“Progetto Ulisse”

La performance
La performance

Sabato 24 e domenica 25 marzo, dalle 14.30 alle 18.30, negli spazi del Castello di Miradolo e del suo Parco storico andrà in scena la performance conclusiva dei 500 ragazzi che hanno partecipato quest’anno al Progetto Ulisse, percorso didattico e formativo della Fondazione Cosso e di Avant-dernière pensée, rivolto agli studenti delle Scuole Secondarie di II grado.

Il progetto, che rappresenta anche un percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, è un percorso di socialità intesa in chiave formativa, che ha l’obiettivo di promuovere gli strumenti creativi ed espressivi degli studenti, in rete con i docenti, così da calare l’esperienza nell’ambito scolastico, per connetterla ai programmi che quotidianamente vengono sviluppati in classe.

Ulisse è un progetto di orientamento professionale relativo ai saper connessi al mondo della cultura e dell‘arte che, fra crisi del sistema culturale, globalizzazione e sviluppo delle nuove tecnologie, rimangono pietre miliari nei percorsi di costruzione di cittadinanza e di coscienza, e che necessitano di approcci non tradizionali, ampie disponibilità, sempre rinnovata curiosità e determinazione.

Quest’anno il “Progetto Ulisse” ha ricevuto un importante riconoscimento dall’esterno, da parte della Fondazione CRT, che ha riconosciuto alla Fondazione Cosso un contributo.

La performance del 24 e del 25 marzo rappresenterà una due giorni a porte aperte, rivolta non solo alle famiglie ma alla collettività intera, che potrà assistere a uno spettacolo inedito in cui le visioni e le sperimentazioni dei ragazzi intorno al tema di Ulisse e il Tempo saranno centrali.

L’ingresso è gratuito ma è richiesta la prenotazione, nei giorni precedenti, al n° 0121.376545.

FestivalMilano Rocks: Thirty Seconds to Mars

Thirty seconds to mars
Thirty seconds to mars

I Thirty Seconds to Mars sono i primi headliner annunciati a MILANO ROCKS, il festival prodotto e organizzato da Live Nation Italia che si svolgerà il prossimo settembre all’Open Air Theatre dell’Area EXPO- Experience Milano.

L’area, che ha ospitato gli spettacoli musicali durante l’Expo 2015, è stata recentemente rinnovata per assumere la moderna forma di una splendida arena all’aperto, pronta ad ospitare il pubblico dei grandi concerti.

I biglietti per la data saranno in prevendita esclusiva per gli iscritti a MyLiveNation su www.livenation.it a partire dalle ore 9:00 di mercoledì 31 gennaio.
La vendita generale partirà invece alle ore 9:00 di venerdì 2 febbraio 2018 su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

I

Il Comitato Internazionale Olimpico al Master Sport sull’Università Bicocca

universita
universita

Venerdì 26 Gennaio 2018 (ore 14.00) all’Università degli Studi di Milano–Bicocca (Edificio U6, 4° piano, Sala Redolfi, Piazza dell’Ateneo Nuovo, 1 a Milano) il Prof. Francis Gabet, Direttore della Foundation “Culture and Olympic Heritage” del CIO (Comitato Internazionale Olimpico), “salirà in cattedra” alla 16ª Edizione del Master Universitario in “Sport Management, Marketing and Society” (vedi sito: https://www.unimib.it/open/news/Master-Sport-Management-Marketing-and-Society/8239444518163202601) del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dove terrà, ai 33 futuri Manager dello sport, una Master Class in lingua inglese (aperta al pubblico e ai media) sul tema “La gestione e la comunicazione dei programmi e delle attività culturali del Comitato Internazionale Olimpico” (Per partecipare è necessaria la prenotazione via e-mail a master.sportmanagement@unimib.it)

Nell’ottica di una consolidata partnership, il 16 Febbraio, gli iscritti al Master saranno ospiti, presso la sede del CIO a Losanna, per una giornata di studio organizzata dal Prof. Franco B. Ascani, coordinatore del Master e Membro della Commissione Cultura ed Educazione Olimpica del CIO per avviare una ricerca congiunta sul tema “Cultura, Sport e Società”, che sarà approfondita con uno stage di tutti gli iscritti a Barcellona in Aprile.

Il Master (certificato ISO 9001) conferisce 66 Crediti Formativi Universitari e offre, con un taglio adeguato alle attuali esigenze del mercato sportivo, una specializzazione per creare nuove professionalità approfondendo la conoscenza e l’analisi critica delle strategie per il business dello sport e dei relativi aspetti socioeconomici e manageriali.

Il Piano didattico è sviluppato da 52 qualificati docenti di livello nazionale ed internazionale, testimonial e campioni dello sport attraverso applicazioni, stage personalizzati di 4 mesi proposti dall’Ateneo, elaborazioni, esercitazioni, tavole rotonde, ricerche, attività pratiche e case history di esperienze aziendali. Le prospettive occupazionali del Master sono pari all’81% (dati relativi ai 350 iscritti nella storia del Master).

Laura Pausini

Laura Pausini

“Io e Paolo siamo felici di annunciare che aspettiamo una bimba.

Volevo che questa notizia arrivasse a tutti direttamente da me.

Siamo contentissimi e chiediamo ai media di rispettare nei prossimi mesi la nostra privacy permettendoci di vivere questa gravidanza fuori dai riflettori.

un abbraccio a tutti, con tutto il mio affetto”

Laura

 

A seguito della lieta notizia della gravidanza di Laura, il Management dell’artista comunica che è confermata l’uscita dell’ “Inedito cd + dvd Live” prevista per il 27 novembre 2012.

Da questo momento i medici le hanno consigliato di osservare un periodo di riposo, di conseguenza tutti gli impegni live previsti,nazionali ed internazionali ( Stati Uniti, Australia, Centro-Sud America, Brasile, Messico e Italia ) sono annullati.

Per quanto riguarda l’Italia, le date previste per dicembre di Milano e Roma verranno rimborsate secondo le seguenti modalità : 

http://fepgroup.it/it/news/laura-pausini/milano-roma-rimborso-biglietto

Laura ha inoltre dovuto rinunciare alla conduzione del programma messicano e spagnolo “La Voz” e a tutti gli inviti che sono arrivati in questi ultimi mesi dalle varie nazioni.

In ultimo deve rinunciare anche alla partecipazione del 22 settembre a Campovolo  : 

“Sono davvero molto dispiaciuta di dover rinunciare- ha dichiarato Laura Pausini – perchè tutti sanno che per me partecipare a una manifestazione cosi importante, organizzata per aiutare la mia emilia romagna, sarebbe stato un onore, ma in questo momento devo attenermi a quanto consigliato dai miei medici. Invito comunque tutti i miei fans a partecipare e a farsi sentire, perchè sarà un evento straordinario e un gesto di vero aiuto per le popolazioni colpite dal terremoto. 

Seguiro’ sicuramente il concerto attraverso Sky e le radio italiane che , come per “Amiche per l’Abruzzo”, hanno deciso di unirsi e trasmettere il concerto a reti unificate.

Sono certa che i miei fans che hanno scelto di arrivare a Campovolo da tutto il mondo potranno godere di uno spettacolo unico e conoscendoli so che saranno felici di essere li per la causa nonostante la mia assenza”.