Mascarilla 19 – Codes of Domestic Violence

Mascarilla 19 - Codes of Domestic Violence
Mascarilla 19 – Codes of Domestic Violence

MASCARILLA 19 – CODES OF DOMESTIC VIOLENCE
8 film d’artista al tempo della pandemia
a cura di: Leonardo Bigazzi, Alessandro Rabottini, Paola Ugolini

partecipa a
LO SCHERMO DELL’ARTE
FESTIVAL DI CINEMA E ARTE CONTEMPORANEA
XIII EDIZIONE FIRENZE, 10 – 14 NOVEMBRE

STREAMING ON DEMAND 10 – 22 NOVEMBRE 2020
SU PIU’ COMPAGNIA IN COLLABORAZIONE CON MYMOVIES.IT
https://www.mymovies.it/ondemand/schermodellarte

Mascarilla 19 – Codes of Domestic Violence, il primo progetto della Fondazione In Between Art Film, partecipa alla XIII edizione de Lo schermo dell’arte – festival di cinema e arte contemporanea (10-14 novembre 2020), che si svolgerà esclusivamente in streaming on demand sulla piattaforma “Più Compagnia” in collaborazione con MyMovies.it.

I video saranno visibili dal 10 al 22 novembre 2020 con un abbonamento standard di euro 9,90 o un abbonamento sostenitori di euro 50, che permetterà di accedere agli oltre 40 film – tra cinema d’artista, documentari e cortometraggi, e incontri in live streaming – in programma per la tredicesima edizione del festival.

Mascarilla 19 – Codes of Domestic Violence, a cura di Leonardo Bigazzi, Alessandro Rabottini e Paola Ugolini, consiste in 8 produzioni video, commissionate ad altrettanti artisti internazionali – Iván Argote (Colombia/Francia, 1983), Silvia Giambrone (Italia/Inghilterra, 1981), Eva Giolo (Belgio, 1991), Basir Mahmood (Pakistan/Paesi Bassi, 1985), MASBEDO (Italia, Nicolò Massazza, 1973 e Iacopo Bedogni, 1970), Elena Mazzi (Italia, 1984), Adrian Paci (Albania/Italia, 1969), Janis Rafa (Grecia, 1984) – dedicate al tema della violenza domestica con cui la Fondazione partecipa al dibattito internazionale sul dramma degli abusi domestici e sul loro inasprirsi nei mesi di emergenza da Covid-19.

Sabato 14 novembre alle ore 15:00, on demand sulla piattaforma PiùCompagnia, gli artisti MASBEDO, Elena Mazzi e Silvia Giambrone presenteranno il progetto in conversazione con i curatori Leonardo Bigazzi e Paola Ugolini. Il talk sarà disponibile in live streaming sulla pagina Live Events del sito schermodellarte.org e sul canale Facebook dello Schermo dell’arte.

MASBEDO. Daily Routine, 2020. Video 4K, 11’. Courtesy gli artisti e Fondazione In Between Art Film

Eva Giolo. Flowers blooming in our throats, 2020. 16mm trasferito su supporto digitale, 8’ 42″. Courtesy l’artista, Fondazione In Between Art Film e Elephy

Iván Argote. Espacios Seguros, 2020. Video 2K, 19’ 55’’. Courtesy l’artista, Galerie Perrotin, Galería Vermelho, Galería Albarrán Bourdais e Fondazione In Between Art Film

Silvia Giambrone. Domestication, 2020. Video 2K, 15’. Courtesy l’artista, Studio Stefania Miscetti, Galleria Marcolini, Richard Saltoun Gallery e Fondazione In Between Art Film

Elena Mazzi. Muse, 2020. Video 4K, 13’ 30’’. Courtesy l’artista, galleria Ex Elettrofonica e Fondazione In Between Art Film

Adrian Paci. Vedo rosso, 2020. Video, 11’ 38’’. Testo e voce: Daria Deflorian. Courtesy l’artista, kaufmann repetto, Peter Kilchmann Gallery e Fondazione In Between Art Film

Janis Rafa. Lacerate, 2020. Video 3.2K, 16’ 20’’. Courtesy l’artista, Martin van Zomeren Gallery e Fondazione In Between Art Film

Basir Mahmood. Sunsets, everyday, 2020. Video, 14’ 55’’. Courtesy l’artista e Fondazione In Between Art Film

Fondazione In Between Art Film
Tel. 06 80660380
E-mail: inbetweenartfilm@gmail.com

Lo schermo dell’arte – 10 anni di attività

lo schermo dell'arte
lo schermo dell’arte

Lo schermo dell’arte celebra i suoi dieci anni di attività nel campo delle immagini in movimento con la pubblicazione del volume Lo schermo dell’arte 10 anni tra arte contemporanea e cinema 2008-2018. Curato da Silvana Fiorese e Valeria Mancinelli e pubblicato da Giunti Editore, il libro è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione CR Firenze/OAC Osservatorio arti contemporanee, sostenitore del festival fin dalla sua prima edizione.

