“Medellín”, singolo di Madonna

MADONNA_MADAME X
MADONNA_MADAME X

È disponibile da oggi 17 Aprile 2019  in tutti gli store digitali del mondo (https://vir.lnk.to/medellin) e per la programmazione radiofonica “MEDELLÍN” di MADONNA featuring MALUMA. Si tratta del primo singolo estratto da “MADAME X”, il quattordicesimo album in studio di MADONNA in uscita il 14 giugno.

“MADAME X”, pubblicato da Live Nation, Interscope Records e Maverick, è disponibile da oggi per il pre-order. Prenotando l’album sarà possibile scaricare il singolo da tutte le piattaforme disponibili come Apple, Spotify e Amazon. Saranno selezionate e rese disponibili ulteriori tracce prima dell’uscita dell’album.

Mercoledì 24 aprile, alle ore 22:00 (ora Italiana), MADONNA presenterà in esclusiva la premiere mondiale del video di “MEDELLÍN” durante l’evento globale di MTV “MTV Presents Madonna Live & Exclusive: ‘Medellín’ Video World Premiere”.
Durante la serata in diretta da Londra, MADONNA incontrerà il dj inglese Trevor Nelson e i suoi fan per parlare delle influenze presenti nel nuovo album e delle forze creative dietro la sua trascendente carriera. Anche la pop star colombiana MALUMA parteciperà al programma in diretta da Miami.

“Rebel heart tour” di Madonna

MADONNA
MADONNA

“Non c’è nessuno ad insediare il suo trono” Rolling Stone
“la dimostrazione di una invincibile superstar” Financial Times
“Interminabile” New York Times

DA OGGI IN TUTTI I NEGOZI
IL LIVE DEL TRIONFALE “REBEL HEART TOUR”
Disponibile IN DOPPIO CD, DVD, BLURAY, DVD + CD, BLURAY + CD

È disponibile da oggi in tutti i negozi e in formato Doppio C, DVD, Bluray, DVD+ CD e Bluray+CD il live del trionfale “REBEL HEART TOUR” di MADONNA. Codiretto da Danny B. Tull e Nathan Rissman questo live racconta le due ore di puro spettacolo della regina del Pop.
La tracklist ripercorre l’intera carriera di Madonna, dai classici alle ultime canzoni tratte dall’album “Rebel Heart” con versioni rivisitate e originali.

Il REBEL HEART TOUR ha toccato in 7 mesi 55 città in 4 continenti per un totale di 82 concerti + lo special “Tears Of A Clown” fan club show a Melbourne. Milioni di fan che hanno reso questo tour il più grande campione di incassi di tutti i tempi per una artista solista e donna.

DVD Tracklisting
01. Rebel Heart Tour Intro
02. Iconic
03. Bitch I’m Madonna
04. Burning Up
05. Holy Water / Vogue
06. Devil Pray
07. Messiah (Video Interlude)
08. Body Shop
09. True Blue
10. Deeper and Deeper
11. HeartBreakCity
12. Like A Virgin / Heartbeat
13. Justify My Love / S.E.X. (Video Interlude)
14. Living For Love

15. La Isla Bonita
16. Dress You Up / Into The Groove
17. Rebel Heart
18. Illuminati (Video Interlude)
19. Music / Give It 2 Me
20. Candy Shop
21. Material Girl
22. La Vie En Rose
23. Unapologetic Bitch
24. Holiday

EXTRAS
01. An Excerpt from “Tears Of A Clown”
02. Like A Prayer

BLURAY Tracklisting
01. Rebel Heart Tour Intro
02. Iconic
03. Bitch I’m Madonna
04. Burning Up
05. Holy Water / Vogue
06. Devil Pray
07. Messiah (Video Interlude)
08. Body Shop
09. True Blue
10. Deeper and Deeper
11. HeartBreakCity
12. Like A Virgin / Heartbeat
13. Justify My Love / S.E.X. (Video Interlude)
14. Living For Love
15. La Isla Bonita
16. Dress You Up / Into The Groove
17. Rebel Heart
18. Illuminati (Video Interlude)
19. Music / Give It 2 Me
20. Candy Shop
21. Material Girl
22. La Vie En Rose
23. Unapologetic Bitch
24. Holiday

EXTRAS
25. An Excerpt from “Tears Of A Clown”
26. Like A Prayer

DOPPIO CD tracklisting

CD1 Tracklisting
01. Rebel Heart Tour Intro
02. Iconic
03. Bitch I’m Madonna
04. Burning Up
05. Holy Water / Vogue
06. Devil Pray
07. Body Shop
08. True Blue
09. Deeper and Deeper
10. HeartBreakCity
11. Like A Virgin / Heartbeat

