Iron Maiden: the Studio Collection

IM_TheFinalFrontier
IM_TheFinalFrontier

Parlophone Records continua la sua serie di ristampe del catalogo degli Iron Maiden con la quarta ed ultima serie di titoli in CD digipak The Studio Collection – Remastered in uscita il 22 novembre.
Gli album sono Dance Of Death / A Matter Of Life And Death (standard/collectors) / The Final Frontier e il doppio album del 2015 The Book Of Souls.
The Studio Collection – Remastered segue le pubblicazioni dal 2014 al 2017 su vinile nero e il progetto Mastered per ITunes del 2015 e contiene registrazioni estrapolate dagli stessi master delle uscite in alta risoluzione del 2015. L’album in studio più recente- The Book Of Souls – è stato pubblicato quell’anno nella stessa qualità audio, ma sta facendo il suo debutto in Digipack per la prima volta.
Gli album sostituiscono il catalogo in studio e tutti i titoli saranno anche disponibili su tutte le piattaforme streaming.
Come bonus per i collezionisti, un CD di ogni serie è disponibile anche in un box con un artwork con un design speciale e che contiene una statuetta in scala 1:24 ed una toppa esclusiva. Nell’ultima serie, l’album in questione sarà A Matter Of Life And Death.
Tutti e quattro gli album nel cofanetto saranno disponibili per il pre-order da adesso in poi su studiocollection.ironmaiden.com
Gli Iron Maiden hanno ricevuto recensioni entusiasmanti riguardo il loro tour Legacy Of The Beast ispirato al gioco per telefonino attraverso l’America del nord, centro e sud con Rolling Stone che l’ha definito “il pinnacolo dell’escapismo Heavy-Metal e un “puro spettacolo multimediale”. Il tour includeva la performance di qualche settimana fa al Rock in Rio con 100,000 biglietti venduti in meno di due ore e finisce con le performance sold-out in Argentina e Chile.
Il tour Legacy Of The Beast ritorna nel Regno Unito a giugno 2020 con le esibizioni al Download Festival (Donington) e Belsonic (Belfast), che saranno gli unici show nel Regno Unito della band del prossimo anno. Vai su www.ironmaiden.com per i dettagli del tour.

Iron Maiden: The Studio Collection – Remastered

 IM_AMOLAD_2D.

IM_AMOLAD_2D.

Parlophone Records continua la sua serie di ristampe del catalogo degli Iron Maiden con la quarta ed ultima serie di titoli in CD digipak The Studio Collection – Remastered in uscita il 22 novembre.

Gli album sono Dance Of Death / A Matter Of Life And Death (standard/collectors) / The Final Frontier e il doppio album del 2015 The Book Of Souls.

The Studio Collection – Remastered segue le pubblicazioni dal 2014 al 2017 su vinile nero e il progetto Mastered per ITunes del 2015 e contiene registrazioni estrapolate dagli stessi master delle uscite in alta risoluzione del 2015.

L’album in studio più recente- The Book Of Souls – è stato pubblicato quell’anno nella stessa qualità audio, ma sta facendo il suo debutto in Digipack per la prima volta.

Come bonus per i collezionisti, un CD di ogni serie è disponibile anche in un box con un artwork con un design speciale e che contiene una statuetta in scala 1:24 ed una toppa esclusiva. Nell’ultima serie, l’album in questione sarà A Matter Of Life And Death.

Tutti e quattro gli album nel cofanetto saranno disponibili per il pre-order da adesso in poi su studiocollection.ironmaiden.com

Gli IRON MAIDEN hanno ricevuto recensioni entusiasmanti riguardo il loro tour Legacy Of The Beast ispirato al gioco per telefonino attraverso l’America del nord, centro e sud con Rolling Stone che l’ha definito “il pinnacolo dell’escapismo Heavy-Metal e un “puro spettacolo multimediale”.

Il tour includeva la performance di qualche settimana fa al Rock in Rio con 100,000 biglietti venduti in meno di due ore e finisce con le performance sold-out in Argentina e Chile.

Il tour Legacy Of The Beast ritorna nel Regno Unito a giugno 2020 con le esibizioni al Download Festival (Donington) e Belsonic (Belfast), che saranno gli unici show nel Regno Unito della band del prossimo anno. Su www.ironmaiden.com ,i dettagli del tour.

