Novità Galileo: Fbs Optimis

Lenti Galileo
Lenti Galileo

Novità Galileo: Fbs Optimis, la nuova progressiva per una nuova libertà di visione

Milano, 8 Giugno 2020 – Galileo presenta la nuova progressiva FBS Optimis, una lente dalla forte personalità, ideale per essere indossata tutti i giorni, in ogni situazione, con una straordinaria semplicità di utilizzo, nel segno di una nuova, assoluta libertà di visione.

Un mix di tecnologia e funzionalità per rispondere in maniera efficace alle esigenze dei presbiti moderni dettate da uno stile di vita multitasking: dinamici, sempre connessi, attivi su più fronti – casa, lavoro, figli e tempo libero. Per loro, l’area intermedia delle progressive è sempre stata una “zona grigia”: descritta, dai portatori stessi come la zona più limitata delle lenti, generalmente più stretta e con una messa a fuoco non ottimale, tanto da generare fastidi al collo a causa dei continui movimenti innaturali della testa. Proprio quest’area intermedia di visione è spesso fondamentale per una serie di attività quotidiane, che vanno dalla guida, al lavoro o alla pratica di molti sport.

Ecco quindi FBS Optimis, una lente che si presta a tutti i tipi di ametropia, con una grande facilità di adattamento e una visione ottimale in ogni attività, anche nelle distanze intermedie. La nuova progressiva è stata concepita per offrire ai portatori una soluzione che unisce tecnologia e un’elevata qualità visiva, accessibile a tutti.

FBS Optimis “rivoluziona” il concetto di controllo dell’astigmatismo di superficie grazie al design Full Back Side che integra sulla superficie interna della lente le tecnologie costruttive più evolute, riservate fino a oggi ai soli design su doppia superficie. Non solo: il design SOFT che caratterizza FBS Optimis rende questa progressiva “universale”, ideale per ogni esigenza visiva e perfetta ogni giorno, in ogni situazione, per una nuova libertà di visione. Una vera e propria sfida tecnologica che Galileo è riuscita a vincere grazie alla consolidata expertise costruttiva.

Tre le principali tecnologie che rendono FBS Optimis una lente davvero speciale:

• BACKSIDE OPTICS EQUALIZER, Equalizzatore Ottico di Superficie Interna, rende più rapido e facile l’adattamento grazie alla riduzione dell’effetto SWIM (ondeggiamento). L’astigmatismo viene bilanciato per ogni prescrizione grazie al cilindro massimo sempre inferiore o uguale al valore dell’addizione, rendendo il design più morbido e ottimizzando i campi di visione.
• SOFTNESS CONTROL INDEX, Indice di Controllo di Morbidezza Design, offre il miglior livello di “morbidezza” specifico per ogni prescrizione e assicura comfort visivo ottimale e facile adattamento per tutti i portatori.
• VISION BOOSTER INTERMEDIATE, la tecnologia esclusiva BBGR che stabilizza la variazione di potere nella media distanza e riduce le aberrazioni, allargando il campo di visione intermedia fino al 53% e senza disturbare le altre aree.

Con FBS Optimis, Galileo “inaugura” un nuovo modo di vedere, più libero e dinamico, facilitando l’approccio alle lenti progressive!

FBS Optimis è tra le più rilevanti novità del Catalogo Galileo 2020, nel quale i Centri Ottici troveranno inoltre prodotti, tecnologie e trattamenti di ultimissima generazione, come le lenti Transitions® Signature® Gen8TM, disponibili in Iconic & Style Colors, Bluv Xpert, la tecnologia con protezione 2 in 1 contro raggi UV e luce blu nociva, i Trattamenti Premium di gamma Neva e il nuovissimo DIAM’S CLEAR UV, l’antiriflesso entry con protezione UV certificata E-SPF. Ai prodotti si affiancano i numerosi Servizi che Galileo riserva per l’ottimizzazione delle attività instore e per l’argomentazione nella fase di vendita. In primis il Tracking Ordini ovvero il servizio on-line di tracciabilità̀ degli ordini che, attraverso il portale Galileo4You.it, consente di monitorare lo status di tutte le lenti ordinate e dare riscontro in tempo reale delle tempistiche. Fondamentale anche il servizio di Garanzia messo appunto da Galileo in base al quale le linee Pulseo, Easywork e Progressive vengono incluse nelle Garanzie Commerciali riservate ai Centri Ottici Specializzati Galileo.

In programma per giovedì 18 alle ore 14.00 il webinar per approfondire FBS Optimis attraverso www.galileo4you.it. Sul portale gli ottici partner potranno inoltre trovare anche nuovi template grafici con cui animare le pagine Social del Centro Ottico: oggi più che mai è, infatti, necessario comunicare con i propri clienti anche attraverso gli strumenti digitali, per essere rapidi e raggiungere un pubblico più ampio.

 

Gioele Dix: l’umorismo surreale di Achille Campanile

Gioele Dix Laila Pozzo
Gioele Dix Laila Pozzo

Da anni, Gioele Dix non fa mistero delle proprie passioni letterarie e nel periodo di quarantena ha colto l’occasione per condividerle con i propri fan leggendo e commentando, alla sua maniera, poesie e racconti dei suoi autori preferiti.

E così di autore in autore, al decimo appuntamento, Gioele Dix propone al suo pubblico due racconti di Achille Campanile, scrittore, drammaturgo, sceneggiatore e giornalista italiano degli inizi del novecento (1899 – 1977), celebre per il suo umorismo surreale e i giochi di parole.

