Neroloz “Sei la mia fortuna “

Neroloz
Neroloz

Dal 27 novembre sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming e in rotazione radiofonica “SEI LA MIA FORTUNA” (DRMSTUDIO), nuovo brano inedito di NEROLOZ.

SEI LA MIA FORTUNA”, nuovo singolo di NEROLOZ, descrive lo stato d’animo di chi guarda con speranza all’amore, al sole, alla natura, provando sensazioni ed emozioni difficili da verbalizzare, tanto meno da spegnere. Il brano, arricchito da sonorità elettroniche anni ’80-’90,  vuole veicolare un messaggio di vicinanza e supporto rivolto a tutti quelli che si adoperano e agiscono per cambiare lo stato delle cose in questo difficile momento storico: sono loro la nostra fortuna.
Spiega NeroloZ a proposito del nuovo brano: «Ho scelto questo brano per descrivere lo stato d’animo che ho provato durante il lockdown cercando di esorcizzare la negatività del periodo vissuto ed ottenendo una maggiore consapevolezza sulla fortuna che abbiamo in quanto esseri viventi».

Il videoclip ufficiale del brano, prodotto dalla DRMSTUDIO e da NeroloZ, cerca di descrivere tramite immagini raccolte dal web il testo della canzone e cerca di porre l’accento sul forte contrasto tra le visioni “positive” e le visioni “negative” immaginando un punto di vista alternativo superpartes, quasi alieno.

Biografia
Neroloz è un artista-musicista-produttore, con all’attivo quattro album.
IN IT”, è un disco che procede in una direzione di un frenetico new elettropop. Un power/elettropop ricco di ingegnose ricerche stilistiche elettroniche suonate abilmente da NeroloZ.“B-Gun”, album più underground ed alternativo, spigoloso, propone brani studiati per ascoltatori electro, con un suono ipnotico influenzato dalla sua band Cinemaunderground, con la quale ha pubblicato il primo album.(“Single frame shoot”). “Singles Songs & Remixes, Vol. 1” nel 2018. Alternativa/indie una compilation che vede la partecipazione di vari artisti (Roberta Faccani ex cantante dei Matia Bazar, Gianluca Merolli Cantante/attore), Andrea Satta (Cantante/Autore) leader dei Tetes de Bois emergenti e non. L’album “Single frame shoot” viene pubblicato nel 2006. Con i Cinemaunderground (la sua band) ha pubblicato anche un dvd-live “Live on Mars” che ha visto come special-guest Leeroy Thornill dei PRODIGY.Come produttore NeroloZ nel 2010 ha fondato la label e studio di registrazione “Filibustarecords” e in collaborazione con il DRMSTUDIO, ricerca, forma e produce nuovi talenti. Nei suoi album figureranno alcuni artisti e cantanti da lui scoperti. Come musicista NeroloZ è un batterista molto ricercato in Italia per le sue modalità di lavoro, per il suo stile ed il suo suono. Come produttore ha collaborato con molti artisti e band in studio e dal vivo, ed ha partecipato a show teatrali, televisivi e programmi radio. Il nuovo brano di NeroloZ dal titolo “Sei la mia fortuna” esce in radio e in digitale il prossimo 27 novembre.

Instagram: https://www.instagram.com/neroloz/?hl=it

Facebook : https://www.facebook.com/neroloz

Come il vento

Come il vento
Come il vento

Libro di Lauren Francis-Sharma edito da Frassinelli pagg. 448 euro 18,50 – Versione ebook disponibile

COME IL VENTO È UNA GRANDE SAGA AMBIENTATA NELL’AMERICAN WEST, UN’EPICA DELLE ORIGINI NUOVA, NON CONVENZIONALE, NELLA QUALE SI INCROCIANO POPOLI DIVERSI, E DOMINATA DALLA FIGURA POTENTE DI UNA DONNA.