Iron Maiden: tre concerti in Italia a Luglio 2016

Iron-Maiden1-630x420

I leggendari IRON MAIDEN che grazie al loro nuovo album hanno ottenuto la posizione nr.1 nella classifca italiana, torneranno nel nostro Paese per TRE DATE nelle seguenti città: MILANO (Mediolanum Forum) il 22 Luglio, il 24 Luglio saranno a Roma nel ruolo di headliner dell’edizione 2016 di Sonisphere all’interno del Postepay Rock In Roma, chiudendo a TRIESTE (Piazza Unità d’Italia) il 26 Luglio.

Bruce Dickinson ha dichiarato: “Non vediamo l’ora di tornare in tour. Viaggiare e suonare per voi è la cosa che adoriamo fare di più. Siamo pronti per partire, amiamo l’Italia e vogliamo vedervi!” – “Non abbiamo ancora deciso la scaletta del concerto e la stabiliremo quando ci riuniremo tutti in sala prove. La nostra volontà è quella di suonare un bel po’ di pezzo nuovi, dell’ultimo album. Ma non mancheranno i pezzi vecchi che i fan amano tanto! Stiamo inoltre lavorando alla produzione dello spettacolo…e sarà sorprendente!”

Special guest: The Raven Age per le date di Milano e Trieste.

Gli special guest per la data al Sonisphere verranno annunciati a breve.

Ecco i dettagli del tour italiano di IRON MAIDEN:

IRON MAIDEN

22.07 MILANO, Mediolanum Forum
24.07 ROMA, Sonisphere – Postepay Rock In Roma
26.07 TRIESTE, Piazza Unità d’Italia

Prezzo dei biglietti:

MILANO: €65,00+d.p. Parterre / €85,00+d.p. Tribuna Gold / €70,00+d.p. Anello A e B / €65,00+d.p. Anello C

ROMA: €70,00+d.p. General Admission / €90,00+d.p. Gold Circle

TRIESTE: €65,00+d.p. General Admission / €85,00+d.p. Gold Circle

Orari:

TRIESTE e MILANO: apertura porte ore 17.00 / inizio concerti ore 19.00

ROMA: apertura porte ore 12.00 / inizio concerti ore 14.00

I biglietti saranno disponibili in prevendita con le seguenti modalità:
– a partire dalle ore 10.00 del giorno 1 Dicembre per tutti gli iscritti al fan club IRON MAIDEN per le date di Milano e Trieste.
– a partire dalle ore 10.00 del giorno 1 Dicembre per tutti gli iscritti al Postepay Rock In Roma Club (postepayrockinroma.com)
– a partire dalle ore 10.00 del giorno 2 Dicembre vendita generale su livenation.it, ticketone.it e postepayrockinroma.com

 

STEVE HARRIS “BRITISH LION”

EMI Music è orgogliosa di annunciare l’uscita di “BRITISH LION”, il disco solista del fondatore degli Iron Maiden STEVE HARRIS.

“BRITISH LION” conterrà 10 canzoni che Steve e i suoi collaboratori hanno scritto negli ultimi anni, nelle pause di lavoro dagli impegni con gli IRON MAIDEN, e che sicuramente sorprenderà i fan di tutto il mondo.

 

Caratterizzato da forti vibrazioni heavy rock, questo debutto ruggente è stato dipinto con una tavolozza piena di suoni ed atmosfere differenti: riflessivo, malinconico, profondamente indignato e fortemente esuberante.

 

Con la collaborazione di Kevin Shirley (il cui curriculum include Iron Maiden, Led Zeppelin, Journey e Rush), che ne ha curato il mix, questo sarà un album da consumare fino all’osso.

 

Dal ringhio del riff iniziale di “This is my God” alla struggente ballata  “Lost Worlds” e con canzoni che mostrano le ardite capacità vocali di Richard Taylor, risulta evidente che “British Lion” è nel complesso un animale differente dai Maiden.

 

Karma Killer”, con il suo lamento funereo, e “Us Against The World”, con il suo coro, dimostrano quanto lontano “British Lion” abbia portato Steve Harris.

Accanto a lui anche il chitarrista David Hawkins che con il suo riff pone un marchio deciso su “The Chosen Ones”.

