Passerella di Christo – chiusura notturna?

passerella di christo
passerella di christo

“Stiamo valutando, anche su richiesta della stessa organizzazione, una chiusura permanente notturna, perlomeno nelle ore che vanno da mezzanotte alle sei”. Lo dice il prefetto di Brescia, Valerio Valente, parlando delle passerelle di Christo sul lago d’Iseo intervenendo ad Effetto Giorno, su Radio 24.

“Questo – spiega – perché da una parte l’opera si sta usurando più del previsto: i 270mila spettatori hanno prodotto un’usura dell’opera che è pari a quella che l’artista immaginava a metà dell’esposizione e quindi si rende necessario intervenire con rammendo o sostituzione del telo in alcuni punti.

Dall’altra, il sindaco di Monte Isola ha delle esigenze di igiene pubblica, di svuotamento e pulizia dell’isola che non riescono ad essere garantite in costanza di visita di queste migliaia di persone”.

Per quanto riguarda la gestione di quello che definisce come “un fiume che da qualche parte deve trovare sbocco”, il prefetto si dice piuttosto soddisfatto: “Devo dire che però il bilancio dopo questi quattro giorni è un bilancio positivo anche dal punto di vista dell’organizzazione, perché al di là delle attese il sistema ha funzionato, anche con interventi spot che si sono resi necessari sulla base della contingenza”.

Lago d’Iseo – Torbiere del Sebino : nuovo indirizzo di pace e silenzio

Le-torbiere
Le-torbiere

In riva a un lago d’Iseo travolto e stravolto dal clamore per l’attesissima installazione estemporanea dell’archistar internazionale Christo –The Floating Piers, la passerella che dal 18 giugno al 3 luglio consentirà di camminare sull’acqua emulando il suo venerando “omonimo”- in silenzio, con discrezione si fa largo un nuovo, esclusivo indirizzo dove cercare invece un rifugio di pace assoluta. Immersi nella natura intatta e selvaggia.

Costa Verde Residence è un vero e proprio buen retiro per appassionati di natura e relax. Un nuovo concetto di accoglienza, che unisce il comfort di un albergo al calore di casa,  in un ambiente ancora inviolato, sulla sponda bresciana del Lago d’Iseo.

Dotato di reception, sempre a disposizione per qualsiasi tipo di esigenza, e di aree comuni tra cui un bar e un piccolo parco giochi per i bambini, il residence offre 44 confortevoli unità abitative (mono-, bi- e trilocali) dagli arredi moderni e dalle atmosfere intime e rilassate.

Gli appartamenti sono dotati di tutti i comfort e di moderne cucine attrezzate, perfette per preparare uno pasto veloce così come per sperimentare le specialità della gastronomia del territorio, con in più il “lusso” di gustarle comodamente a casa, con tanto di panorama impagabile.

Disposti su tre schiere -battezzate con i nomi di Salice, Lavanda e Nandina, piante tipiche della flora locale- gli alloggi affacciano da un lato su vialetti pergolati e ombrosi, dall’altro su soleggiati giardini privati che sfociano nel parco.

Moderni e accoglienti garantiscono intimità e privacy, pur senza negare la possibilità di socializzare eventualmente con i vicini. A disposizione degli ospiti anche due piscine all’aperto, sempre circondate dal verde.

Info e prenotazioni:

Costa Verde Residence

Via Risorgimento, Clusane d’Iseo (BS)

Telefono e fax 030.989408 – Cellulare 366.5469447

Web: www.costaverderesidence.com e info@costaverderesidence.com

XV Festival Internazionale di Cortometraggio cortoLovere

 

LOVERE (BG). Grande traguardo per cortoLovere! Il “Festival Internazionale di Cortometraggio”, promosso dalla Fondazione Domenico Oprandi e dal Comune di Lovere, festeggerà quest’anno il 15° anniversario. Il Festival loverese si terrà, come nelle edizioni passate, l’ultimo week end di settembre, che quest’anno cadrà nei giorni di giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 settembre. Come sempre luogo elettivo delle tre giornate della rassegna cinematografica sarà il teatro Crystal di Lovere, sulle sponde bergamasche del Lago d’Iseo.

A inaugurare la quindicesima edizione di cortoLovere – presieduto dal cartoonist Bruno Bozzetto – è l’apertura del bando di concorso per partecipare al Festival. Il bando si rivolge ai filmaker italiani e stranieri, ma anche agli istituti scolastici, alle associazioni e alle società che hanno prodotto cortometraggi, con l’obiettivo di valorizzare i giovani registi, promuovere e divulgare il cortometraggio, in veste di opera cinematografica di qualità, e creare un archivio per conservare tutte le opere pervenute nel corso degli anni. La scadenza del bando sarà il 31 agosto 2012, data ultima di consegna dei film in gara.

CortoLovere si prepara a celebrare quest’anno un importante momento di svolta, che a partire dalla sua nascita, quindici anni orsono, lo consacrerà ufficialmente fra i più apprezzati e longevi Festival cinematografici italiani, pur essendo una manifestazione cresciuta in una cittadina di provincia, lontano dai grandi centri di produzione filmografica, come Milano, Roma e Venezia.

