Trenord: piano straordinario per “The Floating Piers”

Trenord
Trenord

Poche ore all’inaugurazione di “The Floating Piers”: con il primo treno delle 5.55 da Brescia per Sulzano prende il via il piano straordinario di Trenord, l’unico vettore ferroviario che porta alle passerelle sul lago d’Iseo. 84 corse al giorno sulla Brescia-Iseo-Edolo – una ogni 20 minuti circa in ogni direzione, 73 con fermata a Sulzano, a pochi passi dall’opera – per un totale di 29mila posti saranno effettuate da treni ATR 125 di ultima generazione con aria condizionata, totalmente accessibili, capaci di trasportare 500 persone.

Previsto un impegno straordinario nelle stazioni di Brescia e Sulzano: a dare le informazioni ai turisti in cinque lingue saranno 80 “Tourist Angels”, studenti volontari. In previsione del forte flusso di viaggiatori, nelle due stazioni sarà rafforzata la presenza di personale Trenord.

Oltre 80mila i visitatori attesi nei primi due giorni di apertura delle passerelle; molti di questi giungeranno con il treno, che si conferma l’asse portante della mobilità nel territorio anche grazie allo sforzo straordinario messo in campo per l’evento.

Sulzano sarà raggiungibile in treno da Milano, Treviglio, Bergamo, Cremona, Verona con un solo cambio a Brescia, dove nelle giornate di “The Floating Piers” fermeranno 287 corse Trenord e le Frecce di Trenitalia.

BIGLIETTI SPECIALI

Tre i biglietti speciali Trenord dedicati all’evento: il Day Pass a 13€; Family Day Pass a 26€; biglietto a/r Brescia-Sulzano a 7€. I titoli di viaggio sono acquistabili online su e-Store e App Trenord e presso biglietterie, rivenditori autorizzati, distributori automatici.

Tariffe speciali sono previste anche per i gruppi di almeno dieci persone che prendano contatto con l’Ufficio Gruppi di Trenord.

ESIBIZIONI MUSICALI CON TRENORD

Grazie a un’iniziativa di Trenord nel periodo di apertura delle passerelle tutti i venerdì, sabato e domenica dalle ore 11.30 alle 12:30 e dalle 18.30 alle 19:30, nelle stazioni di Brescia, Iseo, Pisogne, Darfo Corna, Boario Terme, Breno, Edolo risuoneranno di performance di studenti del Conservatorio Statale di Musica “Luca Marenzio” di Brescia-Darfo, di bande dell’Unione Bande musicali di Valle Camonica e di Cori del territorio, portando l’arte in treno.

Una convenzione con Fondazione Brescia Musei per sconti sull’ingresso alla mostra “Christo and Jeanne Claude. Water Projects” nel Museo di Santa Giulia di Brescia, il rinnovo della biglietteria di Brescia e una campagna di comunicazione sui treni e nelle stazioni completano il piano per “The Floating Piers” di Trenord, che si fa partner del territorio per sostenere e promuovere un evento di livello internazionale.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito trenord.it che, grazie alla funzione “Get me to The Floating Piers”, permette di scoprire il modo più veloce per andare a Sulzano in treno. Per informazioni sul viaggio è possibile consultare anche l’App Trenord, che si può scaricare gratuitamente da Apple Store e Google Play.

M4. Partono i lavori per le stazioni del centro

m4 lavori - attualità e trasporti
Saranno 13 in tutto i cantieri del centro tra stazioni (San Babila, Policlinico, Santa Sofia, Vetra, De Amicis, Sant’Ambrogio) e manufatti (Augusto, S. Damiano S.Calimero, Vettabbia, Ticinese, De Amicis, S. Vittore).

La prima fase dei lavori durerà fino a luglio e, come avvenuto per le tratte est e ovest della linea, prevede una cantierizzazione leggera che non comporterà significative modifiche della viabilità.

