Trasporto pubblico: Nuovo sistema tariffario

Trasporti: Milano; Atm, autobus
Trasporti: Milano; Atm, autobus

Da lunedì 15 luglio parte il nuovo sistema tariffario e cambia il trasporto pubblico nella grande Milano per 4,2 milioni di cittadini e 213 Comuni.

Queste le principali novità: il biglietto singolo che passa da 1,50 a 2 euro, potrà essere timbrato più volte nei 90’ anche in metropolitana, avrà validità su un’area più estesa, non solo a Milano ma anche nei 21 comuni di prima fascia, tra cui Rho Fiera, Sesto San Giovanni, Rozzano, San Donato, Bresso, Bollate, Segrate, Cinisello Balsamo, Vimodrone, Cesano Boscone, Corsico, Settimo Milanese, Novate, Cologno Monzese, Peschiera Borromeo. A favore delle famiglie lo sconto del 50% sul costo dell’abbonamento annuale per i genitori con tre figli a carico. Il biglietto e tutti gli abbonamenti varranno anche sui treni di Trenord, in tutto il territorio della Città metropolitana di Milano e Monza e Brianza.

GRATUITÀ
Gratuità del servizio trasporti fino a 14 anni d’età, per dare un aiuto concreto alle famiglie. Gratuito anche l’abbonamento per gli over 65 con Isee inferiore a 16mila euro. Potranno viaggiare gratuitamente le insegnanti (una ogni 10 ragazzi) che accompagnano le scolaresche in gita. La gratuità sarà applicata anche agli animali d’affezione.

GIOVANI
Resta invariato il costo dell’abbonamento ridotto per i giovani, che potranno beneficiarne fino ai 27 anni anziché 26; inoltre vengono estese le agevolazioni fino ai 30 anni con Isee sotto i 28mila euro (mensile e annuale rispettivamente a 22 e 200 euro) a prezzo invariato rispetto a oggi. Un aiuto concreto a chi oggi ha più difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro.
Dedicata ai giovani anche un’altra novità: fino ai 27 anni d’età, per chi è abbonato al trasporto pubblico, scende da 29 a 12 euro il costo dell’abbonamento al BikeMi; dai 28 anni il costo passa da 29 a 24 euro.

OVER 65
Facilitazioni sugli abbonamenti per gli over 65 con reddito Isee tra 16 e 28mila euro: il costo dell’annuale sarà di 200 euro. Ancora più conveniente il nuovo ‘Senior Off Peak’ che, a parità di costo, varrà in superficie da inizio servizio (e non solo dalle 9.30), ovunque e sempre anche nel fine settimana e sarà disponibile per tutti dai 65 anni di età e per i pensionati dai 60 anni.

SCONTI
Viene introdotto un abbonamento annuale a 50 euro per persone con Isee inferiore ai 6mila euro, per i disoccupati con Isee inferiore ai 16.900 euro e per i detenuti in permesso lavorativo esterno al luogo di detenzione.

Qualche esempio concreto: una famiglia milanese da lunedì ha sconti che oscillano tra il 19% e il 42% rispetto alla tariffazione attuale, se risiede nella Città metropolitana e nella Provincia di Monza e Brianza lo sconto è tra il 15% e il 26%. Oggi 2.000 famiglie milanesi spendono 200 euro all’anno per l’abbonamento per il figlio che va a scuola media ma dal 15 luglio avranno la tessera gratuita “under 14″ e cioè un risparmio netto di 200 euro. Fuori Milano c’è il nuovo sconto del 25% per abbonamenti fino a 26 anni per le famiglie per ogni figlio delle superiori o università. A Milano ci sono 16.000 famiglie con 3 figli: dal 15 luglio le famiglie spenderanno per il loro abbonamento annuale 165 euro quindi il 50% in meno. La famiglia milanese con 2 genitori, 1 figlio alle medie, 1 alle superiori e 1 all’università, anche in affido, per l’anno scolastico 2019-2020 spenderà per i 5 abbonamenti solo 730 euro all’anno, e non più 1.260 euro come aveva speso nell’anno scolastico 2018-2019: 530 euro risparmiati pari al 42%.

I biglietti acquistati e non utilizzati prima di lunedì 15 luglio possono essere usati fino al 12 ottobre e gli abbonamenti in corso sono fino al termine della validità.

“Abbiamo realizzato una profonda riforma del sistema tariffario a favore di chi sceglie il trasporto pubblico – dichiara Marco Granelli, assessore alla Mobilità e Lavori pubblici – . Noi stiamo investendo sullo sviluppo della rete, anche a fronte di minori risorse da parte del Governo e della Regione, e teniamo alta la qualità del servizio. Con questa riforma, sebbene sia aumentato il costo del singolo biglietto, abbiamo tutelato di più lavoratori, pendolari, famiglie, giovani e anziani rispetto a turisti e utenti occasionali. Una rete di trasporto collettivo efficiente, veloce, capillare con tariffe eque su un territorio sempre più ampio è la risposta al crescente bisogno di mobilità di cittadini e utenti e alla necessità di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo”.

