“Accetto Miracoli”, il nuovo album di Tiziano Ferro

tiziano-ferro
tiziano-ferro

Accetto Miracoli”, il nuovo album di Tiziano Ferro, esce venerdì 22 novembre 2019 in tutto il mondo su etichetta Virgin Records (Universal Music Italia).
Prodotto dal guru del sound R&B americano Timbaland per 9 delle 12 tracce che ne fanno parte, e anticipato nei mesi scorsi da due singoli, “Buona (Cattiva) Sorte” e la title-track “Accetto Miracoli”, entrambi certificati oro, è un album che il suo autore ha definito fin dal primo momento “fresco, onesto, energico, frutto dell’esigenza di consegnarmi ad esperienze nuove”.

“Accetto Miracoli” esce su CD, vinile (anche in una speciale tiratura in vinile rosso) e in formato digitale (https://tiziano.lnk.to/AMA). Il CD e il vinile contengono 12 brani: “Vai ad Amarti”, “Amici per errore”, “Balla per Me” (un duetto – l’unico nell’album – con Jovanotti), “In mezzo a questo inverno” (una intensa ballad piano e voce, la cui produzione è firmata, per la prima volta in un suo album, dallo stesso Tiziano), “Come farebbe un uomo”, “Seconda pelle”, “Il destino di chi visse per amare”, “Le 3 parole sono 2”, “Casa a Natale”, “Un Uomo Pop”, “Buona (Cattiva) Sorte” e “Accetto Miracoli”.
A questi, solo nel formato digitale, si aggiungono 2 bonus-track, ovvero “Accetto Miracoli”e “In Mezzo A Questo Inverno”, nell’arrangiamento curato dal produttore superstar del sound latino Reyes Copello.

Dal 29 novembre sarà disponibile anche la versione spagnola dell’album, “Acepto Milagros”, che include un duetto sulla title-track fra Tiziano e la popstar iberica Ana Guerra, già uscito come singolo il 18 ottobre scorso e volato immediatamente al numero 1 della classifica digitale in Spagna, Francia, Benelux.

Attesissimo anche il ritorno dal vivo di Tiziano Ferro con il tour TZN2020, che alle date negli stadi italiani, già annunciate a partire dal 30 maggio 2020, aggiunge ora una serie di date nelle arene indoor di 10 capitali europee, con partenza l’11 novembre a Bruxelles. Intanto, a proposito del tour, i cui biglietti sono disponibili su livenation.it, Tiziano dice: “Ancora non abbiamo pensato a una produzione specifica, so solo che nel 2020 compio 40 anni e voglio che il concerto sia la grande festa, per questo si chiama TZN2020 e non come l’album. I brani di Accetto Miracoli naturalmente ci saranno ma… solo se saranno usciti come singoli! Ho deciso che la scaletta sarà composta solo dalle canzoni che hanno segnato il successo dei miei album fino a qui.”

Preferenze di viaggio delle donne: avventura e weekend adrenalinici

Rafting weekend
Rafting weekend

Niente più SPA, shopping e balli latino-americani per le donne che -a sorpresa- preferiscono l’avventura. A rivelarlo è un’indagine di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi per single e di gruppo, condotta su un campione di 1.000 donne partite nel corso di quest’ultimo anno.

Dal sondaggio è emerso che, tra vacanze medio-lunghe e weekend brevi, sempre più donne scelgono opzioni che consentano di praticare specialità sportive quali il rafting, il paracadute o l’equitazione.

«Sono proprio gli sport più avventurosi a riscuotere più successo, anche perché riescono più di altre esperienze a far evadere dal quotidiano, spezzando la routine di tutti i giorni» commenta Roberto Sberna, direttore generale di SpeedVacanze.it.

Il 36% delle intervistate ha affermato di preferire fra tutti il rafting weekend. I motivi principali che spingono a sfidare la natura sono principalmente la voglia di emancipazione: le donne del 2019 sono infatti sicure di loro stesse e lo dimostrano affrontando -pagaia in mano- le rapide a bordo di un gommone.

Il 28% dichiara invece di voler provare l’esperienza di un volo aereo con lancio dal paracadute. «L’adrenalina che suscita un’esperienza del genere, è qualcosa che molte donne si sentono di dover provare ritenendo che, dopo un’avventura del genere, si è pronte ad affrontare qualsiasi prova che la vita possa riservare» spiega Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedVacanze.it e di SpeedDate.it, portale quest’ultimo che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova.

