Trenord: modifiche sulla linea S11

trenord s11
trenord s11

Da oggi sabato 21 luglio a domenica 2 settembre i treni della linea S11 Chiasso-Como-Milano-Rho si attesteranno a Carimate e Milano Porta Garibaldi, per consentire lavori di potenziamento infrastrutturale programmati da Rete Ferrovia Italiana (RFI)

I viaggiatori diretti a Como potranno usufruire di un servizio di bus sostitutivi che effettueranno il servizio tra le stazioni di Carimate e Como. I viaggiatori diretti a Rho Fiera potranno usufruire delle linee S5 Varese-Milano Porta Garibaldi Passante-Treviglio e S6 Novara-Milano Porta Garibaldi Passante-Treviglio.

Tutte le informazioni su orari e fermate dei bus sostitutivi sono disponibili sul sito www.trenord.it/it/circolazione-e-linee/bus-sostitutivi e negli avvisi affissi nelle stazioni della linea.

I Clienti con destinazione Milano dalle stazioni di Como, Albate-Camerlata, Cucciago possono utilizzare anche la linea Como Lago-Como Camerlata-Saronno-Milano Cadorna su rete Ferrovie Nord.

Nel periodo interessato dalle modifiche, informazioni sulla circolazione ferroviaria saranno disponibili in tempo reale sul sito trenord.it e la App di Trenord, disponibile gratuitamente per sistemi iOs e Android.

Eicma 2017: Grande folla all’area e-bike

eicma2017
eicma2017

A EICMA 2017 sono in mostra le principali innovazioni in materia di due ruote, comprese le e-bike: la tendenza più attuale e contemporanea per ciò che concerne la bicicletta. Alla 75° edizione dell’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo di Milano, in programma fino a domenica 12 novembre alla fiera di Milano Rho, l’area dedicata alla mobilità a bordo di cicli e biciclette con batteria vanta una forte affluenza di visitatori durante i primi giorni di apertura al pubblico.

Successo confermato anche dalla fila di appassionati in coda per provare in pista le e-bike che si trova nell’area esterna MOTOLIVE, è lunga circa un chilometro ed è costruita per permettere agli appassionati di sperimentare, in prima persona, i vantaggi della pedalata elettrica.

La pista simula infatti un percorso tipico per l’utilizzo dell’e-bike: si parte con una salita ripida, lunga ben 170 metri e con circa l’8% di pendenza, solo così è possibile apprezzare il contributo del motore elettrico per superare colline e montagne, senza troppo sforzo sui pedali. Contestualmente, nella sezione di pista dedicata alla discesa, i visitatori che testano le e-bike, si possono cimentare con la tecnica di guida: occorre infatti evitare due finti ostacoli, disposti sul percorso, nel punto di maggior pendenza.

L’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo di Milano conferma dunque il grande apprezzamento del pubblico italiano e internazionale per il crescente segmento delle biciclette elettriche. Illustrare correttamente al pubblico le migliori innovazioni internazionali e le eccellenze del Made in Italy, anche nel settore delle e-bike, è uno degli obiettivi di EICMA 2017. Solo tramite l’esperienza diretta, infatti, si può comprendere a pieno il salto di qualità che consentono le biciclette elettriche nella mobilità quotidiana. Le e-bike sono messe a disposizione dei visitatori, nell’area realizzata in collaborazione con Bike-Up, per tutta la durata dell’Esposizione, fino a domenica 12 novembre.
Oggi la mobilità elettrica, nella sua declinazione per il ciclismo, vanta numeri di crescita impressionanti, che si conteggiano nell’ordine delle 3 cifre: +120% nel 2016 rispetto al 2015.

Durante il 2016 in Italia sono state infatti acquistate 124.400 e-bike: in pratica gli italiani che hanno acquistato una bici elettrica durante lo scorso anno sono tutti gli abitanti di una città della grandezza di Bergamo, Siracusa, Trento o Pescara.

Fino a domani le tante novità in materia di e-bike e la pista per i test di guida sono a disposizione di tutti i visitatori della 75° edizione dell’Esposizione Internazionale di Ciclo e Motociclo di Milano.