Master in Comunicazione Musicale

MCM_18-19
MCM_18-19

Sono aperte le iscrizioni al MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE, il primo corso universitario post-laurea dedicato alla formazione dei professionisti del settore della musica e dell’industria dei media.

Giunto alla sua 18° edizione, il Master promosso dall’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell’Università Cattolica continua a formare a 360° i suoi studenti, portando in cattedra docenti universitari, artisti e un numero sempre maggiore di ex alunni del Master.

Infatti, sono già all’attivo ben 8 corsi e laboratori tenuti da ex allievi, ormai affermati professionisti, e crescono sempre di più le testimonianze di ex studenti che ogni anno vengono chiamati in cattedra a tenere lezioni sulle case history delle aziende in cui ora lavorano.

«18 anni di corsi, lezioni e iniziative nel mondo della musica e della sua industria sono un bel traguardo. Ma il risultato che più conta è di aver contribuito a formare una nuova generazione di professionisti della musica – racconta Gianni Sibilla, direttore didattico del Master – È impossibile lavorare nell’industria musicale senza incontrare qualcuno che non sia passato dalle nostre aule. I nostri ex studenti sono diventati talmente bravi ed esperti che spesso passano dall’altro lato della cattedra, come docenti dei nuovi studenti del Master. È una delle cose che ci rende più orgogliosi».

Distintosi negli anni per il proprio livello di aggiornamento e innovazione, il Master si riconferma come il percorso di formazione più valido per chi desidera lavorare nel settore della comunicazione musicale. Gli strumenti sono corsi, laboratori, project work, incontri e case history.

Il Master in Comunicazione Musicale è stato il primo corso universitario in Italia rivolto a laureati e laureandi di qualsiasi facoltà (e/o titolo equipollente, es. diplomati al conservatorio) specificatamente dedicato allo studio dell’industria della musica pop e al suo rapporto con il mondo della comunicazione e dei media.

Agli studenti viene fornita una conoscenza teorica e pratica delle tecniche e dei processi di comunicazione per la diffusione del prodotto musicale attraverso tutti i media: radio, televisione, internet, uffici stampa, discografia, eventi, live.

Il percorso prevede inoltre un periodo di stage finalizzato all’inserimento formativo dello studente nel contesto reale del mondo del lavoro, sia presso aziende convenzionate, con cui il Master ha maturato una consolidata collaborazione negli anni, sia presso nuove realtà, ricercate ogni anno in base all’andamento del mercato musicale.

Con oltre 400 stage attivati presso etichette discografiche, agenzie media musicali, uffici stampa e promoter, le percentuali di placement si attestano tra il 66% e il 90% a soli sei mesi dal termine delle lezioni.

In 17 anni sono stati selezionati quasi 450 studenti tra le oltre 1500 domande di ammissione ricevute, per un totale di oltre 7000 ore in aula, tra incontri con gli operatori del settore, laboratori e lezioni sulla discografia, distribuzione, promozione e marketing, fino alle nuove frontiere dei big data e dello streaming.

Le testimonianze dei professori e degli ex studenti – oggi affermati professionisti del settore – sono disponibili sul sito ufficiale dell’ALMED nella sezione “Alumni” e sui canali social del Master.

Quest’anno il termine per la presentazione delle domande di ammissione è fissato per l’8 ottobre, i colloqui di selezione si svolgeranno il 18 e 19 ottobre, mentre le lezioni della diciottesima edizione cominceranno il 5 novembre 2018. A disposizione anche quest’anno due borse di studio parziali (a copertura di metà della retta d’iscrizione) per i primi due candidati della graduatoria.

A questo link https://www.youtube.com/watch?v=ovn5b4wG-W4 è disponibile il video-racconto realizzato durante l’esperienza della classe dell’edizione 2017/2018 del Master presso il Mediolanum Forum di Assago: accompagnati dai Prof. Gianni Sibilla, Gabriele Parisi (manager che in oltre vent’anni di esperienza ha curato gli interessi di artisti come Mannoia, Nek, Pausini, Raf e altri, e docente del corso di Artist Management), e Giovanni D’Amico, gli studenti hanno potuto assistere sul campo alla preparazione di un grande evento musicale come la prima delle due date milanesi del trio Max Pezzali, Nek e Francesco Renga.

L’album perduto di John Coltrane in pubblicazione

coltranenewalbum
coltranenewalbum

Il 6 marzo 1963 John Coltrane e il suo Classic Quartet – McCoy Tyner, Jimmy Garrison, e Elvin Jones – registravano un intero album presso i leggendari Van Gelder Studios. La musica, che comprende anche composizioni originali mai ascoltate prima, verrà finalmente pubblicata 55 anni dopo. In poche parole, il ‘Santo Graal’ del jazz.

Both Directions at Once: The Lost Album verrà pubblicato il 29 giugno per Impulse! Records, l’etichetta per la quale Coltrane ebbe a incidere i suoi ultimi creativi capolavori.

Sebbene i nastri realizzati per il master non siano mai più stati trovati – per quanto Van Gelder non fosse una persona disordinata – la bobina da ascolto si dimostrò in condizioni perfette.

Come giustamente ha affermato il leggendario sassofonista Sonny Rollins, “è stato come trovare una nuova stanza nella Grande Piramide”. Le implicazioni musicali di questo album, le composizioni originali, gli arrangiamenti, la band, l’anno dell’incisione: tutto converge verso una riscoperta e una ulteriore rivalutazione della figura di uno dei più importanti musicisti del nostro tempo.

Cpm Music Institute: nuovi corsi per il 2018

Francesco Tricarico_ foto di Stefano Sgarella_
Francesco Tricarico_ foto di Stefano Sgarella_

A partire dal lunedì 5 febbraio il cantautore FRANCESCO TRICARICO terrà un Master, dalla durata di sei mesi, dal titolo “Meccanismi per costruire canzoni utili”, un corso incentrato sul processo di costruzione di una canzone e l’analisi degli elementi fondamentali di un brano, quali la struttura, la musica, la scrittura del testo e l’interpretazione.

«Il corso che terrò sarà un percorso dell’animo e del corpo, dei pensieri e delle emozioni – spiega Francesco Tricarico – sarà un corso sia pratico che teorico. L’obiettivo è quello di guidare i ragazzi e far acquisire loro la consapevolezza di come la musica e le parole, la loro unione, possa esprimere ciò che altrimenti rimarrebbe inespresso e quindi non esistente».

Dal 23 febbraio, invece, sarà attivo anche il corso “Presenza scenica”, della durata 4 mesi, che vedrà come docente il cantante e speaker radiofonico FABIO INGROSSO. Il corso è rivolto a cantanti e musicisti che desiderano trovare il proprio modo di stare sul palco, capire come affrontare direttamente il palcoscenico e cosa rende un artista credibile durante l’esibizione live.

«Lo scopo del corso è quello di fornire agli studenti gli strumenti necessari per iniziare un viaggio verso la scoperta della propria personalità artistica, liberarsi delle proprie paure e raggiungere una maggiore consapevolezza di sé, in modo da poter affrontare con serenità ogni tipo di live – spiega Fabio Ingrosso – Le mie lezioni si concentreranno sulle inibizioni e sul rapporto con il proprio corpo in modo da trovare e sbloccare la espressività naturale di ogni allievo. Capiremo come i gesti e i movimenti non sono altro che un’estensione spontanea, e non forzata, della propria voce o del suono del proprio strumento musicale. Toccherò ogni aspetto che rende credibile un artista attraverso l’analisi di modelli efficaci di artisti italiani e internazionali, esercizi ed esempi pratici».

Bike Festival

Bike Festival

Al BIKE FESTIVAL di Riva del Garda vittoria per il ‘master’ svizzero Moos e la britannica Bigham.

Nella Ronda Piccola successo del trentino Nave nella Master e podio tricolore nella Senior Master, con Platzgummer 1° e l’arcense Giorgio Righi 2°.

 

La gara regina della manifestazione va all’elvetico già vincitore  della Piccola 2011 e,  tra le donne, la campionessa inglese spezza l’egemonia dei Paesi alpini. Ottimi risultati degli italiani nella Piccola, con due beniamini locali – di Ala e di Arco – a farsi onore tra i biker di lungo corso. Stasera spazio alla convivialità dell’ Opening Night Party, aspettando un imperdibile lunedì tra Specialized Enduro Ride e la novità Milka Bella Riva nel cuore della città

 

Riva del Garda (TN), 29 aprile 2012 – E’ entrata nel vivo delle competizioni questa 19° edizione del più grande festival MTB d’Europa, con lo spettacolo della ROCKY MOUNTAIN BIKE MARATHON Garda Trentino powered by Vaude.

 

Quattro i percorsi, da 27 a 105 Km e da 600 a 3561 metri di dislivello: accanto alle Ronde Piccola, Grande ed Extrema, si abbina la Ronda Facile dedicata ai maratoneti meno esperti e alle famiglie. La competizione inaugura la “Syncros Marathon Man Serie 2012”, il più importante circuito di maratone MTB d’Europa, in 5 gare: a quella gardesana seguono la tappa tedesca di Willingen (16/06), quella ceca (17/06), quella austriaca (14/07) e il finale ancora in Germania (05/08).

 

Salutati dagli applausi del numeroso pubblico, sono saliti sul palco i vincitori, premiati dagli organizzatori con il Presidente di Ingarda Trentino Marco Benedetti. Nella gara ‘regina’, tra gli uomini lo svizzero Alexander Moos (4:17.32,0) – già vincitore della “Piccola” nella scorsa edizione – è giunto 1° dei ‘Master’, battendo il 1° della categoria ‘Elite’, l’austriaco Alban Lakata (4:18.42,4); tra le donne ha trionfato la britannica Sally Bigham (5:06.16,6), già seconda nel 2011.

 

Il tricolore sventola invece sulla Ronda Piccola, nelle categorie senior e senior master: la prima ha visto la vittoria ‘casalinga’ di Valentino Nave (2:12.16,7) – trentino di Ala (TN); la seconda ha premiato un podio tutto italiano con 1° Walter Platzgummer (2:22.22,5), 2° l’arcense Giorgio Righi (classe ’52) – beniamino locale e già vincitore della Ronda Grande Senior Master nel 2011 – e 3° Enrico Lazzaro.

 

Questa domenica di grande sport si concluderà con l’ “Open Night presented by Trentino”, serata dedicata all’incontro tra visitatori ed espositori in una calda atmosfera conviviale all’insegna del relax e dell’allegria.

 

Domani 30 aprile, ancora tanti appuntamenti tra gare, tour guidati e appuntamenti nello spazio fieristico, con la grande attesa per la sfida tutta tecnica della SPECIALIZED ENDURO RIDE powered by Shimano e per la novità assoluta di questa edizione 2012: la staffetta serale MILKA BELLA RIVA, che vedrà i partecipanti sfidarsi in squadre miste nel circuito cittadino esaltato dalla suggestiva ambientazione nel cuore di Riva.