Symphony of the Seas

symphony of the seas
symphony of the seas

È stata inaugurata la scorsa settimana in Spagna Symphony of the Seas, la nave ammiraglia di Royal Caribbean International, 25esima unità della flotta e quarta unità della Classe Oasis dopo le “gemelle” Oasis of the Seas, Allure of the Seas e Harmony of the Seas, con le quali condivide il titolo di nave più innovativa al mondo.

230.000 tonnellate di stazza lorda, 362 metri di lunghezza, 66 di larghezza e 72 di altezza, 18 ponti di cui 16 per 6680 passeggeri, 2.759 cabine e un equipaggio internazionale di 2200 persone di 77 diverse nazionalità: questi i numeri che raccontano una nave dai molti record.

È una nave ad alto tasso di divertimento e di avventura, dove vivere una vacanza ricca di esperienze e di emozioni. Anche la Symphony of the Seas, come le sue gemelle di Classe Oasis, propone a bordo l’esclusivo concetto dei sette quartieri tematici, che consentono agli ospiti di vivere esperienze divertenti e in linea con il proprio stile di vita e le proprie esigenze.

I sette quartieri – Central Park, Boardwalk, Royal Promenade, Pool e Sports Zone, Vitality at Sea Spa e Fitness Center, Entertainment Place e Youth Zone – offrono elementi straordinari, come il primo parco a cielo aperto sul mare, con oltre 12.000 piante, un’emozionante Zip Line sospesa in diagonale lungo nove ponti, Ultimate Abyss, che con i suoi 45 metri è lo scivolo più alto mai costruito su una nave, il simulatore di surf FlowRide®, l’anfiteatro AquaTheater, di giorno piscina, la sera un incredibile palcoscenico per acrobazie e coreografie acquatiche, la pista sul ghiaccio, parchi acquatici firmati DreamWorks Experience, spa che offrono trattamenti esclusivi e molto altro ancora.

Tra le tante tipologie di cabine a bordo, non manca quella più all’avanguardia, riservata alle famiglie numerose: è la Ultimate Family Suite, una cabina di nuova generazione su due piani, che può ospitare fino a 8 persone, dove non manca una parete da arrampicata, l’idromassaggio sulla terrazza vista Oceano, lo scivolo tra i due piani, l’hockey da tavolo, una parete di mattoncini Lego e, volendo, anche un maggiordomo dedicato.

A disposizione dei passeggeri tecnologia all’avanguardia – è di Royal Caribbean Voom, la più veloce connessione internet in mare – e una pressoché infinita opportunità di scelta gastronomica da tutto il mondo, con oltre 20 ristoranti e bar, boutique per shopping e intrattenimento curato da Broadway Productions, che a bordo di Symphony presenta, tra le altre cose, il divertente musical Hairspray.

Fino a fine ottobre Symphony of the Seas sarà nel Mediterraneo per crociere di 7 notti con partenza da Barcellona e scali nei porti di Palma de Mallorca, Marsiglia, La Spezia, Civitavecchia e Napoli con prezzi che variano secondo le date e le sistemazioni. Possibilità di crociere round trip partendo da Roma o di cominciare la crociera da Barcellona con voli a/r da Milano e Barcellona a partire da 50 € a persona.

Da novembre l’homeport di Symphony of the Seas sarà invece Miami, da dove salperà per una stagione di crociere di 7 notti nei Caraibi.

Informazioni e prenotazioni nelle Agenzie di viaggi, allo 010 4248202, su www.royalcaribbean.it

A Treviso, gli artisti tatuatori di tutto il mondo

2mujqlaw2afe
2mujqlaw2afe

Si terrà dal 13 al 15 aprile presso il BEST WESTERN PREMIER BHR TREVISO HOTEL ( VIA POSTUMIA CASTELLANA 2, QUINTO DI TREVISO) la seconda edizione della Treviso Tattoo Convention & Lifestyle Festival, l’evento che riunirà i più noti artisti tatuatori d’Italia e del mondo in una tre giorni di tatuaggi, mostre, dimostrazioni, incontri, ma anche di spettacoli, eventi e divertimento.

L’obiettivo è dimostrare come il mondo del tatuaggio abbia rotto gli schemi del luogo comune, trasformandosi da tabù a fenomeno sociale, oggi adatto a tutti, senza distinzioni, grazie all’evoluzione delle tecniche e degli stili che hanno trasformato gli Artisti in Tatuatori e i Tatuatori in Artisti.

La Treviso Tattoo Convention è una vera e propria festa di tre giorni, in cui i tatuaggi saranno il focus, e il divertimento sarà l’atmosfera che ognuno potrà vivere nel contesto dell’Evento.

Ingresso giornaliero 15€ o abbonamento 3 giorni a 30€, entrambe soluzioni acquistabili direttamente all’ingresso. Ingresso libero ai bambini e ai ragazzi fino a 13 anni se accompagnati dai genitori.