Al terzo posto con il 19% delle preferenze della speciale classifica femminile si attesta l’esperienza-equitazione. A cavallo di splendidi destrieri, una donna su 5 afferma di riuscire a sentirsi veramente libera dagli impegni della casa, del lavoro e della routine di tutti i giorni. La passeggiata a cavallo è inoltre benefica anche per il fisico, oltre che per lo spirito, riuscendo a mettere in moto moltissimi muscoli e consentendo così una tonificazione e una purificazione della pelle, grazie al contatto diretto con la natura in luoghi dove l’aria è tersa e pulita.

«La rivoluzione del mondo femminile è sotto gli occhi di tutti ed emerge prepotentemente da questo sondaggio: le donne non sono più interessate solo all’estetica ed alla cura del fisico, ma si approcciano alle vacanze da un punto di vista più maschile, preferendo fine settimana all’insegna dell’avventura, del cambiamento, dell’imprevisto» conclude il fondatore di SpeedVacanze.it. (WORLDNET)

“B-Side- L’altro lato delle canzoni”

BSideCOPERTINA1web
BSideCOPERTINA1web

“B-Side – L’altro lato delle canzoni”, edito da Arcana Edizioni, sarà in uscita in tutte le librerie e i digital store giovedì 24 ottobre. Il volume, scritto dalla giornalista e critico musicale Doriana Tozzi (I Think Magazine, Rockit, Rumore, L’Isola che non c’era) , racconta in maniera originale le storie immaginarie che si nascondono dietro ad alcune canzoni rock italiane (dagli Afterhours ai Verdena, dai Marlene Kuntz ai Perturbazione, dai Diaframma ai Ministri, dai Baustelle ai FASK, dagli Zen Circus a Le luci della centrale elettrica e molti altri).

Non si tratta naturalmente delle storie “reali” di quelle canzoni ma l’autrice ne inserisce i riferimenti all’interno di un mondo di fantasia, in cui i personaggi prendono vita e vivono avventure tra passato e futuro, tra reale e fantastico, offrendo sempre risvolti inaspettati.

Il riferimento all’autunno caratterizza quello che sarà il primo volume di una tetralogia che si completerà nei prossimi anni, in cui l’autrice abbina l’umore delle stagioni a quello di alcuni generi musicali, scegliendo di cominciare con il rock alternativo italiano per la “stagione delle foglie che cadono”.

Doriana Tozzi:
Scrittrice e critico musicale, laureata in Scienze dei Beni Storico-Artistici, Musicali, Ci-nematografici e Teatrali presso l’Università degli Studi di Siena con una tesi sul metal sinfonico, ha conseguito un master in “Nuovi e antichi linguaggi musicali” presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari e si occupa di musica dal 2002. Dirige I Think Maga-zine e scrive per Rockit, Rumore e L’Isola che non c’era.

Fiera Nazionale del Tartufo

Fiera nazionale del tartufo
Fiera nazionale del tartufo

Si apre, con l’arrivo dell’autunno, la stagione di uno dei doni più preziosi dei nostri boschi, in grado di esaltare e rendere unica ogni pietanza. Stiamo parlando del tartufo, fiore all’occhiello della gastronomia made in Italy, checon il suo profumo inconfondibile e il sapore peculiare, arriverà a Milano per una full immersion di quattro giornatededicate al tema.

Dai boschi di tutta Italia alla splendida cornice di Piazza Città di Lombardiaa Milano, l’oro nero – o bianco – della gastronomia, sarà in mostra presso laprima edizione dellaFiera Nazionale del Tartufo, dal 17 al 20 ottobre 2019. Un’occasione importante per il prezioso alimento, che va a colmare un vuoto di appuntamenti fieristici milanesi dedicati al tema, con l’ambizioso obiettivo di ampliarsi di anno in anno conquistando spazi sempre maggiori.

I riflettori dell’evento saranno puntati sui produttori, che avranno la possibilità di esporre e vendere presso i loro stand le proprie specialità a base di tartufo,dalla pasta alle creme, dai formaggi ai salumi.

Svariati marchi della penisola hanno confermato la propria presenza. In primis Urbani Tartufi, azienda conosciuta in tutto il mondo con i suoi oltre 150 anni di storia. Ormai giunta alla sesta generazione, Urbani Tartufi controlla il 70% del mercato globale, rappresentando un punto di riferimento del settore con 14 sedi, 5 marchi e 300 professionisti spinti da un’unica passione, quella per il tartufo.

