Bollate: nuovo asilo nido nel Centro polivalente.

Comune Bollate
Comune Bollate

Il Centro polivalente di via Ospitaletto 3/5 (primo piano) sarà dato in affitto per la realizzazione di un asilo nido privato. L’avviso per manifestazione di intesse è stato pubblicato dal Comune e tutte le realtà interessate possono presentare la loro candidatura entro il 29 giugno 2018.

A spingere l’Amministrazione a intraprendere questa scelta, due motivi : da un lato il desiderio di soddisfare le lunghe liste d’attesa degli asili nido comunali; dall’altro, secondo la logica che vede l’Amministrazione sempre impegnata a utilizzare il proprio patrimonio, l’opportunità di usare una struttura che oggi è libera e disponibile.

A carico dei locatari, l’Amministrazione ha previsto la gestione di tutte le spese manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile, così da renderlo adeguato al compito che deve svolgere.

Tra gli interventi previsti: la ristrutturazione dei servizi igienici, la sostituzione degli attuali serramenti/infissi, l’imbiancatura di tutto il piano primo (destinato all’affitto), del vano scala fino al secondo piano e dell’ingresso principale al piano terra, ulteriori controlli specialistici sulla pavimentazione in linoleum e, non ultimo, l’efficientamento energetico dell’edificio e l’adeguamento alle normative vigenti

Le dichiarazioni di interesse degli interessati dovranno arrivare in busta chiusa a: Comune di Bollate piazza A. Moro1, Ufficio Protocollo. Entro le ore 12,00 del giorno 29 GIUGNO 2018

Oggetto : MANIFESTAZIONE PRELIMINARE DI INTERESSE PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA’ COMUNE DI BOLLATE “CENTRO POLIVALENTE” EX SCUOLA MEDIA – VIA OSPITALETTO 5“ ,

Gli interessati possono visionare la documentazione e le planimetrie, fissare eventuali sopralluoghi o avere ulteriori informazioni, telefonando al numero: 02 35005255 o scrivendo una mail a: demanio@comune.bollate.mi.it .
:23; C. 236 ore 20:00.

Collettamento e depurazione nel bresciano

Claudia Terzi
Claudia Terzi

“Abbiamo stanziato quasi otto milioni di euro per tre importanti interventi da realizzare, nell’ambito del servizio idrico integrato delle acque bresciane, nei comuni di Rovato e San Paolo”. Lo annuncia l’assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Terzi, a seguito della firma del decreto che approva lo stanziamento dei fondi all’Ufficio d’ambito (Ato) di Brescia.

INTERVENTI – “Grazie alle variazioni al bilancio approvate nell’ultima Giunta – sottolinea Claudia Terzi – abbiamo recuperato ben 7.793.000 euro che possiamo destinare a tre importanti interventi. In particolare, nel comune di Rovato sono previsti il collettamento dei terminali fognari e l’estensione della rete fognaria nelle zone non servite. A San Paolo, invece, i fondi verranno impiegati per il nuovo depuratore”.

RISPOSTA CONCRETA AL TERRITORIO – “Grazie al contributo stanziato – conclude l’assessore regionale – riusciremo a completare, migliorare e portare a termine tutte quelle azioni finalizzate all’adeguamento dei servizi di fognatura, collettamento e depurazione non conformi alla direttiva Ue sul trattamento delle acque reflue urbane. Una risposta concreta al territorio che ci permettera’, da un lato di affrontare i bisogni dei nostri cittadini e dall’altro, ottemperare alla procedura d’infrazione europea per il mancato rispetto degli obblighi comunitari in materia di trattamento delle acque”.

Open Day di Chirurgia Plastica e Medicina Estetica

open day iatropolis

Medicina e chirurgia plastica, salute e bellezza. Questi  i temi dell’Open Day organizzato per sabato 19 dicembre dalle ore 17 alle ore 19 a Caserta presso il Centro Iatropolis Città della Medicina di cui è direttore il ginecologo Raffaele Ferraro. Un incontro “al femminile” promosso dal dottor Ugo Manlio Cuomo specialista in Chirurgia Generale ed in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica.

Un appuntamento dedicato a chi  vuole avvicinarsi al mondo della chirurgia plastica per conoscerne le possibilità, i limiti e le più recenti evoluzioni.
Che cosa è la chirurgia plastica, quali opportunità offre, in Italia quante donne vi ricorrono. Quali sono gli interventi più richiesti?

Queste solo alcune delle domande a cui daranno risposte tutti i professionisti presenti all’incontro. Con Cuomo, infatti, interverranno  il chirurgo-senologo Gaetano Romano, l’anestesista Concetta Gallo. Quindi, Luigi Schiavo nutrizionista.

“Conoscersi, informare, confrontarsi – sottolinea Cuomo – con specialisti del settore per fare domande e chiarire dubbi anche attraverso le parole e la testimonianza di chi ha vissuto l’esperienza della chirurgia plastica ricostruttiva”.

L’Open-Day è patrocinato dalla S.I.M.C.R.I Società Italiana di Medicina e Chirurgia Rigenerativa di cui è Presidente Nazionale il professor Michele Angelo Farina. La serata si conclude con un welcome coffee.