 

“A World Without Heaven”, con i suoi sette minuti da togliere il fiato, dimostra come sia ancora possibile costruire un opera colossale, creare un mood senza abbandonarlo.

 

È lo stesso Harris a spiegare il titolo del disco: “Sono sempre stato orgoglioso di essere inglese e non vedo nessun motivo per non esserlo. Le mie origini sono una parte fondamentale di me. Non è solo una questione di bandiera o politica. È più che altro come essere sostenitore della tua squadra di calcio preferita. Credo comunque che le mie origini portino con sè un forte immaginario, che calza a pennello sia a me che alla mia musica”.

 

Con gli Iron Maiden, Steve Harris è diventato uno dei più importanti ambasciatori della musica inglese nel mondo. Con 15 album di studio, 85 milioni di dischi venduti nel mondo, più di 2 mila concerti in 58 paesi in 35 anni di carriera, il suo nome ha conquistato una rilevanza globale, importanza che cerca di confermare anche questo disco solista.

 

 

HEINEKEN JAMMIN’ FESTIVAL 2012

 

The Cure e Red Hot Chili Peppers: saranno loro gli headliner di due delle tre serate di

Heineken Jammin’ Festival 2012, che torna giovedì 5, venerdì 6 e sabato 7 luglio nella

nuova location di Fiera Milano Live, Rho. Tre giorni da vivere live, tre giorni di grande

musica arricchiti dalle performance di molti altri artisti, italiani e stranieri, che andranno a

completare il cast.

L’evento – organizzato da Live Nation, promosso da Heineken Italia e ospitato Fiera Milano

e dal Comune di Rho – nella sua nuova edizione milanese offrirà numerosissimi concerti

per tre giorni consecutivi con una formula collaudata in 13 edizioni, proponendosi come

l’appuntamento estivo più atteso non solo in Italia ma anche all’estero.

Il 5 luglio, reduci dai sold out di Milano e Torino e a 10 anni dalla loro ultima esibizione sul

palco dell’Heineken Jammin’ Festival, i Red Hot Chili Peppers porteranno on stage i brani

tratti dal loro ultimo album I’m with you, oltre ai grandi successi che li hanno resi indiscussi

protagonisti della scena rock mondiale, tanto da meritare quest’anno un posto nella

prestigiosa Rock and Roll Hall of Fame; il 7 luglio The Cure, icone internazionale della

musica new wave e post punk, torneranno sul palco dell’Heineken Jammin’ Festival a

distanza di 8 anni: suoneranno i brani tratti dai loro 14 album e, ovviamente, dall’epico

disco “Wish” che proprio nel 2012 festeggia 20 anni dalla data di pubblicazione.

Ma Heineken Jammin’ Festival, da sempre, non è solo musica: nel nuovo spazio di Fiera

Milano Live, Rho verranno allestite infatti aree tematiche di intrattenimento che

consentiranno agli appassionati di respirare l’atmosfera dell’evento anche attraverso

sport, relax e divertimento, avendo così la possibilità di vivere un’esperienza unica, anche

nel corso della giornata e non solo durante le performance degli artisti.

Un marchio diventato negli anni una garanzia che in tutte le sue edizioni ha portato in

Italia gli artisti più famosi del mondo – dai Pearl Jam agli Aerosmith, dai Rem agli Iron

Maiden, dai Metallica a Marylin Manson, dai Muse agli Oasis, ai Red Hot Chili Peppers, ai

Massive Attack, ai Black Eyed Peas, ai Coldplay – e quelli più apprezzati in Italia, i

Negramaro, Cesare Cremonini, Fabri Fibra, Vasco Rossi che con la sua performance ha

tenuto a battesimo la prima edizione dell’ Heineken Jammin’ Festival nel 1998.

 

Prezzi

Biglietto per una giornata: 55 euro + diritti di prevendita

Biglietto “Pit Fronte Palco”: 65 euro + diritti di prevendita

Abbonamenti per le 3 giornate del Festival: 150 euro + diritti di prevendita

I biglietti sono in vendita su TicketOne.it e presso tutti i punti vendita, rivenditori autorizzati e i sistemi

di vendita di Ticket One, Charta, Nuovo Box Office Firenze, Circuito Green Ticket Orbis (Roma),

Unicredit.

Per maggiori informazioni LIVE NATION ITALIA (02.53006501 – www.livenation.it)