Arena Milano Est, ancora stand up comedy

_MG_7551-1
_MG_7551-1

All’Arena Milano Est ancora stand up comedy.
Il 16 luglio Filippo Giardina porta le sue Formiche.

Sul palco del nuovo polo multiculturale targato Teatro Martinitt, per i giovedì dedicati alla stand up comedy, ecco esibirsi quella che è considerato la figura di riferimento del genere in Italia. Celebre per aver fondato nel 2009 il collettivo Satiriasi Stand Up, porta in scena l’ultimo tra i suoi famosi monologhi satirici.

Sfacciato, irriverente, sagace e sincero. Nell’estate sotto le stelle targata Teatro Martinitt, ecco arrivare il 16 luglio Filippo Giardina, pioniere della stand up comedy italiana. Al pubblico della nuova Arena Milano Est offrirà l’ultimo in ordine di apparizione dei suoi celebri monologhi satirici: Formiche. Il nono di una serie di successi, lo spettacolo sta registrando il sold out in giro per l’Italia. Alla stregua di un Nietzsche 2.0, l’artista demolisce i capisaldi della cultura e della società contemporanee. In punta di coltello, con la sua dialettica corrosiva, tagliente e brillante, seziona i grandi temi d’attualità di ieri e di oggi: quelli che fanno discutere, quelli che dividono, quelli che infiammano gli animi, insomma. Da Giulio Andreotti a Leo Ferragni, passando per migranti, omosessuali, donne, nani e stragi di Stato, Giardina sovverte miti e tabù odierni, mediante un approccio cinico e sarcastico, che suscita risate si, ma anche riflessioni e nuove consapevolezze. Scevro da censure, il suo linguaggio è diretto, sferzante, crudo e immediato e colpisce nel segno, tutto e tutti.

ATTENZIONE: Vista la crudezza del linguaggio, lo spettacolo è riservato a un pubblico adulto (maggiori di 18 anni).

L’ARENA MILANO EST in pillole (e in sicurezza)

2500 metri quadrati a disposizione
1 palco esterno da 110 metri quadrati
1 palco interno da 85 metri quadrati
800 posti a sedere (ridotti a 400 per norme anti-Covid)
1 schermo esterno 14x6m
1 sala interna da 430 posti (ridotti a 180 per norme anti-Covid), in caso di pioggia
6 toilette a uso esclusivo

A partire dalle 19.30, tutte le sere anche food truck con stuzzicherie e bevande.

Tutte le attività nella nuova Arena saranno svolte nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Il ritiro dei biglietti, che si consiglia di acquistare in anticipo, è consentito rigorosamente entro le ore 21, per evitare assembramenti.

TEATRO/CINEMA MARTINITT
Via Pitteri 58, Milano.
Telefono 02/36580010, info@teatromartinitt.it, www.teatromartinitt.it e www.arenamilanoest.it.
Orari biglietteria: dal lunedì alla domenica 10-20.
Costi: cinema 7 euro intero e 5 euro ridotto (over 65 e under 26); cabaret 20 euro intero e 16 euro ridotto (over 65 e under 26).
Per evitare assembramenti è consigliato l’acquisto anticipato dei biglietti e il ritiro è comunque fissato rigorosamente entro le 21.

Arena Milano Est: arriva la stand up comedy

Giorgio Montanini 3
Giorgio Montanini 3

All’Arena Milano Est arriva la stand up comedy.
Il 9 luglio Giorgio Montanini sarà…
Come Britney Spears. Version Covid 19.

