Cincilla: “Sogni in saldo”

Cincilla_wide-
Cincilla_wide-

Dal 4 maggio è disponibile su tutte le piattaforme digitali “SOGNI IN SALDO”, EP di debutto di Pietro Milella, in arte CINCILLA.

Presentandolo come il suo nuovo biglietto da visita, CINCILLA ha pubblicato “SOGNI IN SALDO”, un EP composto da sei tracce che parlano di lui, Pietro, ma anche di quelle piccole e grandi cose che capitano a tutti noi.

Le tematiche dell’EP spaziano parecchio: nel brano “Indipendente” Cincilla parla di ciò che spinge un artista a scrivere una canzone, e di come non sia affatto necessario avere sempre una buona motivazione per farlo; parla poi dell’amore vero, quello quotidiano e dei suoi alti e bassi nel brano “Impossibile”.

Canta di una generazione, la sua, alla ricerca di nuove colonne portanti a cui aggrapparsi, nel singolo “Cliché”. ”Non so più chi sei” è incentrato sulla dimensione onirica, “Sakè” su quella della quotidianità; infine, “Ghost Track” parla di Bologna, città cara a Cincilla.

«Con “Sogni in Saldo” voglio dare modo alle persone di conoscermi – spiega Cincilla a proposito del suo nuovo EP – Ciascuno dei pezzi rispecchia una mia caratteristica, sia dal punto di vista del sound, sia da quello dei testi. Credo che, al termine dell’ultima traccia, chi mi ha ascoltato si sarà fatto un’idea chiara di chi sono e di che musica faccio».

Di seguito la tracklist di “Sogni in Saldo”: “Indipendente”, “Cliché”, “Sakè”, “Non so più chi sei”, “Impossibile”, “Ghost Track”.

“Sogni in Saldo” è disponibile su Spotify al seguente link: https://spoti.fi/3c18wZo

Kina: “Things I Wanted To Tell You”

Kina Promo Image
Kina Promo Image

Dopo lo straordinario successo di “Get You The Moon” (feat. Snøw), hit che ha conquistato la certificazione PLATINO negli Stati Uniti, che ha superato 400 milioni di stream totali, il #2 della Viral Italia di Spotify e che ha spopolato sul web e sui social, KINA continua la sua narrazione con una serie di brani che descrivono parole non dette e sentimenti di rimpianto che emergono con il passare del tempo. L’EP contiene inoltre il singolo “Feel Again” (feat. AU/RA), “Can We Kiss Forever?” (feat. Adriana Proenza) e “Wish I Was Better” (Feat. Yaeow), ed altri due nuovi brani con le voci di darkpassengerxx e Pink Sweat.

“Things I Wanted To Tell You” segue il successo di “Can We Kiss Forever?”, che ha raggiunto oltre 300 milioni di streaming e ha visto un incredibile risposta sulla piattaforma TikTok, con oltre 8 milioni di video postati dagli utenti. Il primo singolo di successo di Kina, “Get You The Moon”, che è stato definito da Idolator come un “malinconico inno chill-pop”, è stato rilasciato nel 2018 e continua a crescere in tutto il mondo: finora ha raggiunto 700 milioni di stream globali e ha ottenuto certificazione platino in Stati Uniti, Australia, Canada e Svezia, e certificazione ore in Brasile e Messico.

I fan di tutto il mondo si stanno connettendo con il caratteristico suono emotivo e vibrante di Kina, aumentando sempre di più ogni settimana.

Questa la tracklist completa di “Things I Wanted To Tell You”:

1. “Get You The Moon” (Feat. Snøw)
2. “Wish I Was Better” (Feat. Yaeow)
3. “Can We Kiss Forever?” (Feat. Adriana Proenza)
4. “Knife In My Heart” (Feat. darkpassengerxx)
5. “Feel Again” (Feat. Au/Ra)
6. “Where R U?” (Feat. Pink Sweat$)

Joan Thiele “Operazione Oro”

ph Giovanni Corabi resize
ph Giovanni Corabi resize

“OPERAZIONE ORO” è il nuovo Ep di Joan Thiele, dal 20 marzo su tutte le piattaforme digitali su etichetta Polydor/Universal Music/Undamento.

“OPERAZIONE ORO” è il primo EP in italiano di Joan. Oltre ai singoli già editi, “Le Vacanze” “Puta” e “Bambina”, l’Ep contiene altre 3 tracce (“Sempre la stessa, “Viso Blu” e “Medicine”, scritte da Joan Thiele e prodotte da Joan e Zef) e 2 skit (“L’Attesa” e “La Rivelazione”, entrambi composti da Joan).