Le uniche interruzioni riguarderanno via Cavallotti (per la realizzazione del manufatto Augusto), un tratto di via degli Olivetani (per il manufatto San Vittore), l’isolato di via San Vittore tra via Carducci e via de Togni (per la stazione di Sant’Ambrogio), via Vettabbia (per il manufatto Vettabbia) e via Mozart (per il manufatto San Damiano).

Nella prima fase si interverrà sulle alberature, per poi procedere con lo spostamento dei sottoservizi, il rifacimento delle fognature, le indagini archeologiche necessarie e la bonifica da eventuali ordigni bellici.

L’attenzione all’ambiente rappresenta un punto fondamentale per il Comune e la concessionaria M4. Il numero complessivo degli alberi lungo la tratta della metropolitana e in città al termine dei lavori aumenterà del 20%.

Oltre agli 850 alberi che stanno per essere messi a dimora al Bosco in Città e presso i vivai, il piano di ripiantumazione al termine dei lavori prevede circa  altre mille nuove alberature.  E’ inoltre stato approvato il progetto di collegamento delle aree verdi tra Parco Forlanini, Idroscalo e il Parco delle risaie, che le renderà pienamente fruibili ai cittadini.

Nel link, le slide dei cantieri del centro :

http://www.metro4milano.it/news/318-presentazione-cantieri-della-tratta-centrale.html

Bike Sharing. Aperte 6 nuove stazioni

bike sharing regina margherita
Quattro oggi, altre due venerdì scorso, in totale sei nuove stazioni aperte in una settimana. Continua a crescere il sistema di Bike Sharing gestito da Clear Channel, che con i nuovi stalli di Murat-Villani, Piazzale Nizza, Goffredo da Bussero-Fulvio Testi, Suzzani-Arezzo, Piazza Ospedale Maggiore, Ca’ Granda M5- Fulvio Testi è arrivato a quota 263 stazioni.

E quello in arrivo sarà l’ultimo fine settimana in sella alle “junior bike” prima della pausa invernale. Il servizio gratuito di bike sharing dedicato ai più piccoli inaugurato a settembre in piazza Castello sarà a disposizione fino a domenica 29 novembre e tornerà in primavera. Nei 9 weekend di attività, circa 250 bambini hanno approfittato delle 21 bici in condivisione per girare e divertirsi all’interno del Parco Sempione.

“Sospendiamo il servizio per i mesi più freddi – ha spiegato l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran, ma con la bella stagione riprenderemo. Anche i più piccoli hanno dimostrato di apprezzare un servizio che ormai è diventato a tutti gli effetti un’alternativa di mobilità per molti cittadini. Per questo stiamo continuando ad ampliare il sistema, aprendo nuove stazioni in tante zone della città”.

Insieme al numero delle stazioni, continua a crescere quello di abbonati e utilizzi. Ad oggi sono 43.568 le tessere annuali attive, mentre dall’inizio del 2015 si sono registrati ben 2.865.309 prelievi, con picchi di 15mila utilizzi al giorno. Anche ieri, nonostante il clima rigido, si sono superati gli 11mila utilizzi.

 

INCENDI DOLOSI ROGOREDO

Incendi dolosi Rogoredo – Lambrate: circolazione verso la normalita’

permangono ritardi soprattutto direttrice milano – genova

Il pronto intervento dei Vigili del Fuoco e dei tecnici di RFI hanno permesso di contenere i disagi e le ripercussioni provocati dagli incendi dolosi appiccati questa notte ad alcuni apparati elettrici che presidiano la circolazione ferroviaria nel nodo di Milano, tra le stazioni di Rogoredo e Lambrate. La circolazione si è sempre svolta nella massima e completa sicurezza, anche se nelle prime ore di stamani si sono registrati rallentamenti nella corsa dei treni regionali in partenza e in arrivo a Milano. Un regionale Piacenza Milano è stato cancellato. I tecnici RFI hanno ripristinato l’efficienza degli impianti sulla direttrice Milano – Bologna, dove tuttavia possono ancora verificarsi ritardi. Permangono rallentamenti sulla direttrice Milano – Genova, dove i tecnici di Ferrovie sono ancora al lavoro.