Proseguono gli one-man-show sul palco del nuovo polo multiculturale targato Teatro Martinitt. Dopo il successo del cabaret di Max Monti, arriva la denuncia sociale firmata Montanini, che con il suo divertente ma pungente monologo satirico –aggiornato dopo la pandemia- farà il punto sull’antropocentrismo,

Arrivano i giovedì di stand up comedy nell’estate della nuovissima Arena Milano Est. A inaugurarli, il 9 luglio, sarà la verve piccata di Giorgio Montanini, uno dei pochi stand up comedian italiani. Autore e attore dalle frequenti incursioni televisive, dopo il lockdown torna sul palco più agguerrito che mai. La sua impietosa fotografia del genere umano e dei suoi antropocentrici, patetici trascorsi, da Adamo ed Eva in poi, non poteva che trarre nuova linfa dalle recenti cronache relative al Covid 19. Ecco allora una versione aggiornatissima del suo “Come Britney Spears”, accesa denuncia della deriva culturale e sociale della nostra specie. Ce n’è davvero per tutti: buonisti, animalisti, ambientalisti, antifascisti, antirazzisti, capitalisti, femministi… Basta sventolare sani principi per nascondersi! Ammainiamo finalmente le bandiere della presunzione, del politically correct e dell’ipocrisia, per lasciar soffiare su di noi un vento nuovo di coerenza, che ci lasci nudi e spauriti si, ma in pace con noi stessi.

L’ARENA MILANO EST in pillole (e in sicurezza)

2500 metri quadrati a disposizione
1 palco esterno da 110 metri quadrati
1 palco interno da 85 metri quadrati
800 posti a sedere (ridotti a 400 per norme anti-Covid)
1 schermo esterno 14x6m
1 sala interna da 430 posti (ridotti a 180 per norme anti-Covid), in caso di pioggia
6 toilette a uso esclusivo

Tutte le attività nella nuova Arena saranno svolte nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Il ritiro dei biglietti, che si consiglia di acquistare in anticipo, è consentito rigorosamente entro le ore 21, per evitare assembramenti.

Presso l’arena sono a disposizione food truck con distribuzione di cibo e bevande.

TEATRO/CINEMA MARTINITT
Via Pitteri 58, Milano.
Telefono 02/36580010, info@teatromartinitt.it, www.teatromartinitt.it e www.arenamilanoest.it.
Orari biglietteria: dal lunedì alla domenica 10-20.
Costi: cinema 7 euro intero e 5 euro ridotto (over 65 e under 26); cabaret 20 euro intero e 16 euro ridotto (over 65 e under 26).
Per evitare assembramenti è consigliato l’acquisto anticipato dei biglietti e il ritiro è comunque fissato rigorosamente entro le 21.

La nuova Arena Milano Est!

MAX GIUSTINUOVA RIDOTTA2
MAX GIUSTINUOVA RIDOTTA2

Apre la nuova Arena Milano Est!
Il 3 luglio battesimo con anniversario.

Semaforo verde per il nuovo polo funzionale multiculturale che il Teatro Cinema Martinitt regala alla città. Sullo sfondo del Murale delle Arti -ultimo, immenso lavoro pittorico degli Orticanoodles, ancora fresco di bombolette- parte una stagione estiva all’insegna della cultura a tutto tondo. Si comincia venerdì 3 luglio con il cinema e un omaggio a Federico Fellini e Alberto Sordi nel centenario della nascita di entrambi: la proiezione della versione restaurata de “I Vitelloni”, apre la rassegna cinematografica a più temi curata da Franco Dassisti, giornalista, critico e conduttore de “La Rosa Purpurea” su Radio24. Sabato 4 luglio tocca poi al cabaret con i riflettori puntati su Max Giusti e il suo “Va tutto bene 2020”, riflessioni dolci e amare sul nostro quotidiano, anche ai tempi del Coronavirus.

Venerdì 3 luglio omaggio al centenario di Fellini e Sordi

Il Cinema Teatro Martinitt, sempre più “cantiere delle arti” inaugura contemporaneamente la nuovissima ARENA MILANO EST e la rassegna cinematografica estiva curata da Franco Dassisti, giornalista, critico e conduttore de “La Rosa Purpurea” su Radio 24. La programmazione porterà sullo schermo titoli di ogni genere e sul palco esperti e protagonisti del mondo di celluloide, in un rincorrersi di serate a tema: Lunedì d’autore, Notte Italiana, Anteprima, Notte da Oscar, I Blockbuster, In Famiglia. Per l’inaugurazione del 3 luglio (ore 21.30), nella filosofia del Martinitt –guardare avanti, senza dimenticare- è stato selezionato il film “I Vitelloni”, in occasione del centenario della nascita di Federico Fellini e Alberto Sordi (rispettivamente gennaio e giugno 1920).