Vedi tutte le info e il programma eventi sul sito ufficiale: www.trevisotattooconvention.com

Al Teatro Manzoni: “Il Magico Zecchino d’Oro”

magico zecchino
magico zecchino

Il Caffè della Peppina, Volevo un Gatto Nero oppure Quel bulletto del carciofo. Chi di noi, almeno una volta, non ha sentito e cantato queste canzoni? Canzoni che hanno segnato la nostra infanzia e che, oggi, rappresentano e raccontano la vita dello Zecchino d’Oro, il celebre festival canoro dedicato ai bambini, giunto ora ai suoi primi 60 anni. Un compleanno importante quindi che sarà festeggiato con un regalo speciale.

Un regalo in musica che vuole rendere omaggio a un appuntamento diventato tradizione. Un appuntamento che ha saputo attraversare gli anni con sobrietà, leggerezza ed eleganza senza mai perdere di vista la propria identità. Ecco allora “Il Magico Zecchino d’Oro”, un titolo che già è un programma.

Un musical davvero particolare nato dalla collaborazione tra Antoniano di Bologna, Fondazione Aida di Verona e Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento con il sostegno di Geomag l’azienda grazie alla quale si è resa possibile la produzione.

Un appuntamento da non perdere per quella che si preannuncia essere una data tanto attesa quanto importante.

Parliamo di Milano che, il prossimo 24 e 25 Marzo, accoglierà il musical e le sue note nella cornice dello splendito Teatro Manzoni. Un doppio appuntamento quindi che porterà allegria e diverimento. Sabato alle ore 15.30 e domenica, per una mattina diversa, alle ore 11.00

Cosa aspettarsi dal “Il Magico Zecchino d’Oro”?
Uno spettacolo nello spettacolo in cui le canzoni saranno protagoniste assolute insieme alla fantasia e un pizzico di magia.
Ricordi, emozioni, sensazioni, momenti vissuti e da rivivere questo e tanto altro sarà presente in quello che può essere definito un fantasy musicale in grado di sorprendere tutti, grandi e piccini.

Spazio Calvino di Imperia: “Terremoto sui tacchi”

terremoto-sui-tacchi
terremoto-sui-tacchi

Lo spettacolo “Terremoto sui stacchi”, in scena martedì 29 marzo e in replica mercoledì 30 marzo allo Spazio Calvino di Imperia nella rassegna diretta da Eugenio Ripepi, ha registrato il tutto esaurito nelle prenotazioni, come di consueto per gli spettacoli della rassegna.

L’attrice Giorgia Brusco, reduce dalla trionfale tournée di Twentyone, che l’ha vista collezionare diversi premi nei teatri di tutta Italia, tra cui quello del Teatrofficina di Milano, Vetrina Teatro di Pisa e Festival Estate di San Martino a San Miniato, si mette in mostra per la sua dote di drammaturga. Oltre a rappresentare testi di Stefano Massini o di Luigi Lunari, scritti appositamente per lei, la Brusco ogni anno produce diversi testi teatrali, che a volte la vedono anche protagonista.

È il caso di “Terremoto sui tacchi”, dove, diretta dal padre Gino Brusco, si cimenta nuovamente nel teatro comico con un copione intelligente, ricco di equivoci. L’ufficio vendite di un’importante e nota azienda: la tranquilla vita di Quinto (Eugenio Ripepi), impiegato modello vagamente ipocondriaco, viene sconvolta dall’arrivo di Bernie (Giorgia Brusco), al secolo Bernadette Robioli, avvenente e focosa ragazza, amante del direttore del personale.

Le abitudini di Bernie investono e travolgono la quotidianità di Quinto in balia dell’esuberante collega. Bernie, che ama essere ammirata e desiderata, trova terreno poco fertile nel nuovo collega, la cui vita ruota esclusivamente attorno al lavoro e alle sue manie e cerca in ogni modo di farsi benvolere.

Un’esilarante commedia romantica, dove tenerezza e divertimento si intrecciano in una girandola di battute fino al colpo di scena finale.
Al pianoforte il talentuoso Alessandro Saglietti, stavolta non solo in veste di esecutore, ma anche in qualità di compositore, con delle musiche create appositamente per lo spettacolo. Alessandro fa parte dello Staff del Calvino, insieme al fotografo e videomaker Fabio Zenoardo al reparto tecnico e a Roberta Capelli, che accompagnerà per l’occasione sul palco il presentatore Giuseppe Socratini. Linfa TV cura come sempre la grafica e la promozione della rassegna, e lo staff di Linfa sarà presente alle serate finali.

Da giugno allo Spazio Calvino cominceranno gli appuntamenti musicali in Anfiteatro, e a settembre con Cynart, gli aperitivi di cinema in collaborazione con il Videofestival di Imperia.