L’AUTRICE
LAUREN FRANCIS-SHARMA è nata a New York da una famiglia di Trinidad, si è laureata in legge e ha poi perfezionato i suoi studi in letteratura, per approdare alla narrativa nel 2014 con il suo primo romanzo, Figli di un fiore azzurro. Vive vicino a Washington con il marito e due figli e ha fondato uno spazio di co-working per scrittori, la DC Writers Room.
http://www.laurenfrancissharma.com/

LA TRAMA
Trinidad, 1796. La giovanissima Rosa inizia una sua personale rivoluzione contro i ruoli imposti da sempre alle donne. Rosa è intelligente, combattiva, appassionata e ha le idee molto chiare su quello che vuole fare della propria vita. Sa di avere tutte le capacità per gestire la fattoria di famiglia, e lo farà, visto che il fratello e la sorella se ne disinteressano completamente. Ma è la Storia a cambiare il suo corso prendendo il sopravvento: nello scontro tra potenze coloniali, il suo paese passa dal dominio spagnolo a quello inglese. Così, diventa sempre più difficile capire se ai neri liberi che sono proprietari terrieri – come il padre di Rosa – sarà concesso conservare i loro diritti, la loro terra e, soprattutto, la loro libertà. Sono passati gli anni e ora Rosa vive a Little Bighorn, nella nazione indiana Apsáalooke, con il marito Edward e la famiglia. Suo figlio Victor ha raggiunto l’età in cui dovrebbe diventare adulto, ma qualcosa lo blocca. Rosa capisce bene che è lei la causa di tutto, sono i segreti che si porta dietro da tanto tempo e che ora è arrivato il momento di rivelare al ragazzo. È arrivato il momento di raccontare a Victor chi è veramente sua madre e quali sono le sue radici. Per questo, perché il figlio sia un uomo a pieno titolo con il suo fardello di verità, Rosa inizia con lui un viaggio a ritroso da quel piccolo villaggio, attraverso le grandi pianure, verso la costa dell’oceano dove tutto è cominciato.

Bollate. #Ciabbracceremoforte

CIABBRACCEREMOFORTE
CIABBRACCEREMOFORTE

Bollate. #Ciabbracceremoforte. La vendita benefica delle magliette approda al Festival di Villa Arconati

Torna la vendita benefica promossa dal Comune di Bollate a favore dei cittadini messi in difficoltà dall’emergenza Covid. E torna il titolo della canzone che l’Amministrazione ha scelto come slogan per ripartire tutti insieme, uniti da un comune spirito di comunità. Questa volta il punto di raccolta fondi è davvero eccezionale. Il banchetto del Comune, infatti, sarà allestito in due serate (il 4 e il 6 settembre) del Festival di Villa Arconati, grazie alla disponibilità di Fondazione Augusto Rancilio.

La canzone, lo ricordiamo, è quella che nei mesi scorsi e ancora oggi sta spopolando sui social: Ci Abbracceremo forte. Il suo autore e cantante è Gianluca Frassinelli, in arte Frassi, bollatese da sempre e cantautore per hobby, che durante il lockdown ha scritto il testo pensando alla riapertura tanto desiderata da tutti.

Ci Abbracceremo forte è una canzone di speranza che l’Amministrazione comunale ha deciso di valorizzare e far diventare la colonna sonora del dopo COVID. Ma per incidere maggiormente con il messaggio che contiene si è deciso di collegarla anche a un progetto benefico: la maglietta con il titolo della canzone creato da una giovanissima bollatese, Sofia Picca, e il logo del Comune è in vendita per sostenere progetti a sostegno delle emergenze. Le occasioni per l’acquisto sono state diverse in passato e ora l’iniziativa approda, per due serate, al Festival di Villa Arconati FAR.

I fondi raccolti con la vendita delle magliette (da 5 euro l’una) andranno a incrementare il fondo COVID creato dal Comune nel periodo dell’emergenza e parzialmente usato per l’acquisto delle mascherine per i cittadini.