEI (Meeting degli Indipendenti) nel novembre 2010. Gli anni successivi vedono la pubblicazione in digitale di diversi singoli: “Per un attimo”, “Devi dirmi di sì” e “It’s oh so quiet”, brano che nel 2013 le vale il Premio FIM (Fiera Internazionale della Musica) “Miglior Interpretazione”.

Tra il 2016 e il 2017 pubblica per l’etichetta Advice Music i brani “Ad un passo (Baciami)”, “Ridere di me” e “Le cose più belle”, che segnano l’inizio dei lavori per il nuovo album.

Il primo giugno del 2018 esce il singolo “Controtendenza”, quarto singolo estratto dal nuovo album “Io e Bonnie” (etichetta Advice Music, prodotto da Carlo Delor, Alberto Boi) disponibile in tutte le piattaforme digitali dall’8 giugno. Il 12 luglio pubblica “Osa” il quinto singolo.

Dopo aver vinto la 24esima edizione del Premio Mia Martini, e aver partecipato all’edizione 2018 di “Tale e quale show” su Rai1, dove è stata ritenuta la migliore rivelazione grazie alle sue eccellenti interpretazioni tra le quali ricordiamo in modo particolare quelle di Aretha Franklin, Amy Winehouse, Mina e Katy Perry, torna in radio con il brano “Un Buon Motivo” contenuto nell’album “Io e Bonnie ”.

Nell’Ottobre 2019 riceve a Venezia il Premio alla Musica assegnato dalla Fondazione Mazzoleni che premia l’eccellenza Made in Italy. A Novembre torna a “Tale e Quale Show 2019″, partecipando alle puntate finali dello show televisivo con buon risultato e riscontro del pubblico.