“Furore – capitolo secondo”

da sx Massimiliano Morra Raffaella Di Caprio Francesco Ferdinandi
da sx Massimiliano Morra Raffaella Di Caprio Francesco Ferdinandi

Da domenica 18 febbraio 2018, in prima serata su Canale 5, prende il via “Furore -capitolo secondo”, la fiction in 8 puntate prodotta da Ares Film.

Anche questa seconda stagione parte da un paesino della Liguria, in un quartiere, il Budello, affollato da centinaia di emigranti. Qui prendono vita nuove storie, nascono passioni folli, gelosie e vendette implacabili.

Tornano al centro delle vicende i temi forti che hanno caratterizzato la prima e fortunata stagione della fiction: la discriminazione nei confronti dei meridionali che durante il secondo dopo guerra emigrarono nel Nord Italia, lo sfruttamento dei lavoratori del Sud da parte dei capitalisti settentrionali e la corruzione all’interno della politica e della magistratura.

Le disavventure della famiglia Licata, della impetuosa Sofia Fiore (Elena Russo) e delle sue sorelle, si intrecciano con la vita di nuovi personaggi.
Da Giovanna (Raffaella Di Caprio), giovane napoletana immigrata in Liguria in cerca delle sue vere origini, a Franco (Francesco Ferdinandi) affascinante e dissoluto tenente di polizia, a Osvaldo Calligaris (Remo Girone), uomo perfido e senza scrupoli.
Non mancheranno colpi di scena e amori appassionati, sempre messi a dura prova dalla corruzione e dalla cattiveria umana.

Teatro della Cooperartiva: Canzoni e comicità

13_EL PIPERITO
EL PIPERITO

13 – 18 FEBBRAIO 2018
EL PIPERITO – chitarra, voce, autore Rafael Andres Didoni
chitarre, contrabbasso Max Pierini
cajon Franco Rossi
triangolo, danza astrattista Giorgio Centamore

Tutti d’amore e d’accordi… tranne gli esclusi.
“Quando uno si prende i propri tempi, quando uno si prende i propri ritmi, quando uno è un uomo di parola, quell’uno non può che essere un cantautore.” (cit. Corrado Gutierrez)

In scena c’è un concerto-spettacolo dove la comicità è la linea narrativa che introduce pezzi musicali ironici, divertenti e poetici che si fondono con la recitazione. Sul palco ci sono tre musicisti e un artista astrattista che attraverso canzoni, monologhi e scambi comici, raccontano aneddoti, storie, esperienze e suggestioni che hanno come protagonista il fantomatico autore dei brani musicali che vengono eseguiti.

Tutto gira intorno a Corrado Gutierrez: un artista geniale che non è passato alla storia soltanto perché messo in disparte, escluso per molteplici ragioni, che si collocano tutte tra discriminazione, razzismo e pregiudizio.

L’intento è quello di far capire quanto lavoro ci sia ancora da fare per superare i diversi tipi di barriere culturali che escludono e dividono.
La storia di Corrado Gutierrez, in arte “El Piperito”, rappresenta l’archetipo dell’emarginazione che, narrato attraverso un linguaggio sagace e faceto, dall’impatto comico, letto nel suo significato più profondo farà sicuramente riflettere.

ORARI – martedì, mercoledì, venerdì e sabato > 20.30 giovedì > 19.30 – BIGLIETTO UNICO 10 euro domenica > 17.00 lunedì riposo
PREZZI intero 18 euro – ridotti 15/9 euro
www.teatrodellacooperativa.it – Via Hermada 8, Milano

Legnano – il caso dell’alunna autistica

Giulio Gallera
Giulio Gallera

“Esprimo la mia solidarieta’ e quella di Regione Lombardia all’alunna di Legnano e alla sua famiglia.
Quello che e’ accaduto e’ grave e mette in luce come sia complicata la realizzazione di politiche di inclusione”.

Lo ha detto l’assessore al Reddito di Autonomia e Inclusione sociale di Regione Lombardia Giulio Gallera commentando la notizia, apparsa oggi su numerosi quotidiani, della ragazza di una scuola media di Legnano, affetta da una forma di autismo che, a causa di una discriminazione da parte dei compagni di classe, avrebbe rinunciato alla gita scolastica di fine anno.

“Stigmatizzare il comportamento dei compagni non credo porti a risultati positivi, ne’ per una loro crescita personale, ne’ per alleggerire la sofferenza della ragazza – ha sottolineato Gallera -. Mi sembra invece appropriato e assolutamente necessario che si mettano a disposizione, per gli studenti nelle cui classi sia presente una persona con problemi di tipo cognitivo o comportamentale, figure qualificate che possano aiutarli nel percorso di integrazione e inclusione. Per questo mi confrontero’ immediatamente con la collega Valentina Aprea e con il Provveditore”.