London river

Regia di Rachid Bouchareb

Con B. Blethyn, S. Kouyatè, R. Zem, B. Blancan, S. Bouajila

Commedia: ALGERIA, FRANCIA, GRAN BRETAGNA  2010

Elisa Zini“London River” è una delicatissima storia raccontata dal bravo regista Rachid Bouchareb. Due vite, due esistenze, si incontrano nella frenetica città di Londra. Il musulmano Ousmane e la signora Sommers, cristiana protestante, sono entrambi alla ricerca dei loro figli che dopo gli attentati del 7 luglio 2005 sembrano scomparsi. In quel terribile mattino, poco prima delle nove, scoppia la prima di quattro bombe che metteranno in ginocchio la città: 56 morti e 700 feriti.

Le vite e i destini di Ousmane e della signora Sommers si intrecceranno inevitabilmente. Una foto scattata in una moschea ritrae i due figli insieme ma questo per la signora Sommers è inaccettabile. Ousmane, vive in Francia e non vede più suo figlio dall’età di cinque anni; la signora Sommers, risiede in un’isola della Manica e crede di conoscere bene la propria figlia. Presto si renderà conto di non conoscerla affatto. Una disperata, affannosa ricerca coinvolge i due genitori nella speranza che i figli non siano vittime degli attentati.

Un film poetico, fatto di sguardi, respiri, lunghe camminate che si portano dentro due mondi: quello insulare, tranquillo, rassicurante, della signora Sommers e l’Africa, continente che Ousmane ha dovuto lasciare in cerca di lavoro, spinto dagli eventi, in Europa. Eccezionale l’interpretazione del protagonista maschile, Kouyatè: ogni sguardo parla più di molte parole e racconta dell’Africa, dei profumi dell’amata terra lasciata, di una moglie lontana, di un figlio cresciuto solo. Bravissima Brenda Blethyn, famosa per aver interpretato la brillante commedia “L’erba di Grace” e voluta a tal punto dal regista da rimandare le riprese del film di un anno pur di averla come protagonista femminile in questo ruolo.

Finale graffiante, non urlato, vero. Un film dedicato a tutti coloro che amano il cinema, capace, attraverso le immagini, di trasmettere colori, profumi, emozioni con eleganza, raffinatezza e poesia.