Nato nel 1998, il Festival era stato inizialmente chiamato “Oscarino”, in omaggio al più famoso Oscar americano, di cui ricalca la formula di premiazione (con le sezioni Miglior film, Miglior sceneggiatura, Miglior Soggetto e altre ancora). Con il nome di “Oscarino”, la rassegna loverese è diventata presto nota nel mondo del cinema d’autore e dei cortometraggi. Nel 2007, l’ Oscarino” ha cambiato nome ed è diventato cortoLovere. La fama e l’alto livello del Festival hanno permesso di continuare ad accogliere la partecipazione di film di alto livello e a collaborare con successo con importanti nomi del cinema e della televisione, che nel corso degli anni si sono avvicendati, in veste di presidenti di giuria e ospiti d’onore, sul palco del Teatro Crystal di Lovere: Pupi Avati, Lina Wertmuller, Neri Marcorè, Luigi Lo Cascio, Giorgio Pasotti, Enrico Lo Verso, Ambra Angiolini, Alessio Boni, Enzo Iacchetti e tanti altri ancora. 

 

IL BANDO

L’iscrizione è gratuita e si richiede l’invio del materiale entro il termine ultimo di consegna del 31 agosto 2012. Ogni concorrente potrà presentare uno o più cortometraggi prodotti dopo il 1° gennaio 2009. La scheda di iscrizione dovrà essere compilata e spedita on line e successivamente allegata (e firmata) al materiale da inviare.

Il cortometraggio deve avere durata massima di 10 minuti.
E’ richiesto un formato DVD PAL (corredato dai dati del film: titolo, durata, anno di realizzazione, regista, sceneggiatore, montatore, direttore della fotografia, musicista, casa di produzione, ed un recapito telefonico, riportati su ciascun dvd).

I film in lingua straniera devono essere sottotitolati in italiano.

I PREMI. Miglior Film: Luccio d’oro e 3 mila euro; Miglior Fotografia: Luccio d’oro; Miglior Soggetto: Luccio d’oro; Miglior Colonna Sonora: Luccio d’oro; Miglior Film straniero: Luccio d’oro; Miglior Film Istituti Scolastici e Scuole di Cinema: giovane persico e mille euro; Miglior Film Giuria Popolare: Targa “Assessorato alla Cultura Comune di Lovere”; Miglior Corto per la Televisione: alborella d’oro e mille euro; Miglior Corto d’Animazione: alborella d’oro e mille euro.

I film verranno selezionati da una commissione interna alla Fondazione Oprandi e saranno sottoposti a giudizio insindacabile e inappellabile della giuria. I nominativi della giuria saranno comunicati dopo il 31 agosto 2012.

Le premiazioni avverranno il giorno 29 Settembre 2012 al Cinema Teatro Crystal di Lovere.. I vincitori dovranno essere presenti di persona o delegare almeno un loro rappresentante durante la serata finale. In caso contrario il Premio non verrà assegnato.

Tutte le indicazioni necessarie e la scheda per partecipare al concorso sono contenute nel bando, scaricabile anche dal Sito Internet ufficiale del Festival all’indirizzo: www.cortolovere.it.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare gli organizzatori in orari di ufficio:

Segreteria del Festival:

+39.340.65.42.949

+39.035.98.37.00.

 Mail: info@cortolovere.it

www.cortolovere.it

Clusane

Clusane

Milano, 13 luglio 2011 – di Carlo Torriani – Dal 18 al 24 luglio 2011 si svolgerà a Clusane sul Lago d’Iseo la trentesima edizione della “Settimana promozionale della tinca al forno”. Con euro 20.00 nei ristoranti che esporranno l’apposita locandina sarà possibile degustare il caratteristico piatto della tinca al forno con la polenta, il dessert, il caffè, l’acqua minerale e mezza bottiglia di vino Franciacorta.

L’iniziativa è degli Operatori Turistici Clusane che dal 1981 hanno voluto organizzare questo appuntamento per valorizzare il piatto caratteristico che nel secolo scorso era il tradizionale pranzo che consumavano i lavoratori che prestavano la loro attività nelle torbiere. Ripescata l’antica ricetta del XVIII secolo il “piatto povero” è poi diventato una ghiottoneria che ora richiama numerosi turisti a gustare la tinca, tipico pesce del Sebino. Ovviamente gli chef in questi anni si sono cimentati a preparare qualche ricetta variabile ma tutte hanno come elemento base la tinca.

Ad inaugurare la manifestazione sarà la cena sotto le stelle di domenica 17 luglio con una spettacolare tavolata allestita sul Lungolago Capponi, che vede riuniti i ristoranti associati, i clienti affezionati e tutti coloro che vorranno prenotarsi per un’esperienza singolare.

Il piatto tradizionale potrà essere degustato nei seguenti ristoranti: Trattoria Al Porto, Ristorante Da Sandro, Antica Trattoria del Gallo, Trattoria del Muliner, Ristorante La Barca, Ristorante Le Margherite, Ristorante Punta da Dino, Ristorante Villa Giuseppina.

L’opportunità di una gita a Clusane oltre a soddisfare la gola può essere anche il motivo di visitare la zona vecchia del paese con la Chiesa Vecchia (recentemente ristrutturata e sede di concerti e incontri), il Castello, la Chiesetta di San Rocco, alcuni archi in Via Molino e parte di mura dell’antico Castrum, alcune case molto antiche tra le quali una con mura rotonde all’inizio di via Ponta, i resti di un edificio romano nonché una gita sul lago con meta anche Montisola.

Il ricco programma delle serate clusanesi è contenuto nei pieghevoli distribuiti presso gli uffici turistici, le attività commerciali e le strutture alberghiere del Lago d’Iseo e della Franciacorta. Dal gioco alla musica, dalla fotografia al teatro, attraverso cultura e folclore saranno gli eventi che animeranno le serate di piccini e accompagnatori.

Ulteriori informazioni a O.T.C. tel. 030.982.91.42.