“Come la punta del mio dito” brano di Agnese Valle

valle-marino
valle-marino

Un tetto è difesa e protezione, ma può diventare una copertura barcollante fino a trasformarsi in un vero e proprio impedimento; però “c’è un buco sopra il tetto” a rendere finalmente visibile ciò che in realtà manca e la soluzione affiora nel problema stesso: non riparare il buco, ma …

Si muove nella metafora “COME LA PUNTA DEL MIO DITO” il nuovo brano denso di carica emotiva, della cantautrice AGNESE VALLE, scritto a quattro mani con PINO MARINO, uno dei migliori cantautori italiani, artista di culto, ironico, surreale, poetico.

“Come la punta del mio dito” è disponibile in tutti i digital store (distribuzione Isola Tobia Label) e farà parte del terzo disco della cantautrice previsto per il 2019.

Il brano è un racconto in forma di suite che poco tiene conto della necessità di sintesi imposta dalla forma canzone attuale e si concede invece una narrazione attenta e graduale, dove la parola cede alternatamente il passo alla voce degli strumenti dipingendo di volta in volta uno scenario mutevole, dinamico.

Allo stesso modo, lo spostamento sonoro è il risultato di una voluta commistione fra i musicisti dei due artisti, che hanno interpretato l’arrangiamento suonando e registrando in presa diretta.

I due autori del brano si incontrano nel novembre del 2016 quando Agnese Valle debutta al Teatro dell’Orologio con il suo spettacolo “Venite a teatro che casa è troppo piccola” che vede tra gli ospiti proprio Pino Marino.

Nasce da lì una collaborazione tra i due cantautori che li vede più volte scegliersi e condividere il palco (Buon Compleanno Luigi Tenco, Isalvagente – iniziativa ideata e voluta da Erri De Luca) e approdare oggi alla realizzazione di un’opera a quattro mani.

Agnese Valle porta avanti da anni il suo progetto legato alla canzone d’autore. Nel 2014 ha realizzato il suo primo album “Anche oggi piove forte…” inserito tra i 30 dischi candidati alla Targa Tenco “Opera prima” 2014.

Nel 2016 il suo secondo lavoro, “Allenamento al buonumore”, è di nuovo candidato alla Targa Tenco, ma questa volta come “migliore opera dell’anno”; l’artista romana inoltre è finalista al Premio “L’Artista che non c’era” ed è vincitrice del “Premio della Critica” nel concorso “Bianca d’Aponte”, unica rassegna riservata alla canzone d’autore al femminile.

Dopo l’esordio da autrice con l’Orchestra del 41° Parallelo, è tornata a misurarsi con ensemble numerosi firmando due brani del nuovo album della MED FREE ORKESTRA (della quale è la voce femminile e il clarinetto) “L’Isola di Gulliver”, uscito il 20 aprile scorso.

“Parole e musica in Monferrato”

Parole-e-musica-in-Monferrato
Parole-e-musica-in-Monferrato

Irene Grandi, Ricky Gianco, Pino Marino, il jazz, gli omaggi a Paolo Villaggio e Luigi Tenco saranno i protagonisti di “PeM – Parole e musica in Monferrato”.
La bellezza e i colori delle colline piemontesi, sito Unesco, ospitano la dodicesima edizione di una rassegna di incontri e spettacoli che è diventata un punto di riferimento e anche quest’anno offrirà una serie di succosi appuntamenti dal 5 al 23 settembre, tutti ospitati in luoghi di grande suggestione.

Anche quest’anno la rassegna si avvale della direzione artistica del giornalista musicale Enrico Deregibus con l’apporto di Riccardo Massola, ideatore della manifestazione.
Dopo una sorta di anteprima il 29 agosto con il jazz e l’arte nella campagna fra Valenza e San Salvatore, si proseguirà con una star della canzone come Irene Grandi (5 settembre) per poi percorrere un lungo tratto di storia della musica italiana con Ricky Gianco (16 settembre), fino alla geniale poesia del cantautore romano Pino Marino.