Per ogni ulteriore dettaglio sulla riforma tariffaria è possibile consultare il sito o l’app Atm a questo indirizzo: https://nuovosistematariffario.atm.it/

Italo con il Salone del Mobile di Milano

foto cs il salone del mobile italo
foto cs il salone del mobile italo

Italo insieme al Salone Internazionale del Mobile.Milano, l’appuntamento per gli appassionati d’arredo domestico alla fiera di Rho di Milano che dal 17 al 22 aprile mette in mostra quanto di meglio ha da offrire il settore dell’arredo e del design e che raccoglie i visitatori provenienti da più di 165 Paesi.

Saranno infatti oltre 2.000 gli espositori che occuperanno un’area espositiva superiore ai 200.000 mq e che presenteranno progetti di straordinario valore, capaci di intrecciare design, tecnologia, flessibilità e sostenibilità in prodotti e soluzioni per un abitare contemporaneo che guarda, consapevolmente, al futuro.

Per tutti gli iscritti Italopiù che raggiungono la città di Milano o Rho-Fiera Milano nel periodo dal 16 al 23 aprile 2018, Italo offre uno sconto sul prezzo del biglietto d’ingresso (€ 23 anziché € 35*); basterà accedere al sito del Salone del Salone del Mobile.Milano (www.salonemilano.it), effettuare la registrazione ed in fase di acquisto inserire il codice sconto ITALOTRENO ed il codice del biglietto di viaggio (lo sconto è valido per gli acquisti on line effettuati entro il 16 aprile).

Durante il periodo di svolgimento del Salone del Mobile.Milano, Italo offre 7 collegamenti da Nord a Sud e 8 collegamenti da Sud a Nord con fermata direttamente nella stazione di RHO Fiera Milano con prezzi a partire da € 9,90!

Trenord, all’Artigiano in Fiera

trenord
trenord

In treno all’“Artigiano in Fiera”: per l’evento prenatalizio più atteso dell’anno, Trenord offre biglietti giornalieri speciali da tutta la Lombardia, biglietti andata e ritorno da Milano a prezzo vantaggioso, servizio potenziato nei giorni festivi e sconti su pranzi e cene in fiera.

Trenord Day Pass valido da tutta la Lombardia e Milano-Rho Fiera A/R
Per “L’Artigiano in Fiera” Trenord propone un biglietto speciale a validità giornaliera, comprensivo di viaggio di andata e ritorno in treno per un adulto e ragazzi (fino ai 13 anni compiuti) da tutte le stazioni della Lombardia a Rho Fiera al costo di 13 euro.

Per chi parte da Milano, è possibile acquistare un biglietto a/r con i treni del Passante Ferroviario e del servizio regionale per la stazione di Rho-Fiera a soli 4,40€ [2,20€ a tratta].

I biglietti, anche quello speciale, sono acquistabili online, tramite l’e-Store Trenord e l’App di Trenord oppure presso la rete di vendita Trenord, in formato magnetico o cartaceo. Nei giorni della manifestazione la biglietteria della stazione di Rho Fiera sarà aperta al pubblico dalle ore 15.30 alle ore 23.

Servizio potenziato per «L’Artigiano in Fiera»
In occasione dell’evento, Trenord potenzia il servizio ferroviario nei giorni festivi con 7 treni all’ora per Rho Fiera in entrambe le direzioni.

La manifestazione è raggiungibile con 4 linee regionali [Milano-Domodossola; Milano-Varese; Milano-Arona; Milano-Luino] e 3 linee suburbane [S5 Varese-Treviglio; S6 Novara-Treviglio; S11 Chiasso-Rho].
È possibile scoprire l’itinerario più rapido e comodo per Rho Fiera sul sito trenord.it e sull’App Trenord grazie alla funzione “Get me to Artigiano in Fiera”.

Sconti su 26 ristoranti della fiera
I clienti Trenord in possesso del Trenord Day Pass o di un biglietto ordinario obliterato in giornata con destinazione Rho Fiera presentando il proprio titolo di viaggio potranno usufruire di uno sconto del 10% su una selezione di ristoranti presenti in fiera. L’elenco completo dei ristoranti aderenti, tra quelli che propongo la tipica cucina mediterranea a quelli etnci, è disponibile sul sito trenord.it.

Moto.it a Eicma 2017

nico-cereghini
nico-cereghini

Anche quest’anno Moto.it partecipa a EICMA e lo fa come sempre con tanti approfondimenti live, dirette in streaming su Facebook e con la partecipazione dei principali protagonisti della fiera. Tutta la redazione di Moto.it – formata da un team di 25 persone tra redattori e collaboratori – si traferirà a Rho e, capitanati da Nico Cereghini, racconterà ora dopo ora tutte le novità di EICMA 2017.

Con questa edizione di EICMA Moto.it festeggia i suoi primi 20 anni, un traguardo importante e un percorso rivoluzionario che ha portato oggi la piattaforma editoriale al secondo posto nel mondo e prima in Italia tra i siti del settore moto.

La stazione della metropolitana di Rho Fiera per l’occasione sarà completamente brandizzata da Moto.it e i visitatori non dovranno far altro che seguire la M su fondo giallo – logo della testata – e arrivare al Pad 13 stand E53.

Nello stand di Moto.it ci sarà un vero e proprio studio di registrazione dove saranno realizzati i servizi trasmessi in diretta sui canali social di Moto.it. Tanti i protagonisti che verranno intervistati: dal pilota Ducati Andrea Dovizioso a Marco Melandri, passando per Tony Cairoli, uno dei più grandi piloti di motocross di tutti i tempi, e Jonathan Rea campione mondiale Superbike.

Un’area dello stand sarà dedicata a tavole rotonde e talk show con un palinsesto in continuo aggiornamento a cui prenderanno parte piloti, tecnici, spokesperson delle case motociclistiche, addetti ai lavori che racconteranno a Moto.it tutte le nuove tendenze delle due ruote: dal design, alle nuove tecnologie, ai prezzi di mercato, alle prestazioni.

Uno degli eventi più attesi sarà la presentazione del progetto di BMW Motorrad e IED Milano. Tre gruppi di laureandi hanno aderito al bando di laurea in collaborazione con BMW Motorrad e, partendo dal modello BMW G 310 R, hanno realizzato un prototipo di motocicletta pensata per incontrare le esigenze di un target prevalentemente femminile. Il 7 novembre alle 14:00 presso lo stand di Moto.it Edgar Heinrich, capo design di BMW Motorrad, incontrerà i tre gruppi di laureati e confronterà i loro progetti.
La moto vincitrice sarà esposta per l’intera durata di EICMA 2017 nello stand di Moto.it che è stata ed è partner editoriale esclusivo dell’iniziativa e ha partecipato anche alla selezione dei progetti di tesi.

Moto.it sarà presente con il suo merchandising anche al Temporary Bikers Shop, lo spazio commerciale di EICMA dedicato ai motociclisti e parteciperà a East Eicma Motorcycle, un nuovo spazio dedicato al mondo vintage su due ruote, proprio all’interno dell’East Market, nel cuore del design district di Lambrate.

Con Trenord ai concerti di Antonello Venditti e Gianna Nannini

Trenord
Trenord

Raggiungere con il treno i concerti di Antonello Venditti e Gianna Nannini in programma sabato 8 ottobre e sabato 15 ottobre all’Open Air Theatre di Experience sull’area Expo 2015, alle ore 20.30 e a ingresso libero, è comodo e economico: gli appassionati dei cantautori italiani potranno andare e tornare dalle esibizioni musicali a bordo dei treni di una delle cinque linee che raggiungono Rho Fiera, a pochi passi dall’area dei concerti.

In treno sarà possibile raggiungere l’Open Air Theatre di Experience, il nuovo parco di Milano sorto nell’ex area EXPO e che offre a tutti la possibilità di partecipare gratuitamente a centinaia di eventi, già a partire dalle ore 17, momento in cui verranno distribuiti i braccialetti per l’ingresso ai concerti.

Servizio Trenord per Rho Fiera
Da Milano, la stazione di Rho Fiera è raggiungibile direttamente e senza cambi con i treni delle linee suburbane [S5 Varese-Milano-Treviglio; S6 Novara-Milano-Treviglio] da una delle fermate cittadine del Passante Ferroviario [Certosa, Villapizzone, Lancetti, P.ta Garibaldi, Repubblica, P.ta Venezia, Dateo, P.ta Vittoria] e i treni delle linee regionali Varese-Milano e Arona-Milano in partenza da Milano P.ta Garibaldi e della linea Domodossola-Milano in partenza da Milano Centrale.
Il biglietto ordinario Trenord, per andare e tornare dal centro di Milano a Rho Fiera, costa 4,40 euro (2,20 euro a tratta).

Dalla Lombardia è possibile raggiungere Rho Fiera con le corse delle tre linee regionali Varese-Milano, Arona-Milano e Domodossola-Milano e delle linee suburbane S5 Varese-Milano-Treviglio e S6 Novara-Milano-Treviglio.

Servizio Trenord da Rho Fiera
Per fare ritorno dai concerti, i Clienti potranno utilizzare uno dei 13 treni notturni che partono da Rho Fiera con ultima corsa per Milano alle 00:13, per Novara 00:32 e per Gallarate alle 00:47.

È possibile acquistare i titoli di viaggio presso le biglietterie, le emettitrici automatiche in stazione, i punti vendita autorizzati e tramite l’e-Store Trenord, disponibile anche in versione per smartphone e tablet, e l’App di Trenord, gratuita e disponibile per sistemi iOS e Android.