“Domenica al museo”. Due ore in più (e biglietto ridotto) per scoprire “Leonardo mai visto”. Gratuiti gli altri musei civici

mostra 'Leonardo mai visto'_Castello Sforzesco
mostra ‘Leonardo mai visto’_Castello Sforzesco

Con oltre 140mila visitatori in tre mesi e mezzo di apertura al pubblico, “Leonardo mai visto”, il programma di mostre e iniziative allestite al Castello Sforzesco per omaggiare il genio da Vinci nel cinquecentesimo della sua morte, conferma il proprio successo mantenendo la seconda posizione tra le esposizioni più visitate in Italia (dopo la Biennale d’Arte di Venezia) e la prima in Lombardia.

Per consentire ai milanesi e ai sempre più numerosi turisti presenti in città di visitare la rassegna e le installazioni dedicate a Leonardo, tutte le prime domeniche di ogni mese, sino alla chiusura prevista il 12 gennaio 2020, l’orario di apertura sarà esteso fino alle 19.30 (chiusura biglietteria ore 18.30) con ingresso ridotto a 5 euro.

Il biglietto ridotto a 5 euro garantisce l’ingresso anche a tutti i Musei del Castello, ma l’estensione dell’orario riguarda solo il Museo d’Arte Antica che ospita la rassegna “Leonardo mai visto”. Resta invariato l’orario di apertura al pubblico degli altri Musei, compreso il Museo della Pietà Rondanini-Michelangelo, con ultima possibilità di accesso alle ore 17.00.

Per maggiori informazioni: https://www.milanocastello.it/ (press kit Leonardo mai visto https://bit.ly/2WGTlNx).

In occasione di “Domenica al Museo”, domenica 1° settembre restano aperti e gratuiti anche tutti gli altri musei civici: Museo del Novecento, GAM Galleria d’Arte Moderna, Museo Archeologico, Museo di Storia Naturale, Acquario Civico, Museo del Risorgimento, Palazzo Morando|Costume Moda Immagine, Casa Museo Boschi di Stefano e Studio Museo Francesco Messina.

Il biglietto gratuito al Museo del Novecento permetterà di visitare, oltre alla collezione permanente del Museo, anche le mostre “Lucio Fontana. Omaggio a Leonardo” e “Remo Bianco. Le impronte della memoria”.

“Domenica ala museo” a Milano

Galleria
Galleria

CULTURA. TORNANO GLI INGRESSI GRATUITI AI CIVICI CON “DOMENICA AL MUSEO”
Iniziative anche per i più piccoli con Bimbi al Castello

Il 3 settembre torna ‘Domenica al Museo’, l’iniziativa del Comune di Milano e del MIBACT che prevede l’apertura gratuita di tutti i musei ogni prima domenica del mese.

Sarà quindi possibile visitare gratuitamente, oltre alla Pinacoteca di Brera, i Musei del Castello Sforzesco, il Museo del Risorgimento, la GAM|Galleria d’Arte Moderna, il Museo Archeologico, il Museo di Storia Naturale, l’Acquario, il Museo della Pietà Rondanini, la Casa Museo Boschi Di Stefano e lo Studio Museo Francesco Messina. L’ingresso al Museo del Novecento è ridotto (5 euro) e il biglietto consente di visitare, oltre alla collezione, anche la mostra “New York New York. Arte Italiana: la riscoperta dell’America”.

Le sedi espositive rispetteranno i consueti orari di apertura.

Per i ragazzi dai 4 ai 13 anni, inoltre, il Castello Sforzesco propone i percorsi didattici e i laboratori creativi di Bimbi al Castello. Prenotazioni obbligatorie

Comune di Milano: ritorna ‘Domenica al Museo’

klein-fontana-museo-del-novecento
klein-fontana-museo-del-novecento

Domani, domenica 4 settembre, ritorna ‘Domenica al Museo’, l’iniziativa del Comune di Milano e del MIBACT che prevede l’apertura gratuita di tutti i musei civici ogni prima domenica del mese.