Sarà poi possibile trovare in fiera le specialità di altri produttori/commercianti di alto livello come Savini Tartufi,Giuliano Tartufi,LGM Tartufi Francia, l’Associazione Tartufi del Monferrato,Grazioli Tartufi,Milano Tartufi,Pergola Tartufi,Sabetta TartufieSavitar.

Oltre agli espositori, sarà presente un’area foodcurata daAssociazioneCulturale Circus, ideatore dell’evento insieme ad Arte del Vino, in cui sarà possibile assistere a veri e propri cooking show per portare in fiera la cucina degli Chef e assaggiare i piatti creati utilizzando alcuni dei prodotti reperibili presso i vari stand, come ad esempio la bruschetta al tartufo, spaghetto classico al tartufo, risotto con crema di tartufo, tagliata di manzo con scaglie di nero con contorno di rucola, bocconcini di vitello al tartufo, erbe di campo all’aglietto.

Tartufi per tutti i gusti e per tutte le ore, quindi,dal pranzo alla cena, passando per un veloce aperitivo, il tutto accompagnato da ottimi vini (saranno infatti presenti vini delle cantine Barone di Bolaro, LeCrete e Terrasolata) e birre, per godersi il pasto nella sua completezza: una cena completa (dall’antipasto al dolce, con birra o un bicchiere di vino) avrà un costo intorno ai 25€, mentre per 12-15€ si potrà assaggiare un primo sempre accompagnato da birra o vino.

La Fiera, il cui biglietto d’accesso è di 5€, sarà aperta dalle ore 10.30 (giovedì 17, primo giorno, l’apertura sarà alle 15)fino a mezzanotte. Per chi poi è curioso di saperne di più, oltre agli stand e la cucina per acquisti e degustazionisono previsti specifici corsi di approfondimento sul tema, dalla coltivazione all’estrazione, dal mantenimento alla cottura.

Arte del Vino vanta già al suo attivo numerose iniziative enogastronomiche di successo nel capoluogo lombardo, come il Milano Sushi Festival, la cui prima edizione si è conclusa lo scorso giugno ottenendo grandissimi riscontri di pubblico e di visibilità mediatica, il Milano Wine Festival, la cui seconda edizione si terrà presso Piazza Città di Lombardia dal 31 ottobre al 3 novembre 2019, e altre manifestazioni di livello nazionale.

Associazione Culturale Circusha collaborato alla realizzazione di eventi di successo come il Fermenti Street Food, dedicato ai birrifici artigianali umbri, eGiro di Gusto, Street Food Festival leccese, e altri eventi legati in special modo ai prodotti della tradizione proposti con vesti nuove e trasformati in piatti unici elaborati dalla fantasia di veri e propri chef di strada, per un nuovo modo di proporre food&beverage di qualità..

Piazza Città di Lombardia – Milano
ORARI Giovedì: dalle 15 alle 00
Giorni seguenti: dalle 10:30 alle 00
INGRESSO 5 euro

“Harem” nuovo singolo di Axos

Axos-Harem
Axos-Harem

“Harem” è il nuovo singolo nato dalla collaborazione di Axos con Side Baby e Don Joe. Il brano prodotto da Don Joe e pubblicato su etichetta Polydor/Universal Music, è su tutte le piattaforme digitali dal 2 ottobre.

“Sono felice di questo pezzo. Avevo buttato giù questa rivisitazione del padre nostro, decisamente più affine a me, sostituendo il padre con la madre, il figlio con la figlia e l’amen con Harem, con un senso ben preciso che poi spiegherò. Poi Don Joe ha tirato fuori questo beat con un campione arabo incredibile e la magia si è creata naturalmente. La collaborazione con Side Baby nasce dal rapporto umano, dalla sofferenza che ho carpito in lui e dall’esserci (ammetto con grande sorpresa) capiti al volo; quella con Don Joe nasce da un mio grande sogno, quello di un ragazzo milanese che è cresciuto col suono dei Dogo e che non poteva essere più felice di tutto questo!
Anche in questo caso la forza della volontà ha fatto il suo corso.
E poi abbiamo rappato. Tutto giusto! ”
(Axos)

“Axos mi ha sempre incuriosito è un artista fuori dagli schemi con una forte personalità…immaginate metterlo con Side in una traccia prodotta da me! HAREM è una follia e l’abbiamo fatta”
(Don Joe)

“Non mandare la tua tipa a ballare da sola, io ti ho avvisato”
(Side Baby)