Sabato 4 luglio Max Giusti in “Va tutto bene 2020”

Al cinema si alternerà da subito il cabaret, con una serie di spettacoli del genere stand-up (commedia di nicchia che privilegia l’artista, che si esibisce da solo, in piedi, in quello che più che un monologo appare come un dialogo con se stesso). A inaugurare il ciclo della stand-up comedy, sabato 4 luglio, niente meno che Max Giusti, che con il suo “Va tutto bene 2020” aggiorna le proprie riflessioni sul nostro quotidiano ai tempi del Coronavirus.

2500 metri quadrati a disposizione
1 palco esterno da 110 metri quadrati
1 palco interno da 85 metri quadrati
800 posti a sedere (ridotti a 400 per norme anti-Covid)
1 schermo esterno 14x6m
1 sala interna da 430 posti (ridotti a 180 per norme anti-Covid), in caso di pioggia
6 toilette a uso esclusivo

Tutte le attività nella nuova Arena saranno svolte nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Il ritiro dei biglietti è consentito rigorosamente entro le ore 21, per evitare assembramenti.

TEATRO/CINEMA MARTINITT
Via Pitteri 58, Milano.
Telefono 02/36580010, info@teatromartinitt.it, www.teatromartinitt.it e www.arenamilanoest.it.
Orari biglietteria: dal lunedì al sabato 15-20.
Costi: cinema 7 euro intero e 5 euro ridotto (over 65 e under 26); cabaret 20 euro intero e 16 euro ridotto (over 65 e under 26). I biglietti vanno ritirati rigorosamente entro le ore 21, per evitare assembramenti.

ConFini Comici: Gigi e Andrea – Davide Calgaro

Presso il Teatro San Babila di Milano, all’interno della rassegna ConFini Comici l’11 e 12 febbraio il mach è importante: da una parte i “grandi vecchi” della comicità, Gigi e Andrea, dall’altra la stand-up comedy di un grande talento di soli 19 anni, Davide Calgaro.

Teatro San Babila – martedì 11 febbraio – ore 20.30
Gigi e Andrea

Gigi-e-Andrea
Gigi-e-Andrea

CI DO… CHE CI DO…. CHE CI DO!
di Andrea Roncato e Gigi Sammarchi
Gigi e Andrea hanno esordito a Bologna nel 1975. In questo spettacolo ripercorrono la lo carriera artistica, dagli esordi, passando dal grande successo televisivo e cinematografico sviluppatosi negli anni ’80 e ’90, fino ai giorni nostri.
Un racconto fatto di aneddoti della loro vita vissuta nel mondo dello spettacolo e non, supportato da filmati, foto, testimonianze di personaggi famosi che hanno collaborato con loro. Un’occasione per rivedere alcuni degli sketch che li hanno resi famosi e altri completamente inediti.

Teatro San Babila – mercoledì 12 febbraio – ore 20.30
Davide Calgaro

Davide Calgaro
Davide Calgaro

QUESTA CASA NON È UN ALBERGO
di Davide Calgaro e Teo Guadalupi
Davide è nato nel 2000. A 15 anni ha cominciato a scrivere e provare monologhi comici, ha vinto alcuni premi e nel 2017 ha esordito in televisione su “Comedy Central”. Ha quindi vinto il prestigioso premio “Nebbia” per il cabaret, ha registrato il suo primo one man show per Zelig TV e partecipato come ospite fisso a Zelig Time, per diventare poi presenza fissa di Colorado e interpretare infine il figlio di Aldo nel nuovo film di Aldo Giovanni e Giacomo “Odio l’estate”.
In questo spettacolo di stand-up comedy Davide racconta in chiave comica i diversi aspetti della sua età, dalla scuola agli amici, fino al rapporto con i genitori.