La mia prima “operazione” è raccontarvi ciò che sento.
Immaginare l’oro, l’oggetto del desiderio che noi più riteniamo prezioso in fondo materico, figlio della terra.
“Operazione oro” è la missione che ognuno di noi ha nei confronti di se stesso.
Cercarsi attraverso l’identità, spesso in conflitto.
Alla domanda se rimandare o meno l’uscita di questo EP, ho deciso di agire d’istinto/cuore e di pubblicarlo perché credo che il ruolo della musica oggi sia soprattutto questo: far star bene. Senza farsi troppe domande.
Ascoltiamoci e cerchiamo di starci vicino, anche in questo momento così difficile. Spero che la musica che ho scritto vi faccia solo stare bene. Ne abbiamo tanto bisogno.
Joanita

Delmoro

Delmoro
Delmoro

“BALÌA” è il titolo del nuovo EP di Mattia Del Moro, in arte semplicemente DELMORO, in uscita oggi 17 maggio per Carosello Records.

Delmoro presenterà per la prima volta dal vivo i brani del nuovo album al MI AMI il 26 maggio.
Interamente prodotto assieme a Matteo Cantaluppi (Thegiornalisti, Dimartino, Ex-Otago), “BALÌA” vede Delmoro rinforzare ulteriormente il suo suono e la sua struttura compositiva, profondamente influenzati dalla tradizione della canzone italiana, dagli anni ’60 ai ’90, ma al contempo colorati con dei toni caldi, sospesi tra italo-disco e balearic. Architetto prestato al mondo della musica, quello di Delmoro si conferma un pop fatto di geometrie complesse, sospese tra il moderno e il contemporaneo.

A proposito di questi nuovi brani e della scelta del titolo Delmoro spiega:
“Quando una parola sembra non solo racchiudere perfettamente un momento della mia vita, ma pure quello che mi sta intorno, non riesco a smettere di usarla, ed i motivi che mi spingono a farlo si moltiplicano man mano, costituendosi in una sorta di “zeitgeist” personale, e forse non solo personale.
Balìa è prima di tutto un suono, che spinge la mia mente verso territori esotici, quasi di fuga, per poi riportarmi coi suoi significati nel qui ed ora, in una situazione dominata da una generale confusione, da crisi dei poteri forti, ma anche da preoccupanti ritorni vestiti da novità. Perché i significati di balìa hanno in ogni caso a che fare col potere, ed in questo periodo storico in cui sento una forte forza di cambiamento, sento però anche che siamo e forse sempre saremo in balìa di qualcosa, ora più che mai credo in balìa soprattutto di noi stessi”.

Disco d’Oro per Sergio Sylvestre

Foto di Alessandra Tisato
Foto di Alessandra Tisato

Dopo aver conquistato tutti con le sue emozionati interpretazioni, SERGIO SYLVESTRE, il vincitore di Amici 15, raggiunge un altro importante traguardo: il DISCO D’ORO per il suo Ep d’esordio “BIG BOY”, a sole 3 settimane dall’uscita e stabile da 2 settimane  al primo posto della classifica  Fimi/GfK degli album più venduti.

L’Ep “Big Boy”, anticipato in radio dall’omonimo singolo inedito scritto da Ermal Meta, contiene tre ulteriori inediti e quattro cover interpretate magistralmente durante il suo percorso all’interno del talent show di Maria De Filippi: “Hello” di Adele, “Say Something” di A Great Big World, “Take Me To Church” di Hozier e “Cheating” di John Newman.

Questa la tracklist: “Big Boy” (Ermal Meta), “Ashes” (Mattias Frändå, Johan Åsgärde, Oliver Lundström, Robin Bengtson, Robin Stjernberg), “Save me” (David Gibson – Becky Claire Hill), “No goodbye” (Ermal Meta), “Say Something”, “Take Me To Church”, “Cheating” e “Hello”.

Con i suoi 2.10 metri d’altezza, la sua voce calda, profonda, intensa e le sue emozionanti interpretazioni, Sergio è l’artista rivelazione di Amici 15 che ha mostrato il suo straordinario talento  fin dal primo momento in cui i riflettori del celebre talent show di Maria De Filippi si sono accesi su di lui. Il suo cavallo di battaglia “All of me” di John Legend ne ha confermato le doti vocali e interpretative conquistando e commuovendo pubblico e giudici.