Gioele Dix introduce la lettura descrivendo lo stile dello scrittore, la sua tecnica sopraffina e la sua comicità a tratti assurda e poi personalizza la pillola, raccontando la propria particolare esperienza.
“Mio padre amava alla follia Achille Campanile e devo a lui il fatto di averlo conosciuto. Lessi a 12 anni “Che cos’è questo amore” e ricordo la sensazione che provai pensando che forse esistevano adulti non così seri come io, a quell’età, li immaginavo.” Gioele Dix

In questa pillola letteraria Gioele Dix legge due racconti: “Galileo” e “Lord Brummel” entrambi tratti dalla raccolta “Vite degli uomini illustri” del 1975 basati su aneddoti veritieri o inventati di vari personaggi che grazie allo stile limpido e a quell’ironia effervescente e inconfondibile di Achille Campanile non possono che farci ridere e metterci di buonumore.

Ricordiamo che il progetto de “Le Pillole Letterarie di Gioele Dix” è iniziato nel mese di marzo con la Peste del Manzoni per poi proseguire con le poesie di Wislawa Szymborska, la favola “Il paese a senza punta” di Gianni Rodari, la prosa fantastica e surreale di Dino Buzzati con “La ragazza che precipita” e “Quiz all’ergastolo”, tre racconti di Italo Calvino, la poesia di Raymond Carver e la comicità di Karl Valentin.

Gailileo: sponsor gemelli De Lorenzo nei Rally Raid

Gemelli De Lorenzo
Gemelli De Lorenzo

Galileo sponsorizza i gemelli De Lorenzo nei Rally Raid in tutto il mondo

Febbraio 2020 – Velocità, precisione e tecnologia: queste le caratteristiche delle gare automobilistiche, ricche di adrenalina e passione. Ma sono anche l’essenza dell’ottica oftalmica, dove la ricerca di lenti e trattamenti è in costante evoluzione per studiare soluzioni sempre più performanti e confortevoli. Vedere bene, infatti, è uno dei fattori che incidono principalmente sulla qualità di vita delle persone ed è una condizione fondamentale per la sicurezza stradale. Nel caso di due piloti di rally raid, poi, come i gemelli veneti Dario e Aldo De Lorenzo, diventa una vera e propria regola di vita.

Da quasi un decennio Galileo è sponsor del team di Pieve di Cadore che ha scoperto le corse a 18 anni e da allora è inseparabile, nelle gare come nella vita. La città natia, oltre ad essere la patria dell’occhiale è la sede dell’Istituto Brustolon, rinomata scuola di ottica dove il padre – Mario De Lorenzo – era Professore e Preside. Dopo il diploma, i gemelli De Lorenzo iniziano il cammino professionale e nel 1983 aprono il primo negozio di ottica a Padova, a cui ne seguirà un altro nel cuore della città del Santo e un terzo a Noventa Vicentina. Negli anni Ottanta, il forte legame e la passione per il mondo dei fuoristrada li spinge a viaggiare, organizzando spedizioni avventurose nel nord Africa, in Siria, Giordania, Turchia e Grecia. Grazie all’esperienza accumulata nell’affrontare i disagi dei percorsi su sabbia, i gemelli decidono di cimentarsi nel rally raid più sognato al mondo – la Parigi-Dakar – ma allo stesso tempo il più duro e difficile da terminare. Nel 2001 con una Toyota 80 si cimentano nella gara e, nonostante qualche difficoltà tecnica, riescono a raggiungere, seppur fuori classifica, la meta. Negli anni successivi, seguono molte altre partecipazioni a gare internazionali d’altissimo livello: ben sette volte la Dakar africana e una sudamericana, ma anche il Rally del Faraoni, rally in Marocco, negli Emirati Arabi e la Africa Eco Race, una gara da Montecarlo a Dakar, organizzato dal rallista francese Jean-Louis Schlesser, vincitore di molte Dakar e inventore dei Buggy negli anni 90.

Nuove sfide attendono ora i gemelli De Lorenzo, un team vincente nella vita e nel lavoro. Ad aprile si svolgeranno i primi test su strada in Tunisia in preparazione della Africa Eco Race, in programma per Gennaio 2021. A settembre, poi, una nuova gara li vedrà protagonisti, non solo come piloti, ma anche come co-organizzatori. Dopo 40 anni, infatti, si terrà un raid internazionale che prevede la partenza dall’Italia – all’ombra del Colosseo – per concludersi dopo circa dieci giorni in Tunisia a Douz, con approssimativamente 200 km per tappa.

Una nuova auto personalizzata e brandizzata Galileo li supporterà nelle loro avventure. Con oltre 800 km al giorno alla guida del proprio veicolo in quasi 40 anni di rally raid, i gemelli De Lorenzo – Dario pilota e Aldo navigatore – sono i portatori ideali per dimostrare la qualità delle lenti Galileo nelle condizioni più estreme. Al volante, infatti, gli occhi sono sottoposti a un continuo stress dovuto a cambi rapidi e frequenti della messa a fuoco, luci e riflessi, condizioni atmosferiche variabili. Le lenti devono essere resistenti, antistatiche, idrorepellenti, oleo-fobiche e fornire una visione nitida durante il giorno ottimizzando le performance durante la guida notturna.

Da oltre 150 anni Galileo, grazie all’eccellente qualità di materie prime e alla costante ricerca e sviluppo di nuove tecnologie, protegge gli occhi dei portatori attraverso prodotti oftalmici top di gamma, che compensano eventuali disturbi visivi e offrono miglioramenti sostanziali in termini di qualità visiva e comfort.