L’intento e la speranza è che questa pubblicazione possa costituire un utile strumento d’informazione e approfondimento non solo delle moving images che hanno rivoluzionato il panorama delle arti visive contemporanee, ma anche una riflessione sul valore dell’arte come irrinunciabile elemento di crescita della comunità sociale.

La presentazione si terrà il 12 giugno alle ore 18.00 presso il Teatrino di Palazzo Grassi a Venezia, consolidando così la lunga collaborazione, iniziata nel 2013, tra Palazzo Grassi e Lo schermo dell’arte. Negli ultimi sei anni, il Teatrino di Palazzo Grassi ha proposto al suo pubblico una programmazione curata dallo Schermo dell’arte e da Palazzo Grassi con una selezione di video e film d’artista presentati al Festival fiorentino arricchendo e rinnovando ogni volta l’offerta culturale con incontri con artisti e registi.

Interverranno alla presentazione Philippe-Alain Michaud, curatore delle collezioni cinema del Musée national d’art moderne del Centre Pompidou, Silvia Lucchesi, direttrice Lo schermo dell’arte, Gabriele Gori, direttore Fondazione CR Firenze, e le curatrici del volume e collaboratrici del festival, Valeria Mancinelli e Silvana Fiorese.
A seguire, quale anticipazione del programma dello Schermo dell’arte 2019, verrà proiettato il film commissionato e prodotto da Frieze e Gucci Everybody in the Place: An Incomplete History of Britain 1984-1992 (Regno Unito, 2018, 61 min) di Jeremy Deller, l’artista al quale sarà dedicato il Focus della XII edizione del festival che si terrà a Firenze nel prossimo mese di novembre.

Il libro, pubblicato sia in italiano che in inglese, è strutturato in differenti sezioni.
Una conversazione tra i fondatori dello Schermo dell’arte Massimo Carotti, Luca Dini e Silvia Lucchesi fa il punto sulle ragioni che hanno portato alla sua costituzione e sui possibili sviluppi futuri del progetto.

Lo schermo dell’arte Film Festival 2017

LO-SCHERMO-DELL-ARTE_logo-sito-2017_
LO-SCHERMO-DELL-ARTE_logo-sito-2017_

Lo schermo dell’arte Film Festival
OPENING NIGHT
Mercoledì 15 novembre 2017
Cinema la Compagnia
Firenze

LIVE SET | HASSAN KHAN
superstructure, 2017
ore 19

24 FRAMES
di Abbas Kiarostami
Francia, Iran, 2016, sonoro, 114′
Prima italiana alla presenza di Ahmad Kiarostami
ore 21.30 Lo schermo dell’arte Film Festival 2017 è realizzato con il contributo di Creative Europe/MEDIA, Regione Toscana nell’ambito dei progetti “Toscanaincontemporanea2017” e Giovani Sì, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Fondazione Sistema Toscana – La Compagnia.

Con il sostegno di In Between Art Film, Nuovi Mecenati, Nouveaux mécènes – Fondazione franco-italiana di sostegno alla creazione contemporanea, Institut français Firenze, Fondazione Palazzo Strozzi, Accademia di Belle Arti di Firenze.
Sponsor: ottod’Ame, Salvatore Ferragamo, Famiglia Cecchi, Findomestic, Unicoop Firenze, B&C Speakers
Sponsor tecnici: Continentale, Hotel Loggiato dei Serviti, Mercato Centrale

In collaborazione con: Accademia Belle Arti di Firenze, Cango / Centro nazionale di produzione sui linguaggi del corpo e della danza, FID Marseille, Fondazione Studio Marangoni, Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, Netherlands Film Fund, Home Manchester, Palazzo Grassi-Punta della Dogana, Seven Gravity Collection, Sub-ti, Università per stranieri di Siena, University of Salford at MediaCityUK.