PeM omaggia anche due figure della scena artistica italiana: Paolo Villaggio, nella sua veste di scrittore con la fortunata serie dei romanzi che ebbero come protagonista la maschera italiana del ragionier Ugo Fantozzi (“Una passeggiata pazzesca”, organizzata il 17 settembre con la collaborazione del CAI, passseggiata letteraria al tramonto sulle colline) e Luigi Tenco, il noto cantautore monferrino protagonista il 23 settembre dell’evento dal titolo “Se stasera sono qui” curato dall’associazione culturale Tantasà.

PROGRAMMA
PeM – PAROLE E MUSICA IN MONFERRATO 2017

Irene Grandi – In mezzo ad un lungo viaggio
martedì 5 settembre – ore 21 Parco della Torre Storica (via Sottotorre, San Salvatore Monferrato)
Una serata per ripercorrere più di vent’anni di successi ed esperienze di un’artista vivace e sensibile, che ha collaborato con Vasco Rossi, Pino Daniele e Stefano Bollani.
Un’intervista condotta da Enrico Deregibus e condita con alcune delle canzoni di un repertorio invidiabile, dal rock al pop, da Bruci la città a Bum bum sino a Prima di partire per un lungo viaggio.

Ricky Gianco – 60 anni di canzoni e incontri
sabato 16 settembre – ore 21, Villa Genova (San Salvatore Monferrato, Fraz. Fosseto, 62)
C’è un personaggio che ha solcato tutta la nostra musica dagli anni 50 in poi, che è passato dal Clan di Celentano, dal beat, dalla canzone politica degli anni ‘70 sino ai giorni nostri. Una miniera di ricordi e aneddoti, di ironia e contenuti, una voce che riconosci fra mille: Ricky Gianco, che con la sua chitarra e le sue parole ci porterà in giro per i decenni con il giornalista Enrico Deregibus.

Una passeggiata pazzesca
domenica 17 settembre. Partenza ore 18,30 piazzale chiesetta S. Francesco loc. Salcido (San Salvatore)
La passeggiata letteraria 2017 è dedicata al Paolo Villaggio scrittore. Fra le colline di San Salvatore e Lu, un suggestivo percorso di 5 km all’ora del tramonto, accompagnati dalle letture delle pagine più divertenti dei libri di Fantozzi. Al termine “Un rinfresco pazzesco”. Costo iscrizione: 5 euro. In collaborazione con la Sezione CAI

Pino Marino. Poesia e genialità da Roma
venerdì 22 settembre – ore 21 Casa Ollearo (via Ollearo 3, San Salvatore Monferrato)
“Pino Marino vive e lavora a Roma, così come Roma vive e lavora da lui tutti i giorni”. Così scrive di se stesso uno dei cantautori e autori di maggior talento della scena musicale italiana di oggi, artista di culto, ironico, surreale, poetico. Vincitore di premi a volontà, canterà e si racconterà tra piano e chitarra presentato da Enrico Deregibus.

Se stasera sono qui. Luigi Tenco, il ricordo di un cantautore monferrino
sabato 23 settembre – ore 21 Villa Ada (via Ollearo, 69 San Salvatore Monferrato)
Una serata di spettacolo, letture e canzoni realizzata dall’associazione culturale Tantasà per omaggiare un artista che rivoluzionò la musica italiana. Luigi Tenco e la sua idea di canzone, moderna e radicale, sarà ricordato con il contributo dalla voce e delle interpretazioni di Pino Marino.

“Parole e Musica in Monferrato” è organizzato grazie al contributo economico
delle fondazioni CRT e CRAL e da sponsor privati e vede il patrocinio della Provincia di Alessandria, della Regione Piemonte di Alexala e del consorzio Mondo – Monferrato domanda e offerta.
In caso di maltempo gli eventi sansalvatoresi (ad eccezione della passeggiata letteraria), si svolgeranno presso il Teatro Comunale di San Salvatore Monferrato.