Si potranno visitare gratuitamente l’Acquario Civico, i Musei del Castello Sforzesco, il Museo del Risorgimento, Palazzo Morando, la Galleria d’Arte Moderna, il Museo Archeologico, il Museo di Storia Naturale, il Museo del Novecento e il Museo della Pietà Rondanini, Casa Museo Boschi di Stefano e lo Studio Museo Francesco Messina. I visitatori potranno recarsi anche all’Armani/Silos che aderisce all’iniziativa.

 L’orario di apertura delle sedi espositive andrà dalle ore 9 alle ore 17.30, quindi l’ultimo ingresso sarà alle 16.30 per tutti, sia singoli che gruppi, provvisti o meno di prenotazione.

Milano: “Domenica al Museo”

Museo Novecento.jpg
Museo Novecento.jpg

Undicimila tra milanesi e turisti hanno visitato i musei civici nella giornata di ieri in occasione dell’iniziativa “Domenica al Museo” (realizzata dal Ministero dei Beni culturali e delle attività per il turismo) a cui il Comune ha partecipato con le proprie strutture aprendole gratuitamente.

“Anche nel mese in cui la città tradizionalmente si svuota per le vacanze estive – afferma Filippo del Corno, assessore alla Cultura – Milano conferma la sua vocazione museale e turistica attirando nel suoi musei civici turisti da ogni parte del mondo e cittadini milanesi”.

I Musei Civici aperti dalle 9 alle 17.30 sono stati: l’Acquario Civico, i Musei del Castello Sforzesco, il Museo del Risorgimento, Palazzo Morando, la Galleria d’Arte Moderna, il Museo Archeologico, il Museo di Storia Naturale, il Museo del Novecento e il Museo della Pietà Rondanini, Casa Museo Boschi di Stefano e lo Studio Museo Francesco Messina.

Domenica al museo

Duomo Milano

IL 2 AGOSTO INGRESSO GRATUITO NEI MUSEI CIVICI MILANESI
Assessore Del Corno: “La cultura a Milano non va in vacanza. In agosto aperti i musei cittadini per chi resta in città e per i visitatori di Expo”

Il 2 agosto torna l’iniziativa ‘Domenica al Museo’: come ogni prima domenica del mese, le porte dei musei civici milanesi saranno aperte gratuitamente. Con questo progetto, che durerà fino a domenica 6 dicembre 2015, il Comune di Milano ha aderito, per primo in Italia, all’iniziativa voluta dal Ministro Franceschini per consentire visite gratuite alle collezioni d’arte pubbliche.

Domenica resteranno dunque aperti con ingresso gratuito la Pinacoteca di Brera e tutti i Musei civici: Musei del Castello Sforzesco, Museo del Risorgimento, Palazzo Morando, GAM Galleria d’Arte Moderna, Museo Archeologico, Museo di Storia Naturale, Acquario, Museo del Novecento e Museo della Pietà Rondanini.

“Anche durante l’estate – dichiara l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno – Milano apre le porte dei propri musei grazie a questa iniziativa e non solo. Resteranno infatti aperti nel mese di agosto i musei cittadini, offrendo l’opportunità di conoscere la bellezza del nostro patrimonio artistico e culturale sia ai milanesi che restano in città sia ai turisti che visitano Milano durante i mesi di Expo”.

Da Palazzo Reale, che ha appena inaugurato la mostra “Natura – Mito e paesaggio dalla Magna Grecia a Pompei”, al Castello Sforzesco che ospita il Museo della Pietà Rondanini, dal Museo del Novecento al Museo delle Culture, l’offerta culturale della città sarà garantita dall’apertura dei musei con le loro interessanti mostre per tutto il mese d’agosto.

L’accesso ai musei è libero acquistando la MuseoCard che, al costo di 35 euro, permette l’ingresso gratuito per un anno – calcolato a partire dalla data di emissione – e il biglietto ridotto alle mostre promosse e organizzate nelle sedi espositive del Comune di Milano. Chi si ferma in città per pochi giorni potrà invece utilizzare il biglietto turistico che, al costo di 12 euro, consente l’ingresso a tutti i musei civici per tre giorni a partire da quello di emissione.