Weekend internazionale di motonautica Circuito

start350_fotoArchivioFIM-
start350_fotoArchivioFIM-

Fine settimana di gare per i piloti di motonautica Circuito impegnati all’Estero.

Sabato 3 e domenica 4 settembre a Jedovnice, in Repubblica Ceca, cinque piloti italiani saranno impegnati nel Campionato Mondiale O/350 e nel Campionato Europeo O/700.

Delegato piloti italiani (classe 350) è Giuseppe Rossi.

Entrambe i Campionati sono in tappa unica e quindi si lotterà per la conquista dei titoli 2016 di categoria.

Il Mondiale O/350 vede tra i grandi protagonisti Alessandro e Massimiliano Cremona, i due fratelli della Mot. San Nazzaro, e Claudio Fanzini, portacolori dell’Effeci Racing Team (campione mondiale O/350 nel 2014).

Alessandro Cremona, attuale campione iridato in carica della O/350, nonostante le non poche difficoltà incontrate a inizio stagione con il nuovo motore, è determinato più che mai a bissare il successo dello scorso anno.

Molti i piloti che daranno filo da torcere agli azzurri: tra loro il neo campione europeo di categoria, David Loukotka (Rep. Ceca).

Due invece i rappresentanti dei colori azzurri nell’Europeo O/700: Giuseppe Rossi e Robert Hencz (entrambe del Circolo Nautico Chiavenna); tra i forti avversari partecipanti, lo slovacco Marian Jung, campione europeo in carica e Attila Havas, il campione ungherese che corre con licenza austriaca. Un appuntamento importante quello ceco, soprattutto per Rossi che lo scorso anno è andato molto vicino a vincere il titolo europeo O/700 (ha conquistato la medaglia d’argento).

Quattro manches di gara per tutte le categorie, la 1^ il sabato, al termine delle prove libere e cronometrate, le restanti tre la domenica. Cerimonia di premiazione prevista alle ore 18.00.

Ulteriori informazioni, su www.uimpowerboating.com e www.jadovinceracing.com.

Campionato Italiano Diporto Regolarità

Fine settimana sul Lago di Lecco, con il Campionato Italiano Diporto di Regolarità, che domenica 4 settembre eleggerà i Campioni Italiani 2016.

La manifestazione, organizzata dal Club del Gommone, vedrà in azione 15 equipaggi su uno spettacolare campo di gara di circa 19 km da percorrere 3 volte.

In gara, i campioni d’Italia in carica Giovanni Di Meglio/Gianluca Biondi del Circolo Canottieri Napoli. Il club del gommone di Milano schiera per l’occasione tutti i suoi migliori piloti dai campioni italiani del 2010 su queste acque Emilio Galli/Barbara Gulesu ai plurititolati di questa disciplina Luciano Parolini/Maria Schingaro.

Sabato verifiche e prove libere; domenica la partenza da Parè (Valmadrera – Lc) del primo concorrente è prevista per le ore 11.

I concorrenti partiranno toccheranno i comuni di: Abbadia Lariana – Mandello del Lario – Onno – Moregallo per finire a Parè.

La gara si concluderà alla 14.30 circa. A seguire Premiazioni

Tennis: Federica Rossi in Nazionale

Federica Rossi
Federica Rossi

Dopo aver trascorso due settimane in Repubblica Ceca, dove, accompagnata da un tecnico nazionale della Federazione Italiana Tennis, ha partecipato a due tornei International Tennis Federation under 18, vincendo il torneo di doppio di Praga (in coppia con Rosanna Maffei del 1999), Federica Rossi è impegnata in questi giorni con la Nazionale italiana di tennis under 16.

Federica è stata convocata, insieme alle altre azzurre Lisa Piccinetti e Giulia La Rocca, entrambe più grandi in un anno (classe 2000), per partecipare al campionato europeo a squadre per nazioni under 16, in programma a Newcastle in Gran Bretagna, dal 27 al 29 luglio (www.tenniseurope.org).

Quattro gironi da otto nazioni dai quali usciranno le otto squadre che parteciperanno alla fase finale, in programma in Ungheria dall’1 al 3 agosto.

Il suo allenatore Fausto Scolari: “esprime soddisfazione per l’ennesima presenza azzurra di Federica. Nonostante le grandi difficoltà che, purtroppo, comporta la pratica di questo sport, in termini di costi per trasferte, allenamenti e cure fisiche, senza contare l’importanza di una logistica adeguata per l’attività di preparazione quotidiana, il lavoro  svolto in questi mesi continua a dare i suoi risultati.

La strada che ci aspetta è ardua e impegnativa, in quanto le energie richieste per puntare al professionismo nel tennis, in assoluto tra i più individuali che esistano, sono enormi e non dipendono esclusivamente dalla buona volontà dell’allenatore e del suo atleta.  Al rientro da questi ultimi impegni valuteremo insieme a Federica come procedere, con la consapevolezza dell’importanza dell’avere indossato ancora una volta la maglia azzurra”.

IN BICICLETTA TRA I PAESAGGI CECHI

La Repubblica Ceca può essere considerata un territorio molto apprezzato dagli appassionati della bicicletta. Numerosi sono i siti da scoprire pedalando lungo gli splendidi itinerari: le città d’arte, i villaggi  rurali sospesi nel tempo, i possenti castelli, le nobili dimore, luoghi archeologici,  eleganti località termali nonché colline ammantate da vigneti, boschi ancora selvaggi, laghi e fiumi lucenti. Percorsi adatti a tutte le capacità e che spesso fanno parte di famosi percorsi internazionali, lontani dal consueto traffico quotidiano per poter ammirare con calma le bellezze del territorio.

Per iniziare a scaldare i muscoli degli sportivi più propensi a pedalare con forza senza compromettere quelli meno allenati ci sono le perfette pianure verde delle Cechia, in particolare in Boemia centrale e meridionale e in Moravia meridionale.

Non si tratta di un compromesso: i paesaggi qui sono tutt’altro che monotoni e ad ogni angolo si incontrano nuove scenografie e nuovi stimoli a calcare sul pedale. Nel Sud della Boemia, per esempio, le piste ciclabili si insinuano tra i laghi artificiali della zona di Trebon in un paesaggio unico di terra e acqua. Nel Sud della Moravia, dove corre la Via del Vino, gli itinerari cicloturistici si avventurano invece in piacevoli saliscendi tra filari ordinari di vigne, a caccia di paesini pittoreschi e ottime cantine. Sempre in Moravia si può decidere anche di seguire il corso del canale di Bata, fin dove le gambe reggono. E alla fine, niente paura: per tornare alla base si può salire, con bici al seguito, a bordo di  battello di linea.

Ulteriori informazioni a:Ente Nazionale Turismo Ceco – tel. 02.204.22.467.

 Carlo Torriani