CD2 Tracklisting
12. Living For Love
13. La Isla Bonita
14. Dress You Up / Into The Groove
15. Rebel Heart
16. Music / Give It 2 Me
17. Candy Shop
18. Material Girl
19. La Vie En Rose
20. Unapologetic Bitch
21. Holiday
22. BONUS TRACK: Like A Prayer

DVD + CD Tracklisting

DVD
01. Rebel Heart Tour Intro
02. Iconic
03. Bitch I’m Madonna
04. Burning Up
05. Holy Water / Vogue
06. Devil Pray
07. Messiah (Video Interlude)
08. Body Shop
09. True Blue
10. Deeper and Deeper
11. HeartBreakCity
12. Like A Virgin / Heartbeat
13. Justify My Love / S.E.X. (Video Interlude)
14. Living For Love
15. La Isla Bonita
16. Dress You Up / Into The Groove
17. Rebel Heart
18. Illuminati (Video Interlude)
19. Music / Give It 2 Me
20. Candy Shop
21. Material Girl
22. La Vie En Rose 23. Unapologetic Bitch
24. Holiday

EXTRAS
01. An Excerpt from “Tears Of A Clown”
02. Like A Prayer

CD Tracklisting
01. Rebel Heart Tour Intro
02. Iconic
03. Bitch I’m Madonna
04. Burning Up
05. Holy Water / Vogue
06. Devil Pray
07. Deeper and Deeper
08. HeartBreakCity
09. Living For Love
10. La Isla Bonita
11. Rebel Heart
12. Candy Shop
13. Unapologetic Bitch
14. Holiday

Bluray + CD Tracklisting

Blu-ray Tracklisting
01. Rebel Heart Tour Intro
02. Iconic
03. Bitch I’m Madonna
04. Burning Up
05. Holy Water / Vogue
06. Devil Pray
07. Messiah (Video Interlude)
08. Body Shop
09. True Blue
10. Deeper and Deeper
11. HeartBreakCity
12. Like A Virgin / Heartbeat
13. Justify My Love / S.E.X. (Video Interlude)
14. Living For Love
15. La Isla Bonita
16. Dress You Up / Into The Groove
17. Rebel Heart
18. Illuminati (Video Interlude)
19. Music / Give It 2 Me
20. Candy Shop
21. Material Girl
22. La Vie En Rose 23. Unapologetic Bitch
24. Holiday

EXTRAS
01. An Excerpt from “Tears Of A Clown”
02. Like A Prayer

CD Tracklisting
01. Rebel Heart Tour Intro
02. Iconic
03. Bitch I’m Madonna
04. Burning Up
05. Holy Water / Vogue
06. Devil Pray
07. Deeper and Deeper
08. HeartBreakCity
09. Living For Love
10. La Isla Bonita
11. Rebel Heart
12. Candy Shop
13. Unapologetic Bitch
14. Holiday

Gli extra includono “An Excerpt from Tears Of A Clown” + “Like A Prayer”.

“Strike a pose” al cinema solo il 5 e 6 dicembre

StrikeAPose_POSTER
StrikeAPose_POSTER

Dopo essere stato presentato al Festival di Berlino ed al Biografilm Festival di Bologna, arriva nelle sale solo il 5 e 6 dicembre il film inno alla libertà firmato da Ester Gould e Reijer Zwaan

Nella primavera del 1990 Madonna pubblicava Vogue, il primo singolo estratto dall’album I’m Breathless.

Il successo fu planetario con più di 6 milioni di copie vendute in tutto il mondo e con lo storico ritornello della canzone, “Strike a Pose”, che cominciò a diffondersi a macchia d’olio, trasformandosi in un fenomeno di costume che avrebbe segnato un’epoca.

Il “vogueing”, il ballo portato alla ribalta da Madonna, invitava infatti il pubblico a imitare le pose plastiche delle modelle e dei modelli di Vogue, mettendosi in posa, liberando la propria personalità, abbattendo barriere, preconcetti e conformismi.

Per queste ragioni in quei mesi poter condividere il palcoscenico con Madonna si trasformò nel sogno proibito di molti artisti. Un sogno che divenne realtà per i sette giovani ballerini americani scritturati per accompagnare la pop star nel controverso ma ormai mitico Blond Ambition Tour del 1990, che fece scandalo con il suo mix di sesso e religione.

Strike a Pose di Ester Gould e Reijer Zwaan, distribuito da Nexo Digital, I Wonder Pictures e Fil Rouge Media, è la storia di quei sette ballerini e di come l’esperienza di quel tour cambiò la loro vita e quella di chi li amava.

Questi sette ragazzi, semplicemente ballando, insegnarono al mondo intero la più importante delle lezioni: “non preoccuparti di essere giudicato, non preoccuparti di quel che pensano gli altri. Sii sempre te stesso”. Lezione che ora riprende vita al cinema solo per due giorni, il 5 e 6 dicembre (elenco delle sale a breve su www.nexodigital.it).

Presentato in anteprima mondiale all’ultimo Festival di Berlino e quindi a Biografilm Festival | International Celebration of Lives di Bologna, il docu-film racconta così l’emozionante e incredibile esperienza di Luis Camacho, Oliver Crumes III, Salim Gauwloos, Jose Gutierrez, Kevin Stea, Carlton Wilborn e Sue Trupin che, 25 anni dopo, in una reunion voluta da tempo, raccontano come sono cambiate le loro vite e i retroscena di quel periodo epico.

La vera intenzione del film è infatti quella di scoprire come questi ballerini hanno reinventato le loro vite una volta che le luci del successo si sono spente. Truth or Dare, il documentario del 1991 con incassi record tratto dal Blond Ambition Tour, fu infatti un punto di svolta per la cultura gay, un film mainstream, un successo al box office che includeva una scena con un bacio tra due uomini.

Madonna lo utilizzò per prendere posizione sui diritti degli omosessuali, sulla libertà di espressione e sulla lotta contro l’AIDS, facendo del suo corpo di ballo l’icona stessa della libertà sessuale e spronando i suoi fan in tutto il mondo ad essere quello che erano, in totale libertà. In seguito, però, tre dei suoi ballerini fecero causa alla cantante accusando il film di aver invaso la loro privacy.

Questo fatto evidenzia il paradosso che Strike a pose cerca di svelare, tra libertà e diritto alla privacy, intimità e diritto alla libera espressione.

Strike a pose di Ester Gould e Reijer Zwaan è distribuito nei cinema italiani solo il 5 e 6 dicembre da Nexo Digital, I Wonder Pictures e Fil Rouge Media con i media partner Radio DEEJAY e MYmovies.it.

Madonna a Rolling Stone Italia

madonna
“Il sesso è un dono sacro che ci è stato concesso”
Arriva a Torino per tre date (19, 20 e 21 novembre) con il suo tour mondiale: Madonna, 57 anni ad agosto,  ogni volta tira fuori uno show nuovo, che manda in delirio il pubblico. È il suo concerto più stravagante di sempre – un set di due ore con samurai, matador, zingari, ragazzini rockabilly che ballano in uno spazio che simula una carrozzeria, un numero piuttosto pericoloso in cima a dei pali ondeggianti e un gran finale in uno scintillante café parigino anni ’20.

A Rolling Stone Italia (in edicola dal 5 novembre) anticipa le novità del Rebel Heart Tour che piacerebbe anche a Papa Francesco perché “il mio messaggio è l’amore, ed è anche il suo messaggio”.

Una volta iniziato il processo creativo sul tour, quali obiettivi ti sei posta? “I miei obiettivi sono sempre gli stessi. Voglio portare le persone in un viaggio. Penso che, se hai a disposizione un luogo enorme come un’arena o uno stadio, è tuo dovere offrire un tipo d’intrattenimento che coinvolga tutti i sensi”.

Quali sono i temi principali di questo tour? “Il primo è l’autoaffermazione. In apertura usiamo la canzone Iconic. Parla dell’essere un guerriero e del lottare per ciò in cui credi. Tutti abbiamo la possibilità di diventare icone a modo nostro, tutti siamo guerrieri e possiamo brillare. Poi Devil Pray è una canzone che tratta di quando si viene risucchiati nell’illusione che l’alcol e l’erba possano fornirti uno scorcio su un mondo superiore, per così dire, o che possano avvicinarti a Dio. E in effetti è vero, ma penso che alla fine sia un’illusione. Dobbiamo iniziare come guerrieri, e poi esploriamo i temi del sesso e della religione: sono cose che nella nostra società sono sempre tenute separate. Invece per me il sesso è un dono sacro che ci è stato concesso. È fatto per giocarci. Mi piace, com’è evidente, provocare le persone con concetti legati al sesso e a punti di vista diversi sulla religione”.

Credi che potrebbe piacerti fare uno spettacolo più sobrio, solo tu e una piccola band, senza tutta la teatralità? “L’idea di sedermi su uno sgabello con una bottiglia di vino, una chitarra e integrare nello spettacolo i miei testi comici mi piace un bel po’. Mi piace parlare al pubblico, raccontare storie. Penso che potrei farne un bello spettacolo, a essere sincera. Mi piace molto l’idea di fare qualcosa di semplice”.

È buffo che il tuo tour sia iniziato insieme al tour americano del Papa. “È esilarante, già. Spero di incontrarlo, prima o poi”.
Hai parlato molto di lui durante i tuoi show. Sei una sua fan? “Ho una storia lunga con il Papa, il Vaticano, la Chiesa Cattolica, la mia scomunica. Nonostante tutto sono stata educata al Cattolicesimo, e qualsiasi percorso spirituale io scelga, avverto sempre una sorta di legame inesplicabile con esso. È presente in quasi tutto il mio lavoro, come forse avrai notato”.
Sei soddisfatta della direzione che sta prendendo la Chiesa sotto questo Papa? “Dirò una cosa scontata, e cioè che sembra un individuo molto più aperto dei suoi predecessori, che sembra muoversi al di fuori dei dogmi rigidi della Chiesa Cattolica, rimasti invariati dai tempi di Costantino”. Fa un effetto strano ripensare al Blond Ambition Tour, quando Papa Giovanni Paolo II cercò di fermare il tuo concerto a Roma. “Sì, ci aveva provato. Ma i tempi sono cambiati così tanto, in così tanti modi, e non solo per il Papa”.
Pensi che gradirebbe la tua esibizione? “A dire il vero, penso di sì, perché alla fine il messaggio del mio show è l’amore, ed è anche il suo messaggio”.

Tomei International Vip Party

Si terrà il prossimo 31 Ottobre al prestigioso Teatro Centrale di Roma, sito in Via Celsa, 6 il ” Tomei International Vip Party” a partire dalle 23 e 30.

Una serata molto prestigioso per i fratelli Luca e Luigi Tomei, giovani imprenditori nonché proprietari di una casa di produzione cinematografica. Tuttavia questo sarà il primo di una lunga serie di party che si svolgeranno nelle più importanti città italiane e mondiali. All’esclusivo party, rigorosamente su invito, parteciperanno personaggi di spicco della movida romana, volti noti della televisione, dello spettacolo e della politica. Special guest internazionale della serata é Brahim Zaibat, ovvero ballerino e modello, giovane, bello e talentuoso, nonchè attuale compagno della pop star più famosa al mondo.

Brahim , è fin da piccolo legato all’ ambiente hip- hop e breakdance. Il suo stile singolare e originale ha affascinato negli scorsi mesi la popstar per eccellenza: Madonna.
Insieme con la sua compagnia di danza , la Crew Pokemon , ha partecipato a diversi concorsi e collaborazioni : nel 2004 ha lavorato alla prima stagione di ” Sii … Sì!” E nel 2006 ” C’est ça la vie ? ” , ovvero lo spettacolo l’apertura della Biennale di Danza di Lione .
Nel 2005 Brahim ha ballato nel prestigioso programma Star Academy sotto la direzione del coreografo Kamel Ouali . Lo stesso anno ha vinto la sessione di Freestyle a Seoul ( Corea del Sud) , con Lilou .

Ma queste sono solo alcune delle sue collaborazioni!

Nella sua carriera di modello ha lavorato per riviste di riferimento a livello mondiale come “V Magazine” e ha recentemente sfilato alla Mercedes -Benz Fashion Week di New York per Jeremy Scott .
Ha di recente anche lanciato una sua linea di abbigliamento.
Arriverà in Italia per l’occasione a bordo di un jet privato con al seguito una dozzina di uomini della security.

Insomma un vero vip!

La splendida architettura del Teatro Centrale di Roma sarà esaltata da un’ atmosfera unica, dove nulla sarà lasciato al caso; un’esclusiva cena di gala darà il via ad una serata all’insegna del divertimento e dello spettacolo. Sul palco avverrà un vero e proprio show in cui si alterneranno performance originali, tante sorprese e uno speciale dj set con Marco Cavax, dalla consolle del Papeete Beach e Roberto Ferrari, voce